La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alfabetizzazione Inglese nella scuola primaria Gisella Langé Milano, 29 novembre 2003 Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Ufficio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alfabetizzazione Inglese nella scuola primaria Gisella Langé Milano, 29 novembre 2003 Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Ufficio."— Transcript della presentazione:

1 Alfabetizzazione Inglese nella scuola primaria Gisella Langé Milano, 29 novembre 2003 Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Progetto Lingue Lombardia

2 Risorse umane: Ispettore tecnico 2 docenti comandati 11 referenti provinciali 50 formatori 30 reponsabili Centri Risorse Territoriali per le lingue Risorse telematiche: Piattaforma First Class con comunità virtuale di 200 persone (offerta di corsi di formazione su 3 livelli per Content and Language Integrated Learning) 4 Reti di scuole con SITI per le lingue + 2 Forum Le risorse regionali per le lingue

3 Le lingue: attori e luoghi 2003/04 Centri di Risorse per le lingue: informazione consulenza formazione monitoraggio Attori: Ufficio Scolastico Regionale CSA Nuclei di supporto provinciali Ispettori Dirigenti/referenti CRT Formatori Docenti …Genitori

4 Rete CLiCComputerandEnglish Portfolio ALI-CLIL Siti CRT Progetto Lingue Lombardia

5 Processo innovativo: introduzione generalizzata lingua inglese in 1^ e 2^ scuola primaria Anno scolastico 2003/04

6 TV rete ingleseinformatica aree ambienti nella didattica: congiungere gli ambienti allinterno delle aree disciplinari... per iniziare dal punto giusto: linizio, la scuola primaria

7 TV rete ingleseinformatica aree ambienti nella didattica: congiungere gli ambienti a cavallo delle discipline

8 I documenti di lavoro per le lingue A.Profilo educativo culturale e professionale alla fine del I° Ciclo B. Indicazioni nazionali: obiettivi specifici per la lingua C. Raccomandazioni per lattuazione: suggerimenti di modelli organizzativi + C. M. del 29 agosto 2003, N. 69

9 LINEE di ORIENTAMENTO per la formazione didattico-metodologica dei docenti di lingua inglese (Conf Servizio Direttori Reg )

10 cfr. in particolare… linee (all 1) profilo docente (all 2) profilo tutor (all 4)

11 Specificità dellinsegnamento della Lingua inglese in prima e seconda Logica del lintegrazione nel curricolo

12 Azioni Azioni Sistema articolato e complesso (livello nazionale, regionale, provinciale, scuole) di informazione di formazione Utilizzo di percorsi integrati (in presenza, on line…) Attività con INDIRE e RAI di monitoraggio

13 Piano nazionale: gli attori MIUR IRRE USR Associazioni professionali disciplinari e di categoria Università Reti di scuole INDIRE Invalsi

14 Gli attori USR Gestione della formazione e informazione sul territorio Individuazione dei tutor Coordinamento dei tutor Analisi dei bisogni formativi Iniziative di formazione integrative (corsi potenziamento linguistico per docenti, associazioni professionali, enti certificatori, ecc.) Gestione della formazione e informazione sul territorio Individuazione dei tutor Coordinamento dei tutor Analisi dei bisogni formativi Iniziative di formazione integrative (corsi potenziamento linguistico per docenti, associazioni professionali, enti certificatori, ecc.) USR

15 Gli attori CSA Gestione della informazione sul territorio Individuazione dei tutor Analisi dei bisogni formativi Iniziative di formazione integrative (lingua, associazioni professionali, enti certificatori, ecc.) Gestione della informazione sul territorio Individuazione dei tutor Analisi dei bisogni formativi Iniziative di formazione integrative (lingua, associazioni professionali, enti certificatori, ecc.) Centri Servizi Amministrativi

16 Offerta formativa

17 AMBIENTE DI APPRENDIMENTO BASATO SU UN MODELLO BLENDED E-LEARNINGFORMAZIONE ON LINE INCONTRI IN PRESENZA I CORSISTI SONO DIVISI IN CLASSI (CIRCA 20 PERSONE) CIASCUNA DELLE QUALI E AFFIANCATA DA UN TUTOR CHE SVOLGE UN RUOLO DI FACILITATORE NEGLI INCONTRI IN PRESENZA E NELLA CLASSE VIRTUALE AFFINCHE VENGANO CONDIVISE E DISCUSSE NEL GRUPPO LE ATTIVITA ON LINE LA METODOLOGIA DI LAVORO NON SI BASA TANTO SULLA LETTURA DEI MATERIALI MA SULLE ATTIVITA PROPOSTE. E CENTRATA SU UN PERCORSO MODULARE E PERSONALIZZABILE. ALLINTERNO DELLAMBIENTE ON LINE E INFATTI POSSIBILE PERSONALIZZARE I PROPRI PERCORSI IN MODO DA REALIZZARE ATTIVITA DIVERSE E APPROFONDIRE ASPETTI SPECIFICI LA METODOLOGIA E IL MODELLO ORGANIZZATIVO

18 INDIRE

19 Larea riservata ai bambini Il Paese dei balocchi Larea destinata alla formazione dei docenti

20 AREA INGLESE INTRODUZIONE DELLINGLESE NELLE PRIME CLASSI DELLA SCUOLA PRIMARIA MATERIALI DI STUDIO LABORATORI TEMATICI LABORATORI SINCRONI AREA CONDIVISIONE MATERIALI STUDI DI CASO FORUM DI DISCUSSIONE CON ESPERTI, DI CONSULENZA E DI HELP CLASSE VIRTUALE SVILUPPO DELLE COMPETENZE LINGUISTICHE (DI BASE) A CURA DEGLI URS

21

22 Antenna parabolare e decoder per tutti i plessi

23 La Guida Il Divertinglese e la Riforma della scuola Perché la TV a scuola Cosè il Divertinglese Come usare il Divertinglese: il palinsesto I programmi televisivi Il Divertinglese a casa Come costruire il proprio percorso didattico: il sito internet Come si accede allarea didattica: l'iscrizione Le schede didattiche Il gioco da tavolo Le serie: i materiali duso

24 I I programmi si distinguono in tre grandi tipologie: 1. Programmi specializzati nell'insegnamento della lingua inglese e strutturati secondo una progressione didattica 2. Programmi specializzati nello sviluppo delle abilità trasversali 3. Programmi non specializzati che nascono per un pubblico madrelingua. Per alcuni di questi programmi sono stati realizzati degli speciali trattamenti didattici volti a semplificare la lingua mediante un adattamento dei dialoghi.

25 AREA BAMBINI AREA GENITORI AREA DOCENTI (scheda di rilevazione bisogni formativi) Il sito: www. ildivertinglese.rai.it

26 AREA DOCENTI materiali utili per pianificare la lezione in classe supporti didattici: la programmazione tv, le schede introduttive di ogni serie con le flashcards dei personaggi principali, il motore di ricerca per serie e per parole chiave, suggerimenti e tanti giochi da proporre agli alunni FORUM: si può accedere al forum gestito dallIndire. BISOGNA REGISTRARSI !!!

27 AREA BAMBINI Vuoi giocare con noi? Scopri il gioco di Tracy e Polpetta!Tracy e Polpetta Hai voglia di colorare? Qui stampi tante immagini divertenti!colorare Se ti piace cantare, scegli le canzoni dei tuoi cartoni animati preferiti!cantare Vuoi stupire un amico? Spedisci una cartolina virtuale, è facilissimo!cartolina virtuale Se vuoi scrivere a Giorgia e Lenny, clicca qui e la tua lettera sarà letta in Tv! clicca qui

28 AREA GENITORI Cliccando su le serie potrai leggere e stampare le schede di presentazione dei programmi giochi e attività troverai spunti per proporre ai bambini attività creative e manuali che diano spazio alla loro fantasia. Clicca su il sondaggio per farci sapere qual è la tua opinione. Clicca su scrivici per mandarci un

29 Nodi problematici modalità di organizzazione nelle province e nelle scuole hardware (antenna – decoder: RAI – MIUR TV: scuole???) nuova funzione per CRT per le lingue (oltre ad aggregazione e formazione docenti): attività per pubblico allargato (scuole, famiglie, altri docenti, ecc.)??? la sfida : attivare veri cambiamenti nella didattica e negli ambienti di apprendimento…


Scaricare ppt "Alfabetizzazione Inglese nella scuola primaria Gisella Langé Milano, 29 novembre 2003 Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Ufficio."

Presentazioni simili


Annunci Google