La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esempio di intervento: il Bando AmbientEnergia Assemblea Nazionale ANCI Padova, 11 novembre 2010 Andrea Silvestri Responsabile Attività Istituzionale Fondazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esempio di intervento: il Bando AmbientEnergia Assemblea Nazionale ANCI Padova, 11 novembre 2010 Andrea Silvestri Responsabile Attività Istituzionale Fondazione."— Transcript della presentazione:

1 Esempio di intervento: il Bando AmbientEnergia Assemblea Nazionale ANCI Padova, 11 novembre 2010 Andrea Silvestri Responsabile Attività Istituzionale Fondazione CRC Commissione Ambiente ACRI

2 2 La provincia di Cuneo > km 2, tra le prime province in Italia per estensione Ampia percentuale di territorio montano e collinare Rete stradale amplissima per coprire il vasto territorio abitanti 250 comuni (!) 95 comuni sotto i 500 abitanti (!) Enormi spese per la rimozione neve negli inverni e Forti spese per riconfigurazione e adeguamento dei plessi scolastici (a seguito della riforma Gelmini)

3 3 La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo Tra le prime 10 in Italia per patrimonio (1,3 mld di euro a valori di mercato) Erogazioni annuali di circa 23 milioni di euro nellultimo biennio Territorio di riferimento: la Provincia di Cuneo Aree strategiche di intervento: –INVESTIRE NELLA SOCIETÀ DELLA CONOSCENZA –STIMOLARE UNO SVILUPPO SOCIO ECONOMICO SOSTENIBILE –VALORIZZARE IL PATRIMONIO STORICO, ARTISTICO, AMBIENTALE –PROMUOVERE IL BENESSERE DEI CITTADINI –RAFFORZARE LA SOLIDARIETÀ E LA COESIONE SOCIALE

4 4 Dalle Linee di Indirizzo 2010 della Fondazione CRC Risparmio energetico ed energie rinnovabili La Fondazione agirà da stimolo sia nelleducazione al risparmio energetico, sia nella ricerca e nellutilizzo di energie rinnovabili…. … si potrà così stimolare lo sviluppo economico di settori produttivi interessati, liberare risorse dalla spesa corrente degli Enti locali, generare un positivo impatto ecologico e contribuire altresì alla promozione di nuovi stili di vita…. … Inoltre, la Fondazione sosterrà linnovazione nella produzione e nellutilizzo di energia da fonti rinnovabili, eventualmente tramite iniziative specifiche proposte al territorio e tenendo conto delle altre fonti di finanziamento messe a disposizione dalla Regione e dallUnione Europea.

5 5 EFFICIENZA ENERGETICA USI FINALI = RISPARMIO DI ENERGIA (kWh risparmiati) PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI (FER) (acqua, vento, sole, terra, biomassa) (kWh prodotti) PRIORITA 1 PRIORITA 2 + AUTOPRODUZIONE Principio alla base del bando Massimo valore per interventi di efficienza e di produzione relativi alla stessa forma di energia

6 6 1. EFFICIENZA ENERGETICA ELETTRICA 2. Produzione energia elettrica da FOTOVOLTAICO in autoproduzione RICAVI: Incentivi riconosciuti sulla produzione Mancato costo in bolletta per lenergia autoprodotta & INTERVENTO: riduzione consumi dellilluminazione pubblica (sostit. corpi illuminanti, regolaz. Flussi, etc.) Target: COMUNI MINORI DI 500 ABITANTI Impostazione risultante del Bando AmbientEnergia Le analisi condotte hanno portato a scegliere: –I consumi elettrici come ambito di risparmio energetico, in quanto a costo basso, standardizzabili, modulabili mantenendo una buona efficienza; –Tra le forme di energia elettrica da fonti rinnovabili (fotovoltaico, minidroelettrico, minieolico) il fotovoltaico, in quanto ancora fortemente incentivato, modulabile, a basso costo unitario, con limitato impatto ambientale (esclusi gli impianti a terra)

7 7 FASCIA COMUNI MINORI DI 500 ABITANTI (N.95)

8 8 FASCIA COMUNI ABITANTI (n.44)

9 9 FASCIA COMUNI ABITANTI (n.23)

10 10 FASCIA COMUNI ABITANTI (n.22)

11 11 Budget ed entità dei contributi Il budget del bando per il primo anno è pari a euro da cui andranno sottratti i rimborsi spese forfettari (al massimo 500 euro) riconosciuti per gli studi di fattibilità. IMPORTO MASSIMO CONCESSO –80% del costo complessivo ammissibile dellintervento (quale somma delle spese ammissibili risultanti dallo studio di fattibilità) per gli impianti fotovoltaici, per un importo massimo di contributo pari a Euro ; –50% del costo complessivo ammissibile (quale somma delle spese ammissibili risultanti dallo studio di fattibilità) degli interventi di riqualificazione energetica e limitazione inquinamento luminoso per lilluminazione pubblica, per un importo massimo di contributo pari a Euro Si prevede il finanziamento di circa 10 progetti Simulazione utile per il Comune

12 12 Criteri di selezione CRITERI TECNICI RISPETTO PREZZI DI MERCATO INTEGRAZIONE PAESAGGISTICA dei pannelli fotovoltaici. EQUILIBRIO INVESTIMENTI tra linvestimento relativo al risparmio energetico e linvestimento relativo allimpianto fotovoltaico; PRODUCIBILITA MINIMA dellimpianto fotovoltaico RISPARMIO ENERGETICO previsto MODULABILITA DEL FLUSSO LUMINOSO. SISTEMI DI TELEGESTIONE E TELEDIAGNOSI. GARANZIA DI RISULTATO PRESTAZIONALE. CRITERI SOCIALI ALTITUDINE. TRIBUTI INCASSATI 2009 (proventi da concessioni pubbliche e ICI). DISTANZA dal centro del Comune richiedente al centro del primo Comune con numero di abitanti > CRITERI RELATIVI ALLIMPEGNO AMBIENTALE Percentuale RACCOLTA DIFFERENZIATA effettuata sul territorio comunale nellanno 2009 Potranno essere considerati ulteriori criteri di merito aver realizzato in data antecedente alla pubblicazione del Bando: interventi di riqualificazione energetica eseguiti sul patrimonio pubblico o interventi di installazione impianti di produzione energia da fonte energetica rinnovabile (massimo punteggio = 4 punti); attività di sensibilizzazione al tema del risparmio energetico e produzione energia da fonte energetica rinnovabile, rivolta ai cittadini del Comune (massimo punteggio = 3 punti).

13 13 La risposta al bando Forte interesse delle amministrazioni interessate Il bando è scaduto il Sono pervenute 48 richieste (su 95 comuni ammissibili) E in corso la valutazione tecnica, con delibera prevista a dicembre 2010

14 14 Conclusioni Le fondazioni di origine bancaria, per quanto ricche di risorse erogative, non hanno risorse sufficienti per offrire contributi e servizi allintera popolazione o a tutti i soggetti pubblici e privati del proprio territorio di riferimento, a meno di erogare contributi estremamente frammentati con scarsissime ricadute Possono invece intervenire con un valore aggiunto significativo in due modi: A.Promuovendo iniziative innovative, che, sperimentate in scala ridotta e valutate accuratamente nei risultati, possano rivelarsi efficaci, proponendone poi agli enti responsabili unadozione più ampia B.Oppure focalizzando la propria azione su un target molto specifico in condizione di particolare difficoltà (nel caso in esempio i comuni sotto una certa dimensione)

15 15 Contatti:


Scaricare ppt "Esempio di intervento: il Bando AmbientEnergia Assemblea Nazionale ANCI Padova, 11 novembre 2010 Andrea Silvestri Responsabile Attività Istituzionale Fondazione."

Presentazioni simili


Annunci Google