La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sfruttamento minorile In Inghilterra,durante l’epoca vittoriana,i bambini appartenenti alle classi sociali più povere erano mandati a lavorare per poter.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sfruttamento minorile In Inghilterra,durante l’epoca vittoriana,i bambini appartenenti alle classi sociali più povere erano mandati a lavorare per poter."— Transcript della presentazione:

1

2 Sfruttamento minorile

3 In Inghilterra,durante l’epoca vittoriana,i bambini appartenenti alle classi sociali più povere erano mandati a lavorare per poter sostenere economicamente la propria famiglia.

4  The old sources of power- water,horses and wind were replaced by steam.In 1712 Thomas Newcomen invented the first steam pump and later James Watt built the steam engine.  Le vecchie fonti di energia-acqua cavalli e vento sono stati sostituiti dal vapore. Nel 1712 Thomas Newcomen ha inventato la prima pompa a vapore e poi James Watt ha costruito il motore a vapore.

5 Coal and iron (carbone e ferro) became very important to make machines and feed them and many mines were dug.Factories workers had hard lives working. They worked 13 hours a day, six days a week for very little money and two-thirds of them were children.

6 AA large number of cities grew across the country.Poor people lived in slums. A family with many children lived in oneroomed house without running water or toilet and so diseases quickly spread. SSlums :

7 I bambini che lavoravano nelle miniere iniziavano solitamente a 8 anni, talvolta anche 5. Lavoravano in media 12 ore al giorno e potevano svolgere vari compiti. Ai più piccoli, solitamente, veniva affidato il compito di aprire e chiudere la porta di legno che permetteva all’aria fresca di entrare all’interno della miniera. Lavorare in una miniera era ovviamente un lavoro pericoloso,a causa dei possibili crolli dei tetti delle miniere o esplosioni generate da gas sotterranei. Anche quando questi incidenti non si verificavano tuttavia la salute dei bambini era minata dal lavoro pesante, dall’umidità e dalla polvere del carbone.

8 NEL 1833 IN GRAN BRETAGNA UNA LEGGE (FACTORY ACT) STABILIVA CHE I BAMBINI AL DI SOTTO DEI 13 ANNI NON POTEVANO LAVORARE PER PIU’ DI 9 ORE AL GIORNO E DOVEVANO FREQUENTARE LA SCUOLA PER TRE ORE AL GIORNO. NEL 1839 IN PRUSSIA E IN GERMANIA VENNE PROMULGATA UNA LEGGE CHE IMPEDIVA IL LAVORO NELLE FABBRICHE E NELLE MINIERE AI BAMBINI AL DI SOTTO DEI 9 ANNI. IN FRANCIA LA LEGGE DEL 1841 LO CONSENTIVA SOLTANTO DAI 12 ANNI PURCHE’ IL RAGAZZO FREQUENTASSE UNA SCUOLA. SEMPRE IN FRANCIA NEL 1851 VENNE PROMULGATA UNA LEGGE SULLA TUTELA DEL LAVORO DI APPRENDISTATO. IN ITALIA NEL 1886 VENNE PROIBITO IL LAVORO DEI BAMBINI AL DI SOTTO DEI 9 ANNI. ALLA FINE DEL XIX SECOLO IN EUROPA OCCIDENTALE IL PROBLEMA DEL LAVORO MINORILE VENNE SOSTANZIALMENTE RISOLTO MENTRE RIMASE,E RIMANE TUTT’ORA VIVO E GRAVE IN ALTRI PAESI EXTRAEUROPEI COME L’AMERICA E L’AFRICA.

9 LAVORO MINORILE

10  Lavoro in compresenza inglese-tecnologia.  Ciumeti, Furio, Sapochetti e Vecchi.  CLASSE 3C.


Scaricare ppt "Sfruttamento minorile In Inghilterra,durante l’epoca vittoriana,i bambini appartenenti alle classi sociali più povere erano mandati a lavorare per poter."

Presentazioni simili


Annunci Google