La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FONDO IMMOBILIARE PER LA RIGENERAZIONE E RICOSTRUZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO SCOLASTICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FONDO IMMOBILIARE PER LA RIGENERAZIONE E RICOSTRUZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO SCOLASTICO."— Transcript della presentazione:

1 FONDO IMMOBILIARE PER LA RIGENERAZIONE E RICOSTRUZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO SCOLASTICO

2 Premessa Il finanziamento MIUR Il progetto in sintesi Vantaggi ed opportunità per lEnte 2

3 Il progetto del fondo immobiliare per le scuole deriva dalle previsioni dellart 53 del DL n°5 del 9/2/2012 (convertito con L n° 35 del 4/4/2012) e integrato dallart 11 del DL 18 ottobre 2012 n. 179, (convertito con L. n. 221/12 del 17 dicembre 2012). Il fondo scuole è uno strumento a disposizione degli enti territoriali per la rigenerazione / ricostruzione del patrimonio immobiliare scolastico. Gli obiettivi che la norma intende perseguire sono: - Semplificare la rigenerazione del patrimonio scolastico affidando ad un gestore professionale (Sgr) il coordinamento, la gestione e la realizzazione di un complesso progetto di riconversione o nuova costruzione di edifici scolastici in linea con le nuove linee guida del MIUR da seguire per progettare i nuovi edifici scolastici. - Realizzare nuovi plessi scolastici moderni nel rispetto di vincoli del patto di stabilità e con una strutturale carenza di fondi a disposizione ricorrendo a partnership pubblico privato; - Garantire limpostazione strategica del progetto immobiliare allente locale che in sede di selezione con bando di gara della Sgr definisce i criteri, gli immobili e la strategia territoriale di valorizzazione 3

4 *Riferimento normativo: lart. 11 del DL 18 ottobre 2012 n. 179, convertito con L. n. 221/12 del 17 dicembre 2012 *Riferimento normativo: lart. 11 del DL 18 ottobre 2012 n. 179, convertito con L. n. 221/12 del 17 dicembre 2012 Nuovi Strumenti Tecnologici NUOVA CONCEZIONE DI FARE SCUOLA FORME EFFICACI DI PARTENERIATO PUBBLICO- PRIVATO Risorse di cui al Fondo Unico per Ledilizia scolastica* MIUR FONDI EUROPEI + ATTIVA Un programma diffuso di rigenerazione del patrimonio scolastico procedure affidate a soggetti esperti e risorse ricavate da una diversa utilizzazione del patrimonio scolastico non più funzionale ATTRAVERSO 4 Programma MIUR

5 Predispone uno studio di fattibilità e un programma economico-finanziario Bandisce gara per la selezione di una SG Affida alla SGR la costituzione di un Fondo immobiliare Apporta al Fondo gli immobili (fabbricati e terreni) Patrimonio scolastico obsoleto Aree a standardo di perequazione ENTE LOCALE INDIVIDUA

6 Fondo scuole Sulla base della dotazione immobiliare iniziale Stipula un contratto di locazione con lente locale per lutilizzo delle scuole conferite per un periodo pari alla durata del fondo; Alloccorrenza eroga servizi accessori (global service, mensa) Predispone i progetti di nuove scuole, sulla base delle linee guida del MIUR, da realizzare sui terreni conferiti (già urbanizzati); Si indebita, se opportuno, con il sistema bancario per un massimo del 50% (leva) del costo delle nuove scuole; Reperisce risorse aggiuntive sul mercato degli investitori istituzionali o, in mancanza, tramite la contribuzione mista MIUR/Regioni (equity) Negozia il cambiamento di destinazione duso delle scuole in locazione che valorizza e successivamente vende Costruisce le nuove scuole sui terreni acquisiti Chiude le vecchie scuole e consegna le nuove scuole 6

7 Apporta il Patrimonio e fondi Miur Fondo Quote Sottoscrive equity A fondo concluso il patrimonio scolastico nuovo viene venduto al mercato o agli investitori compensando il valore delle quote Fondi per edilizia scolastica (Art 53) Gestisce il fondo Gestisce le scuole e riscuote il canone Progetta e costruisce le nuove scuole Vende gli altri immobili conferiti Riceve compenso Corrisponde un canone per le scuole MIUR Ente Locale Investitore Istituzionale SGR Mercato 7

8 Lente locale terziarizza le attività procedurali ad un operatore professionale Lente non deve approvvigionarsi in ogni fase, tramite evidenza pubblica, dei necessari supporti esterni: reperimento di altre fonti finanziarie, progettazioni, appalti, direzione dei lavori, ecc. Lente territoriale è comunque garantito perché, come investitore del fondo, continua ad avere il governo strategico dellintero processo Lente attinge ugualmente a fondi MIUR nonché a fondi etici, non genera nuovo debito, non viola le disposizione del patto di stabilità interno Pur essendo le risorse finanziarie pubbliche disponibili del MIUR molto esigue, attraverso i fondi immobiliari locali sono attivabili sia risorse aggiuntive pubbliche di livello locale che risorse etiche disponibili presso investitori istituzionali. Il fondo consente la valorizzazione del patrimonio obsoleto Gli enti locali utilizzano i patrimoni obsoleti con potenziali di mercato per remunerare la realizzazione del nuovo patrimonio scolastico, evitando anche il progressivo depauperamento, fornendo, al contrario, continuità di utilizzo e valorizzazione anche al patrimonio non più funzionale ai fini scolastici. 8

9 LEnte al termine dispone di un nuovo patrimonio strumentale I processi di valorizzazione del patrimonio scolastico da dismettere sono marginali rispetto ai processi di sviluppo: ristrutturazione e rigenerazione del patrimonio scolastico. In tale fattispecie il fondo immobiliare opera in stretta coerenza con le finalità fornite e gestisce anche il patrimonio strumentale dellente territoriale Altri aspetti vantaggiosi dal punto di vista economico finanziario LEnte non dove attivare risorse per investimenti ma solo per spesa corrente (la locazione); Lindebitamento per la realizzazione delle nuove scuole è in capo al fondo (leva), lEnte è terzo rispetto a tale operazione; Il fondo è ad alta attrattività per gli investitori istituzionali che per legge devono riservare una quota (a titolo di equity) delle riserve tecniche ad investimenti etici; Tutte le procedure di approvvigionamento di beni e servizi sono demandate alla SGR, con sensibile risparmio di oneri amministrativi, procedurali ed economici nonché di tempi di assegnazione; Eventuali attivi scaturenti dalla gestione del fondo possono essere attribuiti a nuovi programmi di edilizia scolastica. 9


Scaricare ppt "FONDO IMMOBILIARE PER LA RIGENERAZIONE E RICOSTRUZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO SCOLASTICO."

Presentazioni simili


Annunci Google