La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunicare l’Europa L’attività del Dipartimento Politiche Europee durante il Semestre di Presidenza UE Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunicare l’Europa L’attività del Dipartimento Politiche Europee durante il Semestre di Presidenza UE Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione."— Transcript della presentazione:

1 Comunicare l’Europa L’attività del Dipartimento Politiche Europee durante il Semestre di Presidenza UE Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee Campobasso, 30 settembre 2014

2 Il menù del pomeriggio ► DPE: cosa fa e l’attività di comunicazione in Italia e in Europa ► Semestre di Presidenza italiana: strategia di comunicazione ► La Promessa dell’UE: l’evento e la ricerca di Eurobarometro ► Q & A

3 Cosa fa il Dipartimento ► Coordinamento attuazione politiche generali e settoriali dell’UE ► Coordinamento fase di predisposizione della normativa dell’UE ► Centro nazionale SOLVIT e Punto di contatto sui riconoscimenti professionali ► Procedure di infrazione ► Attività di comunicazione e informazione per rafforzare la conoscenza UE e diritti di cittadinanza europea

4 Perché è importante comunicare l’UE? ► Per beneficiare delle opportunità: studiare e lavorare in un altro Paese UE ► Sei un cittadino europeo, lo sai? Cosa vuol dire? ► Le istituzioni europee: lontane, fredde, euroburocrazia ► I miei diritti: come ottengo il permesso di soggiorno? Quali sono le norme sulle tariffe di roaming? Mi hanno cancellato il volo: come posso tutelarmi?

5 Italiani poco informati, sondaggio di Eurobarometro ► 53% - ‘Non mi sento cittadino europeo’ ► 40% - Fiducia nel futuro (51% in Europa) ► 36% - Fiducia nel Parlamento europeo ► 79% - Opinioni non rappresentate nell’UE ► 40% - Europa federalista ► 75% - Mancanza di informazione Fonte: Eurobarometro Standard 80 NOVEMBRE 2013

6 Standard Eurobarometro 80 (Autunno 2013)

7 Comunicare l’Europa a… … a docenti e studenti: percorsi multimediali per scoprire l'UE (storia, valori, istituzioni, programmi europei), oltre 40 incontri con insegnanti, piattaforma web. … a operatori di settori: incontri e seminari sulla direttiva qualifiche, appalti pubblici, aiuti di Stato, IMI-SOLVIT … alla cittadinanza: due mostre itineranti sulla integrazione europea e sulla cittadinanza europea, 12 città nel 2014 … ai nuovi cittadini italiani: i diritti connessi allo status di cittadinanza europea … a operatori nel campo della progettazione europea: fornire strumenti tecnici per accedere e gestire i fondi europei

8

9

10 1milione di pagine visitate/mese Pagine più lette: 1) beneficiari fondi europei 2) opportunità di lavoro 3) servizi per il cittadino: professioni e Solvit

11

12 Un Dipartimento ‘social’ News del Dipartimento (contenuti istituzionali) Notizie sull’Europa dei cittadini (servizi, opportunità, diritti) Attività del Sottosegretario (contenuti politico-istituzionali) Facebook, poco più di 2,800 Twitter, quasi 3mila followers I Top-Post/Tweet (giugno) ► Facebook, opportunità dall’Europa ► Twitter, apertura Semestre di Presidenza italiana

13

14

15

16 Obiettivi di comunicazione del Semestre Struttura di missione per le attività di comunicazione ► Coordinare la comunicazione del governo ► Aumentare la consapevolezza sui benefici UE ► Mobilitare opinione pubblica su priorità Presidenza ► Dare un nuovo impulso positivo al dibattito europeo

17 La comunicazione del Semestre ► Comunicazione istituzionale (calendario eventi, news della Presidenza, gestione media) ► Comunicazione integrata Governo (coordinamento della comunicazione dei Ministri) ► Comunicazione all'opinione pubblica (informare i cittadini su:)

18 La comunicazione all’opinione pubblica Informare i cittadini su: ► Il funzionamento dell'UE e le sue istituzioni ► I benefici dell'esser parte dell'UE ► Il ruolo e i compiti della Presidenza dell'UE ► Le priorità della Presidenza italiana ► Le iniziative che accompagnano la Presidenza

19 Gli strumenti della comunicazione ► Media ► Sito web ► Social networks (Twitter) ► Riunioni ed eventi

20

21 Il logo del Semestre ► Scelto attraverso il concorso pubblico "La mia Europa è" ► Hanno partecipato studenti e scuole di tutta Italia ► Circa 600 i progetti presentati ► Liceo Artistico Design e Tecnico Grafico ‘Giuseppe Meroni’ di Monza ► Il logo è una rondine stilizzata ► Colori dell'Italia e dell'UE ► Simbolo di amicizia e rappresenta speranza e libertà

22 'La Promessa dell'UE’ è un progetto sulla importanza della integrazione culturale UE e sul ruolo strategico dei media. Tre temi al centro dei lavori: - livello di unità e aree dove favorire più integrazione - UE più democratica, come - attese dei cittadini dell'UE Due focus: - indagine di Eurobarometro - ruolo new media e media pubblici per cittadini europei. Dibattito con esperti, studiosi, operatori della comunicazione provenienti da tutta Europa riuniti in sei gruppi di lavoro.

23 Studio qualitativo di Eurobarometro OBIETTIVO Capire come le persone percepiscano l'UE e che cosa essa rappresenti per loro, soprattutto alla luce della crisi economica e finanziaria. CAMPIONE Lo studio è stato condotto tra il 30 giugno e l'11 luglio 2014 in sei Stati membri dell'UE: Italia, Germania, Danimarca, Portogallo, Finlandia e Polonia. Questi Paesi sono stati selezionati per avere una rappresentanza di diverse fasi dello sviluppo dell'UE e per garantire un adeguato equilibrio geografico.

24 Le opinioni dei cittadini “We perhaps won’t get there but our children will; for them it will be natural because they will have been born and raised in the Euro.” (Italy, 35+, neutral) “At first, feeling you were European was great as an idea but then, as frequently happens, we were left on our own” (Italy, up to 35, Eurosceptic) “Polish first of all, and then European.” (Poland, 35+, neutral) “To me [being European] means western values and civilization, wealth, respect for freedom and rights of the individual.” (Finland, up to 35, Eurosceptic)

25 Test sull’Europa Storie di successo ….mettile in ordine UE, potenza economica Politica agricola comune Euro Libera circolazione Livello di benessere sociale Erasmus Ruolo dell'UE nel mondo Pace

26 Storie di successo dell’UE

27 Identità europea Pace Diversità Libertà di circolazione Valori condivisi Rispetto per i diritti umani Tolleranza Storia comune Democrazia Una unica valuta Una qualità della vita superiore

28 UE, cosa non va Too much red tape Inefficient Interfering Risks of Open borders Better at national level Inability to restrict imports Immigration "Welfare tourism" within the EU

29 I ‘temi caldi’ dell’UE

30 UE e democrazia Elezioni europee - Maggior parte dei partecipanti non si è sentita sufficientemente informata - Avrebbero potuto essere fornite maggiori informazioni - I ben informati hanno trovato le informazioni su Internet autonomamente Suggerimenti - Creazione di una piattaforma per consentire ai cittadini di esprimere le proprie opinioni in merito a diversi argomenti - Organizzazione di iniziative come i referendum - Partecipazione a sondaggi/votazioni online

31 Ruolo dei media Servizio pubblico Indipendenza/oggettività Responsabilità UE delle proprie azioni Più storie dell’UE Connotazione negativa

32 La parola agli esperti …

33 Ricapitolando … Indipendenza editoriale come valore democratico Una nuova narrazione europea che tenga conto delle diversità dei popoli dell’UE Il paradosso europeo: nazionalizzare i successi, europeizzare gli insuccessi Più formazione per i giornalisti: Erasmus Plus Dai media tradizionale al digitale, nuovi strumenti per nuovi contenuti

34 Ruolo dei media, opinioni dei cittadini “The news you get is mainly bad. And when you feel bad you blame Europe. Because you are afraid. Then you say: “Europe does not concern me – it is too far away”.” (Germany, 35+, pro-EU) “German politics is made public. And EU politics does not feature in the press so easily.” (Germany, 35+, Eurosceptic) “The State has the duty to inform its citizens about the EU. It's a State duty, because it's a State co-operation.” (Denmark, up to 35, Eurosceptic) “I would like to find information that is really objective because at the moment, in the traditional media, it is always distorted by some political and ideological bias and you risk not getting any useful information.” (Italy, 35+, Eurosceptic) “I think that serious media looks at the mistakes made by each country and identifies them clearly. Each country, each government, etc. I don’t think they blame the European Union.” (Portugal, media expert)

35 La tua voce in Europa

36 Futuro dell’UE, ottimisti?

37 GRAZIE!


Scaricare ppt "Comunicare l’Europa L’attività del Dipartimento Politiche Europee durante il Semestre di Presidenza UE Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google