La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Napoleone Bonaparte Oggi lezione su…. Dove eravamo rimasti Dopo il periodo del terrore la Francia era stanca di guerre, desiderava maggiore tranquillità.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Napoleone Bonaparte Oggi lezione su…. Dove eravamo rimasti Dopo il periodo del terrore la Francia era stanca di guerre, desiderava maggiore tranquillità."— Transcript della presentazione:

1 Napoleone Bonaparte Oggi lezione su…

2 Dove eravamo rimasti Dopo il periodo del terrore la Francia era stanca di guerre, desiderava maggiore tranquillità. Le forze moderate della borghesia fecero approvare una nuova Costituzione (la terza dall’inizio della Rivoluzione) (1795). Venivano garantite le libertà personali, la proprietà privata e la libertà economica. Il governo era affidato ad un «Direttorio» di 5 persone. Il potere legislativo lasciato ad una assemblea divisa in due camere. MA LE POTENZE EUROPEE NON ACCETTAVANO QUESTI NUOVI VALORI «RIVOLUZIONARI»

3 Minacce alla Francia  Le potenze straniere minacciavano la Francia.  La Francia prende l’iniziativa e attacca l’Austria.  (vedi)vedi

4 Sorge la stella di Napoleone  Al giovanissimo generale Napoleone Bonaparte viene dato l’incarico di impegnare le truppe austriache in territorio italiano per tenerle divise dal resto dell’esercito imperiale.  Campagna d’Italia (1796) Clamorosa vittoria

5 Campagna d’Italia  Trattato di Campoformio (1797):  Austria abbandona Milano e la Lombardia.  Annette Venezia.  Regno di Sardegna perde Nizza e Savoia.  Papa perse Emilia e Romagna.  Solo l’Inghilterra resta una minaccia per la Francia.

6 Repubbliche «sorelle»  Si diffondono le idee repubblicane.  Abolizione privilegi feudali  Confisca beni ecclesiastici  Riforma della giustizia  Abolizione corporazioni. (piccole rivoluzioni francesi) REPUBBLICHE SORELLE

7  In Europa: »Olanda »Svizzera (repubblica Elvetica)  In Italia: 1797 Repubblica Cisalpina (Lombardia+Emilia+Romagna) 1798 Repubblica romana (ex Stato pontificio) 1799 Repubblica partenopea (Napoli) (vedi)vedi  In Sicilia i «sanfedisti» difendono l’antico. Repubbliche «sorelle»

8 Campagna d'Egitto  Obiettivo: conquistare l’Egitto per ostacolare il commercio inglese nel mediterraneo.  Napoleone viene sconfitto (ammiraglio Nelson) e rischia di rimanere isolato (baia di Abukir).baia di Abukir  Nuova coalizione internazionale. Crollano le repubbliche sorelle.  Francia: insurrezione dei monarchici.

9 «patria in pericolo»  Napoleone rientra in Francia.  Prende il comando delle truppe a difesa di Parigi.  9/11/1799 «patria in pericolo»  COLPO DI STATO  Napoleone «primo console» (tutti i poteri)

10 Alla conquista dell’Italia  Appoggiato dall’esercito e dalla borghesia.  Scende in Italia.  Sconfigge l’Austria a Marengo.  Conquista tutta l’Italia settentrionale.  Inghilterra e Austria firmano la pace (1800).1800

11 …durante la pace…  Stato autoritario ma organizzato ed efficiente (no libertà politica, no libertà di stampa).  Potere accentrato (Parigi) in una massima autorità (Napoleone).  Prefetti, sindaci, funzionari giudici nominati direttamente dal governo.  Banca di Francia.  Sostegno alla borghesia.  Crescita economica.

12 I Codici napoleonici  Codice civile (1804)  Codice penale  Codice di commercio (vennero estesi a tutti i paesi conquistati)

13 Difficili rapporti con la Chiesa  Nel 1798 era stato dichiarato decaduto il potere temporale dei papi e proclamata la Repubblica romana. Il papa imprigionato e condotto in Francia dove morì.  I rapporti con i cattolici non erano buoni.

14 Concordato  Per accrescere i consensi.  1801 – Concordato (Pio VII) Preti, non più giuramento alla repubblica. Parroci pagati dallo Stato. Stato nomina vescovi. Ai cattolici la scuola primaria. Al Papa fu restituito lo Stato della Chiesa.

15 Rapporti nuovamente difficili

16 La repubblica diventa… …un impero!!!

17  1804 si fece proclamare: IMPERATORE DEI FRANCESI.  1805 RE D’ITALIA. Napoleone che aveva iniziato la sua carriera difendendo le conquiste della Rivoluzione contro la voglia di rivalsa dei monarchici, era divenuto egli stesso un sovrano assoluto.

18 Le monarchie non stanno a guardare… Inghilterra, Austria, Russia, Svezia, Napoli (alleanza contro Napoleone )  Austerlitz (Napoleone)  Trafalgar (flotta Inglese)  Jena (Napoleone)  Friedland (Napoleone)  Wagram (Napoleone) Olanda, diverse regioni tedesche, Polonia, Spagna… Quasi tutta l’Europa, tranne l’Inghilterra era sotto il dominio napoleonico.

19 Inghilterra….Russia  L’Inghilterra unico, vero, grande avversario di Napoleone.  1806 Napoleone proclama il «blocco continentale» contro l’Inghilterra.  1812 lo zar decide di non obbedire al blocco e riprende i commerci con gli inglesi.  Napoleone invade la Russia.

20 La strategia di Kutuzov contro la Grande Armata ( )

21

22 L’eredità di Napoleone Oltre agli ideali della Rivoluzione Francese (Libertà, Uguaglianza) si diffuse grazie a Napoleone un nuovo ideale in tutta Europa: il sentimento nazionale, cioè l’amore per il proprio paese, per le sue tradizioni, la sua storia, la sua indipendenza. sarà ispirazione per i moti liberali contro le monarchie nell’Ottocento.

23  I Parte (Sintesi Audio). I Parte (Sintesi Audio).  II Parte (Sintesi Audio). II Parte (Sintesi Audio). (spazio-tempo)spazio-tempo (video)video

24 Au revoir!


Scaricare ppt "Napoleone Bonaparte Oggi lezione su…. Dove eravamo rimasti Dopo il periodo del terrore la Francia era stanca di guerre, desiderava maggiore tranquillità."

Presentazioni simili


Annunci Google