La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo di Pianello Val Tidone 24 Maggio 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo di Pianello Val Tidone 24 Maggio 2010."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo di Pianello Val Tidone 24 Maggio 2010

2 COMUNITA EDUCANTE SCUOLA ENTI LOCALI ( TERRITORIO) FAMIGLIA

3 Miglioramento per innovazione Miglioramento continuo ProcessoObiettivo

4 = Si occupa di problemi che riguardano il sistema e che non possono essere risolti dalle singole istituzioni MIGLIORAMENTO CONTINUO

5 COME? Progettualità

6 Livello di lavoro Interno al gruppo Integrare i linguaggi Far emergere i diversi punti di vista Non perdere di vista la natura interistituzionale Proiettato allesterno Progetto

7 Comunicazione Dialogo Necessità di creare una rete Condivisione del POF Conoscere fatiche del fare scuola Ottimizzare risorse economiche ed umane Pianificazione e programmazione Migliorare la progettualità Risposte al disagio di alunni Risparmio energetico Valorizzare professionalità Attenzione alla strumentazione Strutture Palestre Cura degli edifici Servizi Mensa Orari Analisi critica dei dati emersi dai questionari

8 Individuazione priorità a partire dai criteri condivisi Interdipendenza Urgenza Miglioramento

9

10 COMUNICAZIONE ArgomentoBisognoProposte di intervento Conoscenza dall'interno all'esterno Conoscere chi fa e che cosa fa (nomi, funzioni, ruoli e mansioni) Brochure del POF Scelta libri di testo Conoscere le motivazioni che portano alla scelta dei libri di testo Arginare i costi dei libri di testo Verificare l'esistenza di alternative ai libri di testo necessità di creare una rete di scuole informatizzate Boicottare le case editrici e rinunciare all'acquisto dei libri di testo (è una proposta inconsapevole di sperimentazione) Lasciare i libri di testo agli alunni che verranno dopo, già a partire dalla scuola primaria Utilizzare libri on line informatizzare le scuole (necessità di creare una rete fra i Comuni presenti sul territorio per sostenere le spese) Disagio degli alunni Conoscere il pensiero e il vissuto degli alunni rispetto all'esperienza scolastica Poter intervenire nelle situazioni di forte disagio fra alunno e docente, riconducibili a problematiche sia di tipo didattico che relazionale Assicurare continuità didattica dei docenti e fra ordini di scuola Conoscere le scelte e le decisioni già poste in essere dalla scuola Predisporre un questionario mirato destinato ai ragazzi Allontanare chi "non sa fare il proprio mestiere" Garantire la presenza degli stessi docenti Scuola - Territorio Scuola isolata rispetto al territorio estremamente frammentato Scarsa visibilità della scuola sul territorio Necessità di conoscere i bisogni formativi del territorio Necessità di attivare canali nuovi per reperire risorse economiche Iniziative di Scuola Aperta Organizzazione di feste per la scuola sul modello delle feste previste per sostenere enti ed associazioni Incremento della visibilità e del riconoscimento alla scuola Reperimento risorse economiche anche dal privato

11 Nuova scelta di orientarci al POF per: 1.CONDIVIDERLO 1. FARLO CONOSCERE 1. COMPLETARLO Convegno sulla Valutazione del 10 giugno 2010

12 OGGI esplicitare e condividere i risultati raggiunti e il percorso fatto orientare lazione futura


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo di Pianello Val Tidone 24 Maggio 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google