La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un caso clinico di anafilassi da freddo Dott.ssa Violetta Mastrorilli Scuola di Specializzazione in Pediatria Università degli Studi di Bari «A. Moro»

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un caso clinico di anafilassi da freddo Dott.ssa Violetta Mastrorilli Scuola di Specializzazione in Pediatria Università degli Studi di Bari «A. Moro»"— Transcript della presentazione:

1 Un caso clinico di anafilassi da freddo Dott.ssa Violetta Mastrorilli Scuola di Specializzazione in Pediatria Università degli Studi di Bari «A. Moro» Junior Members SIAIP meeting

2 Roberta, 13 anni e 1 mese Anamnesi familiare: Genitori affetti da rinite allergica Sorella affetta da rinite allergica e orticaria fisica Anamnesi Patologica Remota: Rinite allergica (SPT positivi per olivo, graminacee, acari) Nel 2011 episodio lipotimico Anamnesi Patologica Prossima: Giugno 2014: pochi minuti dopo una nuotata in mare comparsa di lesioni pomfoidi e di angioedema delle estremità accompagnato da difficoltà respiratoria e perdita di coscienza. Circa 3 ore prima consumato un pasto con una merendina al cioccolato e una coca Condotta presso il PS veniva somministrata adrenalina i.m. con pronta remissione dei sintomi clinici. Ipotesi?

3 Ipotesi diagnostiche Anafilassi ritardata da alimenti FDEIA Orticaria da freddo con anafilassi Orticaria post-infettiva Sincope Altro?

4 Esami di routine: nella norma ECG nella norma Visita neurologica: nella norma Test per Orticaria fisica: Dermografismo: negativo Pressione: negativo Caldo: negativo Ice cube test: Positivo dopo 5’ Anafilassi da freddo

5 Evoluzione clinica e terapia Prescrizione a domicilio di adrenalina autoiniettabile Sconsigliata esposizione a sorgenti di freddo immersione in acqua fredda ingestione di cibi freddi esposizione ad aria fredda Non ulteriori episodi di anafilassi

6 Anafilassi A seriuos life-threatening generalized or systemic hypersensitivity reaction. Johansson et al. J Allergy Clin Immunol 2004 WAO guidelines for the essessment and management of Anaphylaxis, JACI 2011

7 Intervista telefonica: persone pazienti già seguiti per reazione allergica negli ultimi 10 anni 7,7 % nella popolazione comune 33% nei pazienti JACI 2013

8 Anafilassi Incidenza di 1,5-7,9 casi ogni /anno in Europa 0,1% ricoveri in età pediatrica Panesar et al, Allergy 2013 Costo tra e euro/caso Costo annuale euro in Francia Flabbee et al, Allergy decessi/anno per anafilassi negli USA Liew et al, J Allergy Clin Immunol 2009

9 Anafilassi Simons, Allergy 2011

10 Dati del National Mortality Database dell’ AIHW dal 1997 al 2005 JACI 2009

11 Dati dell’Allergo Vigilance Network 2002/2004 Allergy 2008

12 Pediatrics pazienti affetti da orticaria da freddo 36,7% dei pazienti con sintomi sistemici 45,5% sintomi respiratori 72,7% perdita di coscienza 20% pazienti CST negativo 66,7% dei pazienti con CST negativo avevano presentato reazioni sistemiche

13 The diagnosis of Anaphylaxis is based primarily on a detailed hystory of the episode, including information about all exposures and events in the hours preceding the onset of the symptoms… WAO guidelines for the essessment and management of Anaphylaxis, JACI 2011 Anafilassi …The key of diagnosis involves pattern recognition: sudden onset of characteristic symptoms and signs within minute to hours to a known or potential trigger…

14 41 soggetti reazioni allergiche 23 volontari sani JACI 2012

15 242 bambini non atopici 72 bambini atopici 58 bambini ricoverati in TI Pediatric Allergy and Immunology 2011

16 JACI 2011

17 Allergy 2007

18 59 studi inclusi Scarso riconoscimento di segni e sintomi Scarsa conoscenza dei device e del loro utilizzo Scarse informazioni ai pazienti Scarsa conoscenza delle vie di somministrazione dell’adrenalina Ritardo nella somministrazione dell’adrenalina Mancata prescrizione dell’adrenalina a domicilio Scarsa conoscenza di sintomi e segni Mancanza di un action plan Scarsa conoscenza dei dispositivi per autoiniezione Device non disponibile Mancato utilizzo del device Allergy 2010

19 Take Home Message La diagnosi di anafilassi è clinica e si basa su una anamnesi accurata L’adrenalina per via intramuscolare rappresenta la terapia di scelta per il trattamento dell’anafilassi Utile prescrivere adrenalina autoiniettabile ai pazienti che hanno presentato almeno un episodio di anafilassi Fornire ai pazienti un Action Plan e informazioni dettagliate sull’utilizzo dell’adrenalina autoiniettabile

20 Grazie per l’attenzione Il divertimento della ricerca scientifica è anche trovare sempre altre frontiere da superare, costruire mezzi più potenti d'indagine, teorie più complesse, cercare sempre di progredire pur sapendo che probabilmente ci si avvicinerà sempre di più a comprendere la realtà, senza arrivare mai a capirla completamente. Margherita Hack


Scaricare ppt "Un caso clinico di anafilassi da freddo Dott.ssa Violetta Mastrorilli Scuola di Specializzazione in Pediatria Università degli Studi di Bari «A. Moro»"

Presentazioni simili


Annunci Google