La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le scoperte geografiche e la cartografia tra ‘400 e ‘500.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le scoperte geografiche e la cartografia tra ‘400 e ‘500."— Transcript della presentazione:

1 Le scoperte geografiche e la cartografia tra ‘400 e ‘500

2 Cartografia nel medioevo Mappae mundi: non sono carte di viaggio, ma forniscono una rappresentazione schematica del mondo, di cui riportano le informazioni più importanti Schema T-O Esempi noti: carte di Ebstorf e di Hereford (XIII sec.)

3 Mappa T-O

4

5 Carta di Ebstorf – distrutta nel 1943

6

7 Carta di Hereford (XIII sec. – cattedrale di Hereford)

8

9 Atlante catalano Manuale per la navigazione redatto in base all’osservazione ed esperienza dei navigatori portolano più importante dell’età medievale (1375). Donato a Carlo VI da Giovanna d’Aragona

10 Atlante catalano

11 Il Mediterraneo nell’Atlante catalano

12 La Geographia di Tolomeo Opera riscoperta nel 1400 Novità tolemaiche: rappresentazione razionale del mondo secondo le coordinate di longitudine e latitudine e maggiore estensione delle terre emerse rispetto ai mari; Aspetti problematici: contrasto con le conoscenze del tempo. L’Africa di Tolomeo non è circondata dai mari, mentre i medievali sapevano già prima di Bartolomeo Diaz della possibilità di circumnavigare il continente africano

13 Planisfero tolemaico

14 Planisfero di Fra Mauro (1450) Evoluzione della mappa mundi medievale, abbandono dello schema T-O Influenza della Geographia di Tolomeo, delle notizie riportate dai viaggiatori portoghesi, delle conoscenze dei navigatori arabi e delle informazioni riportate dai viaggiatori occidentali recatisi in Asia.

15

16 Carte vicine a Colombo (fine del 1400) Conoscenze geografiche condivise da Colombo Nuove esplorazioni compiute dai Portoghesi (Diaz arriva al Capo di Buona Speranza nel 1488) Novità rispetto a Tolomeo: apertura del Mare Indicum, maggior ampiezza dell’ecumene e conseguente riduzione della distanza tra Europa e Asia, esistenza di isole molte vaste ad est dell’Estremo Oriente

17 Carta di Enrico Martello (1489, British Museum)


Scaricare ppt "Le scoperte geografiche e la cartografia tra ‘400 e ‘500."

Presentazioni simili


Annunci Google