La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Televisione Digitale Terrestre Aspetti Tecnici Prof. Ing. Giuseppe CAPPONI Dipartimento di Ingegneria Elettrica Università degli Studi di Palermo Palermo,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Televisione Digitale Terrestre Aspetti Tecnici Prof. Ing. Giuseppe CAPPONI Dipartimento di Ingegneria Elettrica Università degli Studi di Palermo Palermo,"— Transcript della presentazione:

1 Televisione Digitale Terrestre Aspetti Tecnici Prof. Ing. Giuseppe CAPPONI Dipartimento di Ingegneria Elettrica Università degli Studi di Palermo Palermo, 27 Ottobre 2004

2 2 Perché? (1) Perché utilizzare la Televisione Digitale Terrestre (DTT)? I programmi sono identici (quasi tutti); Il bacino di utenza è lo stesso; Richiede un decodificatore costoso. Aumento del numero di canali a disposizione a parità di canalizzazione; Possibilità di prestazioni aggiuntive: Guida ai programmi; Interattività.

3 3 Perché? (2) Perché utilizzare la Televisione Digitale Terrestre (DTT)? Perché per ogni canale analogico si possono avere più canali digitali? La teoria dellinformazione sembra impedire questa possibilità Ciò è possibile a causa della ridondanza insita nel segnale televisivo analogico (ATT)

4 4 Più canali digitali su un canale analogico (1) Ridondanza nello spettro Canale analogico televisivo 8 MHz Portante Video Portante Colore Portante Audio Informazione Nulla

5 5 Ridondanza nel tempo Limmagine televisiva è ottenuta per righe. Risulta che: Due linee successive sono quasi uguali Due campi successivi sono quasi uguali Più canali digitali su un canale analogico (2) Linserimento del segnale di colore allinterno del segnale televisivo B/N sfrutta questa caratteristica

6 6 Perché (3) Perché utilizzare la Televisione Digitale Terrestre (DTT)? Perché per ogni canale analogico si possono avere più canali digitali? Come fa la DTT ad utilizzare tale ridondanza? Modulazione multi-portante COFDM (coded orthogonal frequency division multiplexing) Compressione del segnale televisivo (MPEG-2)

7 7 La DTT Elimina la ridondanza nella frequenza: Modulazione multiportante COFDM Distribuzione del flusso dati totale tra moltissime portanti (2k – 8k) equispaziate in frequenza allinterno del canale Elimina la ridondanza nel tempo: Codifica MPEG-2 del segnale audio/video MPEG-2 convenzionale o evoluto (tv ad alta definizione)

8 8 Perché (4) Perché utilizzare la Televisione Digitale Terrestre (DTT)? Perché per ogni canale analogico si possono avere più canali digitali? Come fa la DTT ad utilizzare tale ridondanza? Conclusione E possibile inserire sino a cinque canali televisivi digitali ad alta qualità in un canale analogico!

9 9 Vantaggi della DTT sulla ATT (1) Maggior numero di canali a parità di canalizzazione; ATT DTT

10 10 Vantaggi della DTT sulla ATT (2) Maggior numero di canali a parità di canalizzazione; Eliminazione dei problemi di multipath Dovuta al tipo di modulazione utilizzata (molti canali a banda stretta); È possibile la diffusione isofrequenziale; Migliora la ricezione quando non è direttamente visibile il trasmettitore Migliora la qualità del segnale ricevuto (o si vede bene o non si vede completamente)

11 11 Vantaggi della DTT sulla ATT (3) Maggior numero di canali a parità di canalizzazione; Eliminazione dei problemi di multipath; Vantaggi legati alla codifica digitale: Possibilità di variare la qualità dellimmagine; Possibilità di inserire informazioni aggiuntive; Permette linterattività (condizionata) tra lutente ed il programma in visione.

12 12 Ultime considerazioni sulla DTT La ATT si vede anche in condizione di ricezione non ottimale (quando la DTT non si vede più) -> Il bacino dutenza è più grande. Funzioni aggiuntive: Possibilità di accesso limitato allinformazione Pay x View


Scaricare ppt "Televisione Digitale Terrestre Aspetti Tecnici Prof. Ing. Giuseppe CAPPONI Dipartimento di Ingegneria Elettrica Università degli Studi di Palermo Palermo,"

Presentazioni simili


Annunci Google