La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Avanguardie del 900 I.I.S. Carlo Urbani – Ostia A cura del prof. Luigi O. Rintallo Avanguardia e società di massa Significato di avanguardia Minare la.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Avanguardie del 900 I.I.S. Carlo Urbani – Ostia A cura del prof. Luigi O. Rintallo Avanguardia e società di massa Significato di avanguardia Minare la."— Transcript della presentazione:

1 Avanguardie del 900 I.I.S. Carlo Urbani – Ostia A cura del prof. Luigi O. Rintallo Avanguardia e società di massa Significato di avanguardia Minare la tradizione Fuga in avanti e morte dellarte Movimenti e gruppi / 1-2 Futurismo Dada Surrealismo Codici e motivi Estetica del moderno Imagismo e paroliberismo Cinema e surrealismo

2 Avanguardie del 900 Avanguardia e società di massa Cosa significa Avanguardia? Il termine deriva dal lessico militare, dal quale passò a metà dell800 in ambito letterario per indicare quegli scrittori che si proponevano come educatori del popolo, democratici e progressisti. Con laffermazione dei partiti di massa, fu usato per definire i gruppi politici ai quali era demandata la guida delle masse. Alliniziativa di tali avanguardie politiche si deve lavvio dei processi rivoluzionari, secondo lideologia marxista- leninista. Nei primi decenni del 900, si parla di avanguardie artistiche e letterarie per definire gruppi e movimenti che si propongono di rompere con la tradizione passata per sperimentare nuovi percorsi estetici. Quale rapporto esiste tra le avanguardie e lindustria culturale?lindustria culturale Con lo sviluppo dellindustria culturale, diviene possibile e facile la riproduzione dellopera darte. Anche i prodotti del lavoro intellettuale e artistico cominciano ad avere un mercato ampio e di conseguenza si trasformano in merce. Di fronte a tale situazione gli intellettuali da un lato cercano di esaltare laspetto esclusivo e creativo delle loro opere; dallaltro, sono attratti dai processi che obbediscono ai meccanismi della produzione capitalistica. Come reagiscono i gruppi di avanguardia alla massificazione in atto nel 900? La reazione delle avanguardie contrasta con forza i gusti dominanti nella massa anonima, proponendo – spesso in modo velleitario – nuovi valori che si distaccano dai non-valori della vita e del lavoro delle masse alienate. La storia delle avanguardie è una serie di provocazioni che minano la tradizione e il gusto prevalente, scardinando le strutture della percezione artistica e la stessa ricezione del pubblico-massa. Perché quella delle avanguardie può dirsi una fuga in avanti? Per scongiurare la mercificazione della produzione culturale, le avanguardie arrivano al punto di proclamare la rottura di ogni canale comunicativo. Dichiarare la morte dellarte non serve però a evitare che anche questa estrema forma di contestazione sia neutralizzata dal mercato, che assorbe la provocazione delle avanguardie. Tuttavia, ad esse va il merito di aver dato voce a nuovi soggetti artistici e intellettuali che scoprono aree nuove dellesperienza interiore (sogno, istinto, inconscio) e di quella esteriore (leggi fisiche, materia, fenomeni naturali).morte dellarte

3 Avanguardie del 900 Movimenti e gruppi / 1 IL FUTURISMO IL FUTURISMO è il primo movimento delle avanguardie storiche. La sua nascita è fatta coincidere con la pubblicazione il 20 febbraio 1909, sul giornale francese «Le Figaro», dellarticolo Fondation et Manifeste du Futurisme, scritto da Filippo Tommaso Marinetti. Con questo termine egli indica uno dei principi basilari della nuova poetica: cancellare il passato e proiettarsi in un futuro, dinamico ed elettrico. Inoltre nella parola erano contenute le iniziali del fondatore: FuTurisMo. Anziché la vita come arte, i futuristi si propongono larte come vita e per questo il loro è un programma totale. Essi intendono trasformare la visione del mondo, penetrare nella vita di tutti I giorni, cambiare i costumi e la mentalità.avanguardie storicheFondation et Manifeste du Futurisme Cosa sono le serate futuriste? Per imporsi allattenzione, i futuristi inaugurano un nuovo modo di esprimere il proprio credo artistico, ricorrendo a spettacoli e performances durante i quali non esitano a scontrarsi – anche fisicamente - nei teatri, nei caffè, nelle piazze con i benpensanti. Provocazioni e dissacrazioni servono a dichiarare guerra alla tradizione, ai musei, alle accademie. E contemporaneamente esaltano le nuove parole dordine: azione, velocità, dinamismo, simultaneità che definiscono i criteri di una nuova bellezza, basata su nuovi codici artistici e nuovi linguaggi. velocitàsimultaneità Dove si afferma il Futurismo? Il movimento presenta subito una vocazione internazionale. Scultura e pittura futurista sono conosciute in Europa e negli USA attraverso numerose esposizioni. Vari indirizzi artistici – dallimagismo anglosassone allultraismo argentino – sono suoi debitori. E soprattutto il futurismo russo a relazionarsi coi principi enunciati da Marinetti: pur non costituendo un gruppo omogeneo, esso esprime un forte desiderio di rinnovamento che si concentra su un nuovo linguaggio poetico, attento in primo luogo al significante (in parallelo nasce la scuola linguistica dei formalisti russi). Il più lucido in questa ricerca è Vladimir Majakovskij.Sculturapitturaallultraismo significanteformalisti russiVladimir Majakovskij Qual è la posizione politica del Futurismo italiano? I futuristi italiani anche in politica propongono il loro assalto al cielo, per realizzare l uomo nuovo mosso da una vitalità primordiale risultato della modernità dinamica. Il loro programma rivoluzionario è espresso in un Manifesto del 1913, uscito sul n. 20 di «Lacerba», rivista diretta da Papini e Soffici. Basato su componenti irrazionali: nazionalismo, anticlericalismo, bellicismo, si propone di far conquistare il potere agli artisti rivoluzionari. Il potere fu invece assunto dai fascisti, che inizialmente mutuarono proprio dai futuristi slogan e linee guida, per poi procedere a un ripristino autoritario dellordine che ben poco si conciliava con le istanze anarchiche del movimento di Marinetti.assalto al cielo ManifestoLacerba

4 Avanguardie del 900 Movimenti e gruppi / 2 DADADADA, una parola senza senso definisce il movimento di avanguardia radicale, nato nella neutrale Svizzera, durante la prima guerra mondiale. Il cenacolo di artisti internazionali – dal rumeno Tzara al tedesco Ball e allalsaziano Arp – si riunì attorno al caffè letterario Cabaret Voltaire. Oltre a proporre la distruzione di tutti i valori borghesi e delle tradizioni artistiche, i dadaisti intrapresero anche progetti costruttivi, sperimentando nuove tecniche quali il fotomontaggio, il teatro proletario e la poesia astratta. Zurigo, New York e Parigi furono le città dove Dada si impose, attraverso lopera fra gli altri del pittore Duchamp e il fotografo Man Ray. Dal Dada di Parigi, il SURREALISMOSURREALISMO si afferma con lemergere della figura di André Breton ( ). A lui si deve la proposta di affrontare nellarte il tema dellinconscio. Il nuovo movimento parte dal recupero di alcuni modelli del passato (Baudelaire, Rimbaud), dalle suggestioni del marxismo e dalla psicanalisi di Freud. Nel 1924, raduna gli aderenti attorno alle riviste «Surrealisme» e «Revolution surrealiste». In questanno Breton firma il Primo manifesto del surrealismo, estendendo la sua influenza alle arti visive: pittura (De Chirico, Picasso, Dalì, Magritte) fotografia (Man Ray), teatro (Artaud), cinema (Bunuel, Clair).nuovo movimentoPrimo manifesto del surrealismo Come operava il movimento surrealista? Fra i movimenti di avanguardia, il surrealismo è forse il più maturo e, grazie alle capacità di Breton, riunì un gruppo di artisti e intellettuali che diede vita a molte iniziative, non solo provocatorie ma anche propositive di un nuovo modo di rapportarsi alla realtà. Questa andava indagata nel profondo senza limitarsi a razionalizzare ciò che la ragione non è in grado di afferrare. Gli strumenti di questa indagine erano pertanto il sogno, linconscio, lipnosi ecc. Quali rapporti ebbe il surrealismo coi movimenti sociali e politici? Dopo il 1925, i surrealisti furono spinti dagli eventi esterni (imporsi del fascismo in Europa, crisi economica e guerra civile in Spagna) a compiere scelte di campo e di mobilitazione politica. Diviso fra componenti anarchiche e comuniste, Breton tentò di preservarne lunità con il Secondo manifesto del 1930 e si industriò di mediare fra il desiderio di mantenere la specificità artistico-letteraria del surrealismo e la necessità dellimpegno politico. Dopo aver aderito al Partito comunista, Breton ne fu espulso nel 1932 quando contestò lo stalinismo per avvicinarsi al trotzkismo.Secondo manifesto

5 Avanguardie del 900 Codici e motivi Le avanguardie sono parte costitutiva di una estetica del moderno Fra 800 e 900 si realizza un mutamento radicale che dà luogo a una estetica del moderno. Di questo salto nella modernità le avanguardie sono tappa fondamentale, perché si pongono programmaticamente come momenti di rinnovamento. Stili e forme della modernità muovono in varie direzioni e i testi delle avanguardie sono in questo senso esemplari nel loro sperimentalismo: il collegamento al simbolismo e il riutilizzo dei suoi elementi retorici è comune, al pari delle scelte estremizzanti e della volontà di sorprendere ed estraniare i fruitori dellopera artistica. Si estende il relativismo conoscitivo e sono messi in questione i rapporti fra soggetto e realtà, esplorando le aree dellinconscio allinsegna della rottura dei legami logici tradizionali. Imagismo In Inghilterra, fra il 1912 e il 1917, è il movimento poetico che introduce elementi di modernità ai contenuti ereditati dal simbolismo francese. Il termine è usato dallamericano Ezra Pound, che pubblicò nel 1914 una prima antologia di autori imagisti. Punta a uno stile diretto e preciso, individuando nella chiarezza e nellessenzialità i valori della loro poesia. Cinema e surrealismo Il surrealismo ispirò anche registi cinematografici. Fra questi il più noto è lo spagnolo Luis Bunuel, autore del film Un cane andaluso del In esso è manifesto luso delle tematiche del movimento, in un continuo passaggio a situazioni e ambienti diversi, dove il reale si alterna al sogno e a immagini paradossali. Famosa nel film la scena iniziale con il taglio dellocchio. Ancor più dissacrante e provocatorio fu Lage dor del 1930, nel quale il tema dellamor folle è ripreso in una successione di rimandi che si conclude con lidentificazione blasfema fra Cristo e il Duca de Blangis, protagonista delle 120 giornate di Sodoma di Sade.taglio dellocchioLage dor Bunuel conservò questa cifra stilistica anche nella filmografia successiva, che vide un periodo di buon successo di pubblico negli anni 70 del Novecento. Paroliberismo Tipica dei futuristi, è la tecnica che si riallaccia al verso libero. La proposta tecnica di Marinetti, in contrasto quasi con la precisione degli imagisti, è quella delle parole in libertà. Prevede la distruzione della sintassi, uso di verbi allinfinito, onomatopee, segni matematici e rivoluzione tipografica. Il programma del paroliberismo fu ripreso in Francia da Apollinaire e poi dai dadaisti dei versi senza parole. parole in libertà


Scaricare ppt "Avanguardie del 900 I.I.S. Carlo Urbani – Ostia A cura del prof. Luigi O. Rintallo Avanguardia e società di massa Significato di avanguardia Minare la."

Presentazioni simili


Annunci Google