La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie a.a. 2008/09 Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie prof. Giuseppe Marotta e dott.ssa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie a.a. 2008/09 Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie prof. Giuseppe Marotta e dott.ssa."— Transcript della presentazione:

1 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie a.a. 2008/09 Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie prof. Giuseppe Marotta e dott.ssa Barbara Luppi Lezioni su ricchezza e indebitamento delle famiglie italiane dott.ssa Barbara Luppi Le origini della ricchezza: prospettiva macro: pil, Y, C e R; prospettiva micro: capital gain, rendimenti e rischio; eredità, regali, lotterie, la scelta del partner; eredità, donazioni e mobilità intergenerazionale; le variazioni nel tempo Dove studiare: Cannari e DAlessio, La ricchezza degli italiani, Il Mulino - cap, 3 1

2 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Le origini della ricchezza Prospettiva macro – Pil paese – Propensione al risparmio – Eventi (naturali e non…) Prospettiva micro o famigliare/individuale – Livello di reddito, propensione al risparmio – Capital gains rendimenti, rischio – Eredità, donazioni – Costituzione della famiglia e scelta del partner – Giochi e lotterie – Evasione fiscale e illegalità 2

3 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Il prodotto interno lordo Pil: valore della produzione complessiva i prezzi di mercato – W varia sia per nuova produzione, sia per variazione del valore di mkt del prodotto esistente Pil 2004 = 1351 mld euro pil pro capite=23mila euro Evoluzione temporale: aumento notevole 70 cresciuto lentamente 80 – oggi: crescita inferiore a USA e principali paesi EU Motivazioni: 1.Minore sviluppo 2.Piccole medie imprese (PMI), esposte alla concorrenza 3.Perdita di competitività in alcuni settori 4.Mkt lavoro rigido, burocrazia 3

4 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Reddito, consumo, risparmio Reddito – Condizione e occupazione – Istruzione, esperienza lavorativa – Età Consumo – Secondo la teoria del ciclo di vita è costante, ma… Mkt imperfetti Durata della vita Incertezze Risparmio – 50-60: aumento elevato – : diminuito (diffusione assicurazioni, riduzione tassi interesse e sviluppo del mkt finanziario) – 2000-oggi: tende ad aumentare 4

5 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Capital gain, rischio, rendimento Remunerazione del capitale = Capital gain + redditi da capitale Propensione al rischio personale e dipende da – Genere – Regione di residenza – Condizioni economiche, lavorative Le differenze si traducono in – Diverse aspettative – Diversa composizione del portafoglio 5 Incorporati nel bene Necessario vendere Maggiora variabilità nella remunerazione del capitale Non vengono reinvestiti, ma diventano reddito Sono meno volatili

6 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Le eredità e i regali 6 Motivazioni: risparmio precauzionale e difficoltà a prevedere lorizzonte di vita; altruismo nei confronti dei figli; per ricevere aiuto nella vecchiaia, Rappresentano 1/3 della W, ma se si tiene conto del flusso di Y che producono sono ½ Hanno effetti sui comportamenti di consumo e risparmio 33,8% 60% Tassa di successione (presente in molti paesi occidentali) contro: può costituire un disincentivo a accumulare w; limita laltruismo; problema della non frazionabilità del bene…

7 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie La scelta del partner È rilevante ai fini della distribuzione della W In Italia è positiva la relazione tra la W della famiglia di origine del marito e quella della moglie, ma è più forte la relazione tra titolo di studio Lotterie e giochi Mercato legale (20 mld nel 2003) e illegale (si stima sia di pari volume) Effetti trascurabili sulla W complessiva (30 nuovi milionari ogni anno su oltre 100mila individui con più di 1 mln in AF) Effetti redistributivi: si stima siano 500 mila i giocatori abituali, ma frequenza giocate è associata a un valore atteso in perdita effetti negativi 7

8 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Evasione fiscale e illegalità Evasione fiscale elevata, in particolare per lavoro indipendente, Da cosa dipende? – Caratteristiche paese (28% PMI, vs 11% Francia, 12% Germania, 13% Regno Unito) – Scarsa efficienza controlli induce evasione se aumento evasori condizione di ostacolo al mkt incentivo alla evasione e fornisce un alibi ai comportamenti illeciti Stime evasione fiscale: – lavoro dipendente e irregolari circa 10% – lavoro autonomo circa 20% Illegalità: effetti negativi sulla creazione di ricchezza – fenomeni di usura subiti da ¾ imprenditori (Campania, Calabria, Puglia, Sicilia); – 4/5 dichiarano violazione delle regole della concorrenza 8

9 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Ricchezza e valutazione nellarco della vita La disuguaglianza in un istante può risultare minore se osservata nel complesso della vita, ma dal punto di vista del singolo è difficile fare comparazioni interpersonali di benessere La società italiana ha minore dinamica nei redditi di quella americana, ma simile per la ricchezza poiché risente meno delle temporanee oscillazioni del reddito La variabilità della ricchezza non è solo il frutto di un processo meritocratico… dipende da molti fattori tra cui le condizioni della famiglia di origine In Italia: ruolo rilevante delle eredità e donazioni 9

10 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Mobilità intergenerazionale Quanto il livello di W di un individuo dipende da quello della famiglia di origine, oltre che per le eredità? – In Italia si osservano forti persistenze nel livello di stratificazione sociale (con questo termine si intende la presenza di disuguaglianze sociali tra gruppi formati da individui con una dotazione di risorse analoga). La mobilità tra generazioni si studia, ad esempio, misurando lassociazione tra condizione occupazionale (o titolo di studio) dei padri e quella dei figli. Lo strumento utilizzato per analizzare la mobilità è una tabella a doppia entrata che suddivide gli individui capofamiglia di età tra 30 e 40 anni per condizione occupazionale loro incrociata con quella dei loro genitori 10

11 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie FIGLI PADRI OperaioImpiegatoDirigente Lib. prof. / imprenditore Autono mo Non occupato Totale Operaio 45,617,86,115,428,919,334,2 Impiegato 24,255,333,528,025,219,030,4 Dirigente 1,78,028,610,44,50,04,9 Lib. prof./ impren 4,64,87,924,89,719,06,8 Autonomo 7,96,49,417,921,48,410,3 Non occupato 167,714,73,610,434,413,5 Totale 100

12 CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie Q uali le cause? - Diffusione PMI ereditarietà della condizione lavorativa - Investimento in istruzione, esperienze - Importanza reti sociali e famigliari - Ordini professionali - Sistema meritocratico poco sviluppato Confronti tra paesi: - Irlanda, Portogallo e paesi mediterranei presentano livelli di mobilità più bassi rispetto a Francia, Germania, paesi nordici e USA Confronti nel tempo: - società italiana più chiusa dalla seconda metà del 900: imprese famigliari con patti che limitano la trasferibilità; rallentamento dello sviluppo economico. I divari nel livello di istruzione si sono ridotti, ma tendono a trasferirsi a livelli più elevati (laurea, post lauream, specializzazioni allestero)


Scaricare ppt "CL SES – F&M Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie a.a. 2008/09 Risparmio e scelte finanziarie delle famiglie prof. Giuseppe Marotta e dott.ssa."

Presentazioni simili


Annunci Google