La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le Polarità Semantiche Familiari (Ugazio, 1998) La svolta dellapproccio sistemico- relazionale: dalla pragmatica alla semantica Dalla famiglia come UNITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le Polarità Semantiche Familiari (Ugazio, 1998) La svolta dellapproccio sistemico- relazionale: dalla pragmatica alla semantica Dalla famiglia come UNITA."— Transcript della presentazione:

1 Le Polarità Semantiche Familiari (Ugazio, 1998) La svolta dellapproccio sistemico- relazionale: dalla pragmatica alla semantica Dalla famiglia come UNITA alla CON-POSIZIONE degli individui nella famiglia Il problema del significato e della soggettività

2 La teoria delle PSF conversazionale COSTRUZIONISMO SOCIALEDefinizione conversazionale del significato COSTRUZIONISMO SOCIALE PSF come proprietà della conversazioneLa conversazione nella famiglia è organizzata in polarità di significato antagoniste (es. giusto/ingiusto; buono/cattivo) PSF come proprietà della conversazione

3 Le PSF come proprietà della conversazione Ciascun membro della famiglia costruisce la conversazione allinterno di una struttura semantica di salienza condivisa PSF E impossibile non definirsi / con-porsi rispetto alle PSF La teoria delle PSF

4 La teoria delle PSF LE PSF COME PROPRIETA DELLA CONVERSAZIONE INTERSOGGETTIVITA interdipendentiCon-ponendosi rispetto alle PSF, si àncora la propria identità a quella degli altri INTERSOGGETTIVITA Lorganizzazione del significato secondo polarità antagoniste rende interdipendenti le soggettività dei membri della famiglia

5 POSIZIONE nella conversazione, trama delle PSF:Lidentità / soggettività è una POSIZIONE nella conversazione, ossia nella trama delle PSF: ciascun soggetto occupa rispetto agli alti membri della famiglia una posizione peculiare relativamente alle dimensioni semantiche salienti. 3 posizioniI contesti conversazionali generati dalla struttura polare del significato prevedono almeno 3 posizioni: gli estremi e la mediana La teoria delle PSF LE PSF COME PROPRIETA DELLA CONVERSAZIONE

6 La teoria delle PSF CONVERSAZIONE OPPOSIZIONE POLARE POLARITA SEMANTICHE FAMILIARI CON-POSIZIONE DEI SOGGETTI INTERDIPENDENZA PERSONALITA ORGANIZZAZIONE PSICOPATOLOGICA IDENTITA COME POSIZIONE Cultura Significato Significato Psicopatologia CIRCUITI RIFLESSIVI BIZZARRI

7 DIFFERENZA TRA PSF E COSTRUTTI PERSONALI (Kelly, 1955) Concezione INTER-soggettiva vs INTRA-soggettiva del significato PC:COSTRUTTIVISMOPC:COSTRUTTIVISMOPSF:COSTRUZIONISMOSOCIALEPSF:COSTRUZIONISMOSOCIALE La teoria delle PSF

8 Spiegazione della psicopatologia Modello eziopatogenetico 1.Polarità Semantica Familiare critica 2.Circuito Riflessivo Bizzarro 3.Strategie di adattamento 4.Conteso di apprendimento 5.Modelli culturali

9 La teoria delle PSF Spiegazione della psicopatologia 1.Polarità Semantica Familiare critica a) polarità: organizzazione polare del significato (Cfr. Kelly, 1955) b) semantica: superamento della fase pragmatica soggettività c) familiare: i significati sono co-costruiti nellinterazione familiare definizione culturale del significato (Bruner, 1990). N.B.: Le PSF sono primariamente EMOTIVE

10 La teoria delle PSF La teoria delle PSF Spiegazione della psicopatologia 2. Circuito riflessivo bizzarro (Cronen, Johnson e Lannamann, 1982, revisone costruzionista del doppio legame di Bateson et a., 1956) spiega linsorgere della psicopatologia conclamata. a) Si stabilisce in relazione alla posizione di un certo soggetto rispetto alla polarità semantica critica. b) Fa emergere intransitività (paradosso, doppio legame) tra i diversi livelli di significato e di contesto.

11 POSIZIONE Ricoprire una posizione in un sistema familiare comporta lo sviluppo di un insieme di capacità, abilità, punti di vista, emozioni coerenti con tale posizione Per il soggetto alcune storie sono permesse (facili da vivere perché coerenti con la posizione), mentre altre sono proibite (difficili, in quanto contrastanti con la sua posizione) Vincoli semantici e relazionali legati alla posizione e alla storia individuale

12 La teoria delle PSF La teoria delle PSF Spiegazione della patologia 3. Strategie di adattamento Hanno la funzione di contenere la riflessività del circuito e di adattare il soggetto alla situazione semantica e relazionale, PRIMA dellinsorgere della psicopatologia conclamata (= fino a quando lintransitività del circuito diviene dirompente…)

13 La teoria delle PSF La teoria delle PSF Spiegazione della pisocpatologia 4. Contesto di apprendimento Ricostruzione della storia familiare (e personale) del paziente Quale configurazione relazionale ha dato origine alla sua posizione allinterno della semantica familiare, creando le premesse per la psicopatologia? N.B.: Spiegazioni per lo meno TRIADICHE differenza con le spiegazioni diadiche basate sulla teoria dellattaccamento (Bowlby, 1969, 1973, 1988; Guidano 1987, 1991, 1996).

14 La teoria delle PSF: La teoria delle PSF: Spiegazione della psicopatologia 5. Modelli culturali I significati, alla base delle organizzazioni psicopatologiche e salienti nelle famiglie, sono connessi a premesse culturali presenti nel contesto sociale di appartenenza (Bateson, 1971). Costruzionismo sociale: definizione culturale del significato e dellidentità (Bruner, 1990; Gergen, 1995, 1989, 1991). Concetto di disturbo etnico (Devereux, 1980; Gordon, 1990, 2000; Hacking, 1998).

15 Es. Organizzazione fobica L intransitività tra libertà (coraggio) e bisogno di protezione (paura) è ricondotta a un contesto familiare di apprendimento triadico, in cui a) i genitori si situano ai poli opposti della semantica critica; b) la figura di attaccamento prioritaria del futuro paziente gli dà un messaggio contraddittorio, mantenendolo da un lato dipendente e protetto, dallaltro ammirando il partner fuggitivo e libero. Tale messaggio contraddittorio (un vero e proprio doppio legame) imprigiona il futuro fobico nellimpossibilità di conciliare attaccamento - e bisogno di protezione da un mondo percepito come pericoloso – (livello della relazione) con un livello di autostima accettabile (livello del Sé). Il paziente fobico si troverà allora a dibattersi tra lessere protetto a prezzo di unavvilente dipendenza o, al contrario, essere libero (e per questo con un buon livello di autostima), ma solo, privo di relazioni confermanti, in balia dei pericoli del mondo.


Scaricare ppt "Le Polarità Semantiche Familiari (Ugazio, 1998) La svolta dellapproccio sistemico- relazionale: dalla pragmatica alla semantica Dalla famiglia come UNITA."

Presentazioni simili


Annunci Google