La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

0 Obiettivo dello Studio di fattibilità Definire le specifiche per la realizzazione di stazioni di accesso a servizi multimediali nella Regione Sicilia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "0 Obiettivo dello Studio di fattibilità Definire le specifiche per la realizzazione di stazioni di accesso a servizi multimediali nella Regione Sicilia."— Transcript della presentazione:

1 0 Obiettivo dello Studio di fattibilità Definire le specifiche per la realizzazione di stazioni di accesso a servizi multimediali nella Regione Sicilia Obiettivo dello Studio Ampliare lopportunità di accesso ai servizi multimediali per i cittadini, imprese e studenti Migliorare le condizioni di accesso ai servizi ICT e TLC di fascia medio-alta per imprese, operatori e comunità scientifiche e tecnologiche Adeguare e sviluppare tecnologie daccesso (reti, terminali e piattaforme aperte) personalizzate a livello territoriale Ampliare lofferta e la fruibilità di servizi specifici ai cittadini ed alle imprese Focus dellAnalisi

2 1 I servizi multimediali e le stazioni di accesso Servizi Multimediali Per Servizio Multimediale si intende un servizio erogato attraverso un insieme di tecnologie (internet, TLC, ecc) che consentono la riproduzione in formato digitale di dati e informazioni Un Servizio multimediale presenta le seguenti caratteristiche –È interattivo –Può essere erogato a distanza attraverso reti di TLC –Utilizza in modo integrato diverse modalità di comunicazione –Può essere erogato indipendentemente dalla presenza fisica e contemporanea del fornitore Per Servizio Multimediale si intende un servizio erogato attraverso un insieme di tecnologie (internet, TLC, ecc) che consentono la riproduzione in formato digitale di dati e informazioni Un Servizio multimediale presenta le seguenti caratteristiche –È interattivo –Può essere erogato a distanza attraverso reti di TLC –Utilizza in modo integrato diverse modalità di comunicazione –Può essere erogato indipendentemente dalla presenza fisica e contemporanea del fornitore Stazioni di Accesso Per Stazioni di accesso si intende linsieme degli elementi infrastrutturali e strumentali che consentono lutilizzo del servizio da parte degli utenti (cittadini ed imprese) Gli esempi più tipici di stazioni di accesso includono –Chioschi multimediali: postazioni di dimensioni contenute, dotate di PC e periferiche con possibilità di collegamento a reti internet e intranet –Centri Multimediali: strutture ad uso collettivo dotate di strumentazioni tecnologiche complesse per lerogazione di servizi multimediali (es. biblioteche multimediali, centri attrezzati per imprese, ecc.) Per Stazioni di accesso si intende linsieme degli elementi infrastrutturali e strumentali che consentono lutilizzo del servizio da parte degli utenti (cittadini ed imprese) Gli esempi più tipici di stazioni di accesso includono –Chioschi multimediali: postazioni di dimensioni contenute, dotate di PC e periferiche con possibilità di collegamento a reti internet e intranet –Centri Multimediali: strutture ad uso collettivo dotate di strumentazioni tecnologiche complesse per lerogazione di servizi multimediali (es. biblioteche multimediali, centri attrezzati per imprese, ecc.) Definizioni

3 2 Alcuni esempi di servizi multimediali Tipologia Servizio Servizi di e-Government Esempi Richiesta documentazione on line Pagamento tasse on line (IVA, ICI, ecc) Servizi Sportello Unico per le imprese on line … Richiesta documentazione on line Pagamento tasse on line (IVA, ICI, ecc) Servizi Sportello Unico per le imprese on line … Formazione La formazione viene erogata a distanza, tramite specifici sistemi di e-learning – Alcuni esempi includono: –Corsi di riqualificazione professionale –Corsi universitari in modalità remota –Corsi di formazione professionale La formazione viene erogata a distanza, tramite specifici sistemi di e-learning – Alcuni esempi includono: –Corsi di riqualificazione professionale –Corsi universitari in modalità remota –Corsi di formazione professionale Servizi Sanitari Prenotazione on line delle visite mediche e ricoveri ospedalieri Consultazione referti medici Controlli medici a distanza (telemedicina) Prenotazione on line delle visite mediche e ricoveri ospedalieri Consultazione referti medici Controlli medici a distanza (telemedicina) Servizi di Informazione Consultazione banche dati e materiale multimediale Informazioni generali, turistiche, sul mondo del lavoro, ecc. Consultazione banche dati e materiale multimediale Informazioni generali, turistiche, sul mondo del lavoro, ecc. Altro Servizi di telelavoro Servizi di teleconferenza Vetrine virtuali, Marketplace Servizi di telelavoro Servizi di teleconferenza Vetrine virtuali, Marketplace Destinatari Cittadini Imprese Cittadini Imprese Studenti Occupati Disoccupati Studenti Occupati Disoccupati Cittadini Imprese Turisti Cittadini Imprese Turisti Cittadini Imprese Cittadini Imprese Alcuni Esempi di Servizi Multimediali

4 3 Esempi di servizi multimediali di e-government e di formazione Visure catastali on line Descrizione: il servizio consente di accedere alle informazioni catastali di immobili e terreni tramite interrogazione on line Tipologia: e-government Destinatari: cittadini, imprese Soggetto erogante: Pubblica Amministrazione Modalità di accesso: accesso tramite web, ipotizzabile anche tramite chioschi multimediali Vantaggi: semplificazione e riduzione dei tempi di accesso alle informazioni più aggiornate Descrizione: il servizio consente di accedere alle informazioni catastali di immobili e terreni tramite interrogazione on line Tipologia: e-government Destinatari: cittadini, imprese Soggetto erogante: Pubblica Amministrazione Modalità di accesso: accesso tramite web, ipotizzabile anche tramite chioschi multimediali Vantaggi: semplificazione e riduzione dei tempi di accesso alle informazioni più aggiornate Teledidattica - Università di Urbino Descrizione: il servizio prevede lezioni on line del corso di Sociologia delle Comunicazioni di Massa, sessioni settimanali di domande e risposte su temi specifici, selezione di riferimenti bibliografici, link a siti di approfondimento, informazioni amministrative inerenti il corso. Linterattività è arricchita dalla sezione FAQ (domande più frequenti) le cui risposte sono fornite oltre che dagli insegnanti anche dagli studenti Tipologia: formazione Destinatari: studenti Soggetto erogante: Università di Urbino Modalità di accesso: accesso tramite web, ipotizzabile anche tramite centri multimediali Vantaggi: possibilità di seguire le lezioni a distanza mantenendo un livello qualitativo elevato delle lezioni Descrizione: il servizio prevede lezioni on line del corso di Sociologia delle Comunicazioni di Massa, sessioni settimanali di domande e risposte su temi specifici, selezione di riferimenti bibliografici, link a siti di approfondimento, informazioni amministrative inerenti il corso. Linterattività è arricchita dalla sezione FAQ (domande più frequenti) le cui risposte sono fornite oltre che dagli insegnanti anche dagli studenti Tipologia: formazione Destinatari: studenti Soggetto erogante: Università di Urbino Modalità di accesso: accesso tramite web, ipotizzabile anche tramite centri multimediali Vantaggi: possibilità di seguire le lezioni a distanza mantenendo un livello qualitativo elevato delle lezioni Esempi

5 4 Chioschi Multimediali e Centri Multimediali Esempi di Stazioni di Accesso Tipologia di Stazione Chiosco Multimediale Descrizione Postazione di dimensioni contenute, dotata di PC, periferiche e accesso a internet/intranet Semplice da utilizzare per mezzo di tastiere semplificate o applicativi con interfaccia di touchscreen Puo essere collocata –In door (allinterno di uffici pubblici, uffici postali, etc.) –Out door (allaperto, negli spazi aperti al pubblico delle ferrovie, etc) Ideale per costituzioni di reti con diffusione capillare sul territorio Postazione di dimensioni contenute, dotata di PC, periferiche e accesso a internet/intranet Semplice da utilizzare per mezzo di tastiere semplificate o applicativi con interfaccia di touchscreen Puo essere collocata –In door (allinterno di uffici pubblici, uffici postali, etc.) –Out door (allaperto, negli spazi aperti al pubblico delle ferrovie, etc) Ideale per costituzioni di reti con diffusione capillare sul territorio Destinatari Cittadini Imprese Cittadini Imprese Centri Multimediali Strutture ad uso collettivo dotate di strumentazioni tecnologiche complesse per lerogazione di servizi multimediali Offrono servizi complessi a destinazione collettiva o individuale Sono collocate allinterno di strutture dedicate (es. biblioteche, università, musei, centri attrezzati per imprese) Strutture ad uso collettivo dotate di strumentazioni tecnologiche complesse per lerogazione di servizi multimediali Offrono servizi complessi a destinazione collettiva o individuale Sono collocate allinterno di strutture dedicate (es. biblioteche, università, musei, centri attrezzati per imprese) Specifiche categorie di cittadini (es. studenti, turisti, etc) Imprese Specifiche categorie di cittadini (es. studenti, turisti, etc) Imprese

6 5 Esempi di Stazioni di accesso Multimediali Piazze Telematiche Napoli Descrizione: il progetto prevede linterconnessione telematica di siti e centralità urbane distribuite nei vari punti della città, al fine di garantire ai cittadini servizi di alto livello e tecnologicamente innovativi ed offrire loro contemporaneamente luoghi pubblici aperti di incontro e socializzazione. Servizi: alfabetizzazione telematica, accesso a banche dati, utilizzo di teleservizi a valore aggiunto, supporto ad attività di telelavoro, di commercio elettronico, di produzione multimediale; incubatori di nuove opportunità di impresa e di job creation Tipologia: centro multimediale Destinatari: cittadini, imprese Soggetto erogante: comune di Napoli Vantaggi: garantire un ampio accesso ai servizi multimediali Descrizione: il progetto prevede linterconnessione telematica di siti e centralità urbane distribuite nei vari punti della città, al fine di garantire ai cittadini servizi di alto livello e tecnologicamente innovativi ed offrire loro contemporaneamente luoghi pubblici aperti di incontro e socializzazione. Servizi: alfabetizzazione telematica, accesso a banche dati, utilizzo di teleservizi a valore aggiunto, supporto ad attività di telelavoro, di commercio elettronico, di produzione multimediale; incubatori di nuove opportunità di impresa e di job creation Tipologia: centro multimediale Destinatari: cittadini, imprese Soggetto erogante: comune di Napoli Vantaggi: garantire un ampio accesso ai servizi multimediali Centro Telelavoro NEXUS (Roma) Descrizione: è tra i più importanti centri telematici operativi in Europa per dimensione e tecnologie disponibili. Nato per promuovere la diffusione di una nuova cultura organizzativa del lavoro, il Centro è una struttura al cui interno aziende, liberi professionisti e uomini daffari possono facilmente operare anche lontano dalla sede abituale di lavoro. Servizi: collegamento a reti e a risorse informatiche aperte al pubblico o interne all'azienda, assistenza formativa per facilitare luso dei servizi e delle applicazioni disponibili, scambio di documenti elettronici, videocomunicazione personale con condivisione di documenti, accesso a banche dati private, riunione con collegamenti in videoconferenza e multivideoconferenza Tipologia: centro multimediale Destinatari: imprese Soggetto erogante: Telecom Italia Vantaggi: decentramento delle sedi di lavoro con conseguente riduzione dei flussi di pendolarismo Descrizione: è tra i più importanti centri telematici operativi in Europa per dimensione e tecnologie disponibili. Nato per promuovere la diffusione di una nuova cultura organizzativa del lavoro, il Centro è una struttura al cui interno aziende, liberi professionisti e uomini daffari possono facilmente operare anche lontano dalla sede abituale di lavoro. Servizi: collegamento a reti e a risorse informatiche aperte al pubblico o interne all'azienda, assistenza formativa per facilitare luso dei servizi e delle applicazioni disponibili, scambio di documenti elettronici, videocomunicazione personale con condivisione di documenti, accesso a banche dati private, riunione con collegamenti in videoconferenza e multivideoconferenza Tipologia: centro multimediale Destinatari: imprese Soggetto erogante: Telecom Italia Vantaggi: decentramento delle sedi di lavoro con conseguente riduzione dei flussi di pendolarismo Esempi

7 6 Macrofasi dello studio Verifica di avanzamento Mese Analisi della Sostenibilità Tecnico-Territoriale Analisi della Sostenibilità Tecnico-Territoriale Costruzione degli scenari futuri Costruzione degli scenari futuri Verifica di avanzamento Simulazione e valutazione delle alternative Definizione delle specifiche di massima Simulazione e valutazione delle alternative Definizione delle specifiche di massima

8 7 Fase 1 - costruzione del Quadro Conoscitivo ObiettivoSotto fasi Costruzione del quadro conoscitivo Definizione obiettivi e scelte di intervento Elaborazione alternative di progetto Individuazione fondamentali alternative tecnologiche Delineare lo scenario di riferimento all'interno del quale il progetto dovrà essere realizzato Esplorazioni sulla configurazione fisica dell'area di intervento Identificazione conseguenze ambientali delle alternative Esplicitare gli obiettivi e le scelte di intervento che dovranno guidare la realizzazione dei centri multimediali Identificare le alternative progettuali rilevanti per la realizzazione dei centri multimediali Identificare le principali alternative tecnologiche disponibili, evidenziando, per ciascuna di esse, i principali punti di forza e di debolezza Comprendere il contesto fisico dell'area di intervento, al fine di indirizzare e confermare la scelta ottimale di localizzazione dei centri multimediali Stimare le conseguenze e gli impatti ambientali derivanti dalla localizzazione prescelta dei centri multimediali Fase 1 -- Analisi di sostenibilità tecnico territoriale

9 8 Lanalisi del quadro conoscitivo Costruzione del Quadro Conoscitivo Attività Obiettivi Analisi del Quadro Conoscitivo Delineare lo scenario di riferimento all'interno del quale il progetto verrà essere realizzato Aree di Analisi Potenziali bacini di utenza Servizi già erogati in Sicilia Infrastrutture esistenti Aree dismesse potenzialmente riqualificabili Potenziali bacini di utenza Servizi già erogati in Sicilia Infrastrutture esistenti Aree dismesse potenzialmente riqualificabili Attività già Avviate Analisi fonti statistiche con particolare riferimento a –Popolazione –Variabili Socio/Economiche –Tasso di sviluppo settore informatico e telecomunicazioni (ICT) Analisi fonti statistiche con particolare riferimento a –Popolazione –Variabili Socio/Economiche –Tasso di sviluppo settore informatico e telecomunicazioni (ICT)

10 9 Questionario di supporto Identificazione servizi/progetti analoghi avviati o in fase di avvio sullarea di vostra competenza Vostri commenti su priorità e scelte di intervento –Target di utenti –Tipologie di servizi Identificazione eventuali aree dismesse ove collocare le stazioni multimediali A tal fine abbiamo predisposto un apposito questionario che vi pregheremmo di compilare


Scaricare ppt "0 Obiettivo dello Studio di fattibilità Definire le specifiche per la realizzazione di stazioni di accesso a servizi multimediali nella Regione Sicilia."

Presentazioni simili


Annunci Google