La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo Sede Confartigianato Malo 06 maggio 2015 ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2015 Incontro con candidati Sindaco Comune di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo Sede Confartigianato Malo 06 maggio 2015 ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2015 Incontro con candidati Sindaco Comune di."— Transcript della presentazione:

1 Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo Sede Confartigianato Malo 06 maggio 2015 ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2015 Incontro con candidati Sindaco Comune di Malo

2 SCALETTA Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo Saluti Presidente Mandamentale – Sig. Andrea Nardello Presentazione dei candidati Presentazione del Documento Confartigianato Chiusura lavori Questa sera non ci sarà nessun dibattito. Vi chiediamo cortesemente di restituirci le Vostre osservazioni sul documento successivamente via mail entro il 20 Maggio 2015 al seguente indirizzo della segreteria del mandamento Dott.ssa Vallarsa Arianna

3 COSA CHIEDIAMIO AI CANDIDATI? CONFARTIGIANATO MANDAMENTO DI MALO Confartigianato Vicenza – Mandamento di Malo

4 IL DOCUMENTO : PROPOSTE DI PROGRAMMA AMMINISTRATIVO (filoni di attenzione) Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo

5 DATI DI CONTESTO ECONOMICO E SOCIALE DI MALO Popolazione, reddito e artigianato nel comune di Malo residenti al 1 gen. 2013; reddito imponibile ai fini Irpef per ab. (2011);valori assoluti e inc. % artigianato su totale imprese; addetti (2010) e dimensione media artigianato Comuneresidenti Imprese totali Imprese Artigiane al 31/12/14 Iscritte 2014 Cessate 2014 Saldo 2014 Tasso di crescita 2014 Malo ,0- Totale provincia ,9- Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato Vicenza su dati Unioncamere-Infocamere Finanza locale comunale Fiscalità locale comunale spesa corrente per ab. 2011, aliquota add.com.Irpef 2012, aliquota IMU 2012 ComuneSpesa corrente pro capiteSpesa c.c. per abitanteAliquota Add.IrpefAliquota Imu Imm.prod. Malo ,8010,50 Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato Vicenza su dati Unioncamere-Infocamere Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo

6 FILONI DI EFFICIENZA ENERGETICA, AMBIENTE E BANDA LARGA GOVERNO DEL TERRITORIO WELFARE E CULTURA FONDI ROTATIVI SEMPLIFICAZIONE – TRASPARENZA - EFFICIENZA FISCALITA’ LOCALE AGGREGAZIONI TERRITORIALI SOSTEGNO AL MONDO PRODUTTIVO SICUREZZA VIABILITA’ Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo

7 EFFICIENZA ENERGETICA, AMBIENTE E BANDA LARGA Check-up sistema di illuminazione pubblica per suo efficientamento: da una recente ricerca ENEA l’80% dei sistemi pubblici non è a norma Adesione al Patto dei Sindaci piano di azione per l’energia sostenibile Uniche possibilità di sviluppo per gli anni a venire verranno dal canale della comunicazione digitale per questo va garantito alle imprese e alle famiglie la vera banda larga Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo

8 GOVERNO DEL TERRITORIO Legge urbanistica regionale LR11/04 pone fra le principali finalità (art.2) «l’utilizzo di nuove risorse territoriali solo quando non esistono alternative alla riorganizzazione e riqualificazione del sistema insediativo esistente» Escludere ulteriori interventi che comportino consumo di suolo Sostenere ed incentivare il recupero del patrimonio edilizio esistente Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo

9 WELFARE E CULTURA Pur comprendendo le condizioni di oggettiva difficoltà in cui si trovano i comuni non rinunciare a progetti/iniziative di questo tipo Studi internazionali sostengono che facendo cultura si «semina» salute Attenzione riservata ad una fascia più debole della nostra società, cioè quella degli anziani: iniziative per renderli/tenerli attivi (Programma europeo sull’invecchiamento attivo) Abbattere costi sanitari Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo

10 FONDI ROTATIVI Creazione di un fondo di rotazione per le aziende del territorio (utilizzando parte dell’eventuale avanzo di bilancio) Favorendo imprenditoria femminile o giovanile

11 SEMPLIFICAZIONE – TRASPARENZA - EFFICIENZA Regolamento acconciatori Smaterializzazione burocrazia Certificazione on-line Consultazione stato avanzamento pratiche SUAP Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo

12 TEMA: FISCALITA’ LOCALE Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo IUC = IMU + TARI + TASI – LA DINAMICA DELLA TASSAZIONE IMMOBILIARE PER LE PICCOLE IMPRESE E’ AUMENTATA DEL 136,5%. – MALO RIENTRA TRA I COMUNI MENO VIRTUOSI RISULTA AVERE UNA DELLE TASSAZIONI PIU’ ELEVATE MA INVESTE POCHISSIMO.  COSA CHIEDIAMO  Impegno a fornire, al nostro osservatorio sulle finanze locali, i dati necessari ad un costante monitoraggio  Azzeramento della TASI o applicazione aliquota base  Introduzione rateizzazione pagamento TARI - Impegno ad effettuare maggiori investimenti sul territorio

13 TEMA: AGGREGAZIONI TERRITORIALI Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo LEGGE 135/2012 RIDURRE LA FRAMMENTAZIONE DEI LIVELLI DI GOVERNO PER AUMENTARE LA CAPACITA’ DI GOVERNANCE TERRITORIALE – PREVEDEVA LA GESTIONE ASSOCIATA DI TUTTE LE FUNZIONI PREVISTE ENTRO FINE 2014 – L’AGGREGAZIONE PERMETTEREBBE DI APPLICARE ANCHE IN CAMPO AMMINISTRATIVO UNA SORTA DI «ECONOMIA DI SCALA», OTTENENDO COSI’ UN ABBATTIMENTO DEI COSTI FISSI – I COMUNI DI PICCOLE DIMENSIONI SONO CARATTERIZZATI DA UNA MAGGIORE SPESA PRO CAPITE RISPETTO AI COMUNI DI MEDIE DIMENSIONI  COSA CHIEDIAMO  Precisa consapevolezza delle specificità del territorio unitamente ad una capacità strategica di governance  Impegno a percorrere tutte le possibili strade di collaborazione anche oltre ai limiti dimensionali dettati dalla normativa  Creare in collaborazione con Confartigianato un «Osservatorio paritetico dell’integrazione territoriale»

14 TEMA: SOSTEGNO AL MONDO PRODUTTIVO Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo AZIONI DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE LOCALI CON AFFIDAMENTO DI OPERE E SERVIZI COMMISSIONI COMUNALI: STRUMENTO DI DEMOCRAZIA E TRASPARENZA PER ACQUISIRE PARERI OD OSSERVAZIONI ABUSIVISMO: CONCORRENZA SLEALE NEI CONFRONTI DI CHI FA DI TUTTO PER RESTARE SUL MERCATO LEGALMENTE  COSA CHIEDIAMO  Impegno a fornire tutte le informazioni riguardanti assegnazioni di lavori/servizi in modo sistematico, anche attraverso l’istituzione di un comitato comunale composto da un rappresentante delle categorie economiche e dall’assessore competente per implementare un servizio che renderà evidenza degli appalti  Far partecipare ai lavori delle Commissioni Comunali un rappresentante delle Associazioni su tematiche di carattere economico  Impegno a intraprendere azioni ed iniziative a sostegno delle imprese al fine di ostacolare e impedire l’attività fraudolente con apposita delibera del Consiglio Comunale

15 TEMA: SICUREZZA Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo LA SICUREZZA E’ GARANZIA DELLO SVILUPPO DI UNA SOCIETA’ MODERNA LA COSTITUZIONE PREVEDE CHE DEVONO ESSERE GARANTITE LA SICUREZZA DEL CITTADINO, LA TUTELA DELL’INCOLUMITA’ E DELLE LIBERTA’ INDIVIDUALI IL FENOMENO CRIMINALE DEI FURTI PROVOCA RIPERCUSSIONI DI NATURA ECONOMICA E SOCIALE DI PARTICOLARE RILIEVO CHE POSSONO AVERE CONSEGUENZE ANCHE DI ORDINE PUBBLICO  COSA CHIEDIAMO  Agire secondo il principio della cosidetta «sicurezza partecipata», intesa come insieme delle iniziative con cui tutti i soggetti pubblici e privati contribuiscono a produrre il «bene sicurezza»  L’adozione dello strumento di solidarietà tra Stato ed Enti Locali «Patti» così come previsto dal Ministero degli Interni nato dall’esigenza di garantire ai cittadini il diritto alla sicurezza e alla qualità della vita urbana  L’impegno a dare avvio al servizio di videosorveglianza, in particolare nelle zone produttive e di accesso al territorio comunale e/o ronde notturne

16 VIABILITA’ UNO DEI PROBLEMI DEL COMUNE DI MALO RIGUARDA IL TRAFFICO DI TRANSITO ALL’ALTO VICENTINO. CON L’APERTURA DEL CASELLO DELLA PEDEMONTANA E’ STATO STIMATO CHE CI SARA’ UN MAGGIORE FLUSSO DI VECIOLI CHE COMPRENDERA’ ANCHE IL TRAFFICO CHE ATTUALMENTE PASSA PER LA PRIABONESE COSA CHIEDIAMO La Pedemontana deve rappresentare un’opportunità non un problema e chiediamo che il casello non costituisca un ostacolo per l’attività quotidiana e che ci sia l’impegno per realizzare la bretella di collegamento fra il casello e la statale all’altezza della rotatoria della Maranese Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo


Scaricare ppt "Confartigianato Vicenza – Mandamento Malo Sede Confartigianato Malo 06 maggio 2015 ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2015 Incontro con candidati Sindaco Comune di."

Presentazioni simili


Annunci Google