La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ANALISI DEL RISCHIO GEOLOGICO ED IDROGEOLOGICO - Corso A – Dott. M.C. Mandaglio Università Mediterranea di Reggio Calabria FACOLTA DI ARCHITETTURA Rischio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ANALISI DEL RISCHIO GEOLOGICO ED IDROGEOLOGICO - Corso A – Dott. M.C. Mandaglio Università Mediterranea di Reggio Calabria FACOLTA DI ARCHITETTURA Rischio."— Transcript della presentazione:

1 ANALISI DEL RISCHIO GEOLOGICO ED IDROGEOLOGICO - Corso A – Dott. M.C. Mandaglio Università Mediterranea di Reggio Calabria FACOLTA DI ARCHITETTURA Rischio idrogeologico

2 Processi di demolizione del rilievo EVOLUZIONE TEMPORALE: I. iniziale incisione del rilievo da parte di fiumi e torrenti; gradiente topografico II. successiva, progressiva diminuzione del gradiente topografico; III. peneplanazione finale.

3 Processi di demolizione del rilievo AGENTI DEROSIONE SUI VERSANTI: pioggia; acque di scorrimento superficiale; acque sotterranee; vento; neve e ghiaccio. ALTRI FATTORI: gravità; variazioni termiche; (eventuali) sollecitazioni sismiche; vegetazione.

4

5 PROCESSI DI ALTERAZIONE Alterazione (weathering) = processo distruttivo dei minerali e delle rocce a seguito dellesposizione agli agenti atmosferici, per: I)DISINTEGRAZIONE FISICA; II) DECOMPOSIZIONE CHIMICA. prevalente nei climi aridi o nelle regioni artiche e di alta montagna prevalente nei climi caldo- umidi.

6 (Processi di alterazione) I - DISINTEGRAZIONE FISICA Principali azioni di disintegrazione: - congelamento ed espansione dellacqua nei giunti o in altre cavità allinterno della massa rocciosa (crioclastismo); - cicli alternati di espansione/contrazione termica (termoclastismo); - accrescimento di cristalli di minerali salini (aloclastismo); - pressioni esercitate dalle radici delle piante nei giunti in roccia (bioclastismo); - azioni di aerazione e miscelamento del suolo ad opera di animali (vermi, insetti, alcuni mammiferi) (bioclastismo). EFFETTI Frammentazione e progressiva diminuzione delle dimensioni dei singoli elementi di roccia.

7 (Processi di alterazione) II - DECOMPOSIZIONE CHIMICA Principali reazioni: - Soluzione: da CO 2 (atmosferica, o derivante dal decadimento delle sostanze organiche) e conseguenti processi carsici; da SO 3 e altri ossidi, contenuti nelle piogge acide; - Ossidazione e idratazione: su minerali che contengono ferro o in suoli ben aerati, con formazione di ossidi di ferro (ematite, limonite); - Idrolisi: attacco di minerali silico-alluminati contenuti nelle rocce (ad es. graniti, ecc.), in particolare in climi caldo-umidi, con formazione di minerali argillosi, ioni (K, Na, Ca, Fe, Mg) e dissoluzione della silice. ==>

8 (Processi di alterazione) [da Pipkin et al., 2005]

9 Comprendono: erosione s.str.; movimenti di massa (frane). PROCESSI DI EROSIONE

10 Forme del terreno dovute a processi di erosione

11 Modello ipotetico di versante

12 Frana per crollo di massi da una parete calcarea Frana per scorrimento rotazionale al limite di un corpo stradale [da Bell, 1998, 2001] Ambiente di medio-alta montagna

13 Ambiente di media montagna: versante interessato da fenomeni di erosione lineare, in fase di degradazione verso fenomeni di erosione diffusa (areale).

14 Ambiente di medio-bassa montagna: testata di un vallone interessato da estesi fenomeni di erosione diffusa.

15 Valle intramontana: corso dacqua ad andamento meandriforme, interessato da fenomeni di erosione di sponda e di (temporaneo) deposito di alluvioni grossolane.

16 Erosione superficiale dovuta alla pioggia La perdita di suolo (soil loss – S L ) dovuta alla pioggia su un versante dipende da numerosi fattori ed è rappresentabile con lespressione (generica) S L = f(E R, E S ) in cui:E R = erosività della pioggia (capacità di causare erosione); E S = erodibilità del suolo (suscettibilità ad essere eroso).

17 Lazione erosiva della pioggia si sviluppa secondo le seguenti modalità: impatto a) distacco e movimento di singole particelle a seguito dellimpatto da parte delle gocce di pioggia (drop splash detachment – raindrop erosion) EROSIONE LOCALIZZATA (LOCALIZED EROSION) b) distacco e trasporto delle particelle da parte delle acque di scorrimento superficiale scorrimento superficiale (surface runoff), inizialmente come erosione superficiale ad opera di una lama dacqua (overland sheet flow erosion), successivamente come erosione lineare, con formazione dapprima di rigagnoli (rill flow erosion), infine confluenti in canali derosione (gully erosion) EROSIONE A SCALA DI VERSANTE (SLOPE SIZE EROSION) c) confluenza finale nel corso dacqua al piede del versante.

18 Modalità e forme di erosione da pioggia su un versante

19 Erosione incanalata (rill erosion) Erosione per fossi (gully erosion)

20 Erodibilità del suolo (soil erodibility) S L = f(E R, E S ) Valutazione di E S dipende da: FATTORI IDRAULICI (spessore della pellicola dacqua superficiale – viscosità e densità del fluido carico di sedimenti – rugosità della superficie); FATTORI GEOTECNICI (granulometria del suolo – coesione e sua variazione con il contenuto dacqua fino a saturazione); FATTORI AGRONOMICI (tipo e densità della copertura vegetale, perenne o stagionale). Conseguenze dellerosione su un versante: ==> asportazione di materiale, produzione e trasporto di detriti, tendenza alla regolarizzazione del versante.

21 [da Castiglioni, 1975] Evoluzione di una parete rocciosa in un versante regolarizzato: A)con formazione di una falda detritica al piede; B)con contemporanea asportazione dei detriti da parte delle acque correnti in superficie. Effetto

22 Effetto Corso dacqua interessato da fenomeni di deposito di detriti grossolani.


Scaricare ppt "ANALISI DEL RISCHIO GEOLOGICO ED IDROGEOLOGICO - Corso A – Dott. M.C. Mandaglio Università Mediterranea di Reggio Calabria FACOLTA DI ARCHITETTURA Rischio."

Presentazioni simili


Annunci Google