La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Riferimenti normativi 1/2 presentazione della prova: finalità, struttura e contenuti (CM n. 32 del 14/03/08); valutazione della prova: criteri di incidenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Riferimenti normativi 1/2 presentazione della prova: finalità, struttura e contenuti (CM n. 32 del 14/03/08); valutazione della prova: criteri di incidenza."— Transcript della presentazione:

1 1 Riferimenti normativi 1/2 presentazione della prova: finalità, struttura e contenuti (CM n. 32 del 14/03/08); valutazione della prova: criteri di incidenza e peso decisi dalla commissione esaminatrice nella seduta dinsediamento (CM n. 32 del 14/03/08); informazioni di servizio: consegna ed apertura dei pacchi e plichi, indisponibilità della prova, inizio della prova (CM n. 54 del 28/05/08); modalità di somministrazione (CM n. 54 del 28/05/08 e istruzioni INVALSI nei pacchi);

2 2 Riferimenti normativi 2/2 particolari categorie di alunni (CM n. 32 del 14/03/08 e CM n. 54 del 28/05/08); modalità di correzione della prova: scheda di correzione INVALSI, collegialità (CM n. 32 del 14/03/08); restituzione dei dati allINVALSI (CM n. 54 del 28/05/08, istruzioni INVALSI nei pacchi, istruzioni sito INVALSI); sessioni suppletive: trasmissione della prova (CM n. 54 del 28/05/08); referenti per i presidenti di commissione (CM n. 54 del 28/05/08).

3 3 Somministrazione della prova sicurezza ed integrità dei pacchi e dei plichi; condizioni per la prova: fa parte delle prove scritte dellesame di Stato, vanno messi in atto tutti gli interventi per far lavorare i candidati individualmente e in tranquillità; illustrazione della prova ai candidati da parte del presidente: finalità, caratteristiche e valore allinterno dellesame; aderenza alla procedura indicata nelle istruzioni; rispetto tempi di somministrazione; risposte alle domande dei candidati.

4 4 Procedura di somministrazione (1/3) inizio della prova alle 8.30 con apertura plichi; illustrazione della prova da parte del presidente o di un suo delegato; distribuzione del fascicolo 1 (prova di matematica) ad ogni candidato ed invito ad apporre nome e cognome, e la classe sulla copertina del fascicolo; lettura delle istruzioni ad alta voce da parte del somministratore: assicurarsi che i candidati abbiano chiare le modalità di risposta ai vari tipi di quesiti (scelta multipla e risposta aperta), invitare a rispondere anche se non si è sicuri della risposta, ricordare che non è previsto luso della calcolatrice e del vocabolario;

5 5 Procedura di somministrazione (2/3) comunicazione dellinizio prima parte della prova e del tempo a disposizione per rispondere: 60 minuti; dieci minuti prima della scadenza del tempo, il somministratore comunicherà ai candidati il tempo rimanente; ritiro del fascicolo 1 e pausa; distribuzione del fascicolo 2 (italiano) ad ogni candidato e stesse modalità del fascicolo 1; essendo le stesse istruzioni del fascicolo 1, il somministratore non dovrà rileggerle ma invitare i candidati a riguardarle durante lo svolgimento della prova in caso di dubbi;

6 6 Procedura di somministrazione (3/3) comunicazione dellinizio seconda parte della prova e del tempo a disposizione per rispondere: 60 minuti; dieci minuti prima della scadenza del tempo, il somministratore comunicherà ai candidati il tempo rimanente; ritiro del fascicolo 2 e fine prova.

7 7 Domande dei candidati durante la prova non rispondere a domande riguardanti il contenuto dei quesiti; non fornire alcuna informazione, risposta o indicazione a qualsiasi domanda della prova; rispondere a domande su dove riportare la risposta e a quanto tempo rimane.

8 8 Adempimenti per correzione prove Scaricare schede per lesito delle prove di ciascun candidato (dal 31 Maggio). Compilarle con i dati del candidato Scaricare Scheda di correzione delle prove (dalle ore 12 del 17 Giugno) Correggere le prove utilizzando la scheda di punteggi Riportare lesito della correzione sulle schede individuali degli alunni Inviare le schede in busta chiusa allINVALSI al termine delle operazioni di esame. Sito INVALSI:

9 9

10 10 Piano di assistenza referenti provinciali dirigenti tecnici –Ennio MonachesiMacerata –Isolina Marcelli – Italo TanoniAncona –Michela De Meo Pesaro –Franco De AnnaAscoli Reperibilità –De Anna –Marcelli –Monachesi –De Meo –Tanoni


Scaricare ppt "1 Riferimenti normativi 1/2 presentazione della prova: finalità, struttura e contenuti (CM n. 32 del 14/03/08); valutazione della prova: criteri di incidenza."

Presentazioni simili


Annunci Google