La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LABORATORIO SOCIOPOLITICO NUOVI STILI DI VITA PER LA SALVAGUARDIA DEL CREATO CONVEGNO REGIONALE OFS 11 NOVEMBRE 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LABORATORIO SOCIOPOLITICO NUOVI STILI DI VITA PER LA SALVAGUARDIA DEL CREATO CONVEGNO REGIONALE OFS 11 NOVEMBRE 2012."— Transcript della presentazione:

1 LABORATORIO SOCIOPOLITICO NUOVI STILI DI VITA PER LA SALVAGUARDIA DEL CREATO CONVEGNO REGIONALE OFS 11 NOVEMBRE 2012

2 PERCHE’ dovrei cambiare le mie abitudini?? L’attuale stile di vita del mondo occidentale non è sostenibile dal pianeta, per poterlo mantenere qualcuno deve pagare. Ci sono costi occulti che non compaiono sul prodotto che acquistiamo. Ma qualcuno li paga!!!! - Popolazioni sfruttate e sottopagate che lavorano in condizioni che noi occidentali non accetteremo mai e che abbiamo legalmente e civilmente vietate nei nostri territori. - Risorse sfruttate e sprecate come se fossero infinite prendiamo più di quello che la terra ci può dare. - Deforestazione, ambiente naturale sconvolto, biodiversità cancellate.

3 SI, MA IO CHE CI POSSO FARE??? Non possiamo da soli parlare ai governi e eliminare gli sprechi del sistema. Ma sicuramente possiamo scegliere. Nella vita quotidiana compiere azioni coerenti con i nostri obiettivi. Basta ragionare sui nostri gesti quotidiani.

4 Gli obiettivi: i quattro nuovi rapporti Un nuovo rapporto con le cose ➲ dal consumismo al consumo critico ➲ Dalla dipendenza alla sobrietà ➲ Dall'usa e getta al riutilizzo Un nuovo rapporto con le persone ➲ Recupero delle relazioni ➲ Educazione all'alterità Un nuovo rapporto con la mondialità ➲ Passare dall'indifferenza alla solidarietà ➲ Dalla chiusura all'apertura ➲ Dall'assistenzialismo alla giustizia sociale Un nuovo rapporto con la natura ➲ Dall'uso indiscriminato alla responsabilità ambientale

5 I tre binari la sobrietà il tempo e lo spazio sono i binari che conducono ai nuovi stili di vita La sobrietà La riscoperta dell'essenzialità Il tempo Da vittime dell'ora a protagonisti del tempo Lo spazio bisogna curare lo spazio dove viviamo e lavoriamo come bene comune per il bene di tutti

6 Il processo di azione Il processo di azione avviene mediante il movimento dal basso verso l'alto. E' un movimento che parte dalla gente, e questo avviene perché in ogni momento della nostra vita facciamo politica: quando scegliamo un lavoro da svolgere, cosa comprare, come spostarci, cosa leggere, cosa guardare, dove mettere i nostri soldi, cosa fare nel tempo libero, ecc. Infatti, attraverso le scelte quotidiane sosteniamo un tipo di sistema o un modello economico al posto di un altro, favoriamo un'economia giusta e solidale oppure una che genera gravi ingiustizie nel mondo. Questa è la dinamica efficace dei nuovi stili di vita perché quando le nuove pratiche diventano azioni della gente e tanto più scelte di massa, il sistema viene obbligato a cambiare le sue regole

7 Nuovo rapporto con le cose

8 Consumo consapevole I presupposti essenziali: ➲ Consumo critico quando vai a fare la spesa, vai a votare!! ➲ Consumo sobrio in Italia gli studi hanno rilevato che il 30% della spesa settimanale viene buttata perchè non consumata (attenzione all'iperconsumo ed alla dipendenza dalle cose).

9 Il consumo critico ➲ Il consumo critico- acquisto etico significa un nuovo modo di fare la spesa. Fare la spesa non è solo un bisogno fisiologico ma è anche un impegno etico perché bisogna saper scegliere. ➲ PENSA QUANDO FAI LA SPESA!!!

10 Il boicottaggio Il boicottaggio è uno strumento democratico ed efficace che i consumatori hanno a disposizione per costringere qualsiasi impresa a rivedere il proprio comportamento non etico

11 Gruppi di acquisto solidale GAS ➲ Gruppo di persone che condividono una critica profonda verso il modello di consumo e di economia tradizionale e cercano un alternativa pratica quotidiana. Solidali, come gruppo ed intenzioni, ma soprattutto con i produttori e questo si ottiene fondamentalmente accorciando la filiera. ➲ In modo da ottenere il giusto prezzo per chi compra e giusta remunerazione a chi produce. ➲ Tagliando le intermediazioni che spesso strozzano i produttori.

12 Trasporti: città a misura d'uomo Scegliamo consapevolmente i mezzi con cui muoverci - Su un tragitto cittadino di 5km la bicicletta è in assoluto il mezzo più veloce - Ottimizziamo i nostri percorsi - Arrivare fino al centro commerciale a 10km per comprare due mozzarelle forse non è un idea brillante - Al di la della spesa a volte simile Un viaggio Pescara Milano Costa al nostro pianeta in termini di CO2 in treno = 26 kg di CO2 in automobile = 52 kg di CO2 in aereo = 104 kg di CO2 - Scegliamo automobili adeguate alle nostre reali necessità quotidiane

13 Nuovo rapporto con la natura ➲ Imbrocchiamo l'acqua del rubinetto ➲ Obiettivo rifiuti zero ➲ Il risparmio energetico ➲ Bike sharing ➲ Uso intelligente dell'auto ➲ Il piedibus

14 Uso equilibrato dell'acqua imbrocchiamo l'acqua!! ➲ L’acqua dei nostri rubinetti è quasi sempre buona e potabile ➲ Ci hanno imbottiti di paure e convinto che l’acqua dentro una bottiglia di plastica ➲ È migliore di quella uscita dal rubinetto Se avete dubbi Esistono test kit di potabilità dell’acqua acquistabili in farmacia o via internet E nel caso rarissimo in cui la vostra acqua non risultasse sicura pensate ad un kit di potabilizzazione del vostro rubinetto Oppure Fate gruppo e spingete il comune a istallare fontane pubbliche di acqua filtrata come già sta avvenendo in diverse città e paesi. L’acqua pesa e il suo trasporto è costoso ed inquinante Le bottiglie di plastica riempiono per la maggior parte il nostro cesto del riciclo La vostra schiena ringrazierà!!!

15 OBIETTIVO RIFIUTI ZERO EVITARE LO SPRECO DELLE RISORSE: GESTIONE DEI RIFIUTI E RICICLO Un'altra caratteristica di questa società è “l'usa e getta” che genera una quantità elevata di rifiuti. Riutilizzare le cose significa ridurre l'impatto ambientale e aumentare il risparmio familiare.

16 Ci hanno convinto che la cosa migliore è riciclare i rifiuti Ma la cosa migliore in assoluto È NON PRODURNE Se pensi che sia impossibile Chiedilo a tua nonna.

17 La mia vita nell'immondizia proposte concrete per diminuire l'impatto ➲ Il modo migliore per ridurre i nostri rifiuti non organici è: ➲ Dichiarare guerra agli imballaggi scegli quello che compri anche in base a quanto imballo hanno il modo più semplice è evitare il cibo take away. ➲ Fare la spesa al mercato acquistare materia prima e non prodotti preconfezionati. ➲ Fai la spesa a stomaco pieno. ➲ Quando è possibile, meglio un oggetto usato che uno nuovo. ➲ Cerca di riparare, piuttosto che ricomprare. ➲ Evita di acquistare cose che sai avranno vita breve. ➲ Acqua del rubinetto, no alle bottiglie di plastica. ➲ Latte dai distributori alla spina. ➲ Regala le cose che non ti servono ➲ Cerca di allungare la vita dei prodotti

18 Click, e si spegne la luce il risparmio energetico ➲ 1,6 miliardi di persone (più di ¼ della popolazione mondiale) ancora non hanno accesso all'elettricità; ➲ Condizioni per l'impatto zero: ➲ Fare il bucato a mano (è una cattiveria, lo so) ➲ Procurarsi fonti di energia alternative (fotovoltaico ecc..) ➲ Vivere i ritmi della natura ➲ Ogni cosa che risparmiamo e non sprechiamo o riutilizziamo è un risparmio di energia, l’energia che serve per produrla. ➲ Spegni la TV ➲ Usa le scale ➲ Se devi comprare casa chiedi e cerca una “casa passiva”

19 Come ridurre l'anidride carbonica ➲ Pianta alberi ➲ Va a piedi o in bicicletta ➲ Mangia Meno Carne ➲ Non sprecare, riutilizza. ➲ Imballaggi, sono uno spreco di energia e risorse preferisci sempre i prodotti sfusi ➲ Investi su cose che ti fanno consumare meno energia (coibentazione di casa, auto ecologiche)

20 Mangia cavoli e salva il mondo!! regole pratiche per un consumo ecosostenibile ➲ Mangia biologico ➲ Mangia a km 0 ➲ Mangia meno carne e più ortaggi e frutta

21 MANGIA BIOLOGICO I cibi coltivati secondo metodologie non sono una moda da seguire. Sono una necessità per la salvaguardia della nostra salute e per la salute del pianeta. Chiedere, cercare e scegliere questi prodotti significa aiutare le aziende che hanno deciso di non avvelenare la terra l’aria e l’acqua.

22 MANGIA a Km 0 Compra il cibo non la benzina per il suo trasporto Cercando i prodotti tipici delle tue zone eviti l’appiattimento delle colture. Se cerchi cibo biologico della tua terra è il tuo territorio che salvi è l’economia che ti circonda che stai aiutando. E soprattutto mangia prodotti di stagione, nei supermercati troviamo sempre tutto in tutte le stagioni

23 Mangia meno carne e più ortaggi e frutta Riduci al minimo il consumo di carne, gli allevamenti intensivi sono tra le maggiori cause di inquinamento e degrado del sistema ecologico, se tutto il mondo consumasse carne come facciamo noi occidentali non basterebbe il pianeta intero coltivato a foraggio per sfamare il bestiame. La maggiore causa di deforestazione in amazzonia è la coltivazione di soia per mangimi da allevamento, 10kg di mangimi per 1 kg di carne facendo un semplice calcolo potremmo dire che per ogni famiglia qui presente c’è un ettaro di foresta che se n’è andata in fumo. Se smettessimo di mangiare carne ridurremo del 40% le nostre emissioni di gas serra

24 Nuovo rapporto con le persone la ricchezza che non riusciranno mai a portarci via ➲ Salvare il saluto ➲ Banca del tempo ➲ Il concerto del silenzio ➲ Il linguaggio della pace ➲ I condomini solidali

25 FINANZA ETICA E MICROCREDITO Cambiare i valori della finanza, inserendo scelte e criteri etici: la persona e non il capitale, l'idea e non il patrimonio, l'equa remunerazione e non la speculazione. Il MICROCREDITO è una forma di solidarietà intelligente per dare opportunità e diritti a coloro che non riescono ad avere accesso ai crediti bancari, per poter avviare proprie attività che promuovono una vita dignitosa.

26 Nuovo rapporto con la mondialità ➲ Solidarietà intelligente ➲ Democrazia partecipativa ➲ Ecumenismo ➲ Fare rete (la forza dei piccoli)

27 Anche tu puoi fare la differenza!!! “non sei sconfitto quando perdi ma quando desisti” Pablo Coelho In “il manoscritto ritrovato ad Accra” Settembre 2012


Scaricare ppt "LABORATORIO SOCIOPOLITICO NUOVI STILI DI VITA PER LA SALVAGUARDIA DEL CREATO CONVEGNO REGIONALE OFS 11 NOVEMBRE 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google