La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I sistemi motori La locomozione © G. Cibelli, 2006Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n.11.1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I sistemi motori La locomozione © G. Cibelli, 2006Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n.11.1."— Transcript della presentazione:

1 I sistemi motori La locomozione © G. Cibelli, 2006Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n.11.1

2 La funzione locomotoria Caratteristiche biomeccaniche Caratteristiche cinematiche Controllo neurale © G. Cibelli, 2006Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n.11.1

3 Biomeccanica del cammino © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n Periodo di appoggio: –Il piede rimane in contatto con la superficie di supporto Periodo di oscillazione: –Larto viene traslocato in avanti Baricentro corporeo

4 Il ciclo del passo classificazione di Philippson Fase flessoria (fase F); inizio del periodo di oscillazione; flessione dellarto e sollevamento del piede dalla base di appoggio Fase estensoria 1 (fase E1); transizione tra il periodo di oscillazione e il periodo di appoggio Fase estensoria 2 (fase E2); contrazione eccentrica degli estensori Fase estensoria 3 (fase 3); estensione completa dellanca, ginocchio e caviglia © G. Cibelli, 2006Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n.11.1

5 Caratteristiche dei movimenti degli arti inferiori © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n EMG

6 Cinematica del passo © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n Piano di covarianza dei movimenti

7 Controllo nervoso della locomozione Circuiti spinali e generazione dello schema del passo Integrazione spinale dei segnali afferenti Controllo sopraspinale della deambulazione © G. Cibelli, 2006Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n.11.1

8 Generatori spinali del cammino Modello a semi-centro di attività ritmica alternata di motoneuroni dei muscoli flessori e dei muscoli estensori © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n. 11.1

9 Attività locomotorie ritmiche Gli schemi locomotori ritmici vengono generati da circuiti spinali locali che vengono attivati da segnali discendenti provenienti dal tronco dellencefalo. Caratteristica essenziale del centro generatore del cammino è la capacità intrinseca di produrre attività ritmica, in assenza di segnali afferenti o di controllo sopraspinale Lezione n © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso© G. Ed. Ambrosiana, 2003

10 Afferenze propriocettive e cutanee © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n. 11.1

11 Organizzazione funzionale della regione locomotoria mesencefalica La RLM può avviare la locomozione e regolare la frequenza del passo o la transizione tra diverse modalità di locomozione Vie discendenti originate dalla formazione reticolare pontobulbare dai nuclei del rafe e dal LC facilitano lattività ritmica dei centri generatori del passo, mediante liberazione di Glu, NA, 5.HT Regione locomotoria subtalamica (risposte cardiovascolari e respiratorie Aree motorie corticali (modificazioni volontarie dello schema locomotorio) Nuclei della base Cervelletto (coordinazione e metrica del movimento) © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n. 11.1

12 © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n. 11.1

13 Aspetti riabilitativi Sistema di sgravio per laddestramento di pazienti mielolesi Recupero postlesione dei circuiti spinali Rimozione del blocco inibitorio postlesionale Induzione di processi di plasticità neuronale (LTP e LTD) Stimolazione della rigenerazione e sprouting assonale mediante liberazione attività-dipendente di neurotrofine (BDNF, NT-3) Riorganizzazione dei circuiti spinali © G. Cibelli, 2006 Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n. 11.1


Scaricare ppt "I sistemi motori La locomozione © G. Cibelli, 2006Fisiologia del Sistema Nervoso Lezione n.11.1."

Presentazioni simili


Annunci Google