La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Angiomi Cavernosi Cerebrali (ACC) ed Epilessia: opzioni terapeutiche ed outcome a lungo termine P. Banfi, M. Meneri, M. Gallazzi, G. Bono Varese 55° CONGRESSO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Angiomi Cavernosi Cerebrali (ACC) ed Epilessia: opzioni terapeutiche ed outcome a lungo termine P. Banfi, M. Meneri, M. Gallazzi, G. Bono Varese 55° CONGRESSO."— Transcript della presentazione:

1 Angiomi Cavernosi Cerebrali (ACC) ed Epilessia: opzioni terapeutiche ed outcome a lungo termine P. Banfi, M. Meneri, M. Gallazzi, G. Bono Varese 55° CONGRESSO NAZIONALE SNO Como, aprile 2015

2 Materiali e Metodi  Sono stati considerati retrospettivamente 45 pazienti con diagnosi (neuroradiologica o istologica) di epilessia sintomatica di ACC valutati presso l’Ambulatorio di Epilettologia dal 2004 al  3 casi familiari appartenenti ad un’unica famiglia con angiomatosi multipla  ACC singoli sovratentoriali e ACC multipli (sovra e sottotentoriali)  Anamnesi epilettologica ed analisi della sintomatologia ictale  EEG basale, EEG in privazione di sonno, video-EEG (identificazione focolaio epilettogeno - correlazione anatomo-elettroclinica)  RM encefalo (T1, T2,FLAIR, GRE )  Indagine genetico-molecolare con amplificazione genica e sequenziamento del gene Krit-1(Cr7q21-22) nei casi familiari (sostituzione nucleotidica CAA  TAA nell’esone 14 del gene Krit 1 )  In 3 casi e’ stata effettuata un’ elettrocorticografia intraoperatoria (EcoG) utilizzando elettrodi subdurali a strip con un montaggio bipolare a 8 canali : registrazione preoperatoria e controllo post-lesionectomia  Analisi statistica descrittiva e comparativa (chi-square test e ANOVA)

3 elettrodi subdurali a strip :montaggio bipolare 8 canali bipolare 8 canali Elettrocorticografia intraoperatoria (EcoG) registrazione preoperatoria e controllo post-lesionectomia

4 Casistica 45 pazienti (30 F, 15 M) Età media 51 anni ( aa) Gruppo chirurgico sottoposto ad intervento di lesionectomia: N 24 Gruppo trattato con soli Farmaci antiepilettci (FAE): N21 Eta’ media Chirurgici : 46 anni Eta’ media FAE : 58 anni Gruppo Chirurgico: M 10 ; F 14 Gruppo FAE: M 5 ; F 16 Follow-up medio: 10.8 aa (range1-46 ) Follow up medio post-chirurgico: 13 aa ( range 1-44)

5 Analisi preliminare: omogeneita’ dei 2 gruppi –Sede delle lesioni –Numero delle lesioni (angiomi multipli: 5 Chir, 5 medici) –Tipo di crisi (CPS/CPC, SCG/CG)

6 ClasseDescrizione Engel 1Liberi da crisi Engel 2Rare crisi Engel 3Nessun miglioramento Outcome post operatorio : Classificazione secondo Engel (modificata da Engel JR Surgical Treatment of the Epilepsies 1993 ) Crisi isolate Epilessia cronica di lunga durata: crisi persistenti senza i criteri per la farmacoresistenza Epilessia farmacoresistente ( crisi per almeno 2 anni nonostante appropriata terapia con almeno 2 FAE) Principali categorie cliniche in relazione alle crisi epilettiche

7 OUTCOME PAZIENTI CHIRURGICI – N.24

8 p<0.04 Nr 6 Nr.8 OUTOCME PAZIENTI TRATTATI CON FAE- N21

9 Durata Media di malattia Engel 18 mesi Engel 2 + Engel 33, 5 anni Engel 325,5 anni Gruppo Chirurgico Durata media dell’epilessia pre-intervento ed outcome p<0.01 Correlazione negativa tra la durata dell’epilessia prima dell’intervento e l’outcome post-chirurgico.

10 Engel 1 Singole o rare crisi9/15 Epilessia cronica4/9 Gruppo Chirurgico Frequenza crisi pre-intervento ed outcome

11 EEG ed outcome Pazienti Chirurgici Anomalie focaliAnomalie bilaterali o diffuse Engel 1130 Engel 253 Engel 321 Pazienti FAEAnomalie focaliAnomalie bilaterali o diffuse Engel 160 Engel 243 Engel 362 p<0.05

12 Angiomi Multipli ed Outcome La molteplicita’ degli angiomi non influenza l’outcome dei pazienti.

13 Sede ACC ed outcome Pz Chirurgici Engel 1Engel 2Engel 3 Frontale440 Temporale623 Parietale320 Pz MediciEngel 1Engel 2Engel 3 Frontale421 Temporale127 Parietale111

14 Sanguinamento ed outcome ( 8 pazienti -6 all’esordio e 2 post intervento ) SanguinamentoAll’esordioPostchirurgico Gruppo Chirurgico 42 Gruppo FAE2 Il sanguinamento non influenza l’outcome dei pazienti. Engel1Engel2Engel 3 Gruppo Chirugici 330 Gruppo FAE101

15 Elettrocorticografia intraoperatoria (EcoG) non e’ risultata correlabile all’outcome (pochi casi)

16 Conclusioni  Fattori correlati alla prognosi Durata dell’epilessia prechirurgica Correlazione anatomo elettroclinica Focalità /multifocalità delle anomalie EEG Sede temporale (evidenza nel gruppo dei chirurgici di un maggior numero di temporali tra i pazienti liberi da crisi dopo la chirurgia)  La lesionectomia previene lo sviluppo di epilessia cronica in pazienti operati precocemente dopo le prime crisi sintomatiche di ACC e riduce il rischio di sanguinamento  L’intervento chirurgico puo’ dare un’outcome piu’ favorevole rispetto al solo intervento medico (FAE) in pazienti con epilessia sintomatica di ACC

17 Discussione  Numerosi dati dalla Letteratura confermano l’outcome favorevole del trattamento chirurgico in casi di epilessia refrattaria sintomatica di ACC (Baumann, 2007; Ferroli,2006) Fattori correlati alla prognosi Durata dell’epilessia prechirurgica Estensione della resezione Dimensioni dell’ACC Sede e dimensioni dell’ACC  Pochi studi di comparazione outcome tra trattamento chirurgico e trattamento con sola terapia medica antiepilettica (Noto, 2005, Fernandez 2012)  Limite degli studi retrospettivi e non randomizzati e necessita’ di studi prospettici e randomizzati  Considerando la relazione durata epilessia prechirurgica-outcome e’ consigliabile modificare i criteri della farmacoresistenza, inviando alla valutazione prechirurgica i casi che abbiano fallito un tentativo farmacologico adeguato

18 Management of patients with cavernous angiomas presenting epileptic seizures Sadami Noto, BS, Masami Fujii, MDT, Tatsuo Akimura, MD, Hirochika Imoto, MD,Sadahiro Nomura, MD, Koji Kajiwara, MD, Shoichi Kato, MD,Hirosuke Fujisawa, MD, Michiyasu Suzuki, MD Surgical Neurology 64(2005) Surgical versus conservative treatment in patients with cerebral cavernomas and non refractory epilepsy Santiago Ferna´ndez *, Ju´ lia Miro´, Merce´ Falip, Alejandro Coello, Gerard Plans, Sara Castan˜er,Juan Jose´ Acebes Seizure 21(2012) N. 31 pazienti- analisi retrospettiva N. 43 pazienti- analisi retrospettiva

19

20


Scaricare ppt "Angiomi Cavernosi Cerebrali (ACC) ed Epilessia: opzioni terapeutiche ed outcome a lungo termine P. Banfi, M. Meneri, M. Gallazzi, G. Bono Varese 55° CONGRESSO."

Presentazioni simili


Annunci Google