La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Intossicazioni acute da prodotti biocidi antiparassitari in Italia Periodo 2004-2006 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Giornata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Intossicazioni acute da prodotti biocidi antiparassitari in Italia Periodo 2004-2006 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Giornata."— Transcript della presentazione:

1 Intossicazioni acute da prodotti biocidi antiparassitari in Italia Periodo Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Giornata di studio "I prodotti biocidi: peculiarità dell'applicazione della direttiva 98/8/CE nel sistema normativo italiano" 25 giugno 2009 F. Davanzo 1, L. Settimi 2 1 Centro Antiveleni di Milano, 2 Istituto Superiore di Sanità

2 SISTEMA NAZIONALE DI SORVEGLIANZA DELLE INTOSSICAZIONI ACUTE DA ANTIPARASSITARI (SIAcA) coordinato dall'ISS DL.vo 95/194, art. 17 sorveglianza di potenziali effetti sulla salute umana dei fitosanitari; DL.vo n. 174/2000 per il controllo dei biocidi immessi sul mercato

3 Avviato nel 2001 come progetto pilota, a regime dal 2004; Avviato nel 2001 come progetto pilota, a regime dal 2004; Svolto in collaborazione con le Regioni, le ASL ed i CAV di Milano, Napoli, Pavia, Roma "Policlinico Umberto I", Bergamo; Svolto in collaborazione con le Regioni, le ASL ed i CAV di Milano, Napoli, Pavia, Roma "Policlinico Umberto I", Bergamo; Prende in esame annualmente circa segnalazioni, di cui il 45% è riferita a fitosanitari e il 52% ad antiparassitari non agricoli Prende in esame annualmente circa segnalazioni, di cui il 45% è riferita a fitosanitari e il 52% ad antiparassitari non agricoli Rapporti annuali sulla casistica generale e rapporti su agenti specifici trasmessi al Ministero della Salute e alle Regioni Rapporti annuali sulla casistica generale e rapporti su agenti specifici trasmessi al Ministero della Salute e alle Regioni 1) Settimi L, Marcello I. Intossicazioni acute da antiparassitari rilevate in Italia nel Rapporti ISTISAN 2006/52. 2) Settimi L. Davanzo F, Marcello I. Sistema nazionale di sorveglianza delle intossicazioni acute da antiparassitari: le osservazioni effettuate nel Rapporti ISTISAN 07/51 SISTEMA NAZIONALE DI SORVEGLIANZA DELLE INTOSSICAZIONI ACUTE DA ANTIPARASSITARI (SIAcA) coordinato dall'ISS

4

5 Circa il 90% delle segnalazioni tramesse al sistema nazionale SIAcA provengono dai CAV; Circa il 90% delle segnalazioni tramesse al sistema nazionale SIAcA provengono dai CAV; circa l'80% delle segnalazioni sono trasmesse dal circa l'80% delle segnalazioni sono trasmesse dal CAV di Milano,principale centro di riferimento nazionale CAV di Milano,principale centro di riferimento nazionale SISTEMA NAZIONALE DI SORVEGLIANZA DELLE INTOSSICAZIONI ACUTE DA ANTIPARASSITARI (SIAcA) coordinato dall'ISS

6 I CAV sono servizi del SSN caratterizzati da competenze tossicologiche che operano per una corretta identificazione e gestione delle intossicazioni acute PRIVATI CITTADINI SERVIZI EXTRA- OSPEDALIERI SERVIZI OSPEDALIERI CAV

7 Sistema Nazionale di Sorveglianza delle Intossicazioni Acute da Antiparassitari (SIAcA) Ospedali Pronto soccorso CAV Consulenze telefoniche dal pubblico, medici di base, medici del lavoro, altro ISS (revisione, classificazione dati, analisi, rapporti) Dip. Prevenzione ASL Ministero della Salute Regioni Attività di prevenzione

8 antiparassitari non agricoli Segnalazioni ricevute dal Sistema Nazionale SIAcA per esposizioni ad antiparassitari non agricoli ( )

9 Intossicazioni da antiparassitari non agricoli : circostanza dellesposizione

10 Intossicazioni accidentali da antiparassitari non agricoli: andamento mensile Intossicazioni accidentali da antiparassitari non agricoli : andamento mensile

11 Intossicazioni accidentali da antiparassitari non agricoli : distribuzione per fasce di età

12 Intossicazioni accidentali da antiparassitari non agricoli : distribuzione per genere

13 Dove si verificano le intossicazioni accidentali da antiparassitari non agricoli ? Oltre l85% avviene in ambiente domestico

14 Intossicazioni accidentali da antiparassitari non agricoli: ambito di esposizione Incapacità e travasi rappresentano il 18%

15 Merita una considerazione in quanto nella maggior parte dei casi essa coinvolge addetti ai lavori che sono esposti ad biocidi in quanto non rispettano le più elementari norme di sicurezza Merita una considerazione in quanto nella maggior parte dei casi essa coinvolge addetti ai lavori che sono esposti ad biocidi in quanto non rispettano le più elementari norme di sicurezza Ricordo che ad oggi questa categoria di lavoratori non ha una formazione specifica nel campo e utilizza prodotti tossici in ambiente non agricolo con informazioni conseguite con il patentino per gli agricoltori Ricordo che ad oggi questa categoria di lavoratori non ha una formazione specifica nel campo e utilizza prodotti tossici in ambiente non agricolo con informazioni conseguite con il patentino per gli agricoltori Esposizione lavorativa ad antiparassitari non agricoli

16 Sintomi presentati

17

18 Attivato nel 2006 in collaborazione con il CAV di Milano e di Napoli; Attivato nel 2006 in collaborazione con il CAV di Milano e di Napoli; prende in esame più del 60% delle consulenze effettuate a livello nazionale dai CAV; prende in esame più del 60% delle consulenze effettuate a livello nazionale dai CAV; si propone di fornire informazioni sull'insieme delle esposizioni esaminate dai CAV; si propone di fornire informazioni sull'insieme delle esposizioni esaminate dai CAV; permetterà di sorvegliare gli incidenti causati anche da altre categorie di biocidi permetterà di sorvegliare gli incidenti causati anche da altre categorie di biocidi SISTEMA NAZIONALE DI SORVEGLIANZA DELLE ESPOSIZIONI PERICOLOSE E DELLE INTOSSICAZIONI coordinato dall'ISS

19 ATTIVITA' DI VIGILANZA SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA INTERVENTI DI PREVENZIONE SUPPORTO INFORMATIVO PER L'APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO REACH SISTEMA NAZIONALE DI SORVEGLIANZA DELLE ESPOSIZIONI PERICOLOSE E DELLE INTOSSICAZIONI coordinato dall'ISS

20 Quante persone si rivolgono al Centro antiveleni di Milano?

21 Attività di consulenza telefonica del Centro Antiveleni di Milano Anni

22 Regione di provenienza Consulenze Indice di penetranza in relazione alla popolazione residente al 1° gennaio di ogni anno (n. casi./pop. res) x n.% % % % % Lombardia ,619,918,819,718,8 Veneto , ,311,010,911,311,1 Em. Romagna 40467,742558,345968,647068,847478,99,910,211,011,1 Sicilia 36226,939727, ,340657,67,27,97,57,88,1 Toscana 27865,327305,428815,429245,529115,57,87,68,0 7,9 Campania ,126464,927995,227415,14,5 4,64,84,7 Piemonte 25744,928325, ,328475,36,06,56,16,5 Puglia 24414, ,827675,229375,56,06,2 6,87,2 Non rilevato 18703,61570,31420,3900,21150,2---- Calabria ,117583,317393,37,97,58,38,88,7 Marche 12262,313292,613862,613892,613452,58,18,89,19,08,7 Sardegna 9201, , ,15,66,36,16,56,7 Umbria 7851,58051,68981,79301,79711,89,39,410,310,711,0 Friuli V.G. 7571,58091,68761,69281,79381,86,36,77,27,7 Trentino A.A. 6701,36821,37171,38631,66841,37,0 7,38,76,8 Lazio 6611,36281,26651,26451,29391,81,31,21,31,21,7 Abruzzo 4620,94750,95791,15981,16451,23,63,74,44,64,9 Liguria 4100,84020,83980,74150,84230,82,62,5 2,6 Basilicata 2410,52840,62730,52580,52930,54,04,84,64,45,0 Molise 2190,42180,42470,52480,52510,56,8 7,7 7,8 Estero 520,1450,1580,1820,2950,2---- Valle dAosta 380,1500,1390,1590,1400,13,14,13,14,73,2 Totale ,08,7 9,08,9

23 cosè un veleno tutte le sostanze sono veleni e nessuna è innocua … … solo la dose determina lavvelenamento … e la via di penetrazione idonea (Paracelso,XVI sec.)

24 La raccolta di questi dati è stata possibile grazie alla collaborazione con: La raccolta di questi dati è stata possibile grazie alla collaborazione con: –Centro Antiveleni di Milano –Centro Antiveleni di Napoli –Centro Antiveleni di Pavia –Centro Antiveleni di Bergamo –Centro Antiveleni Umberto I di Roma –ASL di Ragusa, Latina, Catania, Siracusa,Trapani, Lecce, Avellino I casi segnalati al Sistema di Sorveglianza, sono stati archiviati in un data-base presso lISS. I casi segnalati al Sistema di Sorveglianza, sono stati archiviati in un data-base presso lISS. Ringraziamenti


Scaricare ppt "Intossicazioni acute da prodotti biocidi antiparassitari in Italia Periodo 2004-2006 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Giornata."

Presentazioni simili


Annunci Google