La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Roma, 7 luglio 2015 Università degli Studi del Molise - Unimol Geopolitica dopo la guerra fredda Prof. Carlo Jean.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Roma, 7 luglio 2015 Università degli Studi del Molise - Unimol Geopolitica dopo la guerra fredda Prof. Carlo Jean."— Transcript della presentazione:

1 1 Roma, 7 luglio 2015 Università degli Studi del Molise - Unimol Geopolitica dopo la guerra fredda Prof. Carlo Jean

2 Geopolitica del dopo guerra fredda  Fine della storia (Francis Fukuyama)  Scontro di civiltà (Samuel Huntington)  Geoeconomia (Edward Luttwak)  Internazionalismo democratico e neocons  La globalizzazione: rottura relazione Stato – territorio – ricchezza; nuovo ciclo “Stato- mercato”  La “grande scacchiera” (Brzezinski) e sistema Hub and Spoke (Kissinger) 2

3 3 La nuova geopolitica  SPOSTAMENTO BARICENTRO DA ATLANTICO A PACIFICO – DECLINO OCCIDENTE (DA G-7/8 A G-20)  RIMANE CENTRALITÀ USA (POTENZA MILITARE E FINANZIARIA + (“IL DOLLARO E’ LA NOSTRA MONETA, MA IL VOSTRO PROBLEMA”)  FINO A CHE PUNTO GLI USA – POTENZA LEADER – POSSONO ESSERE UNA POTENZA A DEBITO?  CRISI DELL’EURO, CRISI DELL’EUROPA, CRESCITA DELLA GERMANIA  DAL WASHINGTON AL BEIJING CONSENSUS: PERDITA LEGITTIMITÀ E LEADERSHIP USA  PROBLEMI GLOBALI (ECOLOGIA, DEMOGRAFIA (SPECIE AFRICA) ENERGIA E COMMODITIES, SVILUPPO, STABILITÀ MONETARIA, ECC.).  NO GOVERNO MONDIALE, MA GLOBAL GOVERNANCE. REGIONALIZZAZIONE E RINAZIONALIZZAZIONE  CRISI DELL’EURO – CRISI DELL’EUROPA  SPOSTAMENTO BARICENTRO DA ATLANTICO A PACIFICO – DECLINO OCCIDENTE (DA G-7/8 A G-20)  RIMANE CENTRALITÀ USA (POTENZA MILITARE E FINANZIARIA + (“IL DOLLARO E’ LA NOSTRA MONETA, MA IL VOSTRO PROBLEMA”)  FINO A CHE PUNTO GLI USA – POTENZA LEADER – POSSONO ESSERE UNA POTENZA A DEBITO?  CRISI DELL’EURO, CRISI DELL’EUROPA, CRESCITA DELLA GERMANIA  DAL WASHINGTON AL BEIJING CONSENSUS: PERDITA LEGITTIMITÀ E LEADERSHIP USA  PROBLEMI GLOBALI (ECOLOGIA, DEMOGRAFIA (SPECIE AFRICA) ENERGIA E COMMODITIES, SVILUPPO, STABILITÀ MONETARIA, ECC.).  NO GOVERNO MONDIALE, MA GLOBAL GOVERNANCE. REGIONALIZZAZIONE E RINAZIONALIZZAZIONE  CRISI DELL’EURO – CRISI DELL’EUROPA

4 4 COSTELLAZIONI E SCENARI GEOPOLITICI  Kissinger con sistema Hub and Spoke  Da G-7/8 a G-20 – BRICS – MINT – IBSA – Unione Euroasiatica  Costellazioni geopolitiche: Euramerica; Eurorussia (o GE- Russia); Eurasia (SCO+); Afro-Eurasia; Chimerica; Cindia; Alleanza del G-8 (ripresa da Medvedev e Merkel come “spazio paneuropeo di sicurezza”); Alleanza confuciano-islamica; Lega delle democrazie (Blair-Clinton); ASEAN PLUS THREE (zona coprosperità Asia Pacifico);  PIU’ PROBABILE: “Hub and Spoke” nelle sue due versioni (pax britannica o pax bismarkiana) + Eurasia (Russia e Germania)


Scaricare ppt "1 Roma, 7 luglio 2015 Università degli Studi del Molise - Unimol Geopolitica dopo la guerra fredda Prof. Carlo Jean."

Presentazioni simili


Annunci Google