La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il senso dell’olfatto Anatomia e istologia Il neurone olfattivo Codifica degli odori Fisiologia del sistema olfattivo I recettori olfattivi è un organo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il senso dell’olfatto Anatomia e istologia Il neurone olfattivo Codifica degli odori Fisiologia del sistema olfattivo I recettori olfattivi è un organo."— Transcript della presentazione:

1 Il senso dell’olfatto Anatomia e istologia Il neurone olfattivo Codifica degli odori Fisiologia del sistema olfattivo I recettori olfattivi è un organo di senso con il quale si percepiscono e distinguono gli odori. E' definito un senso chimico in quanto interpreta i segnali captati dai recettori olfattivi in presenza di sostanze chimiche (volatili)

2 anosmatici microsmatici macrosmatici

3 Anatomia del sistema olfattivo umano

4 Sezione sagittale del naso di maiale

5 Mucosa olfattiva

6 L’epitelio olfattivo

7

8

9

10

11

12

13 Il neurone olfattivo

14

15

16 The Nobel Prize in Physiology or Medicine 2004 "for their discoveries of odorant receptors and the organization of the olfactory system" Richard AxelLinda B. Buck 1/2 of the prize USA Columbia University New York, NY, USA; Howard Hughes Medical Institute Fred Hutchinson Cancer Research Center Seattle, WA, USA; Howard Hughes Medical Institute b. 1946b Nel 1991 è stata scoperta una grande famiglia di geni (circa 1000) che controllano i recettori dell’olfatto. Per la prima volta sono stati clonati e caratterizzati i recettori olfattivi di mammifero.

17

18

19 Analisi immunoistochimica (Dott. Dong-Jing Zou of Columbia University, New York) Epitelio olfattivo di topo Epitelio olfattivo di maiale

20 I recettori olfattivi sono proteine a 7 eliche transmembrana OUT IN RESIDUI CONSERVATIRESIDUI VARIABILI

21 Odorant Binding-Proteins (OBP)

22 Odorant binding protein vertebrati kD insetti kD

23 Il meccanismo di trasduzione del segnale è mediato dalla cascata dell ’ AMPc Ca ++ Na +

24 L ’ attivazione del meccanismo di trasduzione del segnale olfattivo porta ad una depolarizzazione del neurone olfattivo Ca ++ Na +

25 LA CODIFICA DEGLI ODORI

26 Caratteristiche degli odori composti organici a basso peso molecolare molecole alifatiche o aromatiche molecole sature o insature molecole cariche o neutre possono contenere diversi gruppi funzionali Qualsiasi composto in grado di legarsi ad un recettore olfattivo

27 Odoranti Citralva Citral dimetil acetale Citronella  -Ionone Citronellyl acetate Isoamyl acetate Limonene Lyral Isomenthone L-Carvone Menthone Eucalyptol 3-Hexylpyridine 2-Hexylpyridine Hedione Coniferan Geraniol Helional Decanal Amylsalicylate Dimethyloctanol Acetophenone  -Pinene Phenylethyl alcohol Lilial Frutta Menta Floreale Putrido Furfuryl mercaptan Triethylamine Phenylethylamine Isobutyric acid Pyrrolidine Isovaleric acid Erbaceo D-Carvone Eugenol Cinnamic aldehyde Isoeugenol Benzaldehyde Ethyl vanilin Odori di solventi chimici Toluene Ethanol Chloroform Butanol Pyridine Xylene Acetic acid

28 citral-dimethyl-acetal citronella citralva eugenolo mentone geraniolo

29 QUALE E’ LA CHIAVE DI LETTURA DELLE MOLECOLE ODOROSE?  i recettori olfattivi sono proteine  essi riconoscono delle molecole odorose: dimensioni dimensioni forma forma posizione dei gruppi funzionali posizione dei gruppi funzionali

30 Codifica degli odori

31 un neurone - un recettore

32 Distribuzione spaziale e temporale dell ’ attivit à neuronale

33 (Ganong WF., 1983) Sostanzasoglia di risposta ( mg/l) etiletere5,83 cloroformio3,30 olio di menta0,02 iodoformio0,018 acido butirrico0,009 propilmercaptano0,006 muschio artificiale4x metilmercaptano4x Le soglie di risposta a diverse sostanze variano moltissimo nell’uomo

34 vermeMoscerino della frutta ZebrafishTopoUomo Organismi Geni OR in differenti organismi Genome 97 Mb 19,000 genes 120 Mb 13,000 genes 1.7 Gb2.8 Gb 40,000 genes 2.9 Gb 40,000 genes { 2.6%1%2.5%0.9% geni OR500 CRs62 OR, 69 GR>100 ORs1000 ORs350 ORs

35 L’olfatto ha un legame diretto con il sistema limbico, sede dell’emozioni e della memoria. Gli odori rimangono impressi nel cervello umano molto a lungo, stoccati a livello del sistema limbico, sottoforma di emozioni legate alle situazioni in cui sono stati sentiti per la prima volta. L’olfatto ha relativamente pochi legami diretti con la parte più nuova del cervello, specie la neocorteccia sinistra, che ospita i centri del linguaggio. Ne consegue che abbiamo difficoltà ad esprimere gli odori attraverso il linguaggio e quando percepiamo un odore, invece di elaborarlo e cercare di definirlo, si attivano emozioni e ricordi, e ci formiamo subito un ‘”OPINIONE” in proposito, prima che riusciamo a identificarlo.

36 IL CODICE OLFATTIVO approccio psicofisico odore floreale


Scaricare ppt "Il senso dell’olfatto Anatomia e istologia Il neurone olfattivo Codifica degli odori Fisiologia del sistema olfattivo I recettori olfattivi è un organo."

Presentazioni simili


Annunci Google