La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pag. 1 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pag. 1 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth."— Transcript della presentazione:

1 pag. 1 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Bilancio capitolo 7 Le attività non monetarie di lungo termine Come si contabilizza nel tempo la trasformazione del costo dacquisto delle immobilizzazioni non monetarie di lungo termine in costo di competenza Lammortamento Come si contabilizza la dismissione delle immobilizzazioni non monetarie di lungo termine Come si ammortizzano le attività immobilizzate intangibili di lungo termine Interpretazioni sbagliate del concetto di ammortamento Le immobilizzazioni non monetarie e lammortamento

2 pag. 2 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La natura delle immobilizzazioni I benefici di una spesa si possono manifestare per intero nel periodo corrente –i costi dei beni e dei servizi correlati alla spesa sono in tal caso un costo di competenza I benefici di una spesa si possono manifestare anche in periodi futuri In questo caso i costi dei beni e dei servizi correlati alla spesa sono unattività alla fine del periodo e allora –la spesa è stata capitalizzata se i periodi futuri nei quali si manifestano i benefici sono molteplici, allora lattività è immobilizzata

3 pag. 3 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La natura delle immobilizzazioni I benefici di una spesa si possono manifestare per intero nel periodo corrente –i costi dei beni e dei servizi correlati alla spesa sono in tal caso un costo di competenza I benefici di una spesa si possono manifestare anche in periodi futuri In questo caso i costi dei beni e dei servizi correlati alla spesa sono unattività alla fine del periodo e allora –la spesa è stata capitalizzata se i periodi futuri nei quali si manifestano i benefici sono molteplici, allora lattività è immobilizzata Non così dunque, in generale, per le rimanenze e i costi anticipati

4 pag. 4 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La natura delle immobilizzazioni Unattività immobilizzata può essere pensata come una certa quantità di servizi disponibili –Esempio: lacquisto di un automezzo Il costo del servizio di un certo periodo deve essere correlato ai ricavi alla cui realizzazione lautomezzo ha contribuito Il nome generale di questo processo di correlazione fra costi e ricavi è ammortamento La quota parte di costo dacquisto attribuita a un periodo è il costo di competenza (quota di ammortamento)

5 pag. 5 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La natura delle immobilizzazioni Cassa 100 Attività 100 Riserve di utili 100 Si Capitalizzazione No Costo di competenza Spesa (costo sostenuto) Benefici attesi nei periodi successivi ? 20 Ipotesi: Ammortamento in 5 anni Registrazioni di ammortamento (da fare in periodi futuri in funzione dei benefici ricevuti)

6 pag. 6 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 I diversi tipi di immobilizzazioni TIPI DI ATTIVITAMETODO DI CONVERSIONE IN COSTO DI COMPETENZA Immobilizzazioni tangibili o materiali TerreniNon ammortizzati FabbricatiAmmortamento Impianti e macchinariAmmortamento Risorse naturaliEsaurimento Immobilizzazioni intangibili o immateriali AvviamentoNon ammortizzato Diverse dallavviamento con vita utile finitaammortamento Diverse dallavviamento con vita utile infinitaNon ammortizzate Costi di ricerca e sviluppoNon ammortizzati

7 pag. 7 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Items Included in Cost Slide 7-2 Lacquisizione delle immobilizzazioni tecniche Beni di utilità pluriennale a basso costo (principio di rilevanza e normativa fiscale) Costi per manutenzione ordinaria (non sono capitalizzati perché non migliorano le caratteristiche del bene) Costi per manutenzione straordinaria (sono capitalizzati perché migliorano le funzionalità oppure allungano la vita utile del bene) La distinzione è difficile nella prassi: per il principio di prudenza interventi che potrebbero essere classificati come MS sono spesso rilevati come costi di periodo La sostituzione di unattività composta di più parti?

8 pag. 8 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Items Included in Cost Slide 7-2 Lammortamento delle immobilizzazioni tecniche Una quota parte del costo dacquisto di unimmobilizzazione tecnica (valore presente fra le attività) viene cancellata nel periodo al seguito del suo utilizzo: della sua perdita di utilità Il processo contabile che governa la conversione dei costi capitalizzati in costi di competenza è detto ammortamento La differenza fra il costo di competenza annuale di una polizza pluriennale e lammortamento: le difficoltà di calcolo La vita utile di unimmobilizzazione tecnica è determinata dal deterioramento (vita fisica) o, se più breve, dallobsolescenza (vita economica)

9 pag. 9 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Gli elementi per il calcolo dellammortamento Costo di ammortamento = Costo storico - valore residuo vita utile Elementi per il calcolo: 1.Vita utile (stima difficile) e coefficiente di ammortamento (il reciproco della vita utile) 2.Valore residuo (stima difficile) 3.Metodo di determinazione delle quote di ammortamento La differenza fra costo storico e valore residuo è il Valore netto da ammortizzare o Valore contabile netto Lammortamento è in realtà una congettura, non una stima

10 pag. 10 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Gli elementi per il calcolo dellammortamento Costo di ammortamento = Costo storico - valore residuo vita utile Elementi per il calcolo: 1.Vita utile (stima difficile) e coefficiente di ammortamento (il reciproco della vita utile) 2.Valore residuo (stima difficile) 3.Metodo di determinazione delle quote di ammortamento La differenza fra costo storico e valore residuo è il Valore netto da ammortizzare o Valore contabile netto Lammortamento è in realtà una congettura, non una stima Valore contabile indica che non si tratta di un valore di mercato

11 pag. 11 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Lammortamento lineare o a quote costanti Costo storico = Vita utile = 5 anni Ammortamento lineare (4.000 /anno) di competenza dellanno Ammortamento fine anno Valore non ammortizzato Si ipotizza che il bene ceda la propria funzionalità nel tempo in modo regolare e continuo

12 pag. 12 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Lammortamento accelerato Costo ammortizzabile= Vita utile = 5 anni Si ipotizza i benefici non siano erogati in modo regolare, ma siano più alti i primi anni

13 pag. 13 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Lammortamento in base alle unità prodotte Prezzo dacquisto = Vita utile = Km Valore di recupero = Costo da ammortizzare = Costo ammortamento (/km) = 0, km Km percorsi il primo anno = Ammortamento 1° anno = km x 0,5 /km

14 pag. 14 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La scelta del metodo di ammortamento Ai fini fiscali si sceglie il metodo che garantisce il maggiore sgravio nei primi anni, ma ai fini civilistici bisognerebbe scegliere quello che meglio degli altri rappresenta come le immobilizzazioni tecniche hanno ceduto nel tempo i loro servizi (la loro utilità) Immobilizzazioni diverse dovrebbero dunque essere ammortizzate con metodi diversi Nella prassi poche imprese fanno riferimento ai presunti andamenti di perdita di funzionalità delle immobilizzazioni: utilizzano spesso un solo metodo per tutte (quello lineare) ricorrendo ai coefficienti fiscali ed evitando così il doppio calcolo

15 pag. 15 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., ° anno 1° anno La contabilizzazione dellammortamento Attività =PassivitàCapitale netto Immobilizzazioni tecniche Banche Fondo ammortamento 500 Quota ammortamento 500 Fondo ammortamento 500 Valore contabile netto 1° anno = = Quota ammortamento fine esercizio Valore contabile netto 2° anno = = 4.000

16 pag. 16 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La contabilizzazione dellammortamento Fondo ammortamento (costo ammortizzato) Fondo ammortamento (costo ammortizzato) Fondo ammortamento (costo ammortizzato) … Costo da ammortizzare Costo da ammortizzare Costo da ammortizzare costo storico ammortamento 5 anni valore residuo = ammortamento 31 dicembre dicembre dicembre dicembre 2010 Acquisto

17 pag. 17 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La dismissione delle immobilizzazioni tecniche Dismissione di unimmobilizzazione tecnica Valore di recupero o ricavo da cessione Plusvalenza da alienazione di immobilizzazioni Attività =PassivitàCapitale netto Plusvalenza Cassa F.do ammortamento Incasso da alienazione= Valore contabile netto (-)= Plusvalenza= Valore non ammortizzato Incasso da alienazione attività = –3.000 = Componente positiva di reddito immobilizzazioni

18 pag. 18 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La dismissione delle immobilizzazioni tecniche Dismissione di unimmobilizzazione tecnica Valore di recupero o ricavo da cessione Plusvalenza da alienazione di immobilizzazioni Attività =PassivitàCapitale netto Minusvalenza Cassa F.do ammortamento Incasso da alienazione= Valore contabile netto (-)= Minusvalenza= Valore non ammortizzato Incasso da alienazione attività = –3.000 = Componente negativa di reddito immobilizzazioni

19 pag. 19 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La dismissione delle immobilizzazioni tecniche Alienazione di unimmobilizzazione tecnica Valore di recupero o ricavo da cessione Minusvalenza da alienazione di immobilizzazioni Attività =PassivitàCapitale netto Minusvalenza Cassa Immobilizzazione tecnica F.do ammortamento Incasso da alienazione= Valore contabile netto (-)= Minusvalenza= Valore non ammortizzato Incasso da alienazione attività = –3.000 = Componente negativa di reddito

20 pag. 20 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 La dismissione delle immobilizzazioni tecniche Come classificare nel conto economico a CdV le plus-minus valenze da cessione? Elementi della gestione caratteristica? Elementi della gestione accessoria Elementi della gestione straordinaria? Un elemento della gestione straordinaria deve essere: inusuale, cioè non correlato alla gestione corrente infrequente Solo in casi particolari le plus-minus valenze sono dunque classificate nella gestione straordinaria (fatti accidentali, operazioni che modificano la natura della tecnologia, alienazione di beni non strumentali alla gestione accessoria)

21 pag. 21 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Significati non corretti di ammortamento Lammortamento non è denaro messo da parte Lammortamento non è la perdita di valore di mercato che il bene subisce nel periodo Lammortamento non dovrebbe essere strumentale alle politiche di bilancio Lammortamento è un processo sistematico attraverso il quale il costo dacquisto è trasformato nel tempo in costo di competenza E un processo di allocazione, non di valutazione

22 pag. 22 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Lammortamento ai fini fiscali per la determinazione del reddito desercizio Reddito civilistico e reddito imponibile Le norme fiscali spiegano come calcolare il reddito imponibile e perseguono sovente un fine diverso da quello del principi contabili Per esempio: principio di prudenza versus obiettivo dellErario di accrescere il reddito imponibile Quando possibile le imprese applicano quelle norme fiscali che consentono loro il maggiore risparmio fiscale: ammortamento ordinario, ridotto e integrale

23 pag. 23 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Lammortamento delle immobilizzazioni intangibili Immobilizzazioni intangibili con vita utile finita Immobilizzazioni intangibili con vita utile indeterminata Avviamento: differenza fra il prezzo dacquisto di unimpresa e il fair value dellattivo netto fair value dellattivo netto: fair value delle attività meno i valori di presunta estinzione degli obblighi verso terzi Brevetti e copyright Migliorie ai beni in affitto Costi di ricerca e sviluppo Sviluppo del software

24 pag. 24 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Punti chiave da ricordare Allatto dellacquisto unimmobilizzazione tecnica viene registrata al suo costo, comprensivo dei costi di trasporto, di installazione e di tutto quanto necessario a rendere funzionante il bene. I terreni hanno una vita utile illimitata e non devono dunque essere ammortizzati perché la loro utilità nel tempo non si riduce. Il costo storico delle immobilizzazioni tecniche viene ripartito sui singoli anni della loro vita utile. Ogni anno una porzione del costo storico viene addebitata al costo ammortamento e accreditata al fondo ammortamento. Lammortamento è una congettura. Non è infatti possibile conoscere in anticipo quale sarà leffettiva vita utile di un bene a utilizzo pluriennale, né il suo valore di recupero. Il valore contabile netto di unimmobilizzazione tecnica è dato dalla differenza tra il suo costo storico (originario) e il fondo dammortamento. Quando il valore contabile netto è pari a zero, non si contabilizza più alcun ammortamento. Tutto il costo dacquisto è stato, infatti, già ammortizzato.

25 pag. 25 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Punti chiave da ricordare Il valore contabile netto di unimmobilizzazione tecnica non è il suo valore di mercato, ma il costo che deve ancora essere ammortizzato. Al momento della vendita di unimmobilizzazione, la differenza tra il prezzo di vendita e il valore contabile netto è denominata plusvalenza (minusvalenza in caso contrario) e viene rilevata in conto economico. Nel redigere il bilancio si adotta sovente il metodo dellammortamento in base alle unità prodotte o lineare (a quote costanti). Con il metodo dellammortamento in base alle unità prodotte, la quota annua di ammortamento si calcola moltiplicando il numero di unità prodotte nellanno per un costo unitario di ammortamento. Questo costo è ottenuto dividendo il costo complessivo da ammortizzare per il numero di unità che si prevede il bene produca nel corso della sua vita utile. Con il metodo dellammortamento a quote costanti, utilizzato dalla maggior parte delle aziende, la quota annua di ammortamento si calcola moltiplicando il costo storico per un coefficiente di ammortamento. Questo coefficiente si calcola dividendo 1 per il numero stimato di anni di vita utile del bene.

26 pag. 26 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth A. Merchant © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2010 Punti chiave da ricordare Il reddito imponibile (fiscale) differisce normalmente dal reddito civilistico. La differenza tra il costo delle imposte di competenza e limporto fiscalmente dovuto viene contabilizzato sullo stato patrimoniale come una passività denominata imposte differite sul reddito. Lo sfruttamento è il processo di riduzione del valore di una risorsa esauribile (ad esempio un giacimento), mentre il termine svalutazione si riferisce alle attività intangibili. Per entrambi questi processi le registrazioni contabili sono simili a quelle dellammortamento, con la differenza che in questi casi la riduzione viene effettuata direttamente, cioè in avere del conto dellattività.


Scaricare ppt "Pag. 1 Il bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì e Kenneth."

Presentazioni simili


Annunci Google