La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Immunoterapia con allergeni in età pediatrica Dott.ssa Valentina Piccinno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Immunoterapia con allergeni in età pediatrica Dott.ssa Valentina Piccinno."— Transcript della presentazione:

1 Immunoterapia con allergeni in età pediatrica Dott.ssa Valentina Piccinno

2 Obiettivo dello studio Valutazione del profilo di efficacia e sicurezza dell’immunoterapia con allergeni in età pediatrica: - Confronto dell’efficacia dell’immunoterapia specifica sublinguale (SLIT) versus sottocutanea (SCIT). -Registrazione di eventi avversi legati alla somministrazione di SLIT e SCIT.

3 Metodi dello studio-1 Popolazione: 89 bambini, 6-18 anni con diagnosi clinica di rinocongiuntivite (RC) e/o di asma allergico che effettuano immunoterapia specifica sublinguale o sottocutanea da almeno 1 anno. Tipo di immunoterapia (ITS): per uniformità di criteri sono stati considerati pazienti in terapia con STALORAL sublinguale (graminacee, acari ed alternaria) e ALKABELLO’ per via sottocutanea (graminacee ed acari). Cadenza dell’ITS: quotidiana con dosaggio di 4-2 puff/die durante la fase di mantenimento per la SLIT (con pausa estiva); 1 iniezione ogni 3 settimane durante la fase di mantenimento per la SCIT.

4 Disegno dello studio (retrospettivo) 89 pazienti (6-18 aa) 61 pz SLIT 28 pz SCIT 53 pz SLIT FOLLOW-UP ≥ 1 anno 22 pz SCIT 49 pz: follow-up 1 anno 34 pz: follow-up 2 anni 24 pz: follow-up 3 anni 22 pz: follow-up 1 anno 18 pz: follow-up 2 anni 16 pz: follow-up 3 anni Reazioni avverse 2 pz1 pz

5 Metodi dello studio-2 Sono stati inclusi pazienti con RC moderata/severa secondo la classificazione ARIA:  MODERATA: durata < 4 settimane  SEVERA: durata > 4 settimane  EVIDENTE MIGLIORAMENTO: non utilizzo di tp, sintomi lievi che non interferiscono con attività quotidiane e/o con il sonno  LIEVE MIGLIORAMENTO: sintomi moderati che necessitano dell’uso di terapia ma in misura < rispetto all’anno di inizio, che interferiscono poco con le attività quotidiane e/o con il sonno  NESSUN MIGLIORAMENTO: sintomi severi che richiedono uso di terapia sintomatica come l’anno di inizio, che interferiscono in modo importante con le attività quotidiane e/o con il sonno

6 Metodi dello studio-3  EVIDENTE MIGLIORAMENTO: nessuno  LIEVE MIGLIORAMENTO: 1-2 criteri  NESSUN MIGLIORAMENTO: 3-4 criteri Sono stati inclusi pazienti con asma allergico LIEVE (intermittente e persistente) e MODERATA persistente delle Linee Guida GINA  LIEVE  MODERATA

7 Caratteristiche alla diagnosi SLIT (53 pz) SCIT (22 pz) Età inizio (anni, media)11,211,1 M/F1,31,4 Anni di vaccino (media)2,73,6 Graminacee (pz)4020 Acari (pz)72 Alternaria (pz)5- Alter+acari (pz)1- polisensibilizzati5121 monosensibilizzati21

8 Sintomi alla diagnosi SLIT

9 Sintomi alla diagnosi SCIT

10 Follow-up clinico SLIT vs SCIT SLIT Nessuna differenza statisticamente significativa al Fisher exact test Tot pz Evidente miglioramento (n°) % Lieve/nessun miglioramento (n°) % 491°anno2346,92653,1 342°anno2161,81338,2 243° anno1979,2520,8 Tot pz Evidente miglioramento (n°) % Lieve/nessun miglioramento (n°) % 221°anno522,71777,3 182°anno1055,6844,4 163° anno SCIT

11 Follow-up clinico SLIT

12 Follow-up clinico SCIT

13 Trend di miglioramento clinico: SLIT vs SCIT

14 1° anno2° anno3° anno

15 Andamento delle IgE IgE tot kU/mL (mediana) IgE Phleum kU/mL (mediana) IgE Phleum p1 kU/mL (mediana) IgE Phleum p5 kU/mL (mediana) DIAGNOSI43166,275,467,15 1° ANNO53863,39848,6 2° ANNO29928,339,736,3 3° ANNO50254,344,834,7 IgE tot kU/mL (mediana) IgE Phleum kU/mL (mediana) IgE Phleum p1 kU/mL (mediana) IgE Phleum p5 kU/mL (mediana) DIAGNOSI50682,167,5530,65 1° ANNO51159,276,9531,15 2° ANNO47985,510052,1 3° ANNO447 51,4 67,1524,3 SLIT SCIT

16 IgE tot alla diagnosi SLIT SCIT

17 Andamento delle IgE totali

18 Andamento delle IgE Phleum pratense

19 Andamento IgE Phleum SLIT

20 Andamento IgE Phleum SCIT Al 3° anno le IgE per phleum si riducono in modo statisticamente significativo rispetto alla diagnosi

21 Reazioni avverse 87% 13% 48% 52%

22 Sospesa SLIT:  1 pz: gonfiore lingua + prurito gola  1 pz: gonfiore lingua Sospesa SCIT:  1 pz: orticaria

23 SLIT SCIT

24 Conclusioni limiti dello studio  Studio retrospettivo  Esiguo numero di pazienti totale e con follow-up a 3 anni che non ha consentito l’esecuzione di tutte le analisi statistiche del caso

25 Conclusioni  Lo studio ha comparato direttamente immunoterapia specifica sublinguale vs sottocutanea evidenziando un trend di evidente miglioramento dopo 3 anni di follow-up per entrambe, senza differenza statisticamente significativa tra SLIT e SCIT.  Si è registrato un calo importante delle IgE specifiche per Phleum per entrambi i tipi di immunoterapia, statisticamente significativo al 3° anno di follow-up per la SCIT; il trend delle IgE totali è rimasto stabile al 3° anno per entrambi  In accordo con i dati della letteratura emerge un profilo di sicurezza maggiore per la SLIT, in assenza di reazioni avverse importanti per entrambi i tipi di immunoterapia.

26 Grazie per l’attenzione


Scaricare ppt "Immunoterapia con allergeni in età pediatrica Dott.ssa Valentina Piccinno."

Presentazioni simili


Annunci Google