La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fra Cristoforo Verrà un giorno…. Indice La sua storia Quadro storico Il suo ruolo nel romanzo Lo scontro I valori del frate Presenza nel romanzo Confronto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fra Cristoforo Verrà un giorno…. Indice La sua storia Quadro storico Il suo ruolo nel romanzo Lo scontro I valori del frate Presenza nel romanzo Confronto."— Transcript della presentazione:

1 Fra Cristoforo Verrà un giorno…

2 Indice La sua storia Quadro storico Il suo ruolo nel romanzo Lo scontro I valori del frate Presenza nel romanzo Confronto

3 Lodovico Fra Cristoforo

4 La conversione di Lodovico. Lodovico Lodovico Lodovico uccide un uomo Lodovico Luccisione delluomo porta Lodovico alla conversione per dare un nuovo senso alla sua vita Pubblica richiesta di perdono alla famiglia dellucciso Cammino di espiazione delle colpe

5 Lodovico Il novizio Cristoforo aiutantioppositori oppositori aiutanti I padri cappuccini I nobili parenti Il fratello dellucciso Il padre mercante I nobiliIl servo

6 Quadro storico della società del 600. Pregiudizi legati alla rigida divisione in classi Futile galateo Orgoglio di casta Il personaggio inventato di fra Cristoforo assume gli aspetti caratteristici di un uomo vero del Seicento Preludio al perdono

7 Lodovico Il nome di Padre Cristoforo prima della conversione. Aveva ricevuto uneducazione signorile. Era stato abituato a essere trattato con molto rispetto. Di indole onesta e insieme violenta lo portava a difendere sempre i più deboli e a circondarsi da bravi. Più di una volta aveva pensato di diventare frate, in quel tempo, era il modo migliore per togliersi dagli impicci; questa divenne una soluzione dopo aver ammazzato un uomo.

8 Il suo ritratto Descrizione fisica: Descrizione fisica: Frate cappuccino del convento di Pescarenico. Più vicino ai sessantanni Con un capo raso, salvo la piccola corona di capelli che vi girava intorno, secondo il rito dei cappuccini. Una barba bianca e lunga gli copriva le guance e il mento. Due occhi incavati erano perlopiù chinati a terra. Descrizione psicologica: Guida spirituale a cui si affida Lucia. Simbolo delleterna lotta tra bene e male, tra forza spirituale e materiale. Non si limita a dare consigli ma agisce. Simbolo del messaggio di perdono e di amore del cristianesimo.

9 Funzione e ruolo Non si incontreranno mai Diversa motivazione che è alla base della loro scelta di vita Diverso comportamento con gli umili Cristiano esemplare Aiutante di Renzo e Lucia Renzo ha lo stesso furore di Lodovico Figura paterna Fra CristoforoDon Abbondio Renzo

10 Lo scontro con don Rodrigo In apparenza È vincitore È sconfitto In realtà È sconfitto È vincitore DON RODRIGO FRA CRISTOFORO Il potente resta In campo Loppressore smascherato Lumile è cacciato Loppresso riafferma il valore della carità

11 TOPOS iconografico > letterario: IL SERVO DI DIO CHE PARLA AL POTENTE INCUTENDO REVERENZA n CFR. SAN BENEDETTO VS TOTILA (Cfr. Ipertesto) BENEDETTO VS TOTILABENEDETTO VS TOTILA

12 Il valore della carità e della preghiera Lintervento di Fra Cristoforo è essenziale nella prospettiva spirituale Nella preghiera che pronuncia si invoca il perdono per il sopraffattore,per don Rodrigo Tema ricorrente del frate che coronerà la propria opera aiutando Renzo a perdonare don Rodrigo

13 Cap. IV: il ritratto e la sua storia dallomicidio alla conversione Cap. V: il colloquio con Agnese e Lucia e al banchetto di don Rodrigo Cap. VI: Fra Cristoforo si espone a un duro colloquio con don Rodrigo Cap. VIII: Si ritrova in colloquio con i fuggiaschi

14 Cap. XVII: Lo si ritrova anche nel pensiero di Renzo Cap. XVIII: Fra Cristoforo è preso in considerazione anche nel giudizio del conte zio e del padre provinciale Cap. XXIV: Essendo la guida spirituale di Lucia per tutto il romanzo viene menzionato anche nel rimpianto di questultima Cap. XI: anche se non presente fisicamente, lo ritroviamo nel giudizio di don Rodrigo

15 Cap. XXXIII: Dopo aver avuto molti screzzi con il padronotto viene comunque ricordato nel sogno di don Rodrigo Cap. XXXV: Lo ritroviamo verso la fine nel colloquio con Renzo, davanti a don Rodrigo morente e nel lazzaretto Cap. XXXVIII: lultima volta che si sente parlare di Fra Cristoforo è nel ricordo durante la festa di nozze

16 Il confronto Fra Cristoforo & frate Gerolamo Il confronto Fra Cristoforo & frate Gerolamo AnalogieDifferenze Fra Cristoforo va da Don Rodrigo quando questo si trova al suo palazzotto durante un banchetto. Frate Gerolamo va al castello di Manfredo dopo che questo aveva chiesto notizie a Ippolita su Isabella. Si reca con don Rodrigo in una stanza per discutere la situazione di Lucia. Si reca in una stanza e spiega a Manfredo che Isabella si trova allaltare di san Nicola. Castello dOtranto di Horace Walpole pubblicato nel 1769

17 Don Rodrigo fino alla fatidica frase verrà un giorno rimane tra la rabbia e la maraviglia. Manfredo appena si sente messo in discussione inizia a stizzirsi e vergognarsi …Come parli, frate?… … Basta impudente, e paventa la mia ira. (nel romanzo di Walpole esiste la figura di Ippolita, moglie di Manfredo) (dopo che padre Cristoforo dice a Don Rodrigo di non temerlo più, questultimo rimane nervoso fino alla fine del dialogo.) (Manfredo, al contrario, dopo essersi innervosito riesce a calmarsi e a proseguire il dialogo con poche difficoltà)


Scaricare ppt "Fra Cristoforo Verrà un giorno…. Indice La sua storia Quadro storico Il suo ruolo nel romanzo Lo scontro I valori del frate Presenza nel romanzo Confronto."

Presentazioni simili


Annunci Google