La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

M. Alcalini M. Alcalino-terrosi Alogeni Calcogeni gas nobili Lantanoidi Attinoidi Metalli di transizione I°, II° e III° Serie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "M. Alcalini M. Alcalino-terrosi Alogeni Calcogeni gas nobili Lantanoidi Attinoidi Metalli di transizione I°, II° e III° Serie."— Transcript della presentazione:

1 M. Alcalini M. Alcalino-terrosi Alogeni Calcogeni gas nobili Lantanoidi Attinoidi Metalli di transizione I°, II° e III° Serie

2 Significato delle formule chimiche Nomenclatura-composti -ioni Numero di ossidazione Reazioni chimiche

3 Ricorda.. H 2 SO 4 CO 2 NaCl Na 2 SO 4 CaSO 4 Composti molecolari Composti ionici H2OH2O CaO

4 Significato quantitativo delle formule Composizione percentuale in peso Es: quale è la % in peso di sodio nel composto NaCl? Es: quanti grammi di zolfo sono contenuti in 300 g di H 2 SO 4 ?

5 NOMENCLATURA

6 Composti binari Metallo e non metallo oppure tra 2 non metalli Se il non metallo è Ossigeno, allora si chiama ossido Metallo non cambia nome, non metallo (diverso da ossigeno) prende la desinenza -uro NaCl, Na 2 O, FeO, NO, CO, H 2 S

7 Composti binari Tra due non metalli, prende la desinenza il non metallo del gruppo a n. maggiore. Oppure quello appartenente a periodo a n. piu’ basso SO 2 Gli idruri sono una eccezione LiH, HCl I rapporti con cui gli atomi sono presenti compaiono come prefissi di- tri- tetra CO, CO 2, N 2 O 3, N 2 O 5, NO, N 2 O, P 4 O 10, P 4 O 6, FeCl 2, FeCl 3

8 Ioni monoatomici e poliatomici Ioni monoatomici positivi hanno lo stesso nome dell’elemento Quelli negativi prendono la desinenza –uro. Ossigeno fa eccezione. Alcuni ioni hanno nome non sistematico: S 2 2-, N 3 -, I 3 -,CN -, C 2 2-, OH -, O 2 2-, O 2 -,

9 Ioni poliatomici L’atomo centrale prende la desinenza –ato Seguito dal n. ox dell’atomo centrali Gli atomo che ne fanno parte sono ciascuno indicati con prefisso che ne stabilisce i rapporti Ossigeno e indicato come –osso- CO 3 -, SO 4 2-, triossocarbonato(IV); tetraossosolfato(VI) SO 3 2-,triossosolfato(IV) Zn(OH) 4 2- tetraidrossozincato(II) NiCl 4 2- tetracloroniccolato(II)

10 Gli Acidi Gli acidi binari si definiscono come i composti binari HCl, H2S. Gli acidi che contengono ossigeno sono detti Ossoacidi. Hanno tutti le formula generica H a X b O c L’atomo centrale dell’anione prende il suffisso in funzione del n.ox Gli acidi sono composti che possono liberare uno ione H + (secondo Broensted). Quindi hanno tutti la formula generica H a X….

11 Sali Il nome è una combinazione del catione e dell’anione che costituiscono il sale. Si usa, di solito, la nomenclatura tradizionale e non la nomenclatura sistematica Na 2 CO 3 Carbonato di sodio Triossocarbonato(IV) di sodio NaClO Ipoclorito di sodio Ossoclorato(I) di sodio

12 Sali idrogenati Vi sono anioni che contengono atomi di idrogeno. Essi prendono il prefisso idrogeno NaHCO 3 Idrogenocarbonato di sodio LiH 2 PO 4 Diidrogenofosfato di litio

13 Numero di ossidazione Il numero di ossidazione è una carica positiva o negativa che viene formalmente attribuita a un atomo considerando la differenza nel numero di elettroni rispetto all’atomo neutro quando tutti gli elettroni di legame sono attribuiti all’atomo piu’ elettronegativo Es: HCl, H 2 O, CO, NO 3 -, Cr 2 O 7 2-

14 Numero di ossidazione Gli ioni monoatomici hanno n. ox uguale alla carica dello ione Idrogeno possiede, per convenzione, sempre +1, anche quando è legato a non metalli, indipendentemente dalla differenza di elettroneg. Es: SiH 4 Quando è legato a metalli possiede –1. Tali composti sono detti idruri La somma dei n. ox è uguale alla carica della specie studiata. Per un composto neutro è =0 I metalli dei gruppi 1, 2 e 13 hanno n.ox uguale al numero degli elettroni esterni: +1, +2, +3 I metalli hanno sempre n. ox positivo.

15 Numero di ossidazione Gli altri elementi del 17° gruppo hanno sempre –1 tranne quando fanno composti con l’ossigeno e con altri alogeni Ossigeno ha sempre –2 tranne nei composti con il Fluoro e nei composti in cui forma legami covalenti (perossidi), in tale caso il n.ox è –1. Il Fluoro ha sempre n. ox= –1

16 Numero di ossidazione L’Azoto è l’unico elemento che puo’ assumere TUTTI i numeri di ossidazione possibile, da –3 a +5. Per ogni non metallo è possibile definire i valori piu’ comuni del n.ox Es: C=+2,+4; S=+6,+4,-2. Tendenzialmente essi corrispondono ad una configurazione elettronica stabile, ovvero una configurazione otteziale, oppure completamente prive di elettroni esterni, oppure a quella di un sottolivello occupato Gli elementi non metalli possono assumere diversi valori di n.ox. Tipicamente è il caso degli ossidi e degli anioni costituiti da non metalli e da atomi di ossigeno Es: CO, CO 2 ; NO, NO 2 ; SO 2, SO 3. NO 2 -, NO 3 -, SO 4 2-, SO 3 2-

17 Numero di ossidazione Es: C, 14 gruppo, puo’ andare da –4 a +4 F el 17 gruppo, puo’ andare da –1 a +7 ….. Numeri possibili e numeri impossibili In teoria, ogni atomo puo’ avere tutti i numeri di ossidazione compresi tra la configurarione otteziale e quella completamente priva di elettroni Un elemento come il Cl potrà avere n.ox = +3 ma NON –3. L’aggiunta di un solo elettrone, (quindi n.ox =-1) è sufficiente per fare assumere al Cl la configurazione otteziale, e quindi per fare si che lui non abbia piu’ alcuna possibilità di acquisire altri elettroni Questo equivale a dire che il Cl puo’ fare solo 1 legame con elementi MENO elettronegativi, ma puo’ fare PIU’ legami con l’ossigeno

18 Numero di ossidazione Numeri possibili e numeri impossibili In teoria, ogni atomo puo’ avere tutti i numeri di ossidazione compresi tra la configurarione otteziale e quella completamente priva di elettroni Azoto è elemento del 15° gruppo. Pertanto puo’ assumere n.ox da –3 a +5 E’ l’unico elemento della tabella periodica che forma composti stabili in tutti i suoi. N. ox !

19 Numero di ossidazione e periodicità H +1,-1 Li +1 Be +2 B +3 C +4,+2 NO -2,-1 F Na +1 Mg +2 Al +3 Si +4 P +5,+3 S +6,+4,-2 Cl +7,+5,+3, +1,-1 K +1 Ca +2 Ga +3 Ge +4 As +5,+3 Se +6,+4,-2 Br +5,+3,+1,- 1 Rb +1 Sr +2 In +3 Sn +4,+2 Sb +5,+3 Te +6,+4,-2 I +7,+5,+1,- 1 Cs +1 Ba 2+ Tl +3,+1 Pb +4,+2 Bi +5,+3


Scaricare ppt "M. Alcalini M. Alcalino-terrosi Alogeni Calcogeni gas nobili Lantanoidi Attinoidi Metalli di transizione I°, II° e III° Serie."

Presentazioni simili


Annunci Google