La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UN’IPOTESI ALTERNATIVA PER RIMBORSARE IL DP CON UN NUOVO BT.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UN’IPOTESI ALTERNATIVA PER RIMBORSARE IL DP CON UN NUOVO BT."— Transcript della presentazione:

1 UN’IPOTESI ALTERNATIVA PER RIMBORSARE IL DP CON UN NUOVO BT

2

3 Perché il DP cresce ? -A causa degli interessi che si pagano sul Debito stesso. -A causa della cattiva gestione delle risorse del paese.

4 Come si paga il DP: Soluzioni tradizionali 1) patrimoniale (non rimborsare il DP oppure progetto Monorchio-Alesina; Amato), 2) drastici tagli alla spesa pubblica (pensioni, stipendi, sanità, scuole), 3) iper-inflazione, 4) Un mix di tutte queste modalità.

5 Il paese è a un bivio Si può continuare a ragionare in modo tradizionale e fare la fine della Grecia Oppure si ricorre ad una soluzione fortemente innovativa che ci consenta di risolvere il problema ma in modo indolore.

6 i BT sono l’unico strumento rimasto nelle mani dello stato italiano si può ripagare il DP in modo INDOLORE soltanto nell’utilizzare un nuovo tipo di BT che consenta di: 1)rimborsare interamente il DP 2) non pagare più gli interessi sui titoli di nuova emissione, 3) non chiedere aiuti a nessuna istituzione.

7 La mia proposta alternativa per rimborsare il DP è: Un innovativo BT

8 il Nuovo B. TESORO è innovativo perché: 1)non ha più bisogno di finanziatori; 2) lo stato consegna direttamente ai suoi creditori: cittadini e imprese, 3) azzera gli interessi sul DP, 4)Che permette il rimborso totale del DP.

9 Sinteticamente il NUOVO BT È UN : B uono T esoro I nfruttifero C ircolante

10 Caratteristiche dei BTIC: (1) 1)Sono materializzati cioè cartacei (c. filigranata) e delle dimensioni della normale cartamoneta; 2)Lo Stato li stampa, sotto il controllo BCE; 3)e li consegna direttamente, al momento della loro emissione a tutti i cittadini, tramite le banche ; 4)Sono di un unico taglio che potrà essere già esistente (50 o 100 E) oppure un taglio nuovo (30 E); 5)CIRCOLANO COME LA NORMALE CARTAMONETA

11 Caratteristiche BTIC (2) 6)sono Forzosi, cioè tutti, cittadini e imprese, debbono necessariamente accettarli, 7)hanno lo stesso potere liberatorio della normale cartamoneta, cioè lo stesso potere di estinguere qualsiasi obbligazione. 8)Così i cittadini li accetteranno volentieri perché POTRANNO SPENDERLI esattamente come la normale cartamoneta essendo circolanti.

12 Caratteristiche BTIC (3) Recheranno la dicitura: “Repubblica Italiana. Buoni del Tesoro Infruttiferi Circolanti (BTIC)”. Vi sarà stampata serie, data di emissione e di scadenza. La scadenza sarà lunghissima: trentennale o quarantennale. Così il loro rimborso, causa inevitabile inflazione, peserà pochissimo sullo stato;

13 caratteristiche BTIC (4) 10) Dopo la scadenza non saranno più validi e non potranno più circolare; 11) e andranno restituiti alle banche che li RIMBORSERANNO IMMEDIATAMENTE con normale cartamoneta; 12) le banche li restituiranno alla B. d’Italia che li distruggerà, sotto controllo BCE;

14 Caratteristiche BTIC (5) 13) circoleranno esclusivamente in Italia; 14) I creditori esteri saranno rimborsati con normale moneta; 15) I BTIC verranno emessi e poi circoleranno sempre al valore nominale; 16) e poiché non debbono essere né venduti né acquistati non esisterà un valore di cambio;

15 Limiti di emissione Quanti miliardi di BTIC verrebbero emessi ogni anno? 1)La quantità dei vecchi BT in scadenza, 2)gli interessi che debbono essere pagati ogni anno sul DP residuo.

16 Distribuzione dei BTIC Lo stato emetterà ogni anno BTIC per un quantitativo pari ai vecchi BT in scadenza più gli interessi, Ma i creditori internazionali verranno rimborsati alla scadenza con normale cartamoneta, TUTTI I BTIC invece circoleranno esclusivamente in Italia e saranno distribuiti a tutti i cittadini e le imprese.

17 In questo modo, anno dopo anno, tutti i vecchi BT «fruttiferi» verrebbero sostituiti da BTIC «infruttiferi» PRIMA FASE L’EMISSIONE

18 Seconda fase IL RIMBORSO anni dopo i BTIC, anno dopo anno, verranno rimborsati con normale cartamoneta

19 LA BCE CONTROLLERA’ 1) Che siano rispettati i limiti quantitativi di emissione, 2) il ritiro dalla circolazione alla scadenza, 3) e la distruzione dei BTIC.

20 In che modo i BTIC raggiungerebbero l’obiettivo di ridurre o azzerare il nostro DP?

21 Attraverso il risparmio degli MLD di interessi che oggi lo stato paga ogni anno ai finanziatori.

22 Il debito pubblico si riduce: 0) l’immediato blocco della crescita del DP grazie al mancato pagamento degli interessi, 1) una quota degli MLD risparmiati ogni anno andrebbero a rimborsare il debito pregresso, 2) l’inflazione nel lungo termine ridurrebbe la % di DP sul Pil, 3) la ripresa dell’economia aumenterebbe il PIL e gli introiti dello stato.

23 E l’Europa? Ipotizzo che dovrebbe accettare volentieri questo progetto perché: 1.Il nostro fallimento sarebbe evitato proprio dai BTIC e dal risparmio di mld di interessi l’anno, 2.Manterrebbe la responsabilità del debito italiano tutto a carico dell’Italia, 3.Tutte le operazioni sarebbero effettuate sotto il controllo della BCE, 4.Rimarremmo nell’Euro senza bisogno di terapie di tipo greco.

24 con gli miliardi di interessi risparmiati ogni anno? che cosa si potrebbe fare

25 la scelta è politica a) una grossa quota a: 1) ridurre le tasse (Imu, Irpef…) 2) migliorare servizi: scuola, università, sanità… b) Una quota alla riduzione del DP.

26 Solo l’Italia può utilizzare questo BTIC? NO. Tutti i paesi potrebbero adottare strumenti simili o identici ai BTIC. 1.I paesi dell’eurogruppo, sotto controllo della BCE; 2.Tutti i paesi con normale sovranità monetaria direttamente.

27 CONCLUSIONE 1 Il risparmio garantito dai BTIC esclude il rischio di: 1)Mancato rimborso del DP; 2)grossa patrimoniale tipo Monorchio et al.; 3)iperinflazione; 4)gravi tagli sanità, scuola…; 5)Mix di tutte le precedenti 6)di uscire dall’Euro.

28 Conclusioni 2 I risparmi suddetti consentono invece di: 1)Azzerare il DP, 2)Ridurre qualche imposta attuale: Imu, o ridurre l’Irpef, l’IVA ecc.. 3)Migliorare gli attuali servizi: sanità, scuola, 4)evitare l’arrivo della istituzioni europee; 5)Rimanere nell’Euro senza scenari greci.

29 FINE

30 In conclusione i BTICI potrebbero consentirci di: Pagare il DP evitando la patrimoniale, l’iperinflazione e/o tagli pesanti ai servizi ai cittadini, Ridurre le imposte; Migliorare i servizi; Risanare l’economia Di rimanere nell’euro.

31 Rispetto all’euro il BTIC costituirebbe via alternativa tra: 1) Morire nell’euro con le terapia delle Istituzioni, 2) uscire dall’euro e morire per conto nostro; 3) oppure rimanere nell’euro grazie ad uno strumento come il BTIC che consente di non pagare più interessi sul DP.

32 Ma ci sono altri vantaggi? Potremmo dire addio: 1) allo spread sui BT italiani, 2) al declassamento di Moodys, Standard e Poor, ecc

33 Il BTIC E’ Un IBRIDO tra moneta e BT. 1)MONETA: perché svolge per un certo numero di anni la funzione di moneta 2)BT: perché ha una data di scadenza e deve essere rimborsato Si può anche definire: « una moneta parallela temporanea »

34 USCITA DAL DEBITO: SOLUZIONI CLASSICHE 1) iper-inflazione 2) patrimoniale (non rimborsare il DP oppure progetto Monorchio-Alesina; Amato) 3) drastici tagli alla spesa pubblica (pensioni, stipendi, sanità, scuole) 4) Un mix di tutte queste modalità.

35

36 Perciò Questo significa inequivocabilmente che il problema del nostro DP è costituito innanzitutto dal pagamento degli interessi. Mi sembra che ne consegua direttamente che la soluzione del problema DP italiano sia: NON PAGARE PIU’ INTERESSI SUL DEBITO

37 &path=%2fpublic%2fBlog%2fandamento_debit o_pubblico_italiano_20_anni.jpg

38 Perché il DP cresce e a questa velocità? Investitori capitale interessi+pezzo di carta: BT STATO cittadini (stipendi, pensioni ecc DP

39 Il DP è cresciuto del 320 % in 24 aa Marzo 2015 Dicembre 2014 Dicembre 2013 Dicembre 2012 Dicembre 2011 Dicembre 2010 Dicembre 2000 Dicembre MLD DI EURO

40 Conseguenze minori dell’emissione dei BTIC Poiché non esistono più finanziatori, non esisteranno più: lo spread, né le valutazioni delle società di rating del nostro DP, né la speculazione internazionale su di essi.

41


Scaricare ppt "UN’IPOTESI ALTERNATIVA PER RIMBORSARE IL DP CON UN NUOVO BT."

Presentazioni simili


Annunci Google