La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La sicurezza urbana Lezione 04 Corso di Formazione in Sicurezza Urbana Milano, 6 dicembre 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La sicurezza urbana Lezione 04 Corso di Formazione in Sicurezza Urbana Milano, 6 dicembre 2007."— Transcript della presentazione:

1 La sicurezza urbana Lezione 04 Corso di Formazione in Sicurezza Urbana Milano, 6 dicembre 2007

2 Ricerca sui comitati di cittadini, visti come nuovo tipo di movimento dal basso (v.Della Porta), ma focalizzata sullarea tematica della sicurezza urbana Case study: Modena come laboratorio di innovative forme di partecipazione (dimensioni medie – tradizioni politiche e civiche – presenza di crisi urbana come fattore di trasformazione)

3 Comitato di Cittadini Le origini: ° situazione di emergenza percepita dalla popolazione (legata non esclusivamente alla sicurezza urbana) ° sfiducia nei confronti delle istituzioni pubbliche teoricamente competenti alla risoluzione della problematica ° iniziativa personale di uno o più leader, che cooptano un certo numero di attivisti tramite il passaparola

4 Comitato di Cittadini Elementi caratterizzanti: ° leader carismatico e numero ristretto di attivisti ° forte legame col territorio ° rifiuto di ogni appartenenza politica ° motivazioni ad agire e istanze di tipo pragmatico ° attivazione di risorse immateriali ° repertorio dazione basato sulla protesta

5 Tipologia dei comitati di cittadini Comitato a termine: gruppo guidato da una logica egoistica ed utilitarista (NIMBY) che punta alla risoluzione immediata del problema e resta in vita fino al cessare dellemergenza Comitato istituzionale: gruppo guidato da una logica di partecipazione permanente, al servizio della comunità di riferimento e che punta a diventare il rappresentante legittimo delle istanze dei cittadini presso le istituzioni Comitato pro-loco: gruppo che cerca di rivitalizzare aree segnate da disagio sociale e degrado fisico, facendo propria la logica del to care e cercando di mettere in rete le diverse realtà associative presenti in loco

6 I comitati allinterno delle politiche di sicurezza urbana Attenzione alle istanze dei comitati (presenza ai Comitati per lOrdine e la Sicurezza Pubblica – recepimento di proposte lanciate dai comitati) Coinvolgimento diretto allinterno del quadro delle politiche di sicurezza (misure di prevenzione sociale e comunitaria) Sostegno dellamm.ne locale ad iniziative dei comitati sul tema della sicurezza

7 I comitati allinterno delle pratiche di sicurezza urbana Osservatorio dei fenomeni devianti: forme di adattamento locali e spontanee di community crime control, basate sul potenziamento del controllo informale del territorio da parte dei cittadini e sullinstaurazione di stabili rapporti confidenziali con le forze di polizia

8 La partecipazione dei comitati di cittadini: risultati positivi § Avvicinamento fra istituzioni e cittadini: innovative forme di partecipazione dal basso e ripristino del senso di fiducia § Abbassamento nel breve periodo della percezione di insicurezza nei quartieri interessati § Sensibilizzazione ai problemi dei quartieri, ed organizzazione di iniziative tese alla rivitalizzazione del territorio ed al ripristino dei legami comunitari

9 La partecipazione dei comitati di cittadini: problemi evidenziati Rappresentatività limitata dei comitati Particolarismo nelle motivazioni ad agire, nelle istanze e negli obiettivi perseguiti

10 Centralità del cittadino nei processi decisionali: questioni aperte CITTADINI: chi sono i cittadini a cui ci si intende avvicinare e che si intende coinvolgere nei processi decisionali? NON-CITTADINI: come coinvolgere le fasce di popolazione escluse da tali processi senza penalizzarle ulteriormente? POLITICHE / PRATICHE DI SICUREZZA: come evitare che gli esclusi dai processi di partecipazione diventino il bersaglio delle politiche / pratiche partecipate di sicurezza?

11 Per ulteriori approfondimenti… ALLASINO E., BOBBIO L. e NERI S. – Crisi urbane: che cosa succede dopo? Le politiche per la gestione della conflittualità legata allimmigrazione, in Polis, 14, 2000 BELLUATI M. – Lin/sicurezza dei quartieri. Media, territorio e percezioni dinsicurezza, FrancoAngeli, 2004 BONVECCHIO P. – Un quartiere, una strada e unidea assieme. Studio sui comitati di cittadini, FrancoAngeli, 1999 DELLA PORTA D. – Comitati di cittadini e democrazia urbana, Rubbettino, 2004 PALIDDA S. – Domanda di sicurezza e forze di polizia nei capoluoghi emiliano-romagnoli, in Quaderni di Città Sicure n.14a, 1998

12 Per suggerimenti, chiarimenti, richieste di ulteriore materiale sulla ricerca:


Scaricare ppt "La sicurezza urbana Lezione 04 Corso di Formazione in Sicurezza Urbana Milano, 6 dicembre 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google