La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il bambino e la sua maturazione Dal corpo al pensiero mente in-corporata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il bambino e la sua maturazione Dal corpo al pensiero mente in-corporata."— Transcript della presentazione:

1 Il bambino e la sua maturazione Dal corpo al pensiero mente in-corporata

2 CRESCITA DIPENDENZA AUTONOMIA AMBIVALENZA

3 IL BAMBINO E LA SUA MATURAZIONE CORPO SENSAZIONI–MOTRICITA–AFFETTI–EMOZIONI LA QUALITA DELLA RELAZIONE UNITA DI PIACERE Non lassenza, la non cosa (Bion), ma: come le due persone sono state insieme quando erano tutte e due presenti

4 TRASFORMAZIONE RECIPROCA RAPPORTO DINAMICO E DIALETTICO: IO – TU SOGETTO - OGGETTO

5 ADULTOBAMBINO ADULTOBAMBINOINTERAZIONE TEMPI DIVERSI TEMPI DIVERSI RELAZIONE EMPATICA SINTONIZZAZIONE RELAZIONE EMPATICA SINTONIZZAZIONE

6 ASCOLTO PROFONDO DEL BAMBINO EMOZIONI PROIEZIONI EMOZIONI PROIEZIONI

7 I bisogni dellindividuo IL BISOGNO DI ESSERE AMATO E PENSATO IL BISOGNO DI ESSERE AMATO E PENSATO IL BISOGNO DI ESSERE CON IL BISOGNO DI ESSERE CON IL BISOGNO DI ESSERE RICONOSCIUTO IL BISOGNO DI ESSERE RICONOSCIUTO DI ESSERE RICONOSCIUTO NELLA PROPRIA IDENTITA SESSUALE DI ESSERE RICONOSCIUTO NELLA PROPRIA IDENTITA SESSUALE

8 PROCESSO DI SEPARAZIONE INDIVIDUAZIONE DIPENDENZA DIPENDENZA DIALOGO TONICO DIALOGO TONICO FUSIONALITA FUSIONALITA AUTONOMIA AUTONOMIA

9 LOSCILLAZIONE E LAMBIVALENZA PRODUCONO UN MODELLO DI CRESCITA AD ALTALENA MA NON COSI OMOGENEO BENSI REGRESSIONE DEL CORPO PROPRIO COGNITIVEEMOTIVE Alimentazione Alimentazione Sonno Sonno Controllo sfinterico Controllo sfinterico

10 A 3 ANNI IL BAMBINO HA CONCLUSO IL SUO PROCESSO DI INDIVIDUAZIONE COMPAIONO IO IO io sono, io voglio, io desidero MIO MIO la proprietà NO NO – SI OPERA OPERA DELLE SCELTE CREATIVITA CREATIVITAgioco simbolico CURIOSITA CURIOSITAi perché dei bambini

11 SEPARAZIONE SENSO DI COLPA reciproco Si assiste frequentemente ad un allenamento alla separazione. Paura di dare VIZI (posso fargli le coccole o lo devo allontanare e spingerlo verso lautonomia?)

12 INGRESSO ALLA SCUOLA MATERNA ANSIE E PAURE SARA CAPACE ? SARA CAPACE ? SARA PROTETTO ? SARA PROTETTO ? SAPRA DIFENDERSI ? SAPRA DIFENDERSI ? SAPRA FARSI CAPIRE ? SAPRA FARSI CAPIRE ? SARA CAPITO ? SARA CAPITO ? SI SENTIRA SOLO ? SI SENTIRA SOLO ? QUALI MODELLI INQUINERANNO LA NOSTRA EDUCAZIONE ? QUALI MODELLI INQUINERANNO LA NOSTRA EDUCAZIONE ? ………………………….? ………………………….?

13 INTEGRITA FISICA LO SPORCARSI LE SCOPERTE SESSUALI CONFRONTO GIUDIZIO GIUDIZIO

14 Movimento e azione MOVIMENTO = VITA MOVIMENTO = VITA Tutte le competenze del bambino nei primi mesi di vita si esprimono attraverso il Tutte le competenze del bambino nei primi mesi di vita si esprimono attraverso il M O V I M E N T O M O V I M E N T O L a relazione con laltro trasforma il movimento L a relazione con laltro trasforma il movimento A Z I O N E

15 Movimento e azione MOVIMENTO E di ordine neurofisiologico e governato dal principio di causa- effetto E di ordine neurofisiologico e governato dal principio di causa- effetto E sempre nel presente E sempre nel presente E sempre un fare E sempre un fareAZIONE E di ordine psicologico e risponde a delle ragioni E di ordine psicologico e risponde a delle ragioni E sempre proiettato nel futuro E sempre proiettato nel futuro Può anche essere un non fare Può anche essere un non fare

16 H. WALLON IL MOVIMENTO DEL BAMBINO IL MOVIMENTO DEL BAMBINO PER SUA NATURA RACCHIUDE POTENZIALMENTE OGNI DIMENSIONE DELLA VITA PSICHICA

17 E P C Gioco SENSOMOTO RIO Gioco motorio Gioco tonico- emozionale Gioco SIMBOLICO Gioco proto- simbolico Gioco narrativo Gioco RAPPRESENTATIVO Gioco teatrale, grafico-pittorico, di costruzione… MAPPA DEL GIOCO/ /ESPERIENZA DI SÉ (F.Cartacci)

18 LA PSICOMOTRICITA La psicomotricità è il rapporto dialettico tra il movimento ed i processi psichici GLOBALITA RELAZIONE Lespressivita motoria è il modo originale del bambino di esprimere attraverso il corpo e nel corpo la sua storia profonda di relazione.( B. Aucouturier)

19 LE BOULCHE LA PSICOCINETICA a. Fase esplorativo-globale b. Fase di dissociazione c. Fase di stabilizzazione LE BOULCHE LA PSICOCINETICA a. Fase esplorativo-globale b. Fase di dissociazione c. Fase di stabilizzazione

20 Jean Piaget ASSIMILAZIONE - ACCOMODAMENTO SCHEMI DI AZIONE ESPLORATIVA GLOBALE ESPLORATIVA GLOBALE DISSOCIATIVA DISSOCIATIVA STABILIZZAZIONE STABILIZZAZIONE CORPO VISSUTO (DA 0 A 3 ANNI) PERIODO SENSOMOTORIO CORPO VISSUTO (DA 0 A 3 ANNI) PERIODO SENSOMOTORIO DISCRIMINAZIONE PERCETTIVA (FINO A 7 ANNI) PREOPERATORIO DISCRIMINAZIONE PERCETTIVA (FINO A 7 ANNI) PREOPERATORIO CORPO RAPPRESENTATO CORPO RAPPRESENTATO (DAI 7 ANNI) STADIO DELLE OPERAZIONI CONCRETE (DAI 7 ANNI) STADIO DELLE OPERAZIONI CONCRETE

21 B. AUCOUTURIER LA PEDAGOGIA DEI LUOGHI 1. Luogo del gioco sensomotorio 2. Luogo del gioco simbolico e di rassicurazione profonda 3. Luogo del gioco di rappresentazione e di distanziazione B. AUCOUTURIER LA PEDAGOGIA DEI LUOGHI 1. Luogo del gioco sensomotorio 2. Luogo del gioco simbolico e di rassicurazione profonda 3. Luogo del gioco di rappresentazione e di distanziazione

22 Osservazione interattiva E un incontro relazionale in cui osservato ed osservatore creano un unico sistema che si influenza reciprocamente CAPACITA DI METTERSI IN GIOCO CON LA PROPRIA SOGGETTIVITA

23 OSSERVAZIONE INTERATTIVA luomo èlunico animale capace di parlare di se stesso anche quando parla dei delfini (Bateson) luomo èlunico animale capace di parlare di se stesso anche quando parla dei delfini (Bateson) Che cosa osserviamo? LA RELAZIONE

24 ATTEGGIAMENTO DI ASCOLTO Se non cerchiamo linaspettato Se non cerchiamo linaspettato non lo troveremo mai (Eraclito)

25 SOGGETTO MATERIALI SE STESSO GLI ALTRI SPAZIO/TEMPO IL COME


Scaricare ppt "Il bambino e la sua maturazione Dal corpo al pensiero mente in-corporata."

Presentazioni simili


Annunci Google