La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Protocolli avanzati di rete Modulo 3 - Wireless Network Unità didattica 5 -Protocolli 802.11 Ernesto Damiani Università degli Studi di Milano Lezione 2.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Protocolli avanzati di rete Modulo 3 - Wireless Network Unità didattica 5 -Protocolli 802.11 Ernesto Damiani Università degli Studi di Milano Lezione 2."— Transcript della presentazione:

1 Protocolli avanzati di rete Modulo 3 - Wireless Network Unità didattica 5 -Protocolli Ernesto Damiani Università degli Studi di Milano Lezione 2 – Approfondimenti

2 FHSS (Frequency Hopping Spread Spectrum) (1) Utilizza 79 canali separati da 1 MHz da GHz Salti (hop) circa ogni 0,1 secondo (pattern a 22 hop, minimo 2,5 hop/sec in U.S.A.) Immune al rumore a singola frequenza, ha problemi con il rumore a banda larga Nella stessa area possono essere localizzate molte reti Utilizza minor potenza per le trasmissioni ed è meno costoso da creare rispetto a DSSS

3 FHSS (Frequency Hopping Spread Spectrum) (2)

4 Diagramma a blocchi FHSS

5 DSSS (Direct-Sequence Spread Spectrum) (1) Segnale modulato con un codice di spreading (sequenza di Barker di 11 bit) Tutti i prodotti compatibili con b utilizzano lo stesso codice di spreading Velocità di trasmissione dei dati più alte a causa del percorso di comunicazione (pipe) (circa 11 MHz) Tollera rumore a singola frequenza e maggior rumore a banda larga Nella stessa area consente solo 3 reti Utilizza maggior potenza per le trasmissioni ed è più costoso da creare rispetto a FHSS

6 DSSS (Direct Sequence Spread Spectrum) (2)

7 DSSS (Direct Sequence Spread Spectrum) (3) Trasmissione dati a 01 bit usando il codice di spreading

8 Diagramma a blocchi DSSS

9 Sicurezza di b (protocollo WEP) b utilizza il protocollo WEP (Wired Equivalent Privacy) per la crittografia e l’autenticazione Il protocollo WEP è auto-sincronizzante Chiave a 64 bit (codice segreto di 40 bit, vettore “init” di 24 bit) – Chiavi a 128 bit disponibili per extra Euro Ulteriori informazioni inviate con i messaggi per i controlli d’integrità dei dati (cioè CRC 32) Utilizza la stessa chiave per crittografare e decifrare i messaggi

10 Apparecchiature per b Lo standard IEEE consente molti fornitori – Access Point Base Stations €200- €1200 – Access Point Software €175 – Schede PCMCIA €80-€375 – Schede PCI €50-€300 – Extensions Point Base Stations €1400 I prezzi possono variare molto in base a caratteristiche come opzioni di sicurezza, numero di utenti ecc. FINE


Scaricare ppt "Protocolli avanzati di rete Modulo 3 - Wireless Network Unità didattica 5 -Protocolli 802.11 Ernesto Damiani Università degli Studi di Milano Lezione 2."

Presentazioni simili


Annunci Google