La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

*…...*. Argomenti didattici Didatticamente abbiamo imparato a: Costruire ed analizzare un argomento della nostra vita reale utilizzando logiche di analisi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "*…...*. Argomenti didattici Didatticamente abbiamo imparato a: Costruire ed analizzare un argomento della nostra vita reale utilizzando logiche di analisi."— Transcript della presentazione:

1 *…...*

2 Argomenti didattici Didatticamente abbiamo imparato a: Costruire ed analizzare un argomento della nostra vita reale utilizzando logiche di analisi Creare un questionario per raccogliere dati Leggere,studiare dati attraverso la matematica Ricavare risultati osservando i grafici Utilizzare excel per costruire tabelle,formule semplici, link dati tra fogli,grafici Creare una presentazione,animazioni clip art e flow chart Osservando abbiamo imparato che: Bisogna dare più importanza al denaro Alcune famiglie non riescono con il loro stipendio ad arrivare alla fine del mese perché ci sono molte spese. Abbiamo deciso di affrontare nel progetto un argomento della vita di tutti i giorni QUANTO MI COSTA L’EURO? Noi: Sara Abenante e Fabrizia Schettini

3 Per renderci conto di cosa è cambiato dopo l’arrivo dell’euro abbiamo portato avanti l’analisi di come e quanto alcune famiglie napoletane spendono il loro stipendio. Argomenti progettuale 1 di 2 Da una recenzione ufficiale abbiamo letto che in un nucleo familiare italiano medio formato da (2 coniugi e 2 figli)spendono al mese dai 900 ai 1200€ solo per spese alimentari,acqua,luce,gas e tasse,a queste dobbiamo aggiungere la benzina. mantenimento figli,spese per casa,mediche e abbigliamento che sono circa altre 1000€-1500€ sapendo che un italiano con un lavoro benestante come avvocato dottore, architetto,medico,professore ecc.. guadagna dai 1500€ ai 2500€; quindi due coniugi guadagnano mediamente dai 2000€ ai 4000€ togliendo tutte le spese rimane con ben poco : dai 300€ ai 800€ e figuriamoci il ceto meno fortunato.È per questo che la popolazione ha dichiarato che l'euro ha influito molto sulle spese quotidiane. Questo argomento ci ha interessato molto perché volevamo anche noi giovani verificare se quanto visto in generale rispecchia la realtà napoletana e la realtà della nostra scuola ed in particolare volevamo capire quanto i nostri genitori spendono e come spendono.

4 Uno dei primi passi per affrontare il nostro progetto è stato quello di creare una mappa concettuale dividendo le spese in spese primarie e secondarie e suddividendole poi nel dettaglio. Spese Secondarie Spese accessori casa Svago e vizi:Sigarette, Caffè, Cinema..ecc Accessori Intrattenimento Viaggi Vacanze Spese scolastiche Argomentio progettuale 2 di 2 Spese Primarie TasseTrasporti Abbigliamento Risorse Alimentari Mantenimento FigliSpese Mediche Utenze Mutuo/Fitto

5 Dopo aver creato un questionario abbiamo intervistato varie persone e schematizzato i dati rilevati. Ambito analisi e raccoglimento dati Il questionario creato è stato suddiviso in: analisi campione,analisi qualitativa e analisi quantitativa. E’ Stato posto a 20 persone dove ognuno era il rappresentate di un nucleo familiare e ha potuto rispondere hai nostri quesiti sull’euro,su cosa ha comportato e come spende il suo stipendio mensilmente Abbiamo intervistato 20 persone di cui 11 uomini e 6 donne per la fascia di età dai 40 ai 45 come descritto nel grafico. Analisi Campione

6 Con l’aiuto di microsoft excel abbiamo individuato l’incidenza percentuale su alcune domande necessarie per analizzare il campione. Sei stipendiato? Si 90% No 10% Hai un lavoro da libero professionista? Si 75% No 25% Guadagna anche tua moglie/marito? Si 75% No 25% Rappresentazione dati 1 di 3 La media di un nucleo familiare è composto da 4 componenti a famiglia. Ogni nucleo familiare spende al mese una quota come descritta dal nostro grafico.

7 Con l’aiuto di microsoft excel abbiamo creato il nostro questionario. Come pensavamo l’analisi qualitativa ha dimostrato anche che per la realtà l’euro ci costa tanto! Si No Entrando nei negozi noti che i prezzi 20 - sui beni primari sono aumentati? Secondo te sono aumentati anche sui beni secondari? 18 2 Pensi che siano eccessivi i prezzi per accontentare 18 2 i giovani d’oggi? L’euro ha influito sulle famiglie napoletane? 20 - Rappresentazione dati 2 di 3 Grazie all’analisi qualitativa abbiamo riscontrato che per il 100% delle persone che abbiamo intervistato ritiene che i prezzi siano aumentati sui beni primari e che l’euro ha influito parecchio sulle famiglie italiane Analisi Qualitativa

8 Quanto spendi mensilmente per i trasporti?172 Quanto spendi mensilmente per le risorse alimentari?10 Quanto spendi mensilmente per il mantenimento figli?5105 Quanto spendi mensilmente per il mutuo/fitto? 164 Quanto spendi mensilmente per le utenze?191 Quanto spendi mensilmente per l'abbigliamento? 146 Quanto spendi mensilmente per le spese secondarie?5141 Quanto spendi annualmente per le tasse? 8*11*1* Quanto spendi annualmente spese mediche?8*9*3* Leggenda: *Annualmente Analisi Quantitativa Meno

9 In conclusione abbiamo riscontrato che per la maggior parte della popolazione napoletana l’euro ha cambiato molto la situazione economica del paese. Aumentando i prezzi sui beni primari e secondari. E molte persone si lamentano anche a causa del loro stipendio perché non riescono a sostenere diverse spese. Dall’analisi quantitativa che le persone spendono la maggior parte del loro stipendio per il mantenimento figli,per l’abbigliamento,per le spese secondarie e per il mutuo. Così abbiamo dedotto che l’euro ci costa molto e che anche per noi giovani sono richieste molte spese di ogni tipo. Conclusioni

10 Schettini Fabrizia & Sara Abenante


Scaricare ppt "*…...*. Argomenti didattici Didatticamente abbiamo imparato a: Costruire ed analizzare un argomento della nostra vita reale utilizzando logiche di analisi."

Presentazioni simili


Annunci Google