La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Implicazioni culturali dell'introduzione di un modulo CLIL nella scuola superiore Gianfranco Porcelli Cervia, 14 maggio 2011.

Copie: 1
Laccertamento del profitto in lingua altra: strategie di intervento Gianfranco Porcelli Alessandria, 17 aprile 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Implicazioni culturali dell'introduzione di un modulo CLIL nella scuola superiore Gianfranco Porcelli Cervia, 14 maggio 2011."— Transcript della presentazione:

1 Implicazioni culturali dell'introduzione di un modulo CLIL nella scuola superiore Gianfranco Porcelli Cervia, 14 maggio 2011

2 CLIL,CLIL, perché non sei tu CLIL? Questa è la disperazione di una collega che durante un seminario ANILS ha scoperto che quello che lei faceva nelle sue ore di inglese non era CLIL - né poteva esserlo, per definizione

3 ALI-CLIL ALI Apprendimento Linguistico Integrato [nei Contenuti] CLIL Content and Language Integrated Learning EMILE: Enseignement dune Matière par lIntegration dune Langue Etrangère –Learning/Apprendimento vs. Enseignement/Insegnamento

4 Potremmo disquisire su... contenuti integrati nella lingua straniera vs. lingua straniera integrata nei contenuti... ma lasciamo perdere! –basta sottolineare lintima saldatura tra le due componenti

5 Il principio fondamentale Una lingua straniera si comincia a impararla davvero quando si smette di studiarla (o di studiarla soltanto) e la si usa per altri scopi, concreti e reali: - turismo - corrispondenza - lettura di materiali professionali - ascolto di canzoni - uso di (video)giochi non tradotti, ecc.

6 CLIL in Europa The basic principle is Use as you learn and learn as you use not learn now and (maybe) use later (David Marsh) La novità nella scuola italiana: moduli CLIL di una materia caratterizzante nellultimo anno. Caratterizzante: scientifica nello scientifico, tecnologica nel tecnologico, e così via (artistica, economica, psicopedagogica, ecc.)

7 Chi la insegna? Premessa: insegnare una materia vuol dire organizzare compiti, laboratori, esercitazioni o altro a sostegno delle spiegazioni – nel rispetto dellepistemologia di quella disciplina - e non semplicemente aiutare a leggere testi. In linea di massima, cioè ignorando eccezioni individuali, un laureato in lingue non ha competenza specifica per insegnare discipline caratterizzanti, soprattutto del settore scientifico-tecnico. Come noi rivendichiamo la nostra specificità professionale, altrettanta ne dobbiamo riconoscere ai colleghi delle altre materie – oltre tutto, cè di mezzo la preparazione allEsame di Stato. Ora pochi colleghi di altre materie sono in grado di insegnare in una lingua straniera ma già è stata avviata la loro formazione linguistica specifica.

8 Precondizioni per i moduli CLIL A) Docenti disciplinari competenti anche in lingua straniera –Ribadisco: Insegnare non è far leggere da pag. x a pag. y ma organizzare esercitazioni e laboratori, assegnare compiti di vario tipo, ecc. B) Classi preparate a –comprendere esposizioni orali in lingua straniera; –redigere testi (svolgere ricerche ed eseguire compiti) in quella lingua; –ecc.

9 Il punto (B) è affar nostro! Nei programmi ministeriali, non più letteratura ma cultura – e quindi ci sta di tutto. Natura e struttura del discorso argomentativo. Terminologia scientifico-tecnica generale. [Terminologie settoriali]

10 Linsegnante di lingua straniera Una delle stranezze dei nostri licei è che, per le lingue, scientifico vuol dire letterario. O meglio, voleva dire: ora non cè più alcuna disposizione specifica relativa alla (storia della) letteratura; la cultura del paese straniero comprende anche altro e molto di questo altro ci serve più dello studio di unantologia.

11 Come prepariamo al CLIL Dando per acquisito che i docenti disciplinari preparati per il CLIL ci saranno (prima o poi!) noi dobbiamo consegnare loro delle classi capaci di seguire le lezioni, svolgere esercitazioni, eseguire i compiti, ecc. nellaltra lingua. Noi ci poniamo come esperti di testualità e siamo in grado di fornire le chiavi di lettura anche dei testi e discorsi non letterari.

12 Generi testuali Linglese della Chimica Industriale a) Cataloghi dei prodotti: novità, vantaggi, caratteristiche b) Istruzioni per luso, il trasporto, la conservazione; interventi in caso di contatti accidentali o dispersione nellambiente –ottima occasione per approfondire la modalità deontica ossia le espressioni per formulare obblighi, permessi e divieti

13 Testi specialistici

14 Problemi di oralità arthritis leukemia/leukaemia cesium/caesium chlorine vs chloride silicon vs silicone

15 Pronunce e voci Ogni lingua è caratterizzata da una pluralità di varianti regionali, sociali, relative allargomento e al canale di comunicazione. Un compito fondamentale è abituare alla comprensione di più voci – maschili o femminili e provenienti da diverse aree (ad esempio, UK e USA per linglese) – mediante i sussidi video e audio appropriati, di cui cè abbondanza sul web.

16 Lezioni in lingua straniera Video id: 1070 | Inglese | Un breve video sul concetto di isotopo Video id: 267 | Inglese | La reazione del cesio con l'acqua. Video id: 862 | Inglese | Saturday Morning Science: un set di esperimenti in un ambiente con microgravità (sulla Stazione Spaziale Internazionale)

17 Verso un pre-CLIL ? Non esiste uno spartiacque netto tra lingua delluso quotidiano e linguaggi specialistici Esiste invece unampia area di intersezione in cui può / deve inserirsi efficacemente linsegnante di lingua Vediamo come

18 Abilità linguistiche comuni a tutti gli studi Segnalo in particolare gli operatori logico-grammaticali: tempo: finché, per tutto il tempo che, non appena, entro e non oltre, … concessione: malgrado, sebbene, tuttavia,… finalità: per, allo scopo di, al fine di, perché (da non confondere col perché causale)… condizione: qualora, se, se e solo se

19 Se (ma non solo se…)

20 Causa ed effetto Non sono partitose i treni non fossero stati in sciopero Sarei partitoha causato il rinvio della partenza Lo sciopero dei treninon sono potuto partire A causa dello sciopero dei treni per lo sciopero dei treni

21 Concetti scientifici 1.i tratti caratteristici del modo di pensare degli scienziati; 2.un prerequisito specifico: labilità nel calcolo; 3.un certo numero di concetti che sono preliminari alla scienza ma non riguardano esclusivamente lei; 4.certe abilità linguistiche comuni a tutti gli studi avanzati; 5.i concetti che sono peculiari di una scienza e inseparabili da essa.

22 Tratti caratteristici del modo di pensare del singolo scienziato Qui ci si riferisce allo sforzo di oggettività, razionalità e rigore metodologico che deve caratterizzare chi fa ricerca scientifica –non è affar nostro Analogamente, possiamo ignorare labilità nei processi di calcolo

23 Concetti prerequisiti alla scienza Comprendono la capacità di generalizzare partendo dalle osservazioni, di parlare delle generalizzazioni in astratto, di riconoscere e descrivere rapporti, influenze e schemi Il nostro compito è assicurarci che non si pretendano livelli di astrazione incompatibili con letà degli allievi –p. es., niente algebra alle elementari

24 Concetti che appartengono unicamente alla scienza Dal punto di vista della lingua essi fanno uso in modo specifico di: Affissi (prefissi e suffissi) Processi concettuali Concetti scientifici di base Nozioni sperimentali Concetti teorici Concetti matematici

25 Affissi (prefissi e suffissi) Prefissi: a- non- anti- pre- ante- post- co- con- de- sotto- infra- iper- ri- contra- sub- extra- trans- ultra- ecc. Suffissi: -ismo –zione –azione –ico –ale -etico –izzare –abile/ibile ecc. solfato solfito solfuro solforoso solforico solfidrico perborato iposodico transgenico neutroni e neutrini – fermioni, bosoni e…

26 Processi concettuali Classificare, inferire, generalizzare, teorizzare, misurare, osservare, modellizzare, predire, istituire rapporti spazio-temporali, quantificare, ipotizzare, replicare, comunicare, fare astrazioni, verificare, valutare, estrapolare, esemplificare, ecc.

27 Concetti scientifici di base Osservazione differenziazione sperimentazione descrizione identificazione classificazione problema modello ecc.

28 Nozioni sperimentali pressione elettrodo flusso idrolisi residuo volume vuoto influenza/influsso repulsione forza spin attrazione rotazione campo precessione flusso ecc. Cristallizzare distillare evaporare fondere

29 Concetti teorici evidenza prova assioma supporto legge ipotesi presupposizione presupposto principio modello postulato corollario irrilevante sostenibile/insostenibile importante interessante valido/invalido assumere reggere inferire confermare preferire presupporre supporre postulare respingere confutare convalidare ecc.

30 Concetti matematici sottrarre togliere seguire ridurre combinare separare includere escludere diminuire aggiungere precedere affine differente susseguente maggiore minore sequenziale indefinito simultaneo casuale incremento zero membro classe ordine infinito unità sequenza insieme funzione argomento ecc.

31 Differenze interculturali Non possiamo dare per scontate nemmeno nozioni di base quali il tempo e la causa Ad esempio, nella cultura islamica ci sono difficoltà rispetto al prevedere e al fare ipotesi sul futuro, che è nelle mani di Dio –stasera incontro degli amici, inshAllah –Le diverse medicine (omeopatica, cinese, Tuareg,…)

32 Ordinamento Sono nellordine giusto? –Domenica –Giovedì –Lunedì –Martedì –Mercoledì –Sabato –Venerdì È un test della capacità di astrarre

33 Co-occorrenze Atomo Ghiaccio Fredda Società Punto Banche Con…

34 Co-occorrenze / 2 Coinvolgere Attuazione Finanziato Gestione Obiettivi Durata Risorse

35 Lintruso simultaneo differente maggiore minore uguale evidenza prova assioma ipotesi postulato misurare osservare predire verificare valutare

36 Concordanze lineari su argomenti conosciuti, formulati in un _______ di ampia frequenza, con sufficiente livel roblemi linguistici e non. - Lalunno conosce il _______ strumentale di base delle diverse discip segnante si esprima lentamente, utilizzando il _______ specifico di base e avendo cura di intro mente e si trattino argomenti conosciuti con un _______ ad alta frequenza - Lalunno è in gra ntivo di 5.000,00 ( co-progettazione e gestione del _______ in Rete) 6 Cfr. Allegata scheda analitic ocenti previsti ed effettivi coinvolti nellattuazione del _______ - Numero di operatori ATA effettivamente e dei tre istituti in Rete effettivamente coinvolti nel _______ - Numero di docenti previsti ed effettivi co ini.it RETE ABITAR _______ INTERCULTURE Sperimentazione di l NE Il percorso di monitoraggio e valutazione che il _______ si propone di realizzare vuole raggiunger Numero di operatori ATA effettivamente coinvolti nel _______ CRITERIO 3. Le risorse impiegate - Nu mbre 2007) è stato scelto per la partecipazione al _______ Interculture della Fondazione Cariplo, fin nitoraggio e valutazione Gestione del _______ in rete ,50, - Attività di co-proget Lessico - progetto

37 Le abilità linguistiche comuni a tutti gli studi avanzati (1) Tutte le lingue usate negli studi scientifici avanzati possiedono vocaboli che possiamo definire operatori logico-grammaticali, essenziali per esprimere qualunque tipo di idea e relazione astratta (non necessariamente scientifica). Distinguo le parole singole dai vocaboli che possono essere costituiti da più parole: peso specifico, come volevasi dimostrare, se e solo se, ecc. sono vocaboli secondo questa definizione. In italiano possiamo citare a titolo esemplificativo:

38 Le abilità linguistiche comuni a tutti gli studi avanzati (2) perché, poiché, siccome, a causa di; quindi, allora, di conseguenza, ecc. per i rapporti causa- effetto sebbene, malgrado, ma, però, nonostante, ecc. per esprimere restrizioni o concessioni; se… allora, se e solo se… allora, ecc. per i costrutti ipotetico-deduttivi; purché, a meno che, ecc. per esprimere condizioni; quando, finché, fintantoché, ecc. per esprimere tempo e durata.

39 Implicazioni didattiche Si possono aggiungere numerosi altri esempi ma diamo per noti tutti i connettivi italiani; per connettivi intendiamo non solo le congiunzioni semplici ma tutti i vocaboli con tale funzione. Il punto è che non dobbiamo aspettarci forme del tutto corrispondenti (nel significato e/o nelluso sintattico) nelle altre lingue e quindi unanalisi specifica è utilissima. Questi elementi sono alla base della comprensione non solo delle scienze ma di qualsiasi pensiero logico complesso e della sua verbalizzazione in qualsiasi campo.

40

41 Come intervenire: le RNV

42 Didassi collaborativa Linsegnante di lingua straniera come ESPERTA DI TESTUALITÀ Linsegnante disciplinare e gli allievi come ESPERTI DEI CONTENUTI Condizione ottimale (?) : compresenza in aula Condizione essenziale: strettissima collaborazione in totale sintonia

43 Come verifichiamo tutto ciò? Quando una sufficiente sicurezza è sufficiente? –Sufficiente per chi? / per che cosa? Quali strumenti usiamo per definire il lessico di base e il lessico essenziale a orientamento microlinguistico? Quale ruolo hanno le RNV? Che cosa facciamo fare, in concreto, per verificare?

44 Operativamente… Costruire, condividere e conservare: 1) una banca di prove di vario tipo e livello –Le abilità integrate 2) diari (anche semplici appunti) di osservazioni sullandamento delle prove –Dati di tipo cognitivo –Dati di tipo relazionale Le tecniche dellApproccio Lessicale

45 Concludendo (1 di 2) Non sono solo i testi letterari a prestarsi ad analisi complesse e interessanti; Preparare a svolgere moduli condotti in lingua straniera significa insegnare a ascoltare in ambiti specifici, sia dal punto di vista terminologico che discorsuale; La multimodalità dei testi (parole, grafi e immagini) è interessante in sé e un aiuto allapprendimento;

46 Concludendo (2 di 2) Avere un obiettivo didattico ben definito favorisce la motivazione (nostra, ancor prima degli studenti); Sarà gratificante osservare che quanto le classi hanno appreso sarà messo a frutto ancora prima di lasciare la scuola. Buon lavoro!

47 Contatti


Scaricare ppt "Implicazioni culturali dell'introduzione di un modulo CLIL nella scuola superiore Gianfranco Porcelli Cervia, 14 maggio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google