La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015 Istituto Comprensivo “P. Ferrari” Pontremoli cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015 Istituto Comprensivo “P. Ferrari” Pontremoli cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015."— Transcript della presentazione:

1 cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015 Istituto Comprensivo “P. Ferrari” Pontremoli cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015

2 Marta, Filippo Presentano la mascotte di Milano Expo2015: ecco a voi FOODY

3 FOODY La mascotte di Expo Milano 2015 racchiude i temi fondanti della manifestazione proponendoli in una chiave simpatica ed originale. E’ sincero, saggio, rispettoso e amante della sana e buona cucina. Rappresenta la diversita’ ed il cibo, fonte di vita ed energia ed è per questo che è costituito da una famiglia di 11 tra ortaggi e frutta, ognuno con caratteristiche e personalità diverse.

4 Riuniti in un Volto Unico essi rappresentano l’ideale unione tra i Paesi del mondo chiamati a rispondere con energia e positività alle sfide del nostro pianeta sull’alimentazione presentandosi come una vera famiglia. I personaggi che compongono la Mascotte sono: Guagliò - L'aglio, Arabella - L'arancia, Josephine - La banana, Gury - L'anguria, Pomina - La mela, Max Mais - Il mais blu, Manghy - Il mango, Rodolfo - Il fico, Piera - La pera, Rap Brothers - I rapanelli, Chicca – La melagrana

5 IL PROGETTO TOGETHER IL Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, con il PROGETTO TOGETHER IN EXPO 2015 (TIE2015) rende le scuole di tutto il mondo protagoniste di EXPO Milano TIE2015 è un progetto interamente digitale. Si incentra sulle “MISSIONI”, cioè percorsi digitali che attraverso giochi, quiz, spunti di attività, hanno coinvolto noi studenti in appassionanti sfide, che hanno superato confini geografici e differenze culturali.

6 In questo momento, sono attivi sul portale ben 2732 scuole che provengono da 55 Paesi diversi, dall’Argentina all’Ucraina, dall’Etiopia alla Cina. E’ stata una occasione unica per incentivare scambi e proposte sui temi dell’alimentazione sostenibile, solidale ed equa e per mettere in rete il proprio patrimonio di esperienze e buone pratiche, condividendole con docenti e studenti di tutto il mondo.

7 “Nutrire il pianeta, Energia per la vita” è l’invito di EXPO 2015 a responsabilizzare tutti gli abitanti di ogni Paese, sul tema delle risorse alimentari nel mondo e ad attivare nuovi modelli di sviluppo per assicurare il futuro delle giovani generazioni. Il Progetto è rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado e agli studenti delle scuole estere di età compresa tra i 11 e 18 anni, invitandoli a scoprire e promuovere, insieme, l’alimentazione sostenibile, solidale, equa.

8 I CINQUE ITINERARI TEMATICI su cui abbiamo lavorato 1.Abbondanza e privazione: il paradosso del contemporaneo 2.Storia dell’Uomo, storie di cibo 3.Il cibo del futuro 4.Cibo sostenibile = mondo equo 5. Il gusto è conoscenza

9 Le attività che abbiamo svolto nelle MISSIONI hanno affrontato tutti e cinque questi grandi temi. Non è stato affatto noioso perché ogni volta ci veniva richiesto di utilizzare strumenti diversi, foto, video, preparare un dolce, ricercare notizie, scrivere una storia. Inoltre, avendo una scadenza sempre diversa, eravamo stimolati a lavorare senza perdere tempo.

10 Tutti i team che fanno parte della COMMUNITY, hanno potuto partecipare al “Concorso internazionale associato al progetto: TIE2015”. Il concorso “TIE2015” ha invitato ciascun team di studenti a “gemellarsi” virtualmente con un team proveniente da un Paese preferibilmente diverso dal proprio, e a realizzare insieme una narrazione multimediale che avesse come tema uno a scelta dei cinque fondanti l’Expo. Insieme abbiamo scelto “Storie dell’Uomo, storie di cibo”

11 Presentazione del gemellaggio Sofia B, Giulia B, Annalisa, Abbiamo fatto varie richieste ad altre scuole e da Milano ci hanno assegnato il team dell’Ucraina. Il nome della loro squadra è: FOODING, mentre il nostro è LUNIGIANA La loro scuola, che si chiama “Specialized Secondary School 6”, si trova a Kirovograd e corrisponde alla nostra Scuola Secondaria di 1° grado. I nostri gemelli hanno la nostra stessa età. La loro insegnante si chiama Kateryna Vorona

12 ECCOLI AL LAVORO!!!

13

14 Com’è nato il fumetto a quattro mani Dopo alcuni incontri attraverso Skype, abbiamo deciso di scrivere una storia a quattro mani utilizzando come argomento due prodotti autoctoni importantissimi per la storia alimentare delle rispettive località: la castagna ( Italia) e la patata (Ucraina). Il racconto, che assomiglia molto a una favola, in realtà si basa su avvenimenti realmente accaduti in entrambi i Paesi: si tratta, anzi, di battaglie alimentari ancora in atto per salvaguardare due prodotti autoctoni ( o quasi ) dalla distruzione. La patata, infatti, è stata attaccata dalla “Leptinotarsa decemlineata”, mentre la castagna dal “Dryocosmus Kurriphilus” o Cinipide; quindi, accomunati da questa “battaglia biologica”, abbiamo deciso di raccontare come la Castagna italiana è riuscita a difendersi dal nemico grazie all’intervento di biologi ed agronomi che hanno trovato un antagonista naturale il “Torymus Sinesis”e invitano la Patata ucraina ad individuare un insetto che possa divorare le larve della “Leptinotarsa decemlineata”.

15 Italia e Ucraina: alleati per salvaguardare la biodiversità Італія та Україна : друзі рятують біологічну різнобарвність Tutto iniziò con il racconto di Ancient Potato al nipote Grandson, su come le patate si siano trasferite dall’America del Sud all’Europa nel XVI secolo. Dopo aver visitato la Spagna nel XVIII secolo, si sono spinte verso l’Europa dell’Est dove hanno trovato le Terre Nere, fertilissime, ed hanno deciso di stabilirsi lì. La vita procedeva tranquilla, ma un brutto giorno del 1950, un terribile mostro chiamato “Leptinotarsa decemlineata” o patata scarabeo… Це все починається, коли Дідусь Картопля (Генерал) розповідає онуку, як картопля потрапила з Південної Америки до Європи у 16 столітті. Перша країна, куди потрапила картопля була Іспанія у 16 ст., потім вона просувалася у напрямку Східної Європи, де знайшла чорноземи та вирішила оселитися тут …

16

17

18

19

20

21 Grazie all’aiuto dell’insegnante di Arte, prof. Cimoli, abbiamo imparato a fare i bozzetti, a capire le dimensioni dei personaggi, le espressioni giuste ed i movimenti corretti… poi con l’insegnante di Inglese, prof.ssa Bondi, abbiamo scritto ai nostri gemelli…i fumetti sono stati prodotti in lingua inglese, italiana e ucraina…insieme con la prof. di Italiano abbiamo realizzato la bozza del racconto e fatto alcuni incontri con Skype, così ci siamo conosciuti…dal vero!!! La cosa più bella è stato vedere i loro ed i nostri disegni insieme, realizzare un fumetto anche se disegnato e colorato con tanti km di distanza… la tecnologia non ha confini …

22 Leptinotarsa decemlineata e Dryocosmus Kurriphilus” o Cinipide : i famigerati parassiti delle patate e delle castagne

23 Abbiamo realizzato una ricerca sulla castagna, pane dei poveri, mentre i nostri gemelli hanno realizzato una ricerca sull’importanza della patata nella loro alimentazione. Purtroppo non abbiamo vinto nessun premio, ma siamo felicissimi di aver collaborato con questi nuovi amici!

24 Presentazione Missioni Maria Ida Ecco il portale su cui abbiamo lavorato: una piattaforma molto simpatica e semplice da usare in cui abbiamo inserito tutto ciò che abbiamo prodotto dal mese di ottobre login.php.

25 LUNIGIANA 2003 La prof.ssa Zito ci ha proposto questo nickname che a noi è sembrato molto azzeccato…sia perché richiama la nostra origine sia perché rappresenta la nostra età. Abbiamo scritto una semplice presentazione e ci siamo buttati a capofitto nell’avventura… Nella pagina iniziale, oltre ai dati sulle missioni, la posizione in classifica ed il punteggio, c’è la possibilità di scrivere ad altri team…

26 LUNIGIANA 2003 OTTOBRE 2014

27 Queste Missioni, percorsi digitali da compiere, si presentavano di colore azzurro fino a quando non venivano completate nel tempo prescritto ( pochi giorni per le più semplici, 45 per le più complesse). Erano di colore nero quando venivano presentate con la data di avvio ( cioè prima di quel giorno non si potevano fare). Diventavano grigie in attesa della validazione dell’equipe tecnica e rosa dopo l’assegnazione del punteggio. Venivano assegnati cinque punti per aver partecipato e da 1 a 5 punti per la creatività. Per la realizzazione delle Missioni scientifiche ci hanno aiutato la prof.ssa Incerti ed il prof. Mussi.

28 Anche se per noi la scuola finirà il 10 giugno le Missioni continueranno durante l’estate, per dare la possibilità agli studenti dei paesi dell’America meridionale o della Cina di partecipare. La geografia ci insegna che quando da noi in Italia è estate e siamo in vacanza, in altri paesi è inverno e si va a scuola! Le Missioni continueranno fino al mese di ottobre, cioè fino alla chiusura dell’Expo. Ci sono ancora in palio dei biglietti di ingresso gratuiti.. Chissà magari potremo ritornare a Milano…GRATIS!!!

29 Instagram è un social network fotografico di proprietà di Facebook che permette di utilizzare la fotocamera del proprio telefonino per realizzare delle foto o dei brevi video. Le foto e i video realizzati, vengono poi condivisi sullo stesso Instagram in modo da poter essere visti e commentati dalle altre persone. E’ un social che abbiamo utilizzato moltissimo, è rapido e di grande impatto. Instagram Letizia, Rihab,Sofia M

30 Abbiamo seguito su Instagram, usando gli hashtag #TIE2015 e #EXPO4SCHOOL, il lavoro delle altre scuole. Anche il nostro team ha creato l’#LUNIGIANA2003 per mettere in circolo le nostre idee attraverso le foto ed i filmati che abbiamo realizzato con le Missioni. Vi presentiamo alcuni brevi video che abbiamo realizzato. - Le dolci tagliatelle ( 23 ottobre - Maria Ida – Giulia C.) -Milano Expo2015 ( 8 novembre - tutti) -Filiera del latte ( 17 novembre- Marta) -Frittelle di castagne e castagnaccio( 20 gennaio - Maria Ida, Marta, Giulia) -Cibo solidale per tutti ( 10 marzo - tutti) -We like Expo ( 25marzo - Letizia) -My idea for Expo ( 1 aprile. Sofia M.) -Vediamoci a Expo ( 25 aprile - tutti)

31 Squadre e classifica Jennifer Al Progetto Together hanno partecipato scuole di tutto il mondo: la maggior parte sono scuole europee, infatti osservando il planisfero le bandierine collocate sui paesi europei sono innumerevoli. Comunque molte scuole si sono iscritte dall’America meridionale e settentrionale, dall’Asia, dall’Africa e dall’Australia. Ogni tanto, anzi spesso, controllavamo la nostra posizione in classifica e quella degli altri team. Attualmente siamo al 29° posto su 2737 scuole. Un’ottima posizione se pensiamo che a volte siamo scesi fino al 60° posto. Abbiamo cercato di impegnarci molto per mantenerci alti nella classifica. Certo sono “inarrivabili” le prime 10 scuole in classifica!

32 I badge Giulia C. Dopo aver completato con successo alcune MISSIONI la squadra riceve, come previsto dal regolamento, dei badge assegnati dal community manager di TIE2015: SUPER CREATIVO! alle squadre che partecipano a almeno 5 MISSIONI, di qualsiasi tipologia, dimostrando particolari doti creative. Dopo 65 missioni il badge diventa corallo, diamante dopo 75, plutonio dopo 85. Il nostro è di CORALLO EXPO LOVER alle squadre che partecipano alle MISSIONI di tipo social. Dopo 25 missioni il badge diventa corallo, diamante dopo 30, plutonio dopo 35. Il nostro è di CORALLO

33 FOOD FAN alle squadre che partecipano e completano una selezione di MISSIONI sul tema del cibo. Dopo 25 missioni il badge diventa corallo, diamante dopo 30, plutonio dopo 35. Il nostro è MEDAGLIA D’ ORO ECO WARRIOR alle squadre che partecipano e completano una selezione di MISSIONI sul tema della sostenibilità. Dopo 20 missioni il badge diventa corallo, diamante dopo 25, plutonio dopo 30. Il nostro è MEDAGLIA D’ ORO EXPO REPORTER alle squadre che inviano uno o più contributi per gli itinerari tematici presenti nell’area OPEN. Dopo 6 missioni il badge diventa corallo, diamante dopo 7, plutonio dopo 8. Il nostro è di PLUTONIO

34 L'ORTO DI TIE2015 alle squadre che inviano una o più testimonianze del proprio orto scolastico. Dopo 6 missioni il badge diventa corallo, diamante dopo 7, plutonio dopo 8. Il nostro è MEDAGLIA D’ORO ACTION AID Alle squadre che giocano alle missioni ActionAid. Il badge si attiva e diventa di bronzo dopo 1, diventa argento dopo 2, e quindi oro dopo 3. Il nostro è MEDAGLIA D’ORO FEDERCHIMICA Alle squadre che giocano alle missioni Federchimica. Il badge si attiva e diventa di bronzo dopo 1, diventa argento dopo 2, e quindi oro dopo 3. Il nostro è MEDAGLIA D’ORO KINDER + FERRERO Alle squadre che giocano alle missioni Kinder+Ferrero. Il badge si attiva e diventa di bronzo dopo 1, diventa argento dopo 2, e quindi oro dopo 3. Il nostro è MEDAGLIA D’ORO

35 Il filmato della tanto sospirata gita Edoardo Il 15 maggio è arrivato il gran giorno: il tempo era grigio, sopra Piazza Italia c’erano grossi nuvoloni neri, ma il nostro morale era alle stelle: FINALMENTE SI PARTE!!!

36 Per realizzare questo video ci ha aiutato il prof. Mussi, che ha utilizzato le foto che abbiamo scattato quel giorno. La partenza, il viaggio in pullman, il nostro emozionante passaggio attraverso i metal detector…la salita alle scale mobili…e finalmente la vista in lontananza dell’Albero della Vita, il Cardo ed il Decumano che tante volte abbiamo visitato virtualmente… una esperienza indimenticabile!!! BUONA VISIONE!

37


Scaricare ppt "Cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015 Istituto Comprensivo “P. Ferrari” Pontremoli cl. 1 B T.P. a.s 2014/2015."

Presentazioni simili


Annunci Google