La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Incontriamo Gesù Orientamenti per l’annuncio e la catechesi in Italia IG.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Incontriamo Gesù Orientamenti per l’annuncio e la catechesi in Italia IG."— Transcript della presentazione:

1 Incontriamo Gesù Orientamenti per l’annuncio e la catechesi in Italia IG

2 perché IG e non RdC /bis ? NULLA E’ CAMBIATO dal RdC (1970) in poi: stessa sfida: educare a ‘pensare secondo Cristo e a pensare Cristo attraverso tutte le cose’ »RdC, 38 »IG, 11

3 perché IG e non RdC/bis ? TUTTO E’ CAMBIATO dal RdC (1970) in poi: Contesto di missione e di primo annuncio, non più di cristianità

4 Il processo per diventare cristiani Primo annuncio catecumenatocatechesimissione A quelli che non conoscono Cristo A quelli che hanno conosciuto Cristo e vogliono diventare suoi discepoli A quelli che hanno scelto Cristo e lo vogliono conoscere meglio A quelli che si impegnano a testimoniare Cristo nella vita

5 Il processo per diventare cristiani Primo annuncio catecumenatocatechesimissione A quelli che non conoscono Cristo A quelli che hanno conosciuto Cristo e vogliono diventare suoi discepoli A quelli che hanno scelto Cristo e lo vogliono conoscere meglio A quelli che si impegnano a testimoniare Cristo nella vita

6 perché INCONTRIAMO Gesù e non INCONTRARE Gesù ? Incontrare Gesù = obiettivo teorico segnalato ad un altro Incontriamo Gesù = obiettivo vissuto da una comunità e testimoniato Incontrare Gesù

7 In particolare, i presenti Orientamenti desiderano stimolare una riflessione sulla centralità dell’annuncio, sugli itinerari per chi chiede il Battesimo, sul significato e la fisionomia dei percorsi di iniziazione cristiana dei piccoli e sull’importanza della catechesi in ogni fase della vita. Resta prioritario il riferimento alla famiglia, prima ed insostituibile comunità educante, autentica scuola di Vangelo. (IG,5) per – chè l’IG ?

8 A tale scopo gli Orientamenti si rivolgono a coloro che, accanto ai loro vescovi, hanno responsabilità nel formulare progetti diocesani e percorsi parrocchiali per l’annuncio e la catechesi: anzitutto, i vicari per l’evangelizzazione, i direttori diocesani, i responsabili e i collaboratori dell’ufficio catechistico, della pastorale familiare e di quella giovanile. Nel contempo, il presente testo interpella le comunità parrocchiali con i loro consigli pastorali, le associazioni e i movimenti ecclesiali, in particolare parroci, presbiteri, diaconi, persone consacrate, catechisti, formatori di giovani, animatori di percorsi per fidanzati e famiglie, e tutti gli altri operatori pastorali. (IG, 6) per – chi l’IG ?

9 Presentazione Introduzione Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazione (8-31) Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi Capitolo 2 – Annunciare il Vangelo di Gesù Il coraggio del primo annuncio (32-46) L’invito a credere Nei luoghi della vita quotidiana Proposte pastorali Capitolo 3 – Iniziare, accompagnare e sostenere l’esperienza della fede Il cammino dell’iniziazione cristiana (47-62) La maternità della Chiesa L’iniziazione cristiana degli adulti Gli itinerari di catechesi per l’iniz. Crist. di bambini e ragazzi Proposte pastorali Capitolo 4 – Testimoniare e narrare Formare servitori del Vangelo (63-95) Gli evangelizzatori nella comunità cristiana Pluralità di ministeri e servizi in ordine all’evangelizzazione Nuove esigenze pastorali Comunicare ed educare il dono della fede Identità e vocazione dei catechisti La ministerialità dei catechisti La formazione dei catechisti Proposte pastorali Conclusione Con la gioia dello Spirito Santo (1Ts 1,6) (96-100) Cosa c’è in IG ?

10 Capitolo 1 Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazione (8-31) Capitolo 2 Annunciare il Vangelo di Gesù Il coraggio del primo annuncio (32-46) Capitolo 3 Iniziare, accompagnare e sostenere l’esperienza della fede Il cammino dell’iniziazione cristiana (47-62) Capitolo 4 Testimoniare e narrare Formare servitori del Vangelo (63-95) nuova abilità pastorale da acquisire Un altro modo per far nascere nuovi cristiani Un nuovo contesto da abitare Un altro modello di formazione

11 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 1. il problema 2. la scommessa 3. la proposta

12 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) Un mondo è tramontato: sono rimasti in piedi alcuni simboli. È arrivato un mondo nuovo, ma ancora ci sembra di brancolare nel buio … Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 1. il problema

13 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizza- zione (8-31) Ma … nel nuovo c’è del buono Siamo invitati a riconoscere il bene esistente nei nuovi scenari (IG,10) Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 1. il problema … occorre guardare a questi scenari, a questi fenomeni sapendo superare il livello emotivo del giudizio difensivo e di paura, per cogliere in modo oggettivo i segni del nuovo insieme alle sfide e alle fragilità (Sinodo NE, lineamenta n.79

14 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizza- zione (8-31) Ma … nel nuovo c’è del buono 1.L’accresciuta sensibilità per la libertà Siamo invitati a riconoscere il bene esistente nei nuovi scenari (IG,10) Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 1. il problema

15 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) Ma … nel nuovo c’è del buono 2.L’accresciuta sensibilità per stili di vita alternativi al consumismo Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 1. il problema

16 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) Ma … nel nuovo c’è del buono 3.L’accresciuta esigenza di spiritualità Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 1. il problema

17 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) una fede cristiana che feconda l’umano nella relazione Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 2. la scommessa

18 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi una fede ‘cristiana’ cioè … che assicura l’incontro vivo con Dio in Gesù Cristo.. in una comunità concreta di persone che ascoltano, celebrano e vivono in comunione per questo capace di rendere ragione della propria fede, di mostrare il ‘sàpere’ (gusto) e il sapère’ (pensiero) di Gesù.

19 2. la scommessa Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) una fede che feconda l’umano, cioè … Sa farsi innanzitutto contaminare dall’umano, dai suoi limiti e dalle sue potenzialità: sa ascoltare la vita così come si manifesta quotidianamente. Col linguaggio della gente si inventa un nuovo alfabeto per dire Dio Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi … e sa restituire (redditio) la fede ricevuta usando l’alfabeto proprio della gente a cui si rivolge

20 2. la scommessa Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) una fede cristiana che feconda l’umano … … che si fa contagiosa grazie alla relazione fra Gesù i suoi membri … Per la vita buona del Vangelo L’avventura della fede La Chiesa esiste per evangelizzare Evangelizzazione, annuncio e catechesi Accompagnare la maturità della fede I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi … e alla relazione di prossimità che la comunità riesce a stabilire con la gente che intende evangelizzare nella relazione cioè …

21 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) 3. la proposta 1.percorsi iniziatici 2.percorsi adulti 3.Percorsi con la famiglia 4. percorsi con i giovani  Per la vita buona del Vangelo  L’avventura della fede  La Chiesa esiste per evangelizzare  Evangelizzazione, annuncio e catechesi  Accompagnare la maturità della fede  I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi

22 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) 3. la proposta 1.percorsi iniziatici  Insegnamento  Apprendimento  Apprendistato  Per la vita buona del Vangelo  L’avventura della fede  La Chiesa esiste per evangelizzare  Evangelizzazione, annuncio e catechesi  Accompagnare la maturità della fede  I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi

23 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) 3. la proposta 2.percorsi adulti  Educare al pensiero di Cristo  Educare a guardare e ascoltare con gli occhi e le orecchie di Cristo le domande del nostro tempo  Fedeli a Dio e all’uomo  Capaci di restituzione (redditio)  Per la vita buona del Vangelo  L’avventura della fede  La Chiesa esiste per evangelizzare  Evangelizzazione, annuncio e catechesi  Accompagnare la maturità della fede  I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi

24 3. la proposta Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) 3.Percorsi con la famiglia  Per la vita buona del Vangelo  L’avventura della fede  La Chiesa esiste per evangelizzare  Evangelizzazione, annuncio e catechesi  Accompagnare la maturità della fede  I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi  è «uno spazio in cui il Vangelo è trasmesso e da cui si irradia» e ha una «prerogativa unica: trasmette il Vangelo radicandolo nel contesto di profondi valori umani».  dobbiamo comunque pensare ai genitori cristiani, qualunque situazione essi vivano, come i primi educatori nella fede  Proprio per questo, la comunità cristiana deve alla famiglia una collaborazione leale ed esplicita, considerandola la prima alleata di ogni proposta catechistica offerta ai piccoli ed alle nuove generazioni.

25 Capitolo 1 – Abitare con speranza il nostro tempo Un nuovo impegno di evangelizzazi one (8-31) 4.Percorsi con i giovani  Per la vita buona del Vangelo  L’avventura della fede  La Chiesa esiste per evangelizzare  Evangelizzazione, annuncio e catechesi  Accompagnare la maturità della fede  I soggetti responsabili dell’annuncio e della catechesi 3. la proposta Ogni età comporta dei cambiamenti che chiamano in causa la propria dimensione religiosa e la propria fede. Per questo motivo si potrebbe dire che il cammino di fede iniziato da bambini richiede durante la vita diversi «nuovi inizi»: comporta che ci si riappropri dei contenuti e delle scelte a misura del mutare dell’età e delle situazioni. Nella fase di raccordo tra catechesi per l’Iniziazione Cristiana e catechesi permanente, i giovani sono chiamati a divenire responsabili diretti della propria vita di fede, avendo come obiettivo un graduale e sempre maggiore inserimento nella comunità ecclesiale locale, fino a rendersi sempre più parte attiva del popolo di Dio.


Scaricare ppt "Incontriamo Gesù Orientamenti per l’annuncio e la catechesi in Italia IG."

Presentazioni simili


Annunci Google