La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Risultati statistici delle attività di bonifica e recupero dellevasione nel Comune di Bologna Progetti ELI-CAT e ELI-FIS Gestione digitale integrata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Risultati statistici delle attività di bonifica e recupero dellevasione nel Comune di Bologna Progetti ELI-CAT e ELI-FIS Gestione digitale integrata."— Transcript della presentazione:

1 1 Risultati statistici delle attività di bonifica e recupero dellevasione nel Comune di Bologna Progetti ELI-CAT e ELI-FIS Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa

2 2 Esempi di bonifica della Banca Dati Tributaria dei Comuni Identificativi catastali dei dettagli di dichiarazione ICI completati e/o rettificati quando erronei Aree di Intervento Bonifiche Rendita/valore dichiarato non corrispondente alla situazione reale censita in Catasto (in altri contesti – Padova – il risultato è anche raddoppiato rispetto a quello rilevato sul Comune di Bologna) Codici fiscali di Persone Fisiche bonificati nellarchivio dei tributi, dei quali circa il 95% ottenuti tramite riscontro con le forniture anagrafiche dellAgenzia delle Entrate (SIATEL, interscambio informativo tramite file transfer) Codici fiscali di Persone Giuridiche bonificati nellarchivio dei tributi: la quasi totalità è stata bonificata grazie alle forniture SIATEL Nuclei familiari correlati allunità immobiliare urbana censita in Catasto (definizione del legame tra interno e subalterno). In una sperimentazione su 3 fogli del Comune di Bologna si è raggiunto circa il 70%, ma in altri contesti, quale quello del Comune di Padova, il livello di correlazione si attesta intorno al 60% dal 60 al 70%

3 3 Esempi di benefici ottenibili a favore delle Agenzie Centrali Aree di Intervento Bonifiche Titoli non codificati nel censuario catastale per i quali è stata assegnata in automatico la codifica (ad es. attraverso lanalisi della descrizione del titolo) Titolarità con percentuale di possesso bonificata (in quanto originariamente non valorizzata, o erroneamente attribuita come nel caso di coniugi in comunione legale dei beni) circa 20% circa 25% Codici fiscali di Persone Fisiche bonificati nellarchivio del Catasto. Circa il 2%, per quanto i risultati possono essere anche significativamente diversi in altri contesti (ad es CF bonificati presso Padova, circa il 7% del totale) Codici fiscali di Persone Giuridiche bonificati nellarchivio del Catasto. Circa l8%, dato sostanzialmente coerente con quanto rilevato anche su Padova Unità immobiliari urbane il cui indirizzo, censito in Catasto, è stato bonificato attraverso il raffronto con le informazioni presenti in Anagrafe della Popolazione o a livello di sistema informativo dei tributi circa 15%

4 4 Le principali tappe del percorso di contrasto allevasione dal 2001 è stata avviata unattività di contrasto dellevasione TARSU da settembre 2002 si è passati ad unattività sistematica di ricerca evasione sia ai fini TARSU che ICI a partire dallaprile del 2009 il raggio dazione è stato ampliato per comprendere anche le attività di compartecipazione allaccertamento dei Tributi Erariali

5 5 Contrasto allevasione TARSU - Ambiti di intervento Verifica dellevasione TARSU legata alle utenze abitative delle famiglie residenti Verifica dellevasione TARSU legata alle utenze abitative non residenziali Verifica dellevasione TARSU legata alle utenze non abitative Verifica dellevasione TARSU legata alle utenze abitative delle famiglie residenti Verifica dellevasione TARSU legata alle utenze abitative non residenziali Verifica dellevasione TARSU legata alle utenze non abitative Verifica dellevasione TARSU legata sia alle utenze abitative che non abitative utilizzando il raffronto fra la superficie imponibile dichiarata e quella misurata dalle planimetrie catastali Bonificate le posizioni che risultavano ancora a ruolo intestandole agli eredi, oppure, in loro assenza, al proprietario dellimmobile. Bonificate le posizioni in cui a seguito di trasferimento di un soggetto nellambito del Comune non era stata effettuata dallo stesso la denuncia TARSU dovuta per legge. Bonificate le posizioni che risultavano ancora a ruolo intestandole agli eredi, oppure, in loro assenza, al proprietario dellimmobile. Bonificate le posizioni in cui a seguito di trasferimento di un soggetto nellambito del Comune non era stata effettuata dallo stesso la denuncia TARSU dovuta per legge. Recupero evasione totale Recupero evasione parziale Attività di bonifica

6 6 Contrasto allevasione ICI - Ambiti di intervento Attraverso il controllo standard di dichiarazioni e versamenti, nonché il raffronto con la base dati del Catasto, sono stati emessi appositi avvisi di liquidazione ed accertamento per il recupero delle somme evase. Sul fronte aree edificabili ci si è avvalsi della banca dati delle pratiche edilizie, nonché delle risultanze degli strumenti urbanistici (consultabili attraverso il SIT del Comune di Bologna) per individuare altre potenziali sacche di evasione Oltre alla attività di controllo tradizionale è stata portata avanti quella di verifica comma 336 e D.Lgs. 662 su alcune fattispecie di immobili in particolare fabbricati A5 e ex-rurali. Laccertamento dei fabbricati Il controllo delle aree edificabili Le attività di verifica del classamento

7 7 Contrasto allevasione ICI e TARSU Risultati ottenuti Importi recuperati nel periodo 01/09/2002 – 31/12/2009 TARSU Imposta netta consolidata al netto degli aumenti tariffari nel periodo ,5 mln ICI UTENZE ABITATIVE UTENZE NON ABITATIVE Anno ,0 mln n.ro: Superficie media: 79,0 mq Anno 2009 n.ro: Superficie media: 83,5 mq Anno 2002 n.ro: Superficie media: 242,0 mq Anno 2009 n.ro: Superficie media: 253,0 mq Importi accertati nel periodo 01/09/2002 – 31/12/ ,5 mln

8 8 Accertamento dei Tributi Erariali Risultati ottenuti Segnalazione Beni Indicanti Capacità Contributiva - Possesso di beni e servizi di rilevante valore economico in assenza di redditi dichiarati 368 Ambiti 63% Segnalazioni Segnalazione Commercio e Professioni - Affissione pubblicitaria abusiva, enti commerciali con attività lucrativa 70 12% Segnalazione Commercio e Professioni - Svolgimento attività diversa da quella dichiarata o senza partita Iva 21 4% Segnalazione Proprietà Edilizie e Patrimonio Immobiliare - Accertamento per omessa dichiarazione ICI e contestuale evasione dei redditi fondiari ai fini IIDD 57 10% Segnalazione Proprietà Edilizie e Patrimonio Immobiliare - Proprietà o diritto reale non indicati in dichiarazione 17 3% Segnalazione Residenze Fiscali all'Estero - Domiciliato ex art. 43, commi 1 e 2 del Codice Civile 38 6% Segnalazione Urbanistica e Territorio - Opere di lottizzazione in funzione strumentale alla cessione di terreni 14 2%

9 9 I benefici attesi dallavvio in esercizio dei Prodotti Elisa L ingegnerizzazione e industrializzazione degli strumenti a supporto del processo di recupero consentono non solo di riusare il software su scala nazionale, ma anche di replicare esperienze positive già risultate di successo Attraverso il Progetto Elisa il Comune di Bologna intende passare da un intervento di natura straordinaria, volto al recupero dellevasione, ad un processo di gestione ordinaria profondamente rinnovato, orientato alla prevenzione dellevasione Nella progettazione dei Cruscotti 8.B.1 e 8.B.2 si è fatto tesoro dellesperienza maturata, ampliandone ulteriormente il raggio dazione anche grazie al confronto con gli altri Enti dellaggregazione ELI-CAT/FIS

10 10 I traguardi per il futuro Grazie allintegrazione di sorgenti informative di natura sia locale che centrale, mirare allattuazione di un vero federalismo fiscale, basato sul concetto di piena delega ai Comuni in merito al governo della fiscalità immobiliare, sia in relazione ai tributi locali che a quelli erariali Attraverso una più ampia e incisiva compartecipazione degli Enti Locali nel recupero dei tributi erariali, giungere infine al completo superamento dei tradizionali meccanismi di trasferimento dal centro verso la periferia Sfruttare il nuovo modello di sistema informativo emergente, fondato sullinteroperabilità dei sistemi e la conseguente integrazione di dati e processi, anche a supporto della semplificazione amministrativa (come nel caso del Sig. Rossi cambia casa)


Scaricare ppt "1 Risultati statistici delle attività di bonifica e recupero dellevasione nel Comune di Bologna Progetti ELI-CAT e ELI-FIS Gestione digitale integrata."

Presentazioni simili


Annunci Google