La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IAS 28 Investments in associates. Page 2 IAS 28 – Partecipazioni in imprese collegate Ambito di riferimento (IAS 28.1): Trattamento contabile delle partecipazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IAS 28 Investments in associates. Page 2 IAS 28 – Partecipazioni in imprese collegate Ambito di riferimento (IAS 28.1): Trattamento contabile delle partecipazioni."— Transcript della presentazione:

1 IAS 28 Investments in associates

2 Page 2 IAS 28 – Partecipazioni in imprese collegate Ambito di riferimento (IAS 28.1): Trattamento contabile delle partecipazioni in imprese collegate, diverse da quelle detenute da imprese di venture capital o fondi chiusi, se valutate con il fair value model con variazioni a conto economico nel bilancio consolidato o di esercizio

3 Page 3 3 Collegata Impresa nella quale la partecipante ha uninfluenza notevole e che non è una controllata né una joint venture per la partecipante Influenza notevole Potere di partecipare alla determinazione delle scelte amministrative e gestionali della partecipata senza averne il controllo IAS 28 Definizioni

4 Page 4 Influenza notevole Se una partecipante detiene, direttamente o indirettamente (tramite società controllate), il 20% o una quota maggiore dei voti esercitabili nellassemblea della partecipata, si suppone che la partecipante abbia uninfluenza notevole, a meno che non possa essere chiaramente dimostrato il contrario Anche se una partecipante possiede la maggioranza dei voti esercitabili o ha un controllo di fatto, ciò non preclude necessariamente ad unaltra partecipante di avere uninfluenza notevole

5 Page 5 Influenza notevole …segue… Lesistenza di influenza notevole da parte di una partecipante è solitamente manifestata dal verificarsi di una o più delle seguenti circostanze: rappresentanza nel consiglio di amministrazione, o in organo equivalente, della collegata; partecipazione alla definizione delle politiche aziendali, e decisioni relative alla distribuzione dei dividendi; rilevanti operazioni tra la partecipante e la partecipate; interscambio di personale dipendente; o fornitura di informazioni tecniche essenziali.

6 Page 6 6 Metodo del patrimonio netto Modalità di contabilizzazione con il quale la partecipazione è inizialmente rilevata al costo e successivamente rettificata in conseguenza dei cambiamenti di valore della quota della partecipante nel patrimonio netto della partecipata. Il conto economico riflette la quota dei risultati dellesercizio della partecipata spettante alla partecipante

7 Page 7 IAS 28 - Metodo del patrimonio netto (1) Applicazione metodo del patrimonio netto nel Bilancio Consolidato salvo nel caso di partecipazione detenuta per la successiva rivendita entro 12 mesi (in tal caso utilizzo del criterio di valutazione a Fair value dello IAS 39) Caratteristiche del metodo del patrimonio netto Rilevazione iniziale della partecipazione al costo Adeguamento del valore della partecipazione in proporzione alle variazioni dell'attivo netto della partecipata successive all'acquisizione Inclusione degli utili o delle perdite della collegata nel conto economico della partecipante per la quota di sua pertinenza Rilevazione direttamente a patrimonio netto della quota di pertinenza delle variazioni del patrimonio netto della partecipata, non transitate in conto economico Riduzione del valore della partecipazione per effetto della distribuzione di dividendi distribuiti dalla partecipata Impiego di procedure analoghe a quelle previste per il Bilancio Consolidato (date di riferimento bilanci, politiche contabili uniformi e così via)

8 Page 8 Si ha perdita di influenza notevole quando viene meno il potere di determinare le scelte amministrative e gestionali dellimpresa controllata o quando non è più possibile trarre benefici dalla sua attività. La perdita di influenza notevole può scaturire con o senza un cambiamento dellassetto societario. Ambito di applicazione...perdita di influenza notevole…

9 Metodo del Patrimonio Netto - Applicazione Il bilancio della partecipante deve essere preparato utilizzando principi contabili uniformi per operazioni e fatti simili in circostanze analoghe. Il bilancio della partecipante deve essere preparato utilizzando principi contabili uniformi per operazioni e fatti simili in circostanze analoghe. Nel caso in cui la collegata utilizzi principi contabili diversi da quelli impiegati dalla partecipante occorre apportare modifiche al suo bilancio. Nel caso in cui la collegata utilizzi principi contabili diversi da quelli impiegati dalla partecipante occorre apportare modifiche al suo bilancio.

10 IAS 28 - Metodo del patrimonio netto Inclusione degli utili o delle perdite della collegata nel conto economico della partecipante per la quota di sua pertinenza Rilevazione direttamente a patrimonio netto della quota di pertinenza delle variazioni del patrimonio netto della partecipata, non transitate in conto economico Riduzione del valore della partecipazione per effetto della distribuzione di dividendi distribuiti dalla partecipata Impiego di procedure analoghe a quelle previste per il Bilancio Consolidato (date di riferimento bilanci, politiche contabili uniformi e così via)

11 Avviamento positivo eccedenza del costo dell'investimento rispetto alla quota di pertinenza del valore equo dell'attivo netto acquisito alla data di acquisizione della collegata Inclusione dellavviamento nel valore contabile della partecipazione con verifica della perdita di valore in base al test di impairment IAS 28 - Metodo del patrimonio netto

12 Avviamento negativo: imputato direttamente a conto economico Attenzione: IAS All'atto dell'acquisizione della partecipazione, se il costo della partecipazione è inferiore alla quota d'interessenza della partecipante nel fair value netto di attività e passività identificabili della collegata esiste avviamento negativo. Tale differenza è inclusa come provento nella determinazione della quota d'interessenza della partecipante nell'utile (perdita) della collegata del periodo in cui la partecipazione viene acquisita

13 PwC Esempio – avviamento negativo Acquisto da parte di A di uninteressenza del 20% nella società H. Al momento dellacquisizione si evidenziano i seguenti valori contabili: -Costo della partecipazione Quota parte del patrimonio netto a valori contabili (20% di ) -Quota parte del patrimonio netto a fair value (20% di ) Si ipotizza unaliquota fiscale del 35% 13 DescrizioneValori contabiliFVDifferenza Impianti Rimanenze Crediti Cassa500 - Totale attivo Debiti Passività per imposte differite PN

14 PwC Segue esempio… In base allo IAS 28 è necessario che la società determini se vi sia o meno una eccedenza tra la quota parte di patrimonio partecipato e prezzo pagato applicando le regole contabile proprie delle aggregazioni aziendali. Costo di acquisto della partecipazione % del patrimonio netto a FV Differenza 600 La partecipazione viene iscritta in base al costo (8.500), la differenza di 600 viene considerata eccedenza di valore. Tale eccedenza in ottemperanza al disposto dello IAS 28 che richiama il trattamento contabile previsto dallo IFRS 3, deve essere inclusa come provento nella determinazione della quota di interessenza della partecipante nellutile o nella perdita della collegata del periodo in cui la partecipazione viene acquisita. 14

15 PwC Segue esempio La rappresentazione sintetica nel bilancio consolidato di A sarà la seguente: 15 Situazione patrimoniale e finanziaria consolidata di A – Componenti PN da utile OCI 600 Partecipazioni Z9.100Altre componenti PN ….. Attività correnti…..Passività correnti …..

16 IAS 28 - Metodo del patrimonio netto Disapplicazione dellequity method in caso di cessazione dellinfluenza notevole e conseguente applicazione della valutazione in base allo IAS 39 Perdite della collegata superiori al patrimonio netto: Azzeramento del valore della partecipazione nel bilancio della partecipante e trattamento delle eventuali perdite residue come passività in presenza di obbligazioni legali o implicite in merito al ripianamento della perdita

17 Metodo del patrimonio netto Il metodo del patrimonio netto prevede che il valore della partecipazione, contabilizzata al costo al momento dellacquisto, (identificando però le differenze di valutazione e lavviamento) sia successivamente rettificato per registrare la quota spettante allinvestitore negli utili o perdite maturati successivamente allacquisto. I dividendi ricevuti riducono il valore contabile dellinvestimento Page 17

18 Un caso pratico Acquisto di una collegata in fasi Page 18

19 Slide 19 1/1/00 Goodwill Acquisto in fasi Acquisto 5% Prezzo 50 PNC(100%) 500 FV (100%) /12/00 1/1/01 Utile100 Acquisto 25% Prezzo 500 PNC(100%) 600 FV (100%) /12/01 Utile150 Acquisto 10% Prezzo 300 PNC(100%) 750 FV (100%) /1/02 31/12/02 Utile200 30% 40%

20 Slide 20 Data di riferimento: 1/1/00 Acquisto 5% Quota iniziale0% Quota finale5% Quota acquistata5% Valore partecipazione: 50 Prezzo 50 PNC(100%) 500 FV (100%) 800 Prezzo50 Scomponibile in: PN contabile25 Rivalutaz. immob.15 Valore corrente att.40 Avviamento10 Costo partecipazione50 DR PARTECIPAZIONI 50 AV CASSA50 Scritture contabili IFRS OIC DR PARTECIPAZIONI 50 AV CASSA50

21 Slide 21 Data di riferimento: 31/12/00 Valutazione La partecipazione è classificata nella categoria FLP/L e valutata a Fair value. Al 31/12/00 il FV è 65 Utile100 La partecipazione è valutata al costo al netto delle perdite durevoli di valore DR PARTECIPAZIONI 15 AV C/E15 Scritture contabili IFRS OIC - IFRS OIC

22 Slide 22 Data di riferimento: 1/1/01 Acquisto 25% Quota iniziale5% Quota finale30% Quota acquistata25% Valore contabile partecip.: 565 Prezzo 500 PNC(100%) 600 FV (100%) 1200 Prezzo500 Scomponibile in: PN contabile150 Rivalutaz. immob.150 Valore corrente att.300 Avviamento200 Costo partecipazione500 DR PARTECIPAZIONI 500 AV CASSA500 Scritture contabili IFRS OIC DR PARTECIPAZIONI 500 AV CASSA500

23 Slide 23 Valutazione ad equity Data di riferimento: 31/12/01 Utile di periodo 150 La partecipazione è valutata a equity Costo storno rival. FV (15) + 30% utile 45 - ammort. rival.(10anni) (16,5) Valore partecipazione 578,5 5% 25%Total Costo PNC Riv Goodwill La partecipazione è valutata la equity (goodwill ammortizzato in 5 anni) Costo % utile 45 - ammort. rival.(10 anni) (16,5) - ammort. goodwill (5 anni) (42) Valore partecipazione536,5 (*) DR RETAINED EARNINGS 15 AV PARTECIPAZIONI15 - DR PARTECIPAZIONI28,5 AV C/E28,5 Scritture contabili IFRS OIC IFRS OIC DR C/E 13,5 AV PARTECIPAZIONI13,5 (13,5) 28,5 (*) in caso di difficile reperibilità dei dati si utilizza il 30% di PNC

24 Slide 24 Data di riferimento: 1/1/02 Acquisto 10% Quota iniziale30% Quota finale40% Quota acquistata10% Valore di carico partecip.: 878,5 Prezzo 300 PNC(100%) 750 FV (100%) 2000 Prezzo300 Scomponibile in: PN contabile75 Rivalutaz. immob.125 Valore corrente att.200 Goodwill100 Costo partecipazione300 DR PARTECIPAZIONI 300 AV CASSA300 Scritture contabili IFRS OIC DR PARTECIPAZIONI 300 AV CASSA300

25 Slide 25 Valutazione ad equity Data di riferimento: 31/12/02 Utile di periodo 200 La partecipazione è valutata a equity Costo 878,5 + 40% utile 80 - ammort. rivalutazione (10a) (29) Valore partecipazione 929,5 5% 25% 10%Total Costo PNC Riv Goodw La partecipazione è valutata la equity Costo 836,5 + 40% utile 80 - ammort. rivalutazione (10a) (29) - ammort. goodwill (5a) (62) Valore partecipazione 825,5 DR PARTECIPAZIONI51 AV C/E51 Scritture contabili IFRS OIC IFRS OIC DR C/E 11 AV PARTECIPAZIONI

26 Alcune riflessioni Lapplicazione dellequity method presenta alcune particolarità: Deve essere effettuata la Purchaise Price Allocation (PPA) secondo le regole dellIFRS3 Viene identificato un goodwill o un negative goodwill Il goodwill non viene iscritto separatamente rispetto al pro-quota di patrimonio netto, ma linvestimento è iscritto in bilancio per lintero ammontare Anche le modalità di iscrizione del bilancio separato presentano alcune particolarità: La definizione di Costo non è famigliare nel mondo IAS/IFRS, nella nuova versione dello IAS27 è stato cancellato dalle definizioni La valorizzazione al fair value (ex IAS39) non è coerente con la rappresentazione ad equity nel bilancio consolidato.

27 Ambito di applicazione..Esclusioni…segue.. Un investitore deve utilizzare il metodo del patrimonio netto fino al momento in cui cessa di esercitare uninfluenza notevole sulla collegata, e da quel momento contabilizzare la partecipazione secondo quanto previsto dallo IAS 39 (Strumenti finanziari: Rilevazione e valutazione) Un investitore deve utilizzare il metodo del patrimonio netto fino al momento in cui cessa di esercitare uninfluenza notevole sulla collegata, e da quel momento contabilizzare la partecipazione secondo quanto previsto dallo IAS 39 (Strumenti finanziari: Rilevazione e valutazione)

28 Ambito di applicazione...perdita di influenza notevole… Si ha perdita di influenza notevole quando viene meno il potere di determinare le scelte amministrative e gestionali dellimpresa controllata o quando non è più possibile trarre benefici dalla sua attività. La perdita di influenza notevole può scaturire con o senza un cambiamento dellassetto societario.

29 Eliminazione di utili e perdite i/c Holding (or consolidated subs) Collegata (contabilizzata con equity method) Upstream Downstream Gli utili e le perdite derivanti dalle operazioni verso lalto e verso il basso tra la partecipante e una società collegata devono essere eliminati proporzionalmente alla quota di interessenza della partecipante stessa nella collegata. Le perdite non realizzate non possono essere eliminate nella misura in cui loperazione fornisca prova di una perdita durevole del valore del bene trasferito. vendite di beni da una società collegata alla partecipante vendite di beni dalla partecipante a una società collegata

30 IAS 31 Joint venture

31 Page 31 IAS 31 – Joint ventures Ambito di riferimento (IAS 31.1): Trattamento contabile delle partecipazioni in Joint ventures, diverse da quelle detenute da imprese di venture capital o fondi chiusi, se valutate con il fair value model con variazioni a conto economico nel bilancio consolidato o di esercizio

32 Page 32 IAS 31 – Joint ventures Definizioni Joint Venture: accordo contrattuale con cui due o più parti intraprendono un'attività economica sottoposta a controllo congiunto Controllo congiunto: condivisione, stabilita per contratto, del controllo su un'attività economica e co-determinazione di tutte le decisioni strategiche, finanziarie ed operative Partecipanti in una JV: soggetti aventi il controllo congiunto Investitore in una JV: soggetto privo del controllo congiunto Contenuto dellaccordo contrattuale: attività, durata, obblighi di rendiconto, nomina organo di direzione, diritti di voto ed apporti di capitale dei partecipanti e definizione dei criteri di decisione nelle aree critiche per gli obiettivi della JV

33 Definizione di una Joint Venture Joint Venture – è un accordo contrattuale con il quale due o più partiintraprendono unattività economica sottoposta a controllo congiunto. Joint Control – è la condivisione, stabilita contrattualmente, del controllo su unattività economica, ed esiste unicamente quando per le decisioni finanziarie e gestionali strategiche relative allattività è richiesto il consenso unanime di tutte le parti che condividono il controllo Control – è il potere di determinare le politiche finanziarie e gestionali di unentità al fine di ottenerne i benefici dalle sue attività.

34 Accordo Contrattuale Laccordo contrattuale Distingue le partecipazioni che comportano controllo congiunto da quelle in collegate in cui linvestitore ha una influenza significativa Distingue le partecipazioni che comportano controllo congiunto da quelle in collegate in cui linvestitore ha una influenza significativa Assicura che non eisste un singolo partecipante che è in posizione di controllo Assicura che non eisste un singolo partecipante che è in posizione di controllo

35 Differenti tipi di Joint Ventures Jointly Controlled Entities (Entità economiche a controllo congiunto) Jointly Controlled Operations (Gestioni a controllo congiunto Jointly Controlled Assets (Beni a Controllo Congiunto) Unattività che è divisa e controllata congiuntamente Non esiste unentità economica separata Ogni venturer sostiene i propri costi e percepisce una quota dei risultati Costituzione di una società a controllo congiunto Entità economica separata

36 Gestioni a controllo congiunto Ciascun partecipante utilizza i propri immobili, impianti e macchinari, gestisce le proprie rimanenze, sostiene in proprio i costi e partecipa pro-quota, in base ad accordi contrattuali, ai ricavi di vendita (i.e. costruzione e vendita di aeroplani). Ciascun Venturer rileva nel proprio bilancio i beni che apporta, le passivit à cui incorre, i costi che sostiene e la quota di ricavi spettanti dalla vendita dei beni e/o dei servizi. Tale forma di JV non comporta la costituzione di società o di imprese.

37 Ciascun partecipante partecipa ai benefici economici futuri tramite la propria quota del bene apportato alla JV. Il venturer contabilizzerà nel proprio bilancio: la quota di beni a controllo congiunto (classificato secondo la natura dei beni); la passività sostenuta per finanziare lacquisto della quota del bene e altre passività connesse alla JV; i ricavi derivanti dalla vendita o dallutilizzo della propria quota dei prodotti ottenuti dalla JV; i costi connessi alla propria partecipazione alla JV. Anche tale forma di JV non comporta la costituzione di società o di imprese. Beni a controllo congiunto

38 Accounting topics Criteri di contabilizzazione per : Jointly Controlled Operations Jointly Controlled Assets Jointly Controlled Entities Aspetti particolari per il trattamenti dei conferimenti in natura (SIC 13)

39 IAS 31 – Investimenti in joint venture (JV) ATTUALMENTE lo IAS 31 prevede il consolidamento proporzionale o, alternativamente la valutazione con il metodo del patrimonio netto. (nel progetto ED9 il metodo proporzionale non è più consentito) Relativamente al bilancio separato gli investimenti in JV devono essere valutati al costo, o in conformità allo IAS 39, al fair value Lo IAS31 che la presenza di gravi e durature restrizioni al controllo, che di fatto implicano lassenza di un accordo alla data di bilancio, è causa di esclusione dal consolidamento di una JV.

40 Contabilizzazione per le entità a controllo congiunto Benchmark treatment Consolidamento proporzionale Trattamento alternativo Equity Method Sommare la sua quota di attività, passività, costi e ricavi line by line basis. Distingure apposite voci relative alla sua quota di attività, passività, costi e ricavi Due Metodi

41 Trattamento contabile delle operazioni Vendita per un ammontare superiore al valore contabile Rilevare solo la parte di utile riferibile alle quote degli altri partecipanti al controllo congiunto Vendita per ammontare inferiore al valore contabile Rilevare solo la parte di perdita riferibile alle quote degli altri partecipanti Intera perdita a conto economico immediatamente Lasset aveva perso di valore prima della vendita? No Yes

42 Conferimenti di un partecipante ad una Joint Venture Utili e perdite trattati normalmente ma Eccezione nella SIC-13 Gain/loss considerati non realizzati – non imputati al conto economico Rischi/benefici non trasferiti allaJV, o sese Misurazione attendibile di gain/loss non ottenibile or Beni apportati simili a quegli altri venturer

43 Page 43 Entità controllate congiuntamente Nozione (IAS 31.24): costituzione di imprese autonome sottoposte al controllo congiunto attraverso il possesso di partecipazioni paritetiche Trattamento contabile raccomandato indicato dallo IAS 31 per il bilancio consolidato di ogni partecipante: consolidamento proporzionale cioè inclusione nel bilancio consolidato della quota di pertinenza del partecipante di ciascuna attività, passività, proventi e oneri dell'entità sottoposta a controllo congiunto con procedure di consolidamento analoghe a quelle viste per il bilancio consolidato Trattamento contabilile alternativo consentito: metodo del patrimonio netto (consolidamento sintetico proporzionale) Data di inizio/fine della contabilizzazione con i criteri sopra indicati: Data di acquisizione/cessazione del controllo congiunto (in tal caso con possibilità di applicazione, a seconda dei casi, dello IAS 27, dello IAS 28 o dello IAS 39)

44 SIC 12 - SPE Una società può essere costituita per raggiungere un obiettivo limitato e ben definito (per esempio, realizzare un contratto di leasing, attività di ricerca e sviluppo o una cartolarizzazione di attività finanziarie). Tali società a destinazione specifica (SPE, special purpose entities) possono assumere la forma giuridica di società di capitali, società fiduciaria, società di persone o società di fatto. Le SPE spesso sono costituite con accordi legali che impongono rigidi e alcune volte permanenti vincoli alle facoltà decisionali dei propri organi direttivi, fiducianti o della direzione aziendale sullattività delle SPE. Frequentemente, queste disposizioni specificano che le politiche gestionali delle attività correnti delle SPE non possono essere modificate, eccetto forse che dal suo fondatore o dal suo sponsor (cioè essi agiscono, come si dice, con autopilota). Page 44

45 Il SIC 12 ha finalità antielusive. Operazioni di ingegneria finanziaria che darebbero luogo a veicoli off-balance sheet perché non controllati, secondo i criteri fissati dallo IAS 27, potrebbero dover essere consolidati in base ai requisiti previsti dal SIC-12 SIC 12 – ambito di applicazione

46 Società a destinazione specifica (SDS) o special purpose entities Lapplicazione del concetto di controllo richiede, in ciascun caso, una valutazione contestuale di tutti i fattori rilevanti. Il controllo può esistere anche nei casi in cui unimpresa possiede una piccola o nessuna parte del patrimonio della SDS.

47 Società a destinazione specifica (SDS) o special purpose entities Principali condizioni per la sussistenza di una relazione di controllo in assenza di vincoli partecipativi sulla SDS: (a) gestione delle attività della SDS per conto dellimpresa controllante in relazione alle sue specifiche esigenze aziendali; (b) ottenimento da parte della controllante della maggioranza dei benefici dellattività della SDS (c) diritto della controllante a ottenere la maggioranza dei benefici e/o dei rischi inerenti alle attività della SDS (a prescindere dallottenimento effettivo)

48 SIC 12: Special purpose entities-Natura Una SPE è unentità creata per conseguire un obiettivo specifico/predefinito (ad es. per stipulare un contratto di leasing, attivita di R&S o cartolarizzazione di attività finanziarie). Una SPE può assumere la forma giuridica di società, trust, partnership o organizzazione di fatto (unincorporated entity) Spesso le SPE sono create con accordi legali che impongono limiti stringenti anche non modificabili sui poteri decisionali dellorgano di governo, trustee, o sulla gestione operativa delle SPE stesse.

49 SIC 12: Special Purpose Entities-Consolidamento Le attività della SPE sono condotte per conto della società (sponsor/creator) in funzione delle sue esigenze aziendali cosicché la società consegua i benefici derivanti allattività svolta dalla SPE La società ha i poteri decisionali necessari a farle conseguire la maggior parte dei benefici derivanti dallattività della SPE o ha delegato tali poteri attraverso un meccanismo autopilota

50 SIC 12: Special Purpose Entities-Consolidamento Nella sostanza la società ha il diritto a ottenere la maggioranza dei benefici della SPE ed è perciò esposta ai rischi inerenti all attività della SPE Nella sostanza la società detiene la maggior parte dei rischi economici residuali o di proprietà connessi alla SPE o alle sue attività al fine di ottenerne i relativi benefici. Una SPE deve essere trattata come se fosse una controllata.

51 Special purpose entities (SPEs) SIC 12 - special purpose entities SIC 12 Attività svolta dalla SPE Potere decisionale sulla SPE Chi è titolare dei Benefici Chi si assume i rischi IAS 27 Consolidated and separate financial statement

52 Page 52 Domande ?

53


Scaricare ppt "IAS 28 Investments in associates. Page 2 IAS 28 – Partecipazioni in imprese collegate Ambito di riferimento (IAS 28.1): Trattamento contabile delle partecipazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google