La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’OBESITA’ NEL BAMBINO E NELL’ADOLESCENTE. IL TESSUTO ADIPOSO PRIMA DEL 1994 1.riserva di “materiali energetici” 2.funzione trofica 3.sistema di rivestimento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’OBESITA’ NEL BAMBINO E NELL’ADOLESCENTE. IL TESSUTO ADIPOSO PRIMA DEL 1994 1.riserva di “materiali energetici” 2.funzione trofica 3.sistema di rivestimento."— Transcript della presentazione:

1 L’OBESITA’ NEL BAMBINO E NELL’ADOLESCENTE

2 IL TESSUTO ADIPOSO PRIMA DEL riserva di “materiali energetici” 2.funzione trofica 3.sistema di rivestimento coibente che evita la dispersione del calore interno 4.ruolo di protezione meccanica e di sostegno 5.ruolo nel determinare la forma di alcune regioni dell’organismo IL TESSUTO ADIPOSO OGGI Recenti studi hanno dimostrato come il tessuto adiposo,oltre ad essere la sede del deposito di lipidi nei mammiferi, sia anche un organo endocrino e secretorio. Trayhurn P et al., Proc Nutr Soc 2001

3 ADIPOSE TISSUE FUNZIONI ENDOCRINE DEL TESSUTO ADIPOSO Leptina -funzioni neuroendocrine -assunzione di cibo -spesa energetica Angiotensinogeno -pubertà Adiponectina Funzione antiossidante Metallotionina PAI-1 regulatore della fibrinolisi -ruolo antiinflammatorio -modulazione dell’adesione endoteliale Proteina Agouti Antagonista della melanocortina Resistina -insulino-resistenza -diabete tipo 2 Regulatore della pressione arteriosa TGFß TNFα IL-6 Proteina stimolante l’acilazione IL-8 clearence dei triacilgliceroli

4 LEPTINA: FEEDBACK LOOP Leptina Recettori della leptina nell’ ipotalamo Tessuto adiposo Adipociti ? Segnale di soppressione dell’espressione genica Assunzione di cibo Spesa energetica Insulina Cortisolo

5 OBESITA’ NELL’ETA’ EVOLUTIVA: dimensioni del problema L’obesità infantile ha raggiunto proporzioni epidemiche; nel mondo circa 22 milioni di bambini di età inferiore ai 5 anni sono in sovrappeso. Rocchini AP, N Eng J Med 2002 Negli USA il 15.8% dei bambini tra i 6 e 11 anni ed il 16.1% degli adolescenti tra 12 e 19 anni ha un BMI  95°C. Hedley AA et al, JAMA 2004 La prevalenza dell’obesità e del sovrappeso nei bambini e negli adolescenti italiani è di circa il 24%. Tardivo I et al, Int J Obesity 2003

6 inserire biblio

7 PREVALENZA DI BAMBINI SOVRAPPESO ALL’ETA’ DI 10 ANNI The International Obesity Task Force (IOFT) collated data

8 Prevalenza dell’obesità Età (anni) ‏ Prevalenza (%) ‏ Prevalenza dell’obesità (BMI>95°C) per ciascuna età confrontata con frequenza attesa (5%, linea orizzontale) ‏ inserire biblio

9 Bambini e adolescenti con eccesso di peso in Italia, Convegno ISTAT, settembre ,9 21,2 33,634,6 30,9 19,8 17,3 10,5

10 PREVALENZA DI OBESITA’ IN ITALIA % Tonini G et al, Forca di Cadore 1994

11 Fattori di rischio per l’obesità in età pediatrica storia familiare di obesità basso livello socio-economico dieta ad alto contenuto di grassi figlio unico unico genitore sedentarietà eccessivo tempo davanti alla TV scarse ore di sonno

12 Cause obesità in età pediatrica L’eziologia dell’obesità è legata ad un alterato bilancio energetico. Se un adulto ha un bilanciato equilibrio energetico non aumenta né perde peso. Nei bambini la regolazione è più complessa: la crescita è possibile solo se l’intake energetico eccede l’output, ma ovviamente l’eccessivo intake energetico viene depositato come tessuto adiposo.

13 OBESITA’ INFANTILE FATTORI GENETICI (forme monogeniche, geni di suscettibilità) ‏ FATTORI AMBIENTALI ( abitudini alimentari scorrette, stile di vita sedentario ) 95-98% 2-5% ESSENZIALE (o semplice o esogena) ‏ SECONDARIA 50%

14 OBESITA’ SECONDARIA ENDOCRINOPATIE Ipotiroidismo S. di Cushing Pseudoipoparatiroidismo Deficit di GH LESIONI IPOTALAMICHE Trauma cranico Craniofaringioma Infezioni Malformazioni vascolari FARMACI Glucocorticoidi Antiepilettici Antitiroidei, insulina SINDROMI GENETICHE Acondroplasia S. di Prader-Willi S. di Bardet-Bield S. di Down S. di Cohen S. di Alstrom IMMOBILITA’ Spina bifida Paralisi cerebrale

15 Sindrome di Down Acondroplasia Sindrome di Prader Willi Sindrome di Bardet Biedl

16 Ipotiroidismo Sindrome di Cushing Spina bifida

17 FORME MONOGENICHE DI OBESITA’ Mutazioni nei geni codificanti per: Leptina (LEP) ‏ Recettore della leptina (LEPR) ‏ Proormone convertasi (PC-1) ‏ Propiomelanocortina (POMC) ‏ Recettore della melanocortina-4 (MC4R) ‏ Perossisoma proliferatore attivato recettore γ-(PPAR γ) ‏ Insulina (INS-VNTR) ‏

18 Age (years) ‏ Weight (kg) ‏ 3° 50° 97° 50° 97° DEFICIT DI LEPTINA Males Females Montague C. Nature, 1997

19 MUTATIONI DEL GENE POMC: obesità severa ad esordio precoce, insufficienza surrenalica e capelli rossi Krude H et al, Nat Genet 1998

20 o La circonferenza vita è una misurazione estremamente sensibile e specifica per l’obesità centrale e dovrebbe essere di valore nella identificazione di bambini e adolescenti obesi a rischio di sviluppare la sindrome metabolica INDICI DI ADIPOSITA’ Pliche: tricipitale, bicipitale, sottoscapolare e addominale Waist/hip ratio Bioimpedenziometria Dexa-scan

21 Esame obiettivo

22 Stima del tessuto adiposo

23 Circonferenza vita

24 Circonferenza fianchi

25 WHR (waist/hip ratio) WHR0.88± ± Con steatosi Senza steatosip Circonferenza vita Circonferenza fianchi WHR  I valori soglia di WHR, assegnati ad un maggior rischio di eventuali complicanze metaboliche negli adulti, sono un WHR > 1 per gli uomini e > 0.9 per le donne. D’Adamo E. et al, Obesity Research in press

26 Obesità: BMI ≥ 30kg/m 2 ADULTI Sovrappeso: BMI 25-30kg/m 2 DEFINIZIONI Il BMI nell’infanzia cambia in relazione all’età: alla nascita esso è pari a 13 kg/m 2, aumenta a 17 kg/m 2 all’età di 1 anno, diminuisce a 15.5 Kg/m 2 all’età di 6 anni, aumenta nuovamente a 21 kg/m 2 all’età di 20 anni.

27

28

29 Limiti internazionali di riferimento per il BMI in soggetti di entrambi i sessi tra i 2 e i 18 anni di età che definiscono sovrappeso ed obesità. Cole TJ et al, BMJ 2000

30 Utilità del BMI BMI Non a rischio di sovrappeso Sovrappeso Obesità Inserimento nel programma diagnostico- terapeutico Storia familiare Pressione arteriosa Colesterolemia totale Importanti cambiamenti del BMI Consigli sullo stile di vita No terapia Ritorna dopo 1 anno per controllo Ritorna dopo un anno per controllo + - > 95 °C< 85 °C 85 – 94 °C Se 1 o + sono positivi Se tutti negativi

31 Whitaker et al. NEJM: 1997;337: Tracking del BMI dalla nascita all’età adulta

32 COMPLICATIONS OF OBESITY Psychosocial Poor selfesteem Depression Pulmonar Sleep apnoea Asthma Exercise intolerance Gastro-intestinal Gallstones Steatohepatitis Renal Glomerulosclerosis Musculoskeletal Epiphysiolisis Blount disease Flat feet Scoliosis Neurological Pseudotumor cerebri Cardiovascular Dyslipidemia Hypertension Coagulopathy Chronic inflammation Atherosclerosis Endocrine Type 2 diabetes Insulin resistance Precocious puberty Hyperandrogenism PCOS Ebbeling CB et al, Lancet 2002, modified

33 Managment del bambino obeso Dimagrire/mantenere il peso? Motivazione Corretta alimentazione Attività fisica Farmaci & chirurgia Aspetti psicologici Follow-up Long-term outlook: complicanze

34 Managment del bambino obeso

35

36 Free time spent in physical exercise in USA adolescents Kimm S. et al, New Engl J Med 347: , 2002


Scaricare ppt "L’OBESITA’ NEL BAMBINO E NELL’ADOLESCENTE. IL TESSUTO ADIPOSO PRIMA DEL 1994 1.riserva di “materiali energetici” 2.funzione trofica 3.sistema di rivestimento."

Presentazioni simili


Annunci Google