La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE INFRASTRUTTURE STATISTICHE PER LINNOVAZIONE DELLA PA Gaetano Palombelli Roma, 20 febbraio 2013 Nome Cognome Autore | Ente di Appartenenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE INFRASTRUTTURE STATISTICHE PER LINNOVAZIONE DELLA PA Gaetano Palombelli Roma, 20 febbraio 2013 Nome Cognome Autore | Ente di Appartenenza."— Transcript della presentazione:

1 LE INFRASTRUTTURE STATISTICHE PER LINNOVAZIONE DELLA PA Gaetano Palombelli Roma, 20 febbraio 2013 Nome Cognome Autore | Ente di Appartenenza

2 EVOLUZIONE DELLO STATO E DELLA PA Lo stato italiano è passato da un assetto uniforme ad un assetto autonomista e pluralista. Dalla PA alle PA. Multilevel government: Comuni, Province / Città metropolitane, Regioni, Stato, UE.

3 LOPEN GOVERNMENT COME SFIDA I principi costituzionali di imparzialità e buon andamento della PA, passano per la trasparenza. Non possono essere perseguiti a raggiera con rigidi comandi e controlli dal centro, come in passato. Impongono una PA in rete, che accetti la sfida dellinnovazione, del governo aperto e della responsabilità, che ogni istituzione deve saper affrontare nella sua autonomia. Sulla nozione di Open Government, Beth Noveck: more_open_source_government.html more_open_source_government.html

4 IL PORTALE STATISTICO DELLE PA DELLISTAT Il portale delle pubbliche amministrazioni dellIstat può costituire linfrastruttura statistica di base per uninformazione certificata e imparziale (il tronco) sulla PA, a partire dai dati disponibili sullorganizzazione (bilanci, personale, ICT …). Su questo tronco si possono innestare le attività di tutte le istituzioni pubbliche (i rami e le foglie) per rendere trasparente lo svolgimento delle loro funzioni e le loro prestazioni (performance). Tra il tronco e i rami occorre garantire la corretta circolazione dei dati (i flussi) perché lalbero sia vivo. Perché il sistema funzioni ci deve essere trasparenza e responsabilità, ovvero lo scambio di informazioni non solo allinterno del sistema PA, ma con la comunità di riferimento.

5 IL RIORDINO DELLA DISCIPLINA SULLA TRASPARENZA Il Decreto legislativo recante il riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni nel CdM del 15 febbraio 2013 cambia il contesto normativo. Dallottica del controllo unidirezionale, ad una prospettiva di valorizzazione dellinsieme delle informazioni che sono disponibili o possono essere disponibili, soprattutto se si rendono pubbliche le informazioni sulla PA che già oggi abbiamo a disposizione. Il Portale dellIstat si colloca perciò in un contesto di profonda trasformazione delle pubbliche amministrazioni nella direzione della maggiore trasparenza e responsabilità.

6 GLI INTERLOCURORI DI QUESTA SESSIONE Danilo Ballanti (Sose): I fabbisogni standard di Comuni e Province. Enrico Cocchi (Regione Emilia Romagna): I fabbisogni informativi del programma di utilizzo dei fondi di coesione 2014 – Ennio Fortunato (Istat): ll Portale PA dellIstat. Cinzia Viale (CUSPI): Il ruolo della statistica nei governi locali. Pia Marconi (DFP): discussant. Giuseppe Nobili (Cisis): discussant.


Scaricare ppt "LE INFRASTRUTTURE STATISTICHE PER LINNOVAZIONE DELLA PA Gaetano Palombelli Roma, 20 febbraio 2013 Nome Cognome Autore | Ente di Appartenenza."

Presentazioni simili


Annunci Google