La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’editoria On-Line Lezione 5 Al fine di una completa preparazione all’esame, si consiglia vivamente di visionare i siti indicati nelle slide. FABIO MUZZIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’editoria On-Line Lezione 5 Al fine di una completa preparazione all’esame, si consiglia vivamente di visionare i siti indicati nelle slide. FABIO MUZZIO."— Transcript della presentazione:

1 L’editoria On-Line Lezione 5 Al fine di una completa preparazione all’esame, si consiglia vivamente di visionare i siti indicati nelle slide. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

2 L’editoria On-Line Lezione 5 Gli editori e la rete Con il Web l’editore si trova di fronte: - a un mercato che si espande velocemente - a una nuova frontiera Gli editori non “entrano” con le medesime modalità. E’ possibile distinguere almeno tre tipi di editori - L’editore vecchio stile - L’editore doppio stile - L’editore nuovo stile FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

3 L’editoria On-Line Lezione 5 L’editore vecchio stile Le aziende che utilizzano la rete per pubblicizzare i propri prodotti/servizi cartacei: -sotto forma di commercio elettronico -“vetrina” sotto forma di sito web In questo caso internet si aggiunge alla distribuzione nel punto vendita. Approccio alla rete maggiormente diffuso agli esordi di questo nuovo mezzo di massa. Oggi quasi tutti gli editori affiancano ai prodotto classici anche prodotti on-line. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

4 L’editoria On-Line Lezione 5 L’editore doppio stile L’azienda nella rete trova un’altra forma di comunicazione e di realizzazione di prodotti/servizi, come, per esempio, quella del quotidiano on-line. All’edizione cartacea si aggiunge la versione dedicata al web che in parte si sovrappone e in parte si distingue come prodotto nuovo. L’editore non è più solo produttore di bene (il cartaceo), ma diviene anche gestore di contenuti. Internet può avere una duplice funzione: - è vetrina per acquisti diretti dei vecchi prodotti - nuovo mezzo comunicativo e vetrina per vendere nuovi prodotti/servizi. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

5 L’editoria On-Line Lezione 5 L’editore nuovo stile E’ chi diventa editore con l’avvento della rete, creando solo contenuti oppure prodotti/servizi attraverso i siti e una nuova forma di comunicazione. In questo caso l’editore da produttore di beni può diventare anche solo gestore di contenuti. Internet è l’unico mezzo e vetrina per i propri prodotti/servizi che non sono immessi nei canali tradizionali di vendita. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

6 L’editoria On-Line Lezione 5 Gli editori e la rete Gli editori attraverso la rete possono: - offrire una gamma molto ampia di servizi - offrire una gamma molto ampia di prodotti differenziati FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

7 L’editoria On-Line Lezione 5 I prodotti editoriali in rete hanno due (in teoria) caratteristiche a livello informativo: - il continuo aggiornamento - la rapidità della diffusione FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

8 L’editoria On-Line Lezione 5 La funzione della “rete” - Strumento per fornire visibilità al marchio aziendale - Sistema per promuovere o vendere i prodotti cartacei, i Cdrom, i D.V.D. in maniera più rapida, mirata, completa e vantaggiosa. - Supporto per la vendita o la progettazione di prodotti editoriali - Supporto informativo come banca dati con accessi che possono essere mirati e/o a pagamento - Supporto didattico come la formazione a distanza FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

9 L’editoria On-Line Lezione 5 La funzione della “rete” - Supporto per lo sviluppo dei servizi per altre aziende come case editrici e/o i clienti. - Servizio di aggiornamento in tempo reale e non solo a scopo informativo - Servizio di svago e socializzazione -Occasione per diventare tutti editori: il Blog FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

10 L’editoria On-Line Lezione 5 La funzione della “rete”: il punto di vista dell’utenza - Consumer - Professional Consumer: è l’utenza che utilizza la rete in ambito domestico e con finalità che non sono professionali. Professional: si accede alla rete nel contesto lavorativo e per informazioni a esso inerenti. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

11 L’editoria On-Line Lezione 5 Il punto di vista Consumer - News (cronaca, sport, meteo ecc.) - Approfondimenti (economia, finanza, arte, scienza, ecc). - Tecnologici (Computer e software) - Svago: Chat, forum ecc. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

12 L’editoria On-Line Lezione 5 Il punto di vista Professional - Area giuridico-normativa - Area economico-finanziaria - Area tecnico-professionale - Agenzie di stampa-archivi - Servizi di consulenza FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

13 L’editoria On-Line Lezione 5 Area giuridico-normativa: l’utente accede ad aree protette dove può scaricare banche dati, normative, ottenere servizi di consulenza, ecc. Area economico-finanziaria: l’utente accede ad aree protette dove può informazioni su bilanci, indici economici, statistiche, quotazioni dei mercati. Area tecnico-professionale: l’utente accede ad aree protette dove può informazioni normative, novità, legate a ogni filone professionale. Agenzie e archivi: l’utente accede ad aree protette dove può ottenere informazioni aggiornate (agenzie di stampa), ma anche immagini, video ecc. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

14 L’editoria On-Line Lezione 5 Servizi di consulenza: l’utente accede a pagamento per consulenza economiche, traduzioni ecc. Un caso interessante è dato dai corsi di lingua straniera in formato Cdrom, che permettono di accedere da un formato Off- line a un formato On-line con il servizio di consulenza. Il confine tra mondo Off-line e mondo On-line talvolta non è così netto. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

15 L’editoria On-Line Lezione 5 Dal punto di vista degli utenti si possono raggruppare in due grosse macrofamiglie di “luoghi”: Luoghi del conoscere oppure Luoghi dell’agire FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

16 L’editoria On-Line Lezione 5 I luoghi del conoscere L’utente fruisce in maniera attiva dal punto di vista dell’accesso all’apprendimento, ma il flusso comunicativo è unidirezionale e quindi passivo Esempi: i servizi On-line delle biblioteche, i quotidiani (in parte), i manuali, i cataloghi, le radio, i musei… FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

17 L’editoria On-Line Lezione 5 I luoghi dell’agire L’utente accede e dialoga, effettua transazioni e il flusso comunicativo è bidirezionale. Esempi: il commercio elettronico, i siti di operazioni a distanza, le chat, i forum, i MUD (Multi_User Dungeon) ove si sviluppano i giochi di ruolo, le comunità virtuali. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

18 L’editoria On-Line Lezione 5 Esempi di forme editoriali On-Line: - Biblioteca - Catalogo - E-Learning - Informazione on-line - Manualistica - Museo - Help FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

19 L’editoria On-Line Lezione 5 Il web si può considerare come un’immensa biblioteca universale perché: - contiene un numero incalcolabile di documenti (multimediali) - è luogo ove consultare testi di ogni genere - è costruito su cataloghi (database) - offre strumenti di ricerca FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

20 L’editoria On-Line Lezione 5 La biblioteca digitale raccoglie e organizza un insieme vasto e vario di documenti e questi documenti sono disponibili a un gran numero di utenti, offrendo alcuni vantaggi: - accessibilità - rapidità - conservazione FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

21 L’editoria On-Line Lezione 5 L’accessibilità: possibilità di accedere da qualsiasi parte del mondo a un documento conservato in una biblioteca, annullando distanze e spostamenti. La rapidità: velocità di reperimento delle informazioni e alla disponibilità distributiva Disponibilità e rapidità devono comunque fare i conti con la tecnologia e con la connessione. La conservazione: i documenti possono beneficiare di un supporto che li rende non deperibili grazie alle nuove tecnologie. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

22 L’editoria On-Line Lezione 5 L’informatica mette al servizio della biblioteca tradizionale le sue potenzialità con la digitalizzazione dei documenti. Cambia la prospettiva stessa di biblioteca che da aggregato di libri, diviene non solo aggregato digitale, ma, soprattutto, diventa interfaccia. La biblioteca digitale può essere: - Non connessa - Connessa in locale - Connessa in rete e accessibile pubblicamente On-Line FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

23 L’editoria On-Line Lezione 5 Le modalità della biblioteca digitale Non connessa : il sistema è chiuso verso l’esterno e quindi fruibile solo all’interno della biblioteca stessa. Connessa in locale: con una rete (LAN), oppure con Intranet. Risulta chiusa verso l’esterno, ma di consultazione più allargata rispetto alla precedente. Connessa alla rete: raggiungibile e pubblicamente accessibile, ma con accesso mediato da login, per esempio. On-Line: quindi consultabile liberamente. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

24 L’editoria On-Line Lezione 5 LiberLiber è una biblioteca digitale On-Line (http://www.liberliber.it/) realizzata dal Progetto Manuzio.http://www.liberliber.it/ In liber liber si può trovare una collezione di testi in lingua italiana nata nell’ambito del volontariato telematico. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

25 L’editoria On-Line Lezione 5 Biblioteca tradizionale e biblioteca digitale I diversi punti di vista - Utenza - Uso delle risorse - Disponibilità di documenti - Conservazione dei documenti - Acquisto di una pubblicazione e sfruttamento - Tutela del diritto d’autore FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

26 L’editoria On-Line Lezione 5 Utenza - biblioteca tradizionale: utenza di riferimento e utenti reali sono identificabili facilmente - biblioteca digitale: l’utenza potenziale diventa la “comunità virtuale”, non definibile né territoriale né istituzionale, ma su interessi e dall’accesso alla rete. Uso delle risorse - biblioteca tradizionale: le risorse informative da parte degli utenti sono monitorabili con difficoltà - biblioteca digitale: si può monitorare facilmente con i file atti alla registrazione di informazioni sulle transazioni degli utenti FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

27 L’editoria On-Line Lezione 5 Disponibilità di documenti Nella biblioteca tradizionale un documento può non essere disponibile: - la biblioteca non lo possiede - è utilizzato da un altro utente - la ricollocazione è stata sbagliata - problemi tecnici di server - problemi di connessione da parte dell’utente FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

28 L’editoria On-Line Lezione 5 La conservazione dei documenti Nella biblioteca tradizionale i documenti cartacei deperiscono e richiedono restauro o sostituzione Nella biblioteca digitale i documenti elettronici richiedono sistemi di rappresentazione e archiviazione standardizzati La carta invecchia ma la tecnologia non è da meno e questo costringe a un periodico aggiornamento di qualsiasi sistema informativo che rendono obsoleti le risorse precedenti. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

29 L’editoria On-Line Lezione 5 Tutela del diritto d’autore Nella biblioteca tradizionale le pubblicazioni a stampa sono protette dalle leggi sul copyright, che tutelano i diritti d’autore e vietano la fotocopiatura. Nella biblioteca digitale: l’acquisto dell’accesso alle pubblicazioni elettroniche avviene attraverso le licenze, e quindi è regolato dalla legislazione contrattuale. Le licenze sono contratti liberamente stipulati dalle parti (editori e biblioteche) in cui vengono stabiliti i costi, i termini e le condizioni d’uso. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

30 L’editoria On-Line Lezione 5 La diffusione delle biblioteche digitali: gli ostacoli - Copyright dei documenti elettronici - Rapido invecchiamento del documento elettronico Copyright: le norme restrittive in materia di copyright digitale e le licenze comportano una restrizione delle modalità di accesso. E’ difficoltoso il "libero accesso“ caratteristica fondante delle biblioteche tradizionali. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

31 L’editoria On-Line Lezione 5 Il documento è soggetto a un invecchiamento rapido e se il supporto elettronico è più conveniente del cartaceo (immagazzinamento e accesso) … … un libro del 1600 è ancora disponibile alla lettura, ma un documento elettronico di 20 anni potrebbe non essere più consultabile. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

32 L’editoria On-Line Lezione 5 Le biblioteche digitali: prospettive per il futuro Il processo di costituzione di vere e proprie biblioteche digitali appare ancoro lungo e molto complesso. Le ragioni sono - organizzative - economiche - legali FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

33 L’editoria On-Line Lezione 5 Le ragioni organizzative : lavoro di digitalizzazione di intere biblioteche da razionalizzare e da rendere fruibili. Una biblioteca deve essere gestita e organizzata, lo scaffale lascia il posto al server e alla memoria di computer. Le ragioni economiche: sono un motivo fondante di ogni iniziativa. I costi elevati di una gestione informatica andrebbero assorbiti da istituzioni, soci benefattori ecc. Le ragioni legali: si legano ai diritti sulle edizioni, con le implicazioni legate a originale e copia che il digitale elimina. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

34 L’editoria On-Line Lezione 5 Le biblioteche digitali: le probabili prospettive La transizione dall’informazione da supporto cartaceo a quello elettronico appare, quindi, ancora lunga, per cui avremo per diverso tempo una soluzione intermedia: le biblioteche ibride. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

35 L’editoria On-Line Lezione 5 UNESCO: 21 aprile 2009 on-line Biblioteca digitale mondiale Unesco ha inaugurato il 21 aprile la biblioteca digitale Mondiale Disponibile in arabo, cinese, spagnolo, francese, inglese, russo e portoghese Cosa offre: accesso gratuito a manoscritti, mappe, libri, spartiti musicali, registrazioni, film, stampe e fotografie. Obiettivo della biblioteca: promuovere la comprensione internazionale e ampliare la varietà di contenuti culturali digitali. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

36 I primi documenti disponibili saranno testi provenienti - dalla Biblioteca nazionale della Cina - manoscritti scientifici della Biblioteca nazionale e degli Archivi di Egitto - fotografie dalla Biblioteca nazionale del Brasile - opere in arabo, persiano e turco della Biblioteca del Congresso statunitense. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM L’editoria On-Line Lezione 5

37 Internet al servizio della biblioteca - può fornire informazione al pubblico relativi a una biblioteca tradizionale (collocazione, orari, disponibilità) - può essere utilizzato per prenotazione, e prestito nelle biblioteche universitarie - può fornire servizi di distribuzione di documenti con cui acquistare articoli spediti via posta, fax o - può fornire servizi di informazione e di supporto per i bibliotecari - può fornire servizi di consultazione on-line dei cataloghi informatici di singole biblioteche o di gruppi di biblioteche FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

38 L’editoria On-Line Lezione 5 OPAC è l’acronimo di On-Line Public Access Catalogue È un catalogo bibliografico accessibile pubblicamente mediante la rete. Consultandolo è possibile sapere in quali biblioteche sia depositata e fruibile una certa opera letteraria. Non si tratta solo di un catalogo inteso come insieme ordinato di record, ma è di database con interfaccia di accesso. Il catalogo di un OPAC: libri e riviste sono registrati negli OPAC in record, corrispondenti alle schede dei tradizionali cataloghi cartacei. In ogni record abbiamo la descrizione di una pubblicazione e le caratteristiche bibliografiche. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

39 L’editoria On-Line Lezione 5 L’interfaccia Il software che gestisce l’interfaccia di un OPAC si pone tra l'utente e il database di catalogo, svolgendo diverse operazioni: Interrogazione Navigazione al suo interno Osservazione dei dati bibliografici in esso Contenuti Interrogazione Navigazione al suo interno Osservazione dei dati bibliografici in esso contenuti Ritrovamento e recupero dell'informazione cercata FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

40 L’editoria On-Line Lezione 5 FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

41 L’editoria On-Line Lezione 5 Le interfacce sono di due tipi: OPAC Telnet: l’accesso al database avviene tramite computer remoto. La connessione avviene con una login OPAC Web: l’accesso al catalogo avviene attraverso una maschera di ricerca utilizzabile attraverso un browser FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

42 L’editoria On-Line Lezione 5 I vantaggi degli OPAC WEB - consultazione da ogni PC - interfaccia intuitiva - accesso agevole - basse conoscenze informatiche Gli svantaggi degli OPAC WEB - Le maschere di ricerca non sono standard - La grafica può risultare pesante da scaricare - La semplicità nella fruizione può rendere poco raffinati i sistemi di ricerca - I criteri di ricerca possono essere differenti - E’ necessario possedere una connessione FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

43 L’editoria On-Line Lezione 5 Gli OPAC possono essere: - Singoli (l’OPAC è l’unica a contenere le pubblicazioni di una singola biblioteca) - Collettivi (l’OPAC contiene il materiale di più biblioteche grazie a un unico database riferibile a più strutture) Alla catalogazione possono partecipare insiemi di biblioteche di uno stesso ambito (di ateneo, provinciale, regionale,...). Vantaggio: si evita la ridondanza informativa, garantendo l’unicità dell’informazione bibliografica FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

44 L’editoria On-Line Lezione 5 Nel WEB sono presenti diverse raccolte di Opac sotto forma di link che aiutano il navigatore. Le raccolte possono essere, per esempio: - tematiche - geografiche Da macro suddivisioni, l’utente può giungere sino agli elenchi specifici (da uno Stato a una città) FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

45 L’editoria On-Line Lezione 5. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

46 L’editoria On-Line Lezione 5 I METAOPAC Permettono di consultare con un solo form più OPAC contemporaneamente. La schermata riporta anche l’elenco delle biblioteche in cui verrà operata la ricerca, che diventa trasversale. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

47 L’editoria On-Line Lezione 5 Dal cartaceo a internet: il catalogo Il catalogo cartaceo: è una sequenza di fogli (schede), consultabile in modo rigido secondo criteri stabiliti: ordine alfabetico, generi, contenuti, ecc. Un catalogo On-Line è un sito, non è una semplice successione di pagine (web), ma la combinazione di componenti digitali, come un database che contiene tutte le informazioni, un programma di supporto per la ricerca, un’unica pagina che visualizza il risultato. Importante: le caratteristiche enunciate dal punto di vista On- line possono valere anche per il versante Off-line rappresentato da un Cdrom o da un D.V.D.. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

48 L’editoria On-Line Lezione 5 I cataloghi On-Line possono essere classificati con le medesime categorie di quelli cartacei. Esempi: bibliografici, commerciali, filatelici, cultura, tecnologici FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

49 L’editoria On-Line Lezione 5 Catalogo commerciale FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

50 L’editoria On-Line Lezione 5 Catalogo filatelico FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

51 L’editoria On-Line Lezione 5 I vantaggi del catalogo La versione multimediale dei cataloghi è vantaggiosa: Per l’utente: le ricerche sono veloci, mirate e, talvolta è possibile visionare parte del prodotto. Per l’azienda: riduzione dei costi sia di pubblicazione che di distribuzione, possibilità di aggiornamento continuo (non possibile per l’Off-line), possibilità di contatto con i clienti. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

52 L’editoria On-Line Lezione 5 Gli svantaggi del catalogo per l’utente: viene richiesta una minima conoscenza informatica e una connessione. per l’azienda: la distribuzione, meno mirata di una versione cartacea, è in un certo senso è passiva. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

53 L’editoria On-Line Lezione 5 Le aziende in rete: i siti brochure L’azienda ha affiancato, con l’avvento della multimedialità ai prodotti dell’editoria tradizionale (catalogo cartaceo, broshure ecc) sia quelli Off-line CD-ROM, DVD, ecc) che On-line. E’ ormai difficile che un’azienda non abbia un proprio sito con cui “raccontarsi” e “offrirsi” sul mercato e il sito brochure occupa l’ambito del prestigio (iniziative, attività ecc.) Le aziende “fidelizzano” gli utenti grazie ai loro siti: si entra in una comunità. Il prodotto è appartenenza e status anche in rete. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

54 L’editoria On-Line Lezione 5 E-learning La formazione a distanza, grazie alla rete, può abbandonare i vecchi supporti: Televisione Posta Dischi VHS e offrire maggiore interazione tra docente e studente, tra docenti e tra studenti. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

55 L’editoria On-Line Lezione 5 E-Learning in TV, due casi italiani 25 novembre 1958 iniziano i corsi di Telescuola, a carattere sostituivo: diretti a consentire il completamento del ciclo di istruzione obbligatoria ai ragazzi residenti in località prive di scuole secondarie. 15 novembre 1960: inizia il corso di Telescuola per adulti analfabeti Non è mai troppo tardi. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

56 L’editoria On-Line Lezione 5 I vantaggi dell’E-Learning - Le informazioni sono sempre disponibili - Gli studenti di stabiliscono i tempi di apprendimento - Viene offerta la medesima istruzione (informazione) a studenti fisicamente lontani tra loro. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

57 L’editoria On-Line Lezione 5 Un’altra possibilità Un’alternativa al corso On-Line lo offre sempre la multimedialità. In particolare la televisione satellitare con i canali tematici predisposti alla formazione universitaria, come per consorzio Nettuno. Lo svantaggio è l’impossibilità di interagire durante le lezioni, ma la disponibilità delle informazioni rimane costante (è sufficiente registrare). FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

58 L’editoria On-Line Lezione 5 Informazione on-line Il giornale elettronico Il giornale elettronico o e-journal è una pubblicazione continuativa (periodici, riviste, quotidiani, newsletter) in formato elettronico. I giornali elettronici disponibili in rete sono chiamati anche webjournal. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

59 L’editoria On-Line Lezione 5 E-news Le e-news, o newsletter sono pubblicazioni periodiche digitali inviate via per informare: - sulle attività dell’azienda che ne cura l’invio - a scopo commerciale (uscite di prodotti) - novità di un settore - pura informazione - aggiornamenti FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

60 L’editoria On-Line Lezione 5 Alcuni siti che offrono costanti informazioni su ricerche o argomenti (siti universitari aziendali, governativi ecc.). In questi siti possiamo trovare: - manuali di procedure aziendali - leggi e decreti ministeriali - guida alla dichiarazione dei redditi FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

61 L’editoria On-Line Lezione 5 I vantaggio dell’informazione On-line Sono sia per chi pubblica che per chi fruisce: - dati più recenti - riduzione dei costi - diffusione anche internazionale delle informazioni Per le quali, però, è richiesta la connessione FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

62 L’editoria On-Line Lezione 5 La manualistica FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

63 L’editoria On-Line Lezione 5 Il manuale on-line sostituisce il suo omologo cartaceo con con alcuni vantaggi: - tempo (non ho bisogno di recarmi in negozio) - costi (un libro cartaceo ha costi più elevati per tutti e spesso in rete sono gratuiti) - qualità (al testo è possibile aggiungere anche una parte di immagini e audio che migliorano la fruibilità e la comprensione) - quantità: in un solo supporto possono essere riuniti diversi manuali FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

64 L’editoria On-Line Lezione 5 Help on-line Insieme di pagine ipertestuali a cui si accede attraverso un programma: l’utente attraverso le parole chiave ottiene informazione sugli argomenti che gli interessano (esiste anche in forma off-line per i programmi dei nostri PC). FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

65 L’editoria On-Line Lezione 5 Museo on-line FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

66 L’editoria On-Line Lezione 5 Anche i musei hanno scelto la rete come veicolo informativo e di presenza prestigiosa, digitalizzando le proprie opere: è nato il museo virtuale o on-line. In questo modo i musei hanno creato un percorso alternativo per la fruizione delle opere d’arte. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

67 L’editoria On-Line Lezione 5 Il museo con la versione on-line raggiunge obiettivi: - Informativi: (sede, orari, mostre, biglietti con possibilità di prenotazione) - Divulgativi (il catalogo on-line con strumenti didattici) - Accessibilità (24 ore al giorno per 365 giorni, annullando la temporaneità della visita reale). - Ausilio (il visitatore in anticipo può visionare le opere e documentarsi) Il museo virtuale è alternativa o sostituto al museo reale? FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

68 L’editoria On-Line Lezione 5 Interessanti sviluppi on-line in questi anni sono arrivati: da radio e web radio da servizi di teletext dalla telefonia mobile in grado di offrire aggiornamento in tempo reale. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

69 L’editoria On-Line - Podcasting Lezione 5 Podcasting: sistema per scaricare automaticamente automatico contenuti podcast con un programma generalmente chiamato feeder: Audio Video Testo (formato pdf) Deriva dalla fusione di: Ipod e broadcasting Invenzione di Adam Curry vj di MTV Si applica, almeno all’inizio, soprattutto ai contenuti digitali radiofonici e televisivi scaricabili dalle reteLo scaricamento e la fruizione dei file non necessitano dell’IPOD è semplicemente il mezzo più diffuso FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

70 L’editoria On-Line - Podcasting Lezione 5 Per ricevere un podcast è necessario: - Una connessione a internet - Un programma client apposito - Un abbonamento presso un fornitore di podcast - La notifica della pubblicazione di nuove edizioni avviene tramite un feed RSS scambiato tra il sito del produttore e il programma dell'utente. - Un vantaggio: la fruizione può avvenire quando si desidera e in piattaforma off-line FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

71 L’editoria On-Line - Podcasting e non solo Lezione 5 Broadcast: trasmissione radio/tv tradizionale, ascoltabile ad una determinata ora decisa dall'emittente. E’ sincrona e on-line Streaming: risorsa audio/video fruibile in qualsiasi momento tramite un collegamento internet al sito dell'emittente e un programma per la riproduzione del materiale audio e/o video FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

72 L’editoria On-Line - Podcasting e non solo Lezione 5 Le modalità di streaming sono due: -in memoria (video/audio on demand), che è asincrona e on-line - dal vivo simile alla trasmissione radio/tv tradizionale, che è sincrona e on-line La fruizione in streaming offre un vantaggio : può eliminare l'obbligo di sintonizzazione in un determinato momento nel caso del video/audio on Demand La fruizione in streaming comporta svantaggi: - offre una sola risorsa alla volta - obbliga l'utente alla connessione durante la riproduzione FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

73 L’editoria On-Line - Podcasting e non solo Lezione 5 Quindi: ricevere automaticamente pubblicazioni da fonti multiple è proprio uno dei punti di forza che distinguono il podcasting dalle trasmissioni tradizionali e dalle trasmissioni in streaming. FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

74 L’editoria On-Line - Podcasting e non solo Lezione 5 Diffusione del podcasting Il mondo della musica e dello spettacolo: Jovanotti Fiorello Bruce Sprengsteen Daniele Luttazzi Il mondo dell’informazione (esempi): Radio Rai Repubblica.it de "Repubblica Radio“ Radio Deejay, 105, RDS, Radio 24, Capital FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

75 L’editoria On-Line altri prodotti editoriali Lezione 5 FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM

76 L’editoria On-Line - Podcasting Lezione 5 Esempi di offerta podcasting: FABIO MUZZIO - EDITORIA MULTIMEDIALE – CIM


Scaricare ppt "L’editoria On-Line Lezione 5 Al fine di una completa preparazione all’esame, si consiglia vivamente di visionare i siti indicati nelle slide. FABIO MUZZIO."

Presentazioni simili


Annunci Google