La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE ROCCE R. Magmatiche R. sedimentarie R. metamorfiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE ROCCE R. Magmatiche R. sedimentarie R. metamorfiche."— Transcript della presentazione:

1 LE ROCCE R. Magmatiche R. sedimentarie R. metamorfiche

2 Il ciclo delle rocce

3 Il ciclo delle rocce

4 si formano a seguito del raffreddamento e solidificazione del magma
LE ROCCE IGNEE si formano a seguito del raffreddamento e solidificazione del magma

5

6 Diverse forme di plutoni di roccia ignea intrusiva e di colata effusiva.

7 Principali forme di giacitura delle rocce intrusive

8 I silicati e le rocce ignee

9 STRUTTURA olocristallina porfirica
Cristalli tutti ben sviluppati (s. olocristallina)>>>>>>>>lento raffreddamento Grossi cristalli immersi in una massa di fondo a grana + fine (porfirica)>>>>>>cristallizzazione prima lenta (cristalli) e poi solidificazione veloce (massa di fondo) olocristallina porfirica

10 LE ROCCE SEDIMENTARIE si formano a seguito di processi di erosione, trasporto, sedimentazione e compattazione di masse rocciose esistenti

11

12 Ambienti di sedimentazione marina e continentale

13

14 Trasformazione dei sedimenti in rocce sedimentarie clastiche

15 Classi di arrotondamento di un granulo
- + A: angolare, B: subangolare, C: subarrotondato, D: arrotondato, E: ben arrotondato.

16

17 ROCCE CLASTICHE

18 ROCCE CLASTICHE Arenaria Conglomerato Sitite

19 ROCCE DI DEPOSITO CHIMICO

20 ROCCE DI DEPOSITO CHIMICO
Travertino Salgemma Gesso

21 ROCCE ORGANOGENE

22 ROCCE ORGANOGENE Calcarenite oolitica Biolitite
Calcarenite bioclastica

23 LE ROCCE METAMORFICHE si formano a seguito di profonde trasformazioni allo stato solido ad alte temperature e pressioni di rocce pre-esistenti

24 GNEISS

25

26 METAMORFISMO Processo che provoca il cambiamento: - delle associazioni mineralogiche - della struttura di rocce preesistenti quando vengono a trovarsi in un ambiente diverso per temperatura (T) e pressione (P) da quello in cui si sono formate. I mutamenti avvengono: - senza apprezzabili variazioni nel chimismo totale della roccia di partenza - allo stato cristallino, cioè senza fusione. Può essere: di Contatto Regionale

27 Metamorfismo di CONTATTO
Si verifica quando una massa di magma ad elevata temperatura (> 300°C) viene a contatto con le rocce incassanti (sedimentarie, metamorfiche o anche ignee), dando luogo a variazioni mineralogiche; queste variazioni sono limitate ad uno spessore relativamente ristretto intorno al corpo magmatico (“aureola di contatto”), in funzione del gradiente di temperatura. In genere le metamorfiti di contatto non presentano scistosità. Magma (T>300°C) Aureola di contatto

28 Metamorfismo REGIONALE
Si verifica in aree orogenetiche, soggette a movimenti relativi fra le placche crostali, sia per elevate azioni tangenziali (“pressioni orientate”), sia per elevate pressioni di carico dovute al peso dei sedimenti sovrastanti; questo tipo di metamorfismo può interessare zone arealmente e volumetricamente estese.

29 ROCCIA ORIGINARIA  ROCCIA METAMORFICA
  ROCCIA METAMORFICA METAM. REGIONALE argille argilloscisti, filladi, micascisti arenarie, arcose quarziti calcari, dolomie marmi calcitici o dolomitici calcari argillosi calcescisti peridotiti, pirosseniti cloritoscisti, prasiniti, serpentiniti, anfiboliti graniti, dioriti gneiss, granuliti METAM. di CONTATTO cornubianiti areniti, arcose calcari puri, dolomie calcari impuri, marne marmi a silicati, calcefiri

30 CLASSIFICAZIONE DELLE ROCCE
Definizione geologica: ROCCE = aggregati naturali formati da uno o più minerali, o anche materiali organici solidificati, fra loro cementati, legati o non legati, costituenti parti della crosta terrestre Distinzione ai fini delle applicazioni tecniche: “ROCCE” <===> “TERRE”

31 DEFINIZIONI TECNICHE (o GEOTECNICHE) ROCCIA = aggregato naturale di uno o più minerali, legati fra loro da forze di coesione a carattere permanente (“ROCK”) TERRA (anche TERRENO) = aggregato naturale di uno o più minerali, non legati fra loro oppure legati da forze di coesione a carattere non permanente e scindibili con metodi semplici (ad es. con immersione in acqua) (“SOIL”) TERRA (in senso stretto) = terreno rimosso dalla sede naturale e utilizzato come materiale da costruzione (ad esempio per rilevati, argini, dighe, oppure per laterizi) (“EARTH”) AMMASSO ROCCIOSO = massa di roccia in situ, formata da elementi di roccia intatta, separati fra loro da sistemi di discontinuità di varia origine (“ROCK MASS”).

32 AMMASSO ROCCIOSO = massa di roccia in situ, formata da elementi di roccia intatta, separati fra loro da sistemi di discontinuità di varia origine.

33 Porosità assoluta: rapporto tra il volume dei vuoti ed il volume totale n= Vv/Vtot
Coefficiente di imbibizione: quantità massima di acqua assorbita da un campione immerso in acqua fino a saturazione Grado di saturazione: rapporto tra il volume dei vuoti occupati dall’acqua e volume dei vuoti totale S=Vw/Vv

34

35

36

37 Impieghi nel campo dell’ingegneria
Materiale per inerti di calcestruzzi e malte Materiali per murature ordinarie Materiali per murature o strutture di pietra da taglio Materiali per rivestimenti Materiali per coperture Materiali per pavimentazioni e/o massicciate stradali Materiali per massicciate ferroviarie (ballast) Materiali per scogliere e costruzioni marittime


Scaricare ppt "LE ROCCE R. Magmatiche R. sedimentarie R. metamorfiche."

Presentazioni simili


Annunci Google