La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli Angeli Gli uomini L’eternità. PRIMA LEZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli Angeli Gli uomini L’eternità. PRIMA LEZIONE."— Transcript della presentazione:

1 Gli Angeli Gli uomini L’eternità

2 PRIMA LEZIONE

3

4 So di chiedervi troppo Pazienza e sforzo mentale ma Qualcuno ci aiuterà a non impantanarci in tanti ragionamenti che potrebbero allontanarci dalla verità. Pur tuttavia, per l’argomento che tratteremo, non potremo fare a meno di coloro (Profeti, Santi ed anche teologi) che hanno impegnato tanto della loro vita per presentare a noi la realtà che va oltre i sensi.

5 Al sommo dell’invisibile c’è DIO

6 Da dove deriva la parola DIO

7 Etimologicamente le radici sono tante Me ne piace una Qual è il primo grido che ci viene spontaneo di fronte ad una cosa bella ma inaspettata? Ohhhhhhhhh! Jahooo!!!!! Nella radice ariana abbiamo: Div>Diu>Diau=splendente Divô-g’a=nato in cielo

8 E’ incontestabile che… Da quando l’uomo ha memoria egli in molti modi ha cercato Dio attraverso le sue credenze ed i suoi comportamenti. Quali sono questi comportamenti?

9 Non esprimiamo né giudizi né valutazioni. Constatiamo soltanto con assoluta certezza che alcuni comportamenti sono universali - Preghiere - Sacrifici - Culti - Meditazioni - Ecc…. Credenze e comportamenti religiosi:

10 Chi è il DIO che noi adoriamo? “In Lui infatti viviamo, ci muoviamo ed esistiamo” (At ) Il desiderio di Dio è inscritto nel cuore dell’uomo perché l’uomo è stato creato da Dio e per Dio (ccc. N. 27)

11 L’uomo può dimenticare o rifiutare questo legame profondo con Dio e per diversi motivi: - Non accettare la presenza del male - L’ignoranza e l’indifferenza religiosa - Le preoccupazioni del mondo e delle ricchezze - Il cattivo esempio dei credenti - Le correnti di pensiero ostili alla religione - La tendenza dell’uomo di nascondersi davanti a Dio per paura

12 Se anche l’uomo volesse o dovesse dimenticarsi di Dio, Dio non si dimenticherà di lui. Sion ha detto: “il Signore mi ha abbandonato, Il Signore mi ha dimenticato”. Può una madre dimenticare il proprio bambino e non commuoversi per il figlio delle sue viscere ? Anche se costoro si dimenticassero, io invece non ti dimenticherò mai. Cosa esiste di più grande di un amore tra madre e figlio? Ogni volta che rileggiamo le parole di Isaia (49,15) ci prendono il cuore:

13 Non Lo avremmo mai potuto conoscere con le sole nostre forze se Egli non si fosse rivelato. (Sant’Agostino)

14 Come s’è espresso al riguardo un grande uomo pensatore e teologo oltre che santo? “Tu sei grande, Signore e ben degno di lode; grande è la tua virtù e la tua sapienza incalcolabile. E l’uomo vuole lodarti. Una particella del tuo creato che si porta attorno il suo destino mortale, che si porta attorno la prova del suo peccato è la prova che tu resisti ai superbi. Eppure, l’uomo, una particella del tuo creato, vuole lodarti. Sei Tu che lo stimoli a dilettarsi con le tue lodi perché ci hai fatti per Te ed il nostro cuore non ha posa finché non riposa in te”. (Sant’Agostino, dalle Confessioni)

15 Come s’è rivelato Dio? Attraverso persone da Lui scelte quali: I PATRIARCHI I PROFETI Ma in modo definitivo attraverso Il suo Figlio GESU’

16 Nella Bibbia, che è Parola di Dio, troviamo altri esseri che sono manifestazione della volontà di Dio Gli Angeli (dal greco ἄ γγελος=Messaggero)

17 Nel credo troviamo una sola prerogativa di Dio ONNIPOTENTE Creatore del Cielo e della Terra

18 CREATORE Creare = fare dal nulla ONNIPOTENTE Dal latino: Omnis=tutto Potens=Potente ONNIPOTENTE: Colui che può tutto

19 Sempre nel Credo: Creatore: - del cielo e della Terra - Di tutte le cose visibili ed invisibili

20 E’ un dovere conoscerle perché dobbiamo condividere la nostra esistenza con loro per tutta l’eternità

21 Da quanto ci viene rivelato: La Sacra Scrittura=Bibbia E la Santa Chiesa ci propone a credere attraverso: LA TRADIZIONE L’INSEGNAMENTO DEI PADRI L’INSEGNAMENTO DEI PONTEFICI LO STUDIO E LA TESTIMONIANZA DELLA VITA DI TANTI SANTI E TEOLOGI Gli unici esseri invisibili sono

22 Dio Gli Angeli

23 La conoscenza di DIO richiede molteplici catechesi, e sarebbe troppo poco. E’ mia intenzione meditare con voi più in là sull’Onnipotente e Misericordioso DIO Dalla prossima parleremo solo degli ANGELI

24 Fine Prima Lezione


Scaricare ppt "Gli Angeli Gli uomini L’eternità. PRIMA LEZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google