La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E-learning e management delle conoscenze: i risultati di una ricerca Paolo Ferri R. Nacamulli a cura di La formazione, cemento e la rete. E-learning management.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E-learning e management delle conoscenze: i risultati di una ricerca Paolo Ferri R. Nacamulli a cura di La formazione, cemento e la rete. E-learning management."— Transcript della presentazione:

1 E-learning e management delle conoscenze: i risultati di una ricerca Paolo Ferri R. Nacamulli a cura di La formazione, cemento e la rete. E-learning management delle conoscenze e procecci di sviluppo organizzativo, Etas Fondazione IBM, Milano 2003 Università degli Studi di Milano - Bicocca Fondazione IBM

2 Definizione tentativa di e-Learning e ricostruzione del dibattito sulle-Learning E-Learning tradizionale vs e-Learning evoluto (Demo) E-Learning tradizionale vs e-Learning evoluto (Demo) Definizioni di e-Learning Definizioni di e-Learning Dibattito in corso sulle-Learning Dibattito in corso sulle-Learning Nodi critici delle-Learning Nodi critici delle-Learning

3 Il dibattito in corso Modello anglosassone (Usa): iniziativa privata; baricentro sugli interessi imprenditoriali; enfasi sullo sviluppo individuale Modello scandinavo: intervento pubblico; baricentro sulle comunità sociali (istituzioni territoriali di base, strutture consortili, partnership); democratizzazione della cultura e-Learning scettici: insufficienti possibilità di valorizzazione delle relazioni sociali nei processi di apprendimento e-Learning entusiasti:mythinformation

4 Il ciclo di vita / stadi di sviluppo delle-Learning Il ciclo di vita / stadi di sviluppo trainato dalla tecnologia Il ciclo di vita / stadi di sviluppo trainato dalla tecnologia Il concetto di ciclo di vita / stadi di sviluppo delle-Learning Il concetto di ciclo di vita / stadi di sviluppo delle-Learning I principali risultati dell analisi on the desk I principali risultati dell analisi on the desk

5 Lo stage assessment dellinformatica dimpresa di Richard L. Nolan Tempo Rapporto tra tassi di crescita di: spesa EDP e sviluppo del fatturato : Introduzione 2: Contagio 3: Controllo 4: Amministrazione dei dati 5: Maturità < 1 >= 1 3

6 fonti utilizzate ASTD (American Society for Training and Development) ASTD (American Society for Training and Development) USDLA (United States Distance Learning Association) USDLA (United States Distance Learning Association) Brandon-Hall Brandon-Hall Click2Learn Click2Learn DigitalThink (www.digitalthink.com) DigitalThink (www.digitalthink.com)www.digitalthink.com THINQ (www.thinq.com ) THINQ (www.thinq.com )www.thinq.com WRHambrecht +Co (http://www.learningcircuits.org/sep2000/weggen_report.html) WRHambrecht +Co (http://www.learningcircuits.org/sep2000/weggen_report.html)http://www.learningcircuits.org/sep2000/weggen_report.html

7 Gli stadi di sviluppo delle-Learning: una visione dinsieme dellanalisi on the desk Stadio 1Stadio 2Stadio 3Stadio 4 Sviluppo e diffusione dellIT Stadi di sviluppo delle-Learning Nessuna Alta DistanceSchooling DistanceLearning e-Learning ComplexLearning

8 Mercati PiattaformeTecnologiche Destinatari Tipologie di Prodotti Processi di Diffusione Offerta Formativa e Contenuti Contesto Modalità di Implementazione Processi di Apprendimento Logica e Livelli di Progettazione Le parole chiave RuoliOrganizzativi

9 Levoluzione di offerta formativa e contenuti Contenuti basic tecnico- professionali e di prima alfabetizza- zione Prodotti standard su poche aree di contenuto spiccatamente strutturate (es. ICT) Servizio totalmente customizzabile (per tutti) anche su aspetti strategici e su soft skill coerenti con le esigenze di business Prodotti standard a livello basic; prodotti più differenziati e personalizzati a livello avanzato oggi

10 Levoluzione dei processi di diffusione Ruolo centrale delle PP. AA. (enti o comunità territoriali) Progetti pilota in organizzazioni imprenditoriali Lavoratori e cittadini che usufruiscono di Complex Learning nei molteplici contesti (comunità globali) privati e pubblici di appartenenza Primato della dimensione privata ed estensione delle popolazioni interessate; esperienze pionieristiche di comunità extra-organizzative oggi

11 Levoluzione dei processi dapprendimento Auto-istruzione Autoistruzione, progettata per un contesto più specifico; segmentazione temporale rispetto alla realtà lavorativa Apprendimento collaborativo, assistito, co-costruzione della conoscenza nelle comunità sia fisiche sia virtuali con il supportato dalle reti; integrazione tra learning e work Primo recupero della dimensione sociale e relazionale attraverso la rete oggi

12 Levoluzione delle tipologie di prodotti Prodotti per apprendimento solitario Prodotti a bassa complessità e interattività (delivery offline) Prodotti ad elevata complessità ed interattività, configurabili dal fruitore a partire da una Knowledge Repository percorsi disponibili anytime - anywhere Rete come cruciale fattore abilitante Prodotti a maggiore complessità e interattività (delivery online) oggi

13 Levoluzione delle tipologie di destinatari Soggetti in condizioni di disagio User, portatore di esigenze addestrative Learner Prosumer, attivo e responsabilizzato nella costruzione del proprio percorso formativo Compresenza di User che autoapprende e di Learner Prosumer oggi

14 Levoluzione dei ruoli organizzativi Esperto di contenuti, tecnici audio/video, docente- animatore Team di progettazione- sviluppo del prodotto e assistenza tecnica Ruoli previsti per le-Learning + Learner Prosumer + Counselor/ navigatore + Coacher Team tecnico / grafico + Esperto di contenuto + tutor per lapprendimento (docente-facilitatore di gruppi) oggi

15 Il ciclo degli stadi di sviluppo delle-Learning: una sintesi dei risultati 123… Distance Schooling Distance Learning e-Learning Complex Learning Piattaforme tecnologiche Infrastrutture tradizionali Tecnologie offline Delivery online Reti che apprendono MercatiMarginale Pionieristica centrata sul prodotto tecnico Verso il Service Management Offerta di soluzioni integrate (IT + servizi) Processi di apprendimento Tendenziale isolamento del formando: autoistruzione Macchine per apprendere Apprendimento comunicativo Apprendimento collaborativo e cooperativo Ruoli organizzativi Back Office e Front Office Team di produzione Team di produzione e ruoli di apprendimento Team di produzione, ruoli di apprendimento e Learner Prosumer


Scaricare ppt "E-learning e management delle conoscenze: i risultati di una ricerca Paolo Ferri R. Nacamulli a cura di La formazione, cemento e la rete. E-learning management."

Presentazioni simili


Annunci Google