La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Evoluzione della rete nellera multimediale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Evoluzione della rete nellera multimediale."— Transcript della presentazione:

1 Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Evoluzione della rete nellera multimediale

2 2 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Agenda Sviluppo della larga banda: quadro di riferimento Evoluzione del Network: le nuove piattaforme per i servizi multimediali Videocomunicazione e Real Time Collaboration per le aziende

3 3 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 SVILUPPO DELLA LARGA BANDA IN ITALIA

4 4 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Fonte: Osservatorio Banda Larga - Between Superata in Italia la vetta dei 5,5 milioni di accessi a l.b., per un valore di oltre 1,5 mld Milioni di Accessi 5,6 milioni 0,1 0,3 1,1 2,5 4,7

5 5 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Ladozione della banda larga: unItalia a più velocità Fonte: Osservatorio Banda Larga - Between

6 6 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Dic % 79% 80% 78% 85% 88% 94% 92% 94% 86% 90% 92% 77% 94% 55% 89% 62% 72% 88% 81% +30% +34% +35% +26% +29% +24% +34% +27% +28% +18% Fonte: Osservatorio Banda Larga - Between Dic. 02 Popolazione coperta Fino a 60% Da 60% a 90% Oltre il 90% 63% Copertura ADSL 86%

7 7 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Fonte: Osservatorio Banda Larga - Between Migliaia di imprese BB La distribuzione delle imprese BB Penetrazione % del BB La penetrazione del BB nelle imprese 60% 69% 48% 70% 68% 57% 70% 71% 64% 51% 52% 49% 46% 66% 42% 53% 44% 51% 75% 67%

8 8 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Il prezzo della l.b. per la Clientela Executive: lesempio della Rete unitaria per la Pubblica Amministrazione

9 9 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Trend di evoluzione del broadband La larga banda rende disponibile a prezzi sempre più bassi una capacità di rete ampiamente idonea per trasportare il traffico oggi generato dalle applicazioni. TI, dopo una prima fase ( ) focalizzata sullo sviluppo delle soluzioni di connettività, si è orientata verso i seguenti obiettivi/ leve competitive: La diffusione massiva dei servizi di trasporto, con il conseguente upgrade della rete Lintroduzione di nuovi servizi a valore aggiunto Lottimizzazione della rete per fornire servizi di qualità e per ridurre il time to market (convergenza fisso-mobile, convergenza Tlc e IT)

10 10 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Scenari futuri In futuro la l.b. perderà la sua importanza via via che ne aumenterà la disponibilità a basso costo, divenendo una risorsa, pur essenziale, ma sulla quale non si giocherà più la competizione; I modelli di offerta saranno sempre più ispirati ai modelli di percezione dei Clienti, più orientati ad apprezzare il valore (economico, sociale, estetico) dei contenuti e delle applicazioni che non alle facilities.

11 11 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Opportunità e sfide a breve-medio termine per T.I. Convergenza delle reti e dei servizi su NGN (Next Generation Network) Migrazione verso una architettura di rete User Centric con accesso universale (any where, any how, any time) e maggiore larghezza di banda Upgrade della VoIP a soluzione di telefonia TV digitale su IP Sviluppo di servizi a valore aggiunto (TLC & IT) In mobilitàHome Home Office Branch Office Head quarters UNIFIED USER EXPERIENCE APPLICAZIONI & CONTROLLO UNIFIED NETWORK

12 12 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Lofferta Triple Play di T.I. per il mercato residenziale e business Business Market services Communication VoIP IP Centrex IP PBX & Contact Center Information Services Intranet & Collaboration Messaging Application on demand Outsourcing Media Business TV E-learning Mass Market services Communication VoIP Videocommunication Collaboration & Messaging Internet Instant Unified Messaging Media Video (IP TV) Music Games VIDEO VOCE DATI

13 13 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 EVOLUZIONE DEL NETWORK

14 14 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Quale rete costruire? Capacità e scalabilità Integrazione dei servizi Flessibilità delle piattaforme Accesso universale Separazione dei livelli di connet- tività, di controllo e di servizio Le piattaforme VAS come nuova componente di rete Interfacce aperte

15 15 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 OGGI RETI DATI RETI FONIA RETI DATI VOICE ENABLED RETI DATI TELEPHONY ENABLED RETI MULTISERVIZIO Evoluzione delle reti

16 16 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Improving Transmission Quality Percentage of total trasmission capacity PDHSDH Telecom Italia Network Capacity +6% +24% 30,0 33,0 36,0 39, Million lines 1,4 1,8 2,2 2,6 Terabit/s Voice + data access End-to-end transmission capacity Improving Network capacity

17 17 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Evoluzione delle tecnologie DSL Mbit/s km VDSL tomorrow ADSL2+ today ADSL SHDSL Mbit/s km Yesterday TECHNOLOGIES Average Local Loop Length ADSL = Asymmetric Digital Subscriber Line SHDSL = Symmetric High Bit-rate DSL VDSL = Very High Bit-rate DSL

18 18 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 …..xDSL coverage extension ~ sites 97% ADSL2+ introduction ~ 4,2 m.ni di linee DSL ~ 50% dei comuni coperti (ADSL o HDSL) ~ 40% delle centrali ~ 105,2 Mni di Km coppia ~ 3,7 Mni di Km f.o. 90% Population coverage

19 19 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 EVOLUZIONE DEL NETWORK: Larchitettura NGN di Telecom Italia

20 20 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 F&M: convergenza di backbone & piattaforme Fixed & nomadic Access BB Access xDSL, GBE, WDM, WiFi Mobile Access Backbone DB GW SIP ICT Applications Control Media Rich voice GSN SL / NB Access BRAS/ NAS MSC SGU MGW 3G Radio Access 2G Radio Access

21 21 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 T.I. Convergent Network Architecture OPTICAL PACKET BACKBONE OPTICAL PACKET METRO SERVICE POP SERVICE CONTROL LAYER OPERATION SUPPORT SYSTEMS PERSONAL COMMUNICATION APPLICATION LAYER WIRELINE ACCESS ICT APPLICATION LAYER MEDIA APPLICATION LAYER MOBILE ACCESS TV Set Top Box Corded Videophone PC Mobile Edge/UMTS IT Systems

22 22 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 I Layer di accesso e di servizio OLO/ISP (ADSL wholesale) OPTICAL ACCESS Extended LAN Extended LAN DTC OPB MULTISERVICE EDGE STORAGE BRAS MGW BACKBONE ADSL/ SDSL access DSL ACCESS ATM Gigabit Ethernet IP Access Router/ PE PC AP 1AP 2AP 3AP n Local Application server Access Gateway WIFI ACCESS Business Home Application server PSTN SIP

23 23 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 OPTICAL PACKET BACKBONE OPTICAL PACKET METRO SERVICE POP CONTROL LAYER OPERATION SUPPORT SYSTEMS PERSONAL COMMUNICATION APPLICATION LAYER WIRELINE ACCESS ICT APPLICATION LAYER MEDIA APPLICATION LAYER MOBILE ACCESS SIP Server Softswitch Qos Server SIP Server: - registrazione/autenticazione - controllo e documentazione sessioni - Call handling - Service broker Softswitch - interlavoro con altre reti a pacchetto/ circuito - gateway di segnalazione SIP- H323/ISUP/INAP - colloquia con i Border Gateway delle rei a pacchetto ed i Media Gateway tra le reti a pacchetto e a circuito QoS Server - in base allo stato delle risorse di rete applica le politiche di admission control Il Layer di controllo

24 24 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 La QoS (Quality of Service) in rete oggi Il trattamento differenziato del traffico IP è basato su meccanismi di prioritizzazione delle diverse classi di servizio e su criteri di oversizing dei link Customer Equipment EDGE BACKBONE OVERSIZING MECCANISMI DI QOS NEL BACKBONE PER GESTIRE LO SMALTIMENTO DELLE CODE SU BASE CLASSI DI SERVIZIO REAL TIME: requisiti stringenti su ritardo, variazione di ritardo e perdita di pacchetti (VoIP e Videocomunicazione) PREMIUM: Bassa perdita e ritardi contenuti (Intranet/VPN per applicazioni con timout stringenti o mission critical) BEST EFFORT: Requisiti non stringenti su ritardo e perdita (Internet, , applicazioni non critiche) REAL TIME: requisiti stringenti su ritardo, variazione di ritardo e perdita di pacchetti (VoIP e Videocomunicazione) PREMIUM: Bassa perdita e ritardi contenuti (Intranet/VPN per applicazioni con timout stringenti o mission critical) BEST EFFORT: Requisiti non stringenti su ritardo e perdita (Internet, , applicazioni non critiche)

25 25 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 T.I. Convergent Network Architecture OPTICAL PACKET BACKBONE OPTICAL PACKET METRO SERVICE POP SERVICE CONTROL LAYER OPERATION SUPPORT SYSTEMS PERSONAL COMMUNICATION APPLICATION LAYER WIRELINE ACCESS ICT APPLICATION LAYER MEDIA APPLICATION LAYER MOBILE ACCESS TV Set Top Box Corded Videophone PC Mobile Edge/UMTS IT Systems

26 26 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Access and core IP Network Webmail WEB Active SyncSyncML Outlook Device (Fixed and mobile) SMS e Fax RT Collaboration SIP GW Gateways PSTN 2G/3G Copernico IP Centrex ICT Services SIP Desk Top Mgm LAN Management Security mgm Disaster recovery Business continuity Application mgm... ……. Open Management Platform Outsourcing services DataSymphony Corporate Customer LAN Piattaforma per lofferta ai Clienti Corporate

27 27 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 I Servizi ICT PEOPLE BASED APPLICATION SERVICES INFRASTRUCT. SERVICES FACILITY SERVICES NETWORK SERVICES NETWORK SERVICES CONSULTING GESTIONE INVESTMENT BASED INVESTMENT BASED Servizi di Data Center Servizi di Data Center Infrastructure Management Infrastructure Management Network Management Network Management Maint. & Support Educat. & Training Prof. Services Prof. Services Servizi di Sicurezza Servizi di Sicurezza Desktop Management Desktop Management Application Mgmt Services Business Process Outsourcing Business Continuity & Disaster Recovery

28 28 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Soluzioni VoIP Centralizzate Linfrastruttura fonia presso la sede del cliente è costituita da Telefoni IP collegati a Switch e Router. Tramite adattatori possono essere gestiti anche telefoni tradizionali e apparati fax La connessione tra la sede del cliente e la rete IP viene utilizzata per supportare sia il traffico dati che quello voce Linfrastruttura centralizzata nella rete IP consente di: indirizzare correttamente la segnalazione e la voce fornire i servizi di centralino svolgere il ruolo di gateway per linterconnessione fra la rete dati e la rete voce Linfrastruttura fonia presso la sede del cliente è costituita da Telefoni IP collegati a Switch e Router. Tramite adattatori possono essere gestiti anche telefoni tradizionali e apparati fax La connessione tra la sede del cliente e la rete IP viene utilizzata per supportare sia il traffico dati che quello voce Linfrastruttura centralizzata nella rete IP consente di: indirizzare correttamente la segnalazione e la voce fornire i servizi di centralino svolgere il ruolo di gateway per linterconnessione fra la rete dati e la rete voce Cliente SMART VPN MPLS Cliente Executive MPLS (SIP o H.323) RTG BBN BE Segnalazione Voce BE: Border Element BE Cliente Executive IP End User Control (http) SGU INFRASTRUTTURA CENTRALIZZATA Rete IP

29 29 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 VIDEO COMUNICAZIONE E REAL TIME COLLABORATION PER LE AZIENDE VIDEO COMUNICAZIONE E REAL TIME COLLABORATION PER LE AZIENDE

30 30 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Evoluzione dei servizi di videocomunicazione business MultiVideo: Servizio di Multivideocomunicazione su ISDN (H.320) Virtual Meeting: Servizio di Videocomunicazione su IP (H.323) con integrazione della Videocomunicazione su ISDN (H.320) MultiPhone: Servizio di Audioconferenza per la connessione in Audio da tre a oltre 450 sedi RTG/ISDN Financial Conference: servizio specializzato per la gestione di azioni di Investor Relations delle società quotate in Borsa Video Live: Prodotti di Videocomunicazione ISDN/IP proposti in bundle con i servizi VAI VideoSat: trasmissione Satellitare di un segnale a qualità televisiva digitale (4 Mbit/s)

31 31 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Il Servizio Multivideo permette lorganizzazione di una sessione di Videocomunicazione collettiva fino ad un massimo di 100 apparati collegati contemporaneamente (standard H320). Tutti i partecipanti alla riunione sono in linea contemporaneamente e possono ascoltare, vedersi ed intervenire in diretta. Il Servizio prevede le seguenti modalità operative che determinano la qualità della trasmissione delle immagini: l tramite un accesso base ISDN (128 Kbps) l tramite due accessi base ISDN (256 Kbps) l tramite tre accessi base ISDN (384 Kbps) Le sessioni possono essere registrate e/o trasmesse su Broadcasting IP in Internet (fino a 512kb/s). Altre opzioni: T120 (application sharing), partecipanti audio, continous presence, modalità broadcast (one to any)

32 32 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 l La partecipazione ad una conferenza avviene con un semplice click su un link del portale. l Gli utenti sono inizialmente configurati dagli operatori del Centro Servizi di T.I. (profili: amministratore, one/two way, ISDN) l Virtual Meeting consente di creare una Sala Riunione Virtuale tra utenti (fino a 24) connessi a reti IP tramite terminali H323. Il bitrate max è di 384kb/s. Sono riprodotte tutte le dinamiche normalmente presenti in una riunione reale con fruizione di servizi Video, Audio, Messaging, condivisione di applicazioni e di file. l Virtual Meeting consente anche linteroperabilità tra terminali IP ed i sistemi tradizionali su ISDN

33 33 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 I nuovi servizi di Real Time Collaboration l Funzionalità: Presence, Instant Messaging, Sicurezza, audio/video multiconferenza, Application Sharing RTC tra desktop/notebook, apparati tradizionali di VDC da sala, telefoni IP Wired e wireless, terminali di nuova generazione; Architettura: modulare, scalabile, standard, integrabile con larchitettura di fonia innovativa Connettività Internet ed MPLS

34 34 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Architettura RTC Apparati SIP SIP Server & Proxy di rete Azienda A Azienda B Telefono Wi-Fi in hot spot Telefono IP in IP Centrex LCS Access Proxy LCS 2005 Home MCU Border Elements Profili degli utenti SQL LCS 2005 Director Rete IP Telecom Italia Centro Servizi Copernico

35 35 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 Approccio al futuro Fonte: dal Telecom Future Center di Venezia We cant direct the wind But can set the sails

36 36 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 There are more coins On the way to the future That at the end Of the rainbow

37 37 TITOLO PRESENTAZIONE, ALLINEATO IN BASSO E A DESTRA, MASSIMO 2 RIGHE Evoluzione della rete nellera multimediale CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 End CLAUDIO BROSCO PATH.NET S.P.A. Viale Europa, 190 ROMA


Scaricare ppt "Stato dellarte della videocomunicazione INFORAV Roma, 6 ottobre 2005 CLAUDIO BROSCO – PATH.NET Evoluzione della rete nellera multimediale."

Presentazioni simili


Annunci Google