La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

XXVIII CORSO PER VICEPREFETTO MODERNIZZAZIONE DELLA P.A. e E-GOVERNMENT: LABORATORI R E N Z O T U R A T T O Docente SNA e laboratori. Renzo TURATTO (Docente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "XXVIII CORSO PER VICEPREFETTO MODERNIZZAZIONE DELLA P.A. e E-GOVERNMENT: LABORATORI R E N Z O T U R A T T O Docente SNA e laboratori. Renzo TURATTO (Docente."— Transcript della presentazione:

1 XXVIII CORSO PER VICEPREFETTO MODERNIZZAZIONE DELLA P.A. e E-GOVERNMENT: LABORATORI R E N Z O T U R A T T O Docente SNA e laboratori. Renzo TURATTO (Docente SNA)

2 Map consisting entirely of 600 million Facebook members and their ‘friendship’ connections. “I was a bit taken aback by what I saw. What started as a massive blob of data had turned into a surprisingly detailed map of the world. Not only were continents visible, certain international borders were apparent as well. What really struck me, though, was knowing that the lines didn’t represent coasts or rivers or political borders, but real human relationships.” (Paul Butler)

3

4 Source: Jeff Ogden - Own work, based on figures from the Wikipedia:List of countries by number of Internet users article in the English Wikipedia, which is in turn based on figures from the International Telecommunications Union (ITU) for 2010 (updated to use figures for 2012 on 28 June 2013)

5

6

7

8 Vendite Smart phone per anno: 1,5 mld (Gartner) mercato mondiale della telefonia mobile: 1) ASIA 2) AFRICA Utenti di Facebook > 1 mld Utenti Google+ (primi 6 mesi) > 40 mil Il volume dei dati su internet raddoppia ogni 6 mesi

9 In Europa occidentale e nel Nord America gli smartphone rappresentano l' 80% dei telefoni mobili in uso In forte aumento anche le vendite di tablet: dal 2012 al 2017 smartphone e tablet insieme cresceranno di 2,5 volte per raggiungere 2,1 miliardi di unità. Nuovi sistemi operativi si affacciano sul mercato a fronteggiare l’attuale strapotere di iOS (Apple) e Android (Google). La crescita si sta spostando sempre più verso i paesi emergenti, dove il prezzo di questi dispositivi è eccessivo

10 Mobile web: nel 2014 la metà degli europei ha navigato dal cellulare Grazie alla crescente diffusione degli smartphone, tra il 2013 e il 2017 la percentuale di persone che navigherà in internet dal cellulare passerà dal 49% al 77,8% La Norvegia e' il paese leader, con il 63,5% della popolazione che usa uno smartphone per accedere a internet almeno una volta al mese, con una proiezione all'81,9% nel Seguono Danimarca e Svezia con, rispettivamente, il 59,7% e il 57,9%. Regno Unito e Finlandia si collocano in quarta e quinta posizione con una penetrazione che nel 2013 ha toccato il 49,3% e il 47,2% e dovrebbe arrivare quest'anno, rispettivamente, al 54,6% e 55,8% L'Italia si piazza in decima con una penetrazione nel 2014 del 42,7%. Meglio di noi fanno Paesi Bassi (47,1%), la Spagna (42,5%), la Francia (36,7%) e la Germania (35,5%).

11

12

13 LA CONVERGENZA: IT+CT In passato definivamo IT ➔ l’hardware e il software utilizzati per conservare, rintracciare e analizzare dati CT ➔ le reti utilizzati per mettere in comunicazione individui, gruppi, oppure sistemi informatici software hardware software hardware software hardware software hardware software hardware

14

15 4 fattori: diffusione delle reti di nuova generazione: le nuove reti IP aumentano la capacità-velocità di trasporto, a costi ridotti ➔ grazie a esse è possibile delocalizzare le funzioni di data storage-retrive-process nuove tecnologie di telefonia mobile: con i nuovi cellulari è possibile accedere a servizi di cluod computing (musica, foto, , web, ecc) integrazione tra fornitori: grazie alle nuove economie di scala, telefonia, web, servizi a valore aggiunto, media service sono offerti dallo stesso fornitore ➔ operatori CT vs OTT sviluppo di nuovi device: i servizi resi disponibili dal cluod sono fruibili su supporti multipli ➔ le App CLOUD

16 Precondizioni Alti costi iniziali di produzione Bassi costi di riproduzione (… nulli): bassi costi marginali Utilità del servizio che aumenta al crescere dell’utenza ➔➔ ➔ il LOOP

17

18 Con una fruizione che diventa “mobile” cambia l’esperienza di consumo associata a Internet e ai servizi IT Si tratta di un consumo: evoluto (browsing, video, 3d, games) costantemente online continuativo lungo tutta la giornata Grazie all’integrazione GPS e di altre tecnologie di localizzazione il telefono mobile diventa strumento per la fruizione di una gamma crescente di servizi personalizzati (già oggi negli USA oltre il 25% degli utenti Internet preferisce connettersi alla rete tramite mobile piuttosto che tramite PC)

19

20

21

22

23

24 Gli Over the top: “chi finanzia la rete?”

25

26 Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICAN N)? WG3 e al. Governi (Regolatori)

27 "Statement of Policy, Management of Internet Names and Addresses," 63 Fed. Reg (May 1998) (the White Paper)White Paper U.S. Department of Commerce

28 1.La maggiore produttività, l’aumento dei posti di lavoro … dipende da quanto un paese è pronto 2.La qualità della vita e l’accesso ai servizi di base 3.L’effetto sulla Pubblica amministrazione trasparenza-accountability nuovi e migliori servizi educazione e capitale umano Innovazione LE CONSEGUENZE DI POLITICA ECONOMICA il digitale come leva per lo sviluppo… l’agenda digitale europea – l’agenda digitale italiana le nuove frontiere della regolazione… non solo telecomunicazioni (quale governance e quali regole per internet)

29

30 I Punti di forza  buona offerta servizi e-gov  copertura dei servizi di connettività nella media europea  elevato utilizzo delle tecnologie ICT da parte delle imprese I Punti di debolezza  basso utilizzo della rete da parte da parte delle famiglie  estesi fenomeni di Digital Divide  copertura insoddisfacente della rete fissa  bassa diffusione dell’e- commerce  scarso utilizzo dei servizi e- gov dedicati ai cittadini

31 il grado di diffusione della Banda Larga è molto basso siamo tuttavia ben posizionati sul fronte della "connettività mobile" penetrazione rete mobile quota di mercato del principale operatore di rete mobile penetrazione rete fissa uso cellulare per accesso a internet Imprese che forniscono ai dipendenti devices mobili per accedere a internet penetrazione rete mobile quota di mercato del principale operatore di rete mobile penetrazione rete fissa uso cellulare per accesso a internet Imprese che forniscono ai dipendenti devices mobili per accedere a internet

32 La disponibilità di servizi di e-government è tra le più alte oggi disponibili in Europa. L’utilizzo di questi servizi da parte delle imprese è elevato, mentre è ancora poco diffuso quello effettuato dai cittadini Disponibilità servizi di e-Gov - cittadini Disponibilità servizi di e-Gov - imprese Utilizzo servizi e-Gov (ultimi 12) - % pop invio digitale di moduli per servizi e-Gov (ultimi 12 m) - % pop Utilizzo servizi e-Gov - % imp Trasmissione digitale di moduli per servizi e-Gov - % imp 2010 Disponibilità servizi di e-Gov - cittadini Disponibilità servizi di e-Gov - imprese Utilizzo servizi e-Gov (ultimi 12) - % pop invio digitale di moduli per servizi e-Gov (ultimi 12 m) - % pop Utilizzo servizi e-Gov - % imp Trasmissione digitale di moduli per servizi e-Gov - % imp

33 L’utilizzo di questi servizi da parte delle imprese è elevato, mentre è ancora poco diffuso quello effettuato dai cittadini Uso servizi di e-Gov (ultimi 12 m) - % pop invio digitale di moduli e-Gov (ultimi 12 m) - % pop Uso servizi di e-Gov (ultimi 12 m) - % imprese invio digitale di moduli e-Gov (ultimi 12 m) - % imprese Utilizzo servizi e-procurement - % imprese 2011 Uso servizi di e-Gov (ultimi 12 m) - % pop invio digitale di moduli e-Gov (ultimi 12 m) - % pop Uso servizi di e-Gov (ultimi 12 m) - % imprese invio digitale di moduli e-Gov (ultimi 12 m) - % imprese Utilizzo servizi e-procurement - % imprese

34 molto resta da fare sul fronte del commercio digitale, dove tutti gli indicatori segnalano un evidente ritardo del Paese rispetto al resto d’Europa Ordine online di beni e servizi - % pop Ordine online di beni e servizi - % utenti internet Cross-border e-Commercce - % pop Cross-border e-Commercce - % utenti internet Vendite online - % pop Vendite online - % utenti internet Acquisto online di contenututi - % pop Acquisto online di contenututi - % utenti internet Fattura e-Commerce Vendite on line - % imprese Vendite on line - % PMI Acquisti on line - % imprese Acquistion line - % PMI Ordine online di beni e servizi - % pop Ordine online di beni e servizi - % utenti internet Cross-border e-Commercce - % pop Cross-border e-Commercce - % utenti internet Vendite online - % pop Vendite online - % utenti internet Acquisto online di contenututi - % pop Acquisto online di contenututi - % utenti internet Fattura e-Commerce Vendite on line - % imprese Vendite on line - % PMI Acquisti on line - % imprese Acquistion line - % PMI

35 l’uso delle tecnologie ICT da parte delle imprese è molto diffuso specialmente per quanto riguarda la gestione delle funzioni svolte all’interno dell’impresa e ai rapporti con la catena dei clienti-fornitori Integrazione processi interni (GI) Integrazione processi interni (PMI) Utilizzo posta elettronica Utilizzo tecnologia RFID (radio frequency ident.) Integrazione processi interni (GI) Integrazione processi interni (PMI) Utilizzo posta elettronica Utilizzo tecnologia RFID (radio frequency ident.)

36 La quota della popolazione che non mai usato la rete, o dei soggetti con handicap che non vi accedono è più elevata della media europea. La quota dei frequentatori assidui di internet è invece in linea rispetto alla media continentale. Famiglie con accesso a Internet da casa Utilizzatori abituali di Internet Persone con Handicap che usano Internet regolarmente Utilizzatori assidui di Internet Utilizzano il laptop per acceder a Internet Non hanno mai usato Internet Famiglie con accesso a Internet da casa Utilizzatori abituali di Internet Persone con Handicap che usano Internet regolarmente Utilizzatori assidui di Internet Utilizzano il laptop per acceder a Internet Non hanno mai usato Internet

37 I prodotto della P.A.: «beni garanzia» e «beni pubblici di rete» Il digitale e il processo di produzione dei «beni garanzia» (come in altri settori, nascono nuovi prodotti e cambia il modo di realizzare i servizi tradizionali) Le macrofasi della produzione dei «beni garanzia»: acquisizione del dato, analisi, fornitura dell’ «informazione certificata» I nuovi prodotti della P.A. digitale (il certificato digitale) Le nuove modalità di produzione dei servizi tradizionali

38 L’impatto delle tecnologie digitali sui «beni pubblici di rete» ➔ le tecnologie «smart cities» La lenta evoluzione tecnologica delle tecnologie di rete Il combinarsi delle nuove tecnologie della sensoristica, della comunicazione, della georeferenziazione e dell’analisi dei dati produce un breack tecnologico nel settore dei servizi di rete

39 Trasparenza e informazione (open government) come elementi di sviluppo dell’efficienza e dell’innovazione … i nuovi incentivi L’e-government e il verso della nuova domanda di innovazione L’innovazione entra «dalla finestra» Il trascinamento del back office

40 I requisiti dell’infrastruttura tecnologica Interoperabilità SPC (rete e contrattualistica) Backup e disaster recovery

41 Il rapporto a distanza tra cittadino e P.A. realizzato dalle nuove tecnologie richiede nuove regole per in materia di: –Accessibilità –Identità –Firma (come cambia il timbro) –Conservazione –Ibridazione (modifica del media di supporto) (marche temporali e timbro elettronico) –Avvenuta trasmissione (PEC e PEC del cittadino) –Domicilio

42 a)Risorse limitate e non-accesso al credito b)Scelte tecnologiche sbagliate c)d) La trappola dell’appalto pubblico

43 a)Risorse limitate e non accesso al credito b)Scelte tecnologiche sbagliate c)d) La trappola dell’appalto pubblico


Scaricare ppt "XXVIII CORSO PER VICEPREFETTO MODERNIZZAZIONE DELLA P.A. e E-GOVERNMENT: LABORATORI R E N Z O T U R A T T O Docente SNA e laboratori. Renzo TURATTO (Docente."

Presentazioni simili


Annunci Google