La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORIENTARSI: MA COME? Suggerimenti e idee per una scelta consapevole.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORIENTARSI: MA COME? Suggerimenti e idee per una scelta consapevole."— Transcript della presentazione:

1 ORIENTARSI: MA COME? Suggerimenti e idee per una scelta consapevole

2  È il sito del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR)  Art Gli studenti iscritti all'ultimo anno della scuola secondaria superiore, interessati all'accesso ai corsi di laurea universitari, alle scuole superiori per mediatori linguistici, ai corsi delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, ai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore ed ai percorsi formativi universitari delle accademie militari e navali, possono effettuare una pre-iscrizione. Dal 28 marzo al 28 aprile sarà possibile compilare il modulo o presso la propria scuola.

3 SCUOLE SUPERIORI PER MEDIATORI LINGUISTICI Le scuole superiori per mediatori linguistici costituiscono la nuova denominazione delle preesistenti scuole superiori per interpreti e traduttori. Esse rilasciano titoli di studio equipollenti a tutti gli effetti ai diplomi di laurea rilasciati dalle università al termine dei corsi afferenti alla classe delle Lauree universitarie in scienze della mediazione linguistica. I corsi hanno durata triennale, corrispondente a 180 crediti formativi universitari e hanno lo scopo di fornire agli studenti una solida formazione culturale, di base e linguistica, di livello superiore, in almeno due lingue, oltre l’italiano, e nelle relative culture, nonché di sviluppare specifiche competenze linguistico-tecniche orali e scritte adeguate alle professionalità proprie dell’area della mediazione linguistica. Per essere ammessi occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo da parte degli organi della scuola responsabili della didattica. Il regolamento didattico richiede altresì il possesso di un’adeguata preparazione linguistica iniziale, definendo le conoscenze richieste per l’accesso e determinando le necessarie modalità di verifica. Deve essere comunque accertata, tra l’altro, l’ottima conoscenza della lingua madre da parte dei candidati. I diplomi rilasciati dalle scuole riconosciute al termine dei corsi consentono l’accesso ai corsi di laurea specialistica appartenenti alle classi delle lauree universitarie specialistiche in Interpretariato di conferenza (n. 39/S) e in Traduzione letteraria e traduzione tecnico-scientifica (n. 104/S).

4 AREA UMANISTICA → Scienze Mediazione Linguistica  I laureati della classe svolgeranno attività professionali nel campo: dei rapporti internazionali, a livello interpersonale e di impresa; della ricerca documentale; della redazione, in lingua, di testi quali rapporti, verbali, corrispondenza; di ogni altra attività di assistenza linguistica alle imprese e negli ambiti istituzionali. I curricula dei corsi di laurea della classe: comprendono in ogni caso attività linguistico-formative finalizzate al consolidamento della competenza scritta e orale dell’italiano e delle altre lingue di studio e all'acquisizione delle conoscenze fondamentali necessarie alla mediazione interlinguistica e interculturale; comprendono in ogni caso l'introduzione alla traduzione, ai fini della mediazione linguistica scritta, di testi inerenti alle attività dell'impresa o dell'istituzione; l'introduzione all’interpretazione, ai fini della mediazione linguistica orale nell'ambito dell'impresa o dell'istituzione, con particolare riferimento allo sviluppo di capacità quali, ad esempio: memorizzazione, traduzione a vista, presa delle note; la prova finale verificherà le competenze relative alla mediazione linguistica mirata; prevedono gli insegnamenti economici e giuridici funzionali all'ambito di attività previsto, nonché le discipline maggiormente collegate alla vocazione del territorio;  Università degli Studi di BOLOGNA Università degli Studi di BOLOGNA  Università degli Studi "G. d'Annunzio" CHIETI- PESCARA Università degli Studi "G. d'Annunzio" CHIETI- PESCARA  Università degli Studi di MACERATA Università degli Studi di MACERATA  Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA  Università degli Studi di NAPOLI "L'Orientale" Università degli Studi di NAPOLI "L'Orientale"  Università degli Studi di PERUGIA Università degli Studi di PERUGIA  Università degli Studi di ROMA Università degli Studi di ROMA  Università degli Studi ROMA TRE Università degli Studi ROMA TRE  Libera Università degli Studi "S. Pio V" ROMA Libera Università degli Studi "S. Pio V" ROMA  Università degli Studi di SIENA Università degli Studi di SIENA  Università "Cà Foscari" di VENEZIA Università "Cà Foscari" di VENEZIA  e molte altre ancora … [vedi funzione Cerca]. e molte altre ancora … [vedi funzione Cerca].

5 AREA UMANISTICA → Lingue e Culture Moderne  I laureati della classe svolgeranno attività professionali nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell’editoria e nelle istituzioni culturali, in imprese e attività commerciali, nelle rappresentanze diplomatiche e consolari, nel turismo culturale e nell’intermediazione tra le culture dell’Europa e fra queste e quelle dell’America, dell’Asia, dell’Africa nonché nella formazione degli operatori allo sviluppo in contesti multietnici e multiculturali. Ai fini indicati, i corsi di laurea della classe si possono differenziare caratterizzandosi, ad esempio, in direzione delle lingue e delle culture europee, ovvero in direzione delle lingue e delle culture di una o più aree extraeuropee, ovvero in funzione della comunicazione interculturale. Gli atenei organizzeranno, in accordo con enti pubblici e privati, gli stages e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento dei crediti richiesti per le attività formative corrispondenti a specifici profili professionali.  Università degli Studi di BOLOGNA Università degli Studi di BOLOGNA  Università degli Studi "G. d'Annunzio" CHIETI- PESCARA Università degli Studi "G. d'Annunzio" CHIETI- PESCARA  Università degli Studi di FERRARA Università degli Studi di FERRARA  Università degli Studi di FIRENZE Università degli Studi di FIRENZE  Università degli Studi di MACERATA Università degli Studi di MACERATA  Università degli Studi di MILANO Università degli Studi di MILANO  Università Cattolica del Sacro Cuore Università Cattolica del Sacro Cuore  Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA  Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" Università degli Studi di NAPOLI "Federico II"  Università degli Studi di NAPOLI "L'Orientale" Università degli Studi di NAPOLI "L'Orientale"  Università degli Studi di PERUGIA Università degli Studi di PERUGIA  Università di PISA Università di PISA  Università degli Studi di ROMA Università degli Studi di ROMA  Università degli Studi di ROMA "Tor Vergata" Università degli Studi di ROMA "Tor Vergata"  Università degli Studi ROMA TRE Università degli Studi ROMA TRE  Libera Università degli Studi "S. Pio V" ROMA Libera Università degli Studi "S. Pio V" ROMA  Università degli Studi di SIENA Università degli Studi di SIENA  Università degli Studi di URBINO "Carlo BO" Università degli Studi di URBINO "Carlo BO"  Università "Cà Foscari" di VENEZIA Università "Cà Foscari" di VENEZIA  e molte altre ancora … [vedi funzione Cerca]. e molte altre ancora … [vedi funzione Cerca].

6 TRADURRE & INTERPRETARE: LA PROFESSIONE Dott.ssa Elisabetta Paolozzi Servizi di Traduzione per le Imprese

7 TRADURRE  FORMAZIONE (specifica e non)  START-UP (planning, attrezzature, contatti)  DESTINATARI (agenzie/clienti diretti)  CARATTERISTICHE (capacità di lavorare da soli con ritmi spesso instabili, abilità informatiche, sapere enciclopedico, flessibilità, curiosità)

8 INTERPRETARE  FORMAZIONE (specifica e non)  TIPI DI INTEPRETAZIONE (simultanea, consecutiva, chuchoutage, di trattativa, di comunità)  CARATTERISTICHE (sfidante, remunerativo, dinamico, vario, stressante)  REQUISITI (competenze linguistiche ottime, public speaking skills, risorse psicologiche)

9 TRADURRE E INTERPRETARE NELLE MARCHE  Regione modello di sviluppo industriale  Settori di eccellenza (elettrodomestici, lavorazione legno, design, moda, calzature, illuminotecnica, yacht, produzione vinicola, …)  Attori (aziende, enti e istituzioni, fiere)  La comunità di interpreti/traduttori (rete)  I rapporti con il territorio (università, associazioni di categoria,...)  Mercato attuale e sviluppi futuri

10 INSEGNARE A TRADURRE E INTEPRETARE  Università di Macerata: Laurea Specialistica in Lingue per le Relazioni Internazionali  Interpretazione consecutiva, interpretazione di trattativa, traduzione per la comunicazione internazionale, traduzione multimediale lingua I e II  Altri corsi di carattere economico, giuridico, informatico, istituzionale

11 E allora …. Buona Università ! Prof.ssa Elisabetta Paolozzi


Scaricare ppt "ORIENTARSI: MA COME? Suggerimenti e idee per una scelta consapevole."

Presentazioni simili


Annunci Google