La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 DILEMMA DEL PRIGIONIERO CASO APPLICATIVO. 2 RAPPORTO TRA CONGRESSO DEGLI USA E LA RISERVA FEDERALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 DILEMMA DEL PRIGIONIERO CASO APPLICATIVO. 2 RAPPORTO TRA CONGRESSO DEGLI USA E LA RISERVA FEDERALE."— Transcript della presentazione:

1 1 DILEMMA DEL PRIGIONIERO CASO APPLICATIVO

2 2 RAPPORTO TRA CONGRESSO DEGLI USA E LA RISERVA FEDERALE

3 3 LA POLITICA FISCALE, IN PARTICOLARE LE SPESE E LE TASSE SONO DI COMPETENZA DEL CONGRESSO. LA POLITICA FISCALE, IN PARTICOLARE LE SPESE E LE TASSE SONO DI COMPETENZA DEL CONGRESSO. LA POLITICA MONETARIA CIOE LOFFERTA MONETARIA E I TASSI DINTERESSE SPETTA ALLA RISERVA FEDERALE LA POLITICA MONETARIA CIOE LOFFERTA MONETARIA E I TASSI DINTERESSE SPETTA ALLA RISERVA FEDERALE

4 4 I DUE ORGANISMI POSSONO DECIDERE DI METTERE IN ATTO LE PROPRIE POLITICHE: IN MANIERA ESPANSIONISTICA IN MANIERA ESPANSIONISTICA IN MANIERA CONTENITIVA IN MANIERA CONTENITIVA

5 5 LA POLITICA FISCALE ESPANSIONISTICA (DEL CONGRESSO) COMPORTA SPESE ELEVATE E TASSE RIDOTTE, LA CONSEGUEZA E: UNA RIDUZIONE DELLA DISOCCUPAZIONE A FRONTE DI UN AUMENTO DELLINFLANZIONE

6 6 LA POLITICA MONETARIA ESPANSIONISTICA (FED) COMPORTA TASSI DI INTERESSE PIU BASSI E QUINDI CONDIZIONI DI PRESTITO PIU VANTAGGIOSE SENZA RIDURRE IL RISCHIO DINFLAZIONE

7 7 I DUE SOGGETTI GODONO, IN POLITICA ECONOMICA, DI UN POTERE AUTONOMO ED ESTREMAMENTE INDIPENDENTE

8 8 SE PER IL CONGRESSO E LA RISERVA FEDERALE SI STILA UNA CLASSIFICA DELLE QUATTRO POSSIBILI COMBINAZIONI DELLA POLITICA ECONOMICA, INDICANDO CON 1 LA MIGLIORE E 4 LA PEGGIORE SI OTTIENE LA SEGUENTE TABELLA:

9 9 TABELLA DELLE COMBINAZIONI ESPANSIONE MONETARIA STRETTA MONETARIA SCELTA FED SCELTA DEL CONGRESSO AUMENTO SPESA DIMINUZIONE SPESA

10 10 LAUMENTO DELLA SPESA E EVIDENTEMENTE UNA STRATEGIA DOMINANTE PER IL CONGRESSO, MENTRE LA STRETTA MONETARIA LO E PER LA FED. QUANDO LE DUE ISTITUZIONI RAGIONANO IN QUESTO MODO IL RISULTATO E UN BILANCIO DEFICITARIO E POCO DENARO A DISPOSIZIONE. NELLA NOSTRA TABELLA QUESTO SI TRADUCE IN:

11 ESPANSIONE MONETARIA STRETTA MONETARIA SCELTA FED SCELTA DEL CONGRESSO AUMENTO SPESA DIMINUZIONE SPESA

12 12 ANALIZZIAMO QUANTO DETTO IN FORMA RAZIONALE E ANALITICA IL CONGRESSO PUO PROCEDERE A 2 SCELTE: SE SCEGLIE AS, LA FED PUO RISPONDERE CON EM ED SM. POICHE IL VALORE IN EM>SM (E QUINDI MENO CONVENIENTE, 4>3) LA FED RISPONDERA SICURAMENTE SM CONGRESSO AS DS FED EM SM CongressoAS = J 2 (EM,AS)= 4 J 2 (SM, AS)= 3 J 2 SM = 3

13 DS FED EM SM AS SE IL CONGRESSO SCEGLIE DS, LA FED PUO RISPONDERE SEMPRE CON EM ED SM. POICHE IL VALORE IN EM>SM, LA FED RISPONDERA DI SICURO SM, IN QUANTO PIU CONVENIENTE Congresso DS = J 2 ( EM, DS )= 2 J 2 ( SM, DS ) = 1 J 2 SM = 1 CONGRESSO

14 DS FED EM SM AS J 1 (SM,AS) = 3 QUINDI, IL CONGRESSO SI TROVERA DI FRONTE AD UNA SITUAZIONE BEN DEFINITA: PER LA SCELTA IN AS, LA FED RISPONDERA SM CHE, TRADOTTO IN VALORI, SIGNIFICA PER IL CONGRESSO SCEGLIERE UNA POLITICA CHE LO PENALIZZA PER UN VALORE DI 3 Congresso CONGRESSO

15 DS FED EM SM AS J 1 (SM,DS) = 4 QUINDI, IL CONGRESSO SI TROVERA DI FRONTE AD UNA SITUAZIONE BEN DEFINITA: PER LA SCELTA IN DS, LA FED RISPONDERA SM CHE, TRADOTTO IN VALORI, SIGNIFICA PER IL CONGRESSO SCEGLIERE UNA POLITICA CHE LO PENALIZZA PER UN VALORE DI 4 Congresso CONGRESSO

16 FED EM SM AS DS CONGRESSO IL CONGRESSO, DUNQUE, DOVENDO SCEGLIERE LA POLITICA MENO PENALIZZANTE, SICURAMENTE OPTEREBBE PER LAZIONE AS, CHE LO PENALIZZA SOLO DI 3 SM,AS ; SM,DS Congresso AS = 3

17 CONGRESSO AS DS FED EM SM SE GUARDIAMO ALLA FED, VEDIAMO CHE ESSA PUO FARE 2 SCELTE: UNA EM ED UNALTRA SM. SEMPLIFICANDO, IL CONGRESSO, PER LE DUE POSSIBILI AZIONI DELLA FED, SCEGLIEREBBE LA POLITICA MENO PENALIZZANTE OVVERO: - PER FED EM, J 1 (EM, AS) = 1 - PER FED SM, J 1 (SM, AS) = 3

18 FED EM SM AS DS CONGRESSO TRA LE DUE SCELTE DEL CONGRESSO, LA FED DEVE VALUTARE LA PROPRIA: NELLE 2 POSSIBILI LINEE DI AZIONI LA FED SOPPORTEREBBE IN UNA UN COSTO DI 4, NELLALTRA DI SOLI 3. E LOGICO, DUNQUE CHE LA FED SCEGLIERA LA PENALIZZAZIONE MINORE, CIOE AGIRA CON SM. ( EM, AS ) ; ( SM, AS )FED AS = 3

19 19 CI POSSONO ESSERE RISULTATI MIGLIORI PER ENTRAMBI GLI ENTI, OVVERO ECCEDENZA DI BILANCIO E ABBONDANTE DENARO QUESTO SI REALIZZA QUANDO LE SINGOLE ORGANIZZAZIONI, INDIVIDUALMENTE SCELGONO LA SOLUZIONE PEGGIORE MA CHE NELLINSIEME RISULTA QUELLA OTTIMALE CONGRESSO AS DS FED EM SM

20 20 LE REMORE PER FARE CIO ESISTONO PEROIN ENTRAMBE LE PARTI. INFATTI, NEL CASO IN CUI IL CONGRESSO SCELGA DI PORTARE IL BILANCIO IN PARITA E QUINDI DI LIMITARE LE SPESE, LA RISERVA FEDERALE POTREBBE APPROFITTARNE PER RAGGIUNGERE IL SUO OBIETTIVO IDEALE: LIMITARE LOFFERTA MONETARIA CIO COMPORTEREBBE PERO IL RISULTATO PEGGIORE PER IL CONGRESSO 4 1 CONGRESSO FED

21 21 PER CONTRO, NEL CASO IN CUI LA RISERVA FEDERALE SCELGA UNA ESPANSIONE MONETARIA, IL CONGRESSO POTREBBE ATTUARE UNA POLITICA GRADITA AI SUOI ELETTORI: AUMENTARE LA SPESA, OTTENENDO COSI LOBIETTIVO MIGLIORE 1 4 FED CONGRESSO

22 22 CE UNA VIA DI USCITA AL DILEMMA? LA COOPERAZIONE PUO ESSERE REALIZZATA ATTRAVERSO: 1.TRASPARENZA NEL COMPORTAMENTO DELLE PARTI (DIFFICOLTA NELLINDIVIDUARE COMPORTAMENTI NON CORRETTI) 2.PROVVEDIMENTI DI DETERRENZA (DIFFICOLTA NELLINDIVIDUARE CHI TRAGREDISCE TRA PIU GIOCATORI) (DIFFICOLTA NELLINDIVIDUARE LA PUNIZIONE PIU GIUSTA)


Scaricare ppt "1 DILEMMA DEL PRIGIONIERO CASO APPLICATIVO. 2 RAPPORTO TRA CONGRESSO DEGLI USA E LA RISERVA FEDERALE."

Presentazioni simili


Annunci Google