La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il punto di vista di Ericsson su La riforma degli ordinamenti didattici in Ingegeneria delle Telecomunicazioni Roberto Sabella Resp. Innovazione e Tecnologia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il punto di vista di Ericsson su La riforma degli ordinamenti didattici in Ingegeneria delle Telecomunicazioni Roberto Sabella Resp. Innovazione e Tecnologia."— Transcript della presentazione:

1 Il punto di vista di Ericsson su La riforma degli ordinamenti didattici in Ingegeneria delle Telecomunicazioni Roberto Sabella Resp. Innovazione e Tecnologia Marconi S.p.A.

2 Top right corner for field-mark, customer or partner logotypes. See Best practice for example. Slide title 40 pt Slide subtitle 24 pt Text 24 pt Bullets level pt Tavola rotonda GTTIJune Quale didattica Formare laureati qualificati secondo le esigenze del mondo del lavoro Nella sfida della competitività per il sistema Paese, occorre che le università siano in grado di formare giovani qualificati che costituiranno il patrimonio fondamentale per le imprese Requisiti di base per la didattica –Solida preparazione di base (il punto di forza delluniversità italiana fino a qualche anno fa) –Preparazione specialistica con contenuti adeguati alle esigenze del mondo del lavoro (aggiornamento continuo dei programmi) –Preparazione al problem solving e alla interdisciplinarietà –Focus sul Team working: lorganizzazione cooperativa è la forza delle imprese ed è la base per lefficienza operativa (competitività)

3 Top right corner for field-mark, customer or partner logotypes. See Best practice for example. Slide title 40 pt Slide subtitle 24 pt Text 24 pt Bullets level pt Tavola rotonda GTTIJune Considerazioni Cosa richiede il mercato della R&D –Progettisti qualificati nel SW per telecomunicazioni a diversi livelli –Sistemistica delle telecomunicazioni moderne. Esempi: reti radiomobili di diverse generazioni (GSM, GPRS, WCDMA, LTE…), sistemi di trasmissione e trasporto, sistemi di commutazione, criteri di dimensionamento delle reti reali –Tecnologie (HW, SW, sistemi embedded, fotonica, radio e microonde). Come e dove (nei sistemi TLC) le diverse tecnologie sono impegnate. –Tecniche di gestione dei progetti e lavoro di gruppo A proposito del 3+2 –Mi risulta che tutti (o quasi) i laureati assunti siano con laurea a 5 anni –I laureati a 3 anni che servirebbero (quelli in informatica) sono in gran parte assorbiti dal mercato non TLC

4 Top right corner for field-mark, customer or partner logotypes. See Best practice for example. Slide title 40 pt Slide subtitle 24 pt Text 24 pt Bullets level pt Tavola rotonda GTTIJune Suggerimenti –Puntare sulla qualità e sullofferta di lavoro del territorio –Rafforzare la preparazione di base nel percorso triennale –Rafforzare significativamente la formazione nellingegneria del SW per le telecomunicazioni (a partire dal percorso triennale) –Rafforzare i contenuti di sistemistica spingendo molto sulla interdisciplinarietà, nel percorso specialistico –Aggiornare e contestualizzare i contenuti tecnologici nel percorso di laurea specialistica –Prevedere percorsi formativi allinterno delle aziende (laddove possibile), sia nellambito del percorso triennale che di quello specialistico –Utilizzare docenti qualificati provenienti dallindustria –Prevedere periodi di lavoro di personale docente universitario presso le aziende

5 Top right corner for field-mark, customer or partner logotypes. See Best practice for example. Slide title 40 pt Slide subtitle 24 pt Text 24 pt Bullets level pt Tavola rotonda GTTIJune

6 Top right corner for field-mark, customer or partner logotypes. See Best practice for example. Slide title 40 pt Slide subtitle 24 pt Text 24 pt Bullets level pt Tavola rotonda GTTIJune Marconi SpA La ricerca e sviluppo di Ericsson in Italia E un centro di eccellenza mondiale per le telecomunicazioni E il più grande centro di ricerca e sviluppo di Ericsson al di fuori della Svezia Centralità di competenza per i seguenti segmenti: –Reti ottiche e tecnologie fotoniche –Reti multimediali di accesso a larga banda –Sistemi di controllo e gestione delle reti –Sistemi e tecnologie a microonde –Infrastrutture per reti radiomobili

7 Top right corner for field-mark, customer or partner logotypes. See Best practice for example. Slide title 40 pt Slide subtitle 24 pt Text 24 pt Bullets level pt Tavola rotonda GTTIJune Marconi in Italia Marconi / Ericsson Lab Italy (Marconi S.p.A.) Oltre 1300 dipendenti in R&D (più 200 consulenti) Sedi: Genova, Milano, Pisa, Roma, Latina, Pagani, Ivrea Centro di sviluppo multi-tecnologico e multi prodotto Responsabilità a livello mondiale sui segmenti strategici di mercato: Core, Metro e Accesso Alto livello di scolarizzazione Marconi Sud S.p.A. Circa 850 dipendenti (di cui oltre 600 a Marcianise) Unità Produttiva: Marcianise Centro di ingegnerizzazione, produzione e assemblaggio di sistemi ottici ad alta tecnologia Genova Pisa Milano Pagani Roma - Reti Ottiche - OSS - Accesso Broadband Attività di ricerca su : - Fotonica - Architetture SW - Core Networks - Sistemi di TLC - Core Networks - Lawful Intercept - OSS - Microonde - Accesso Marconi SpA Marconi Sud Marcianise Produzione Fotonica

8 Top right corner for field-mark, customer or partner logotypes. See Best practice for example. Slide title 40 pt Slide subtitle 24 pt Text 24 pt Bullets level pt Tavola rotonda GTTIJune La rete delle collaborazioni nazionaliMilanoPagani Roma Milano-Politecnico Milano-Politecnico Pavia Pavia Bologna Bologna DIST (Univ. Genova) DIST (Univ. Genova) Pisa Genova Scuola SantAnna CNIT PISATEL CoRiTeL Univ. La Sapienza Univ. Tor Vergata Univ. Roma3 Univ.Napoli Univ. Salerno Univ. Sannio Università e centri di ricercaI siti R&D Ericsson in Italia Nord Centro Sud


Scaricare ppt "Il punto di vista di Ericsson su La riforma degli ordinamenti didattici in Ingegeneria delle Telecomunicazioni Roberto Sabella Resp. Innovazione e Tecnologia."

Presentazioni simili


Annunci Google