La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Un esempio con iteratore: le liste ordinate di interi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Un esempio con iteratore: le liste ordinate di interi."— Transcript della presentazione:

1 1 Un esempio con iteratore: le liste ordinate di interi

2 2 Le liste ordinate  OrderedIntList 4 lista ordinata di interi –modificabile 4 problema: con i metodi forniti non possiamo accedere agli elementi 4 essenziale la presenza di un iteratore 4 aggiungiamolo

3 3 Specifica di OrderedIntList 1 public class OrderedIntList { // OVERVIEW: una OrderedIntList è una lista // modificabile di interi ordinata // tipico elemento: [x1,..., xn], xi

4 4 Specifica di OrderedIntList 2 public boolean isIn (int el) // EFFECTS: se el appartiene a this ritorna // true, altrimenti false public boolean isEmpty () // EFFECTS: se this è vuoto ritorna true, altrimenti // false public int least () throws EmptyException // EFFECTS: se this è vuoto solleva EmptyException // altrimenti ritorna l’elemento minimo in this public Iterator smallToBig () // EFFECTS: ritorna un generatore che produrrà gli // elementi di this (come Integers), in ordine // crescente // REQUIRES: this non deve essere modificato finché // il generatore è in uso public boolean repOk () public String toString () }

5 5 Specifica di OrderedIntList 3 public class OrderedIntList { public OrderedIntList () public void addEl (int el) throws DuplicateException public void remEl (int el) throws NotFoundException public boolean isIn (int el) public boolean isEmpty () public int least () throws EmptyException public Iterator smallToBig () public boolean repOk () public String toString ()} 4 senza l’iteratore, non ci sarebbe nessuna operazione per accedere gli elementi  DuplicateException e NotFoundException checked

6 6 Implementazione con un albero binario di ricerca public class OrderedIntList { // OVERVIEW: una OrderedIntList è una lista // modificabile di interi ordinata // tipico elemento: [x1,..., xn], xi

7 7 Come è fatta una OrderedIntList 12F F 4 F FF T TF T T T T T

8 8 Come implementare il generatore? 4 Dobbiamo generare i valori in ordine crescente 4 Dobbiamo seguire una strategia di visita dell’albero in ordine simmetrico 4 visitando nell’ordine il sottoalbero sinistro (prima), poi la radice (val) e poi il sottoalbero destro (dopo) 4 Esempio: 4, 5, 8, 12…. 4 Il generatore deve necessariamente essere ricorsivo

9 9 Idea 4 Per iterare su un oggetto, private boolean vuota; private OrderedIntList prima, dopo; private int val; 4 Usiamo il generatore del sottoalbero prima per generare tutti valori piu’ piccoli della radice 4 Quando sono finiti generiamo la radice, contenuta in val 4 Poi usiamo il generatore del sottoalbero dopo per generare tutti valori piu’ grandi della radice 4 Per sapere quando abbiamo finito passiamo al generatore il numero di elementi della lista

10 10 Iteratore public class OrderedIntList { // OVERVIEW: una OrderedIntList è una lista // modificabile di interi ordinata // tipico elemento: [x1,..., xn], xi

11 11 Metodo ausiliario private int count () { if (vuota) return 0; return 1 + prima.count() + dopo.count(); } 4 Calcola il numero di elementi della lista – ricorsivo

12 12 Generatore private static class OLGen implements Iterator { private int cnt; // numero di elementi ancora da generare private OLGen figlio; // sottogeneratore corrente private OrderedIntList me; // il mio nodo La variabile cnt memorizza il numero di elementi ancora da generare La variabile figlio memorizza il sottogeneratore in uso Figlio sara’ il generatore del figlio sinistro di me (fino a che ci sono elementi), poi quello del figlio destro

13 13 Costruttore ricorsivo public class OrderedIntList { // OVERVIEW: una OrderedIntList è una lista // modificabile di interi ordinata // tipico elemento: [x1,..., xn], xi 0) { me = o; figlio = new OLGen(o.prima, o.prima.count()); } 4 Figlio e’ inizialmente il generatore del sottoalbero sinistro

14 14 Metodi 1 public class OrderedIntList { // OVERVIEW: una OrderedIntList è una lista // modificabile di interi ordinata // tipico elemento: [x1,..., xn], xi 0; }  si noti l’uso di cnt per rendere efficiente anche questo metodo

15 15 Metodi 2 public Object next () throws NoSuchElementException { if (cnt == 0) throw new NoSuchElementException(“OrderedIntList.smallToBig”) ; cnt --; try { return figlio.next(); } catch (NoSuchElementException e) { // se arriva qui ha finito tutti quelli prima figlio = new OLGen(me.dopo, cnt); return new Integer(me.val); } } si genera il valore chiamando il metodo next del sottogeneratore corrente a meno che il metodo non sollevi una eccezione (non ci sono piu’ elementi nel sottoalbero) se non ci sono piu’ elementi nel sottoalbero, ma cnt non e’ zero, allora vuol dire che abbiamo finito I valori di prima dobbiamo generare la radice (val) e cambiare figlio, deve ora generare tutti quelli di dopo

16 16 Alternativa 4 Invece di mantenere il numero di elementi che mancano potremmo usare una variabile booleana che indica se siamo ancora nel sottoalbero di sinistra 4 Quando il sottogeneratore solleva l’eccezione perche’ sono finiti gli elementi 4 Terminiamo se siamo a destra 4 Generiamo la radice e cambiamo sottogeneratore altrimenti

17 17 Funzione di astrazione Dato un oggetto g di tipo OLGen ci dice qual’e’ la corrispondente sequenza di elementi che ancora devono essere generati Devo sapere se il sottogeneratore figlio sta ancora iterando su prima o se stiamo iterando su dopo (lo possiamo sapere guardando il numero di elementi che mancano)   (c) = se c.cnt = 0 allora [], altrimenti // se ha finito tutti quelli prima   (c) =  (c.figlio) se il numero di elementi di  (c.figlio) è c.cnt / se non ha finito tutti quelli prima altrimenti  (c) =  (c.figlio) + [Integer(c.me.val)] +  (OLGen(c.dopo))

18 18 I (c) = c.cnt = 0 oppure (c.cnt > 0 e c.me != null e c.figlio != null e (c.cnt = c.figlio.cnt + 1 oppure c.cnt = c.figlio.cnt + c.me.dopo.count() + 1)) Invariante Esprime le proprieta’ degli oggetti concreti, in particolare per quello che riguarda il valore di cnt

19 19 Esercizio 4 Dimostrate che il costruttore ed I metodi soddisfano l’invariante 4 I metodi next e hasnext soddisfano le specifiche

20 20 Esercizio 4 Estendere la classe QueuewithPriority con il metodo public Iterator elementi () throws { \\EFFECTS\\EFFECTS: ritorna un generatore che fornisce tutti gli elementi della coda (String) in base in ordine decrescente (in base all’ordinamento della coda)


Scaricare ppt "1 Un esempio con iteratore: le liste ordinate di interi."

Presentazioni simili


Annunci Google