La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le forme di mercato: oligopolio e concorrenza monopolistica Unità 12.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le forme di mercato: oligopolio e concorrenza monopolistica Unità 12."— Transcript della presentazione:

1 Le forme di mercato: oligopolio e concorrenza monopolistica Unità 12

2 Un mercato oligopolistico è un mercato nel quale sono presenti solo poche imprese, ciascuna delle quali, con le sue scelte, può esercitare un impatto sensibile sul profitto degli altri venditori. Loligopolio è un tipo di concorrenza imperfetta, nel quale pochi venditori vendono prodotti simili (petrolio, palle da tennis) Si distingue dalla concorrenza monopolistica, nella quale molte imprese vendono prodotti simili ma non identici (CD, videogiochi, auto).

3 Tipologia dei mercati

4 Molto spesso le imprese oligopolistiche adottano un comportamento strategico: agiscono in base alle mosse compiute dagli avversari per rubare quote di mercato. Per questo, spesso, in mancanza di accordi per cooperare, producono esiti negativi per tutte (riduzione dei margini di profitto). La teoria dei giochi ha studiato il comportamento strategico tipico di queste imprese. Esempio di gioco non cooperativo è il dilemma del prigioniero. Supponiamo che Bonnie e Clyde siano arrestati. Al momento dellarresto hanno addosso armi illegali per il cui porto la condanna è 1 anno. Vengono interrogati in stanze diverse contemporaneamente. Il magistrato propone a ciascuno un patto: se confessa e denuncia il complice, gli verrà condonato il reato di porto darmi e verrà liberato. Al complice verranno dati 20 anni. Se entrambi confessano, la condanna è 8 anni (parziale condono per avere confessato).

5 Questa è la matrice delle vincite (payoffs): La strategia consistente nel confessare è detta strategia dominante. A entrambi conviene non conoscendo la scelta dellaltro. Se potessero comunicare potrebbero cooperare e scegliere la strategia dellomertà.

6 Per questo spesso le imprese oligopolistiche stabiliscono accordi espliciti o segreti (detti di cartello o trust), per cooperare e mantenere così alti i profitti. Esempi: 1. OPEC 2. Società assicuratrici Gli stati moderni hanno adottato politiche anti-trust per proibire questi accordi.

7 Cenni sulla concorrenza monopolistica Caratteristiche della concorrenza monopolistica: 1.Molteplicità di venditori (che competono per lo stesso gruppo di consumatori) 2.Differenziazione del prodotto: ogni impresa produce un prodotto leggermente diverso e ha perciò di fronte una curva di domanda inclinata negativamente. 3.Libertà di entrata. Il n. di imprese si aggiusta fino a fare tendere a zero il profitto. Esempi: libri, dischi, film, ristoranti … e in fondo ogni negozio al dettaglio!

8 Breve periodo Max Profitto: CM = RM

9 In questo caso limpresa si limita a minimizzare la perdita

10 Lungo periodo I profitti fanno entrare nuove imprese la curva di domanda di ognuna si sposta verso sinistra profitto = 0 le entrate si fermano. Nel caso di perdite le imprese escono dal mercato finché profitto = 0 Le curve D e CMeT sono tangenti

11 Caratteristiche: - Come nel monopolio, prezzo > costo marginale - Come in concorrenza perfetta, prezzo = costo medio totale Differenze con la concorrenza perfetta: 1.Le imprese di concorrenza monopolistica operano al di sotto della dimensione efficiente capacità produttiva in eccesso. 2.P > CM Le imprese avrebbero interesse a espandere la produzione al prezzo corrente perché otterrebbero profitti!


Scaricare ppt "Le forme di mercato: oligopolio e concorrenza monopolistica Unità 12."

Presentazioni simili


Annunci Google